Fondo Fonte capitolo 4 - fondo pensione per i dipendenti da aziende del terziario ...

  • Ecco la 56° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana da incorniciare per i principali indici internazionali grazie alla trimestrale più attesa dell’anno che non ha deluso le aspettative. Nvidia negli ultimi tre mesi del 2023 ha generato ricavi superiori all’intero 2021, confermando la crescita da record della società grazie agli investimenti globali nell’intelligenza artificiale. I mercati azionari hanno festeggiato aggiornando i record assoluti a Wall Street e in Europa, mentre il Nikkei giapponese raggiunge un nuovo massimo storico dopo 34 anni. Le prossime mosse delle banche centrali rimangono sempre al centro dell’attenzione. Per continuare a leggere visita il link

se dovessi ipoteticamente cambiare lavoro e conseguente fondo pensione, a cosa andrei incontro?
ipotesi a
cambio lavoro e mantengo ccnl commercio - il problema non si pone
ipotesi b
cambio lavoro e cambio ccnl - due strade - mantengo fonte dormiente per ritirare tutto sotto i 100 k e verso sull'altro partendo da zero o trasferisco tutto sull'altro fondo
in teoria potrei trasferire fonte anche diversi anni dopo sull'altro fondo o devo farlo subito?
sono ipotesi eh, non voglio al momento cambiare
 
magari implementano il versamento volontario direttamente da sito con carta di credito, chiedo troppo? :sborone:
 
se dovessi ipoteticamente cambiare lavoro e conseguente fondo pensione, a cosa andrei incontro?
ipotesi a
cambio lavoro e mantengo ccnl commercio - il problema non si pone
ipotesi b
cambio lavoro e cambio ccnl - due strade - mantengo fonte dormiente per ritirare tutto sotto i 100 k e verso sull'altro partendo da zero o trasferisco tutto sull'altro fondo
in teoria potrei trasferire fonte anche diversi anni dopo sull'altro fondo o devo farlo subito?
sono ipotesi eh, non voglio al momento cambiare
inizi sul nuovo e tieni fonte..... poi decidi con calma anche vedendo chi dei due rende di più / costa meno .....
 
magari implementano il versamento volontario direttamente da sito con carta di credito, chiedo troppo? :sborone:
si, perchè le commissioni della cdc le toglierebbero dai rendimenti dei comparti
loro non le pagano, stanne certo
se mettono cdc, crypto, baratto, pagamenti in natura ecc le commissioni le paghiamo sempre noi
 
se dovessi ipoteticamente cambiare lavoro e conseguente fondo pensione, a cosa andrei incontro?
ipotesi a
cambio lavoro e mantengo ccnl commercio - il problema non si pone
ipotesi b
cambio lavoro e cambio ccnl - due strade - mantengo fonte dormiente per ritirare tutto sotto i 100 k e verso sull'altro partendo da zero o trasferisco tutto sull'altro fondo
in teoria potrei trasferire fonte anche diversi anni dopo sull'altro fondo o devo farlo subito?
sono ipotesi eh, non voglio al momento cambiare
Me lo sto chiedendo anch'io, perché a brevissimo andrò a lavorare fuori dall'UE, e ho ricevuto risposte discordanti; da un lato mi dicono che devo chiuderlo, dall'altro invece che posso tenerlo aperto e contribuirci volontariamente.
 
Me lo sto chiedendo anch'io, perché a brevissimo andrò a lavorare fuori dall'UE, e ho ricevuto risposte discordanti; da un lato mi dicono che devo chiuderlo, dall'altro invece che posso tenerlo aperto e contribuirci volontariamente.
puoi tenerlo aperto.

Se non versi irpef in Italia ha poco senso contribuire.
 
Anche io AFAC :clap: ..inaspettato :D...
Perdonate l'OT, ma credo sia anche il 3d giusto dato che bene o male siam tutti nel terziario...
Se io ho una retribuzione di fatto di 1862,08€ , la paga oraria sulla quale calcolare festivi, straordinari e maggiorazioni sarà :
1862,08€/168=11,08€ ora.
Perchè il lavoro festivo, Pasquetta e 25 Aprile , che dovrebbe essere 11,08€+30%=14,41€ ora , mi viene segnato 14,17€???? :mmmm: (avevo già notato questa cosa con l'epifania il 6 gennaio, in pratica mi calcolano la maggiorazione di circa il 28% :mmmm:)...
Però se fate caso alle altre voci : lavoro supplementare +35% e maggiorazione festivo (sarebbero le domeniche) +30% , vengono calcolate correttamente e sulla paga oraria di 11,08€ che dicevo prima :mmmm:.
quindi il lavoro festivo o me lo calcolano su una paga oraria diversa o me lo maggiorano di un percentuale inferiore al 30%
c'è sempre un mistero :D

Immagine.png

NB. anche facendo i calcoli considerando che sono part-time 75% non tornano..e comunque non è dato considerabile per stabilire la paga oraria e su questa le meggiorazioni che io sappia.
 
