Fondi H2O Vol. X

.g.e.o.

Nuovo Utente
Registrato
26/6/19
Messaggi
394
Punti reazioni
17
è una mia considerazione personale , soggettiva, senza altre valutazioni di qualsiasi tipo
va presa così come è , niente di più e niente di meno e ognuno è libero di considerarla come vuole .

Ma che ci vengo a fare su questa pagina. Boh.
O anatemi o "pensieri in libertà". E si stava meglio "quando si stava peggio". Almeno c'era qualche analisi, poi ognuno poteva valutare se oggettive o "partigiane".
 

mahaler

Nuovo Utente
Registrato
15/7/22
Messaggi
75
Punti reazioni
11
Ma che ci vengo a fare su questa pagina. Boh.
O anatemi o "pensieri in libertà". E si stava meglio "quando si stava peggio". Almeno c'era qualche analisi, poi ognuno poteva valutare se oggettive o "partigiane".

Siamo ancora in un regime democratico , anche se ultimamente si notano azioni nostalgiche , specialmente nel bel paese .
Per esporre il proprio pensiero non é obbligatorio avere una patente , anche perché coloro che si fregiano di possedere un ' ufficializzazione di una cultura acquisita in materia finanziaria , compresi i noti soloni che vengano citati dalla stampa , non fanno altro che produrre informazioni prive di ogni certezza.
Sono profondamente addolorato che il mio post le abbia causato irritazione , in questi casi le consiglierei una camomilla , fa miracoli .
 

virus.87

Nuovo Utente
Registrato
27/8/11
Messaggi
49
Punti reazioni
0
Siamo ancora in un regime democratico , anche se ultimamente si notano azioni nostalgiche , specialmente nel bel paese .
Per esporre il proprio pensiero non é obbligatorio avere una patente , anche perché coloro che si fregiano di possedere un ' ufficializzazione di una cultura acquisita in materia finanziaria , compresi i noti soloni che vengano citati dalla stampa , non fanno altro che produrre informazioni prive di ogni certezza.
Sono profondamente addolorato che il mio post le abbia causato irritazione , in questi casi le consiglierei una camomilla , fa miracoli .

Diciamo che non è questione di non lasciar esporre il pensiero, ma che non è che uno si alza la mattina e si mette a raccontare i propri presagi basati sul nulla.
Qua si dovrebbe discutere di fatti e notizie concrete, non di sogni e presagi..:yes:
 

mario3

Nuovo Utente
Registrato
30/9/15
Messaggi
71
Punti reazioni
1
Diciamo che non è questione di non lasciar esporre il pensiero, ma che non è che uno si alza la mattina e si mette a raccontare i propri presagi basati sul nulla.
Qua si dovrebbe discutere di fatti e notizie concrete, non di sogni e presagi..:yes:

Ben detto
 

stefano1966

Nuovo Utente
Registrato
1/2/04
Messaggi
910
Punti reazioni
49
Siamo ancora in un regime democratico , anche se ultimamente si notano azioni nostalgiche , specialmente nel bel paese .
Per esporre il proprio pensiero non é obbligatorio avere una patente , anche perché coloro che si fregiano di possedere un ' ufficializzazione di una cultura acquisita in materia finanziaria , compresi i noti soloni che vengano citati dalla stampa , non fanno altro che produrre informazioni prive di ogni certezza.
Sono profondamente addolorato che il mio post le abbia causato irritazione , in questi casi le consiglierei una camomilla , fa miracoli .
effettivamente ci mancava il chiromante di turno….
 

fundtrader

Nuovo Utente
Registrato
20/9/08
Messaggi
968
Punti reazioni
26
Buongiorno a tutti, da quello che ho letto l' AMF ha richiesto una multa ad h2o e ai suoi dirigenti per 93 milioni di euro...
questo è il link all'articolo https://www.lesechos.fr/finance-marches/marches-financiers/lamf-requiert-un-montant-record-de-93-millions-deuros-contre-la-societe-de-gestion-h2o-am-et-ses-deux-dirigeants-1882872

L'AMF ha anche richiesto l'interdizione per Bruno Crastes dall'attività di gestione o dirigenza di una società di gestione in Europa per 10 anni.

