Fondi comuni: UE vara nuove direttive

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
I ministri finanziari dei quindici paesi dell’Unione Europea,
riuniti ieri a Bruxelles, hanno deliberato due nuove direttive
che permetteranno ai fondi comuni di investimento di allargare
il ventaglio delle possibilità in cui impiegare i capitali
raccolti.

Grazie alla normativa sul “prodotto” i fondi potranno
investire anche nei depositi bancari, negli strumenti del
mercato monetario nei derivati come pure nei fondi dei fondi.

La normativa rafforza anche le regole a tutela degli investitori;
i capitali raccolti dovranno essere investiti in “attivi
appropriati” rispettando il principio della ripartizione dei
rischi.

Inoltre i fondi hanno ottenuto il “passaporto europeo”,
cioè potranno operare dovunque nell’Unione Europea, una volta
ottenuta l’autorizzazione in uno dei suoi Stati membri.

In base alle direttive approvate ieri, ogni Stato membro potrà decidere di
concedere agli Opcvm già esistenti un periodo transitorio, fino
a un massimo di 5 anni, per adattarsi alle nuove regole europee.
 
Inserisci come reperire il testo che è di interesse generale. Grazie. V&S
 
Indietro