Buongiorno, sono iscritto a Fonte dal 2007. Con il riscatto totale quale sarà la ritenuta che verrà applicata?
Il 23% oppure il 15% ridotta di una quota dello 0,30% per ogni anno di partecipazione essendo iscritto da oltre 15 anni?
Grazie mille
 
In caso di riscatto totale per perdita dei requisiti, per avere la tassazione agevolata devi attendere un anno per prelevare il 50% e altri 3 per avere il restante 50%. Se invece li vuoi subito, la tassazione è al 23%.
 
In caso di riscatto totale per perdita dei requisiti, per avere la tassazione agevolata devi attendere un anno per prelevare il 50% e altri 3 per avere il restante 50%. Se invece li vuoi subito, la tassazione è al 23%.
Innanzitutto grazie per la risposta:)

Ho appena concluso una telefonata con operatore Fonte spiegando il mio caso:

iscritto dal 2007 e pensionato da marzo, ha guardato il capitale presente, versavo il 50% di TFR, e mi ha confermato che posso procedere al riscatto totale con ritenuta agevolata. Alla mia richiesta di poter continuare a restare nel fondo versando contributi volontari esempio 5 anni e poi procedere a riscatto ha risposto in modo affermativo anzi dicendomi che in quel caso mi ritroverei con una tassazione migliore visto che scende dello 0,3% annua fino al 9%.
 
Innanzitutto grazie per la risposta:)

Ho appena concluso una telefonata con operatore Fonte spiegando il mio caso:

iscritto dal 2007 e pensionato da marzo, ha guardato il capitale presente, versavo il 50% di TFR, e mi ha confermato che posso procedere al riscatto totale con ritenuta agevolata. Alla mia richiesta di poter continuare a restare nel fondo versando contributi volontari esempio 5 anni e poi procedere a riscatto ha risposto in modo affermativo anzi dicendomi che in quel caso mi ritroverei con una tassazione migliore visto che scende dello 0,3% annua fino al 9%.
riscatto, o prestazione in capitale?
 
Breaking News

Dinamico 20,574 +0,48%

grazie @marble

Riporto tutte le quote per comodità:


Dinamico 20,574 (a marzo era 20,475) +0,48%
Crescita 17,838 (a marzo era 17,779) +0,33%
Sviluppo 19,357 (a marzo era 19,285) +0,37%
Conservativo 12,502 (a marzo era 12,483) +0,15%
 
Mentre ancora non è aggiornata la posizione con l'acquisto quote del Q1/2023
 
Riscatto totale.
Stando alle regole di tutti i fp, fonte compreso, il riscatto totale con tassazione agevolata è previsto a queste condizioni:

  • Riscatto totale(100% del capitale maturato):
    • Invalidità permanente con riduzione capacità lavorativa a meno di un terzo che si sia verificata posteriormente alla data di iscrizione al Fondo.
    • Cessazione attività lavorativa con inoccupazione superiore a 48 mesi
  • Sull’importo liquidato viene applicata una ritenuta a titolo d’imposta del 15%, ridotta di uno 0,30% per ogni anno eccedente il quindicesimo anno di partecipazione a forme pensionistiche complementari.
Se non rientri nella casistica, farei una attenta verifica, fidandomi del call center fino ad un certo punto...


Fon.Te. - Fondo Pensione Complementare
 
Stando alle regole di tutti i fp, fonte compreso, il riscatto totale con tassazione agevolata è previsto a queste condizioni:

  • Riscatto totale(100% del capitale maturato):
    • Invalidità permanente con riduzione capacità lavorativa a meno di un terzo che si sia verificata posteriormente alla data di iscrizione al Fondo.
    • Cessazione attività lavorativa con inoccupazione superiore a 48 mesi
  • Sull’importo liquidato viene applicata una ritenuta a titolo d’imposta del 15%, ridotta di uno 0,30% per ogni anno eccedente il quindicesimo anno di partecipazione a forme pensionistiche complementari.
Se non rientri nella casistica, farei una attenta verifica, fidandomi del call center fino ad un certo punto...