Allo stato, si tratta comunque di richieste. La decisione definitiva in un senso o nell'altro ci sarà fra alcune settimane.
 

brucexx

Nuovo Utente
Registrato
22/3/22
Messaggi
234
Punti reazioni
26
ultime novità

Buongiorno vi giro la mail appena ricevuta da Alberto,

Buongiorno,

La seduta pubblica della Commissione delle Sanzioni dell’ “Autorité des Marchés Financiers” (AMF) si è svolta il venerdì 25 novembre 2022. La sua decisione dovrebbe essere restituita nelle prossime settimane. H2O AM desidera fornire i seguenti chiarimenti.

Nell'aprile 2015, H2O AM ha deciso di diversificare sette dei suoi fondi basati su strategie liquide (sulle obbligazioni, valute e azioni a seconda dei fondi), attraverso un'esposizione limitata al debito privato di società principalmente europee, legate soprattutto al gruppo Tennor e operanti in settori diversificati. Nel novembre 2019, l’AMF ha aperto una procedura e ha messo in discussione il rispetto delle regole di investimento nell'ambito di queste operazioni. Nell'agosto 2020, in considerazione delle incertezze di valorizzazione di certi titoli, sette dei fondi francesi di H2O sono stati temporaneamente sospesi per creare una struttura di accantonamento (side-pocket). Nel novembre 2021, il Consiglio dell’AMF (ruole di procuratore) ha notificato gli addebiti a H2O AM.

In conformità con la procedura, un relatore è stato designato tramite i membri dalla Commissione delle Sanzioni dell'AMF, per istruire il caso e redigere un rapporto. In quanto persona chiave della procedura di sanzione, il relatore è designato dal presidente, il quale si assicura di non trovarsi in conflitto di interessi nei confronti delle persone e/o delle società oggetto della procedura. Presente alla seduta, il relatore non partecipa alla delibera in quanto non partecipa alla decisione.

In tale contesto, la Commissione si è riunita venerdì per ascoltare il relatore, il parere del Consiglio dell'AMF (come un procuratore) e quello di H2O AM. Gli addebiti rivolti a H2O AM, che sono stati vigorosamente contestati, ad eccezione del terzo, comprendono i seguenti punti:
1. mancato rispetto delle regole d'investimento nel quadro delle operazioni sui titoli Tennor;
2. mancato rispetto delle regole d'investimento nel quadro delle operazioni di buy and sell back che hanno come sottostanti i titoli Tennor;
3. superamento di un rapporto di investimento.

Il Collegio dell'AMF, nel suo ruolo di procuratore, ha proposto le sanzioni disciplinari e finanziarie seguenti:
- €75 milioni di multa e un biasimo per la società H2O AM
- €15 milioni di multa e un divieto per 10 anni per Bruno Crastes di esercitare l'attività di gestione individuale e collettiva e di dirigere una società di gestione in Europa
- €3 milioni di multa e un biasimo per Vincent Chailley

Il relatore, membro della Commissione delle sanzioni, ritiene, sia nel suo rapporto che durante la seduta pubblica di venerdì, che le mancanze addebitate non sono riconducibili a Bruno Crastes e Vincent Chailley.

H2O AM e i suoi dirigenti hanno contestato fermamente e di fatto i primi due addebiti del caso, che sono essenzialmente tecnici. Deplorano la severità delle sanzioni imposte dal Consiglio dell'AMF, ingiuste e sproporzionate rispetto al caso e alle conclusioni del relatore. È importante sottolineare l'assenza di qualsiasi frode o errore intenzionale di H2O AM, Bruno Crastes e Vincent Chailley, sia nella notifica degli addebiti che nel rapporto del relatore.

Alla luce di questi elementi e senza pregiudicare le conclusioni della Commissione delle sanzioni dell'AMF, indipendente dal Consiglio, H2O AM attende quindi la decisione di quest'ultima che dovrebbe essere resa nelle prossime settimane.

H2O AM ha costituito, a titolo precauzionale, una riserva che copre l'importo massimo previsto in questo tipo di procedura. Tale sanzione finanziaria non avrebbe quindi alcun impatto sulla conduzione delle attività di H2O AM.

In conclusione, H2O AM tiene a ricordare che:

1. La decisione della Commissione delle Sanzionni è attesa nelle prossime settimane.

2. Gli addebiti riguardano fatti anteriori al febbraio 2020. Di conseguenza, questi non riguardano gli attuali fondi FCP approvati dall'AMF nell'ottobre 2020 che proseguono la loro progressione.

3. La notifica degli addebiti e il rapporto del relatore non menzionano alcuna frode o errore intenzionale di H2O AM e dei suoi dirigenti.

4. Il relatore ritiene che le mancanze denunciate non siano imputabili ai due dirigenti, Bruno Crastes e Vincent Chailley.

5. Sebbene il quadro normativo lo consenta ancora, H2O AM si è da allora impegnata a non investire più in titoli privati.

6. Questa procedura non ha alcun legame con la liquidazione dei side-pocket e non pregiudica in alcun modo il nostro impegno totale al rimborso di questi ultimi il più rapidamente possibile e nel migliore interesse dei titolari.

7. H2O AM ha costituito, a titolo precauzionale, una riserva che copre l'importo massimo previsto in questo tipo di procedura. Tale sanzione finanziaria non avrebbe quindi alcun impatto sulla conduzione delle attività di H2O AM.


Cordialemente

Alberto
 

giomf

Nuovo Utente
Registrato
11/6/02
Messaggi
2.810
Punti reazioni
39
.

Chi è Alberto ?


Come giudicate questa comunicazione . . ??



.
 

SawaruOgekuri

Nuovo Utente
Registrato
27/3/15
Messaggi
409
Punti reazioni
16
Non credo faccia bene alla tenuta delle quotazioni dei relativi fondi.

Alle quotazioni non credo influisca in qualche modo, invece può essere diverso il discorso sulle quote ancora in circolazione.

Hanno accantonato la cifra massima relativa al caso, invece accantonare la cifra che hanno fatto sparire agli investitori, anche parzialmente, era una brutta idea...sempre
più convinto meglio stare alla larga.
 

giunaz

Nuovo Utente
Registrato
14/12/00
Messaggi
4.508
Punti reazioni
197
invece accantonare la cifra che hanno fatto sparire agli investitori, anche parzialmente, era una brutta idea...sempre
più convinto meglio stare alla larga.

certo, che ci vuole ad accantonare 3 miliardi??

ti rendi conto che hanno fatto sparire l'equivalente di una mini manovra?
 

giunaz

Nuovo Utente
Registrato
14/12/00
Messaggi
4.508
Punti reazioni
197
FT: H2O's chief Bruno Crastes told regulators that his firm did not discover anything about Lars Windhorst’s criminal conviction during due diligence it carried out ahead of investing in bonds linked to the financier.

Come fa notare il FT oggi: sarebbe bastato google per capire a chi stavano mettendo in mano miliardi dei risparmiatori

Dal 25/11 che leggo di queste "pene" richieste a carico di H2O ed ora ogni giorno è "buono" per l'arrivo della "sentenza" della consob francese... mi risulta ci siano altre indagini delle rispettive autorità uk ed olandesi

Da monitorare attentamente i deflussi, siamo arrivati a 12bn di gestito (circa un terzo della gestione pre-scandalo) se il management viene bannato/multato altro che "bank run" e non so cosa possa rimanere di H2O

e per ora le procure su H2O sono state in silenzio...
 

.g.e.o.

Nuovo Utente
Registrato
26/6/19
Messaggi
394
Punti reazioni
17
Siamo ancora in un regime democratico , anche se ultimamente si notano azioni nostalgiche , specialmente nel bel paese .
Per esporre il proprio pensiero non é obbligatorio avere una patente , anche perché coloro che si fregiano di possedere un ' ufficializzazione di una cultura acquisita in materia finanziaria , compresi i noti soloni che vengano citati dalla stampa , non fanno altro che produrre informazioni prive di ogni certezza.
Sono profondamente addolorato che il mio post le abbia causato irritazione , in questi casi le consiglierei una camomilla , fa miracoli .

Siamo ancora in democrazia, quindi non scaldarti tanto se non sei il solo ad esprimere opinioni. Tu hai detto la tua, io pure.
Scusa, per curiosità: ma quali "azioni nostalgiche" vedi? Puoi indicarmene almeno un paio (visto che usi il plurale)? Giusto per curiosità, eh.
Qualcuno ti ha chiesto una "patente"?
Hai detto qualcosa di più utile, di più informato o di più sensato rispetto a chi "produce informazioni prive di ogni certezza"?
Non preoccuparti che io mi irriti, ti assicuro: è difficile che accada.
 

ricoman

Nuovo Utente
Registrato
10/9/01
Messaggi
648
Punti reazioni
30
Da monitorare attentamente i deflussi, siamo arrivati a 12bn di gestito (circa un terzo della gestione pre-scandalo) se il management viene bannato/multato altro che "bank run" e non so cosa possa rimanere di H2O

E' un timore che ho più volte espresso anche io. Mi auguro ci abbiano ragionato e che non si facciano trovare con posizioni tutte da smontare in tutta fretta.