Fon.Te. - Fondo Pensione Complementare
Due giorni prima ho posto il quesito scrivendo nel modulo contatti nel sito e per ora mi e arrivata solo una risposta automatica , ecco il testo:


Buongiorno,

secondo la normativa vigente è possibile ricevere il riscatto della posizione nei seguenti casi:

RISCATTO TOTALE DELLA POSIZIONE MATURATA CON TASSAZIONE AL 15%

  • In caso di cessazione dell’attività lavorativa con disoccupazione superiore a 4 anni;
  • Invalidità permanente che comporti la riduzione delle capacità di lavoro a meno di un terzo;
  • Decesso dell’aderente;

RISCATTO DEL 50% DELLA POSIZIONE MATURATA CON TASSAZIONE AL 15%

  • Cessazione dell’attività lavorativa con disoccupazione non inferiore ad 1 anno e non superiore a 4 anni;
  • Ricorso da parte dell’azienda a procedure di mobilità, CIG/CIGS a zero ore di durata non inferiore a 12 mesi, art. 4 L. 92/2012 (c.d. esodo incentivato);

RISCATTO PER CAUSE DIVERSE AL 50% - 70% - 100% CON TASSAZIONE AL 23%

  • In caso di dimissioni, licenziamento, risoluzione consensuale, cambio inquadramento per passaggio a dirigente, cambio CCNL che non prevede Fon.Te. come fondo di previdenza complementare;
  • In caso di mobilità, fallimento, fondo esuberi, art. 4 L. 92/2012 (c.d. esodo incentivato);

PENSIONAMENTO CON TASSAZIONE AL 15%

  • al momento della maturazione dei requisiti di accesso alle prestazioni stabiliti nel regime obbligatorio di appartenenza, con almeno 5 anni di partecipazione a forme pensionistiche complementari;



**ATTENZIONE**

In caso di scelta per pensionamento del totale del capitale accumulato il Fondo dovrà effettuare la verifica che la rendita ipotetica derivante dalla conversione di almeno il 70% del montante finale risulti inferiore al 50% dell’assegno sociale). Il Fondo informerà preventivamente l’iscritto qualora parte della prestazione debba essere erogata sotto forma di rendita; in caso contrario procederà direttamente con l’erogazione al 100% in forma capitale.

Il Fondo non applica costi in caso di riscatto ad esclusione per il RISCATTO PER CAUSE DIVERSE (€ 24,00).

Il tempo massimo per l'erogazione della prestazione è di 6 mesi, dal ricevimento della documentazione COMPLETA.

Per richiedere il riscatto della posizione è necessario scaricare il modulo di RISCATTO disponibile sul sito del fondo all'indirizzo Fon.Te. - Fondo Pensione Complementare.

In caso di pensionamento utilizzare il modulo LIQUIDAZIONE/RISCATTO PER PENSIONAMENTO disponibile sul sito del fondo all'indirizzo Fon.Te. - Fondo Pensione Complementare.

In caso di premorienza utilizzare il modulo RISCATTO PER DECESSO DELL’ADERENTE disponibile sul sito del fondo all'indirizzo Fon.Te. - Fondo Pensione Complementare.

E' possibile utilizzare lo strumento di compilazione guidata per non incorrere in errori di compilazione della richiesta.

E' importante indicare la data di cessazione del rapporto di lavoro, o comunque il termine contrattuale.

E' estremamente importante compilare interamente il modulo, allegare documentazione che attesti il motivo della cessazione del rapporto di lavoro (es. accettazione accesso alla pensione INPS, verbale di invalidità, lettera di dimissioni o licenziamento, ultima busta paga con la data di cessazione del rapporto di lavoro).

Si ricorda di allegare copia del documento di riconoscimento e codice fiscale e autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Grazie per averci contattato.

Fondo Pensione Fon.Te.



Qui e riportato l'opzione PENSIONAMENTO CON TASSAZIONE AL 15% che dovrebbe essere il mio caso.
:wtf:
Personalmente con i versamenti volontari ho una deduzione rediti del 25%, detto dal commercialista, quindi avrebbe poco senso il 23% nel riscatto.
 
La stessa cosa mi pare riportata qui Al momento del pensionamento

CAPITALE

L’aderente ha diritto a richiedere l’intera prestazione pensionistica in forma di capitale (100%) nel caso in cui la rendita derivante dalla conversione del 70% del montante finale, risultasse inferiore al 50% dell’assegno sociale (il cui importo per il 2023 è pari a € 6.542,51 per 13 mensilità).

In tutti gli altri casi , sarà possibile ottenere la prestazione pensionistica in forma di capitale fino ad un massimo del 50% del montante finale accumulato.

N.B. Sulle prestazioni pensionistiche complementari (in rendita e/o in capitale) viene operata una trattenuta a titolo di imposta del 15%, ridotta di uno 0,30% per ogni anno eccedente il quindicesimo anno di partecipazione a forme pensionistiche complementari.


 
Indietro