Fondo Fonte capitolo 4 - fondo pensione per i dipendenti da aziende del terziario ...

no fai un accordo alla camera del lavoro
ne ho visti tanti, fidati ho un pò di anziantià lavorativa
l'azienda dice che deve ridurre l'organico ecc
tu dici che accetti la buonuscita che ti da
la naspi la prendi senza problemi
per citare un caso specifico, un mio caro collega manager di un plant dello stesso gruppo, ha fatto esattamente cosi, gli ha chiesto se mancando due anni potevano venirgli incontro, gli hanno fatto il licenziamento, gli hanno dato la buonuscita a coprire la differenza
sto parlando di quadri, non di dirigenti (che hanno un trattamento diverso)
dopo hanno preso uno che gli costava la meta dello stipendio e che faceva lo stesso lavoro
come vedi ci guadagnano tutti
Ma l'azienda che convenienza ha a dare la buonuscita a coprire la differenza?
Spende gli stessi soldi ma senza avere il lavoratore alle dipendenze.. o sbaglio?
 
Ma l'azienda che convenienza ha a dare la buonuscita a coprire la differenza?
Spende gli stessi soldi ma senza avere il lavoratore alle dipendenze.. o sbaglio?
Svecchia, prende gente giovane magari con incentivi statali su retribuzione/contribuzione...
 
Ultima modifica:
Ma l'azienda che convenienza ha a dare la buonuscita a coprire la differenza?
Spende gli stessi soldi ma senza avere il lavoratore alle dipendenze.. o sbaglio?
oltre a quello che ha detto @Sa10 ci sono diversi motivi
te li elenco cosi alla buona anche se ce ne saranno molti di più

  1. ristrutturazione aziendale (con le nuove tecnologie servono meno dipendenti)
  2. risparmio (alla fine della carriera gli stipendi dei manager spesso sono molto alti)
  3. crescita (menti nuove portano nuove idee)

poi è normale comprendere il contesto
se sei in una ditta di quattro gatti di numero padronale la vedo dura, in una multinazionale di migliaia di dipendenti è più facile

in tutti i settori è cosi, ad esempio in quello bancario hanno la possibilità di dare diverse annualità, più delle due della naspi, perchè accantonano molto di più
 
magari informarsi prima di replicare con commenti che non sai nemmeno di cosa stai parlando?
illegale è solo l'ignoranza di chi non sa come funziona il mondo del lavoro
troppo difficile usare google?
La conciliazione e la rinuncia all’impugnazione del licenziamento | Paghe Semplici Online | Servizio Paghe per Professionisti e Aziende | Elaborazione Paghe Online

Guarda che non c'entra niente con quello di cui hai parlato tu che ripeto è illegale. ("
l'azienda dice che deve ridurre l'organico ecc"
"tu dici che accetti la buonuscita che ti da"
"dopo hanno preso uno che gli costava la meta dello stipendio e che faceva lo stesso lavoro")
 
Guarda che non c'entra niente con quello di cui hai parlato tu che ripeto è illegale. ("
l'azienda dice che deve ridurre l'organico ecc"
"tu dici che accetti la buonuscita che ti da"
"dopo hanno preso uno che gli costava la meta dello stipendio e che faceva lo stesso lavoro")
senti io non ho niente contro di te, prova a seguirmi
immagino che tu non abbia mai visto niente e posso immaginare la tua diffidenza
io ho preso quattro buonuscite e relative mobilità in questo modo nel passato quando ero giovane e delocalizzavano a manetta
nella azienda dove lavoro ti posso elencare almeno una ventina di (ex) colleghi che sono usciti cosi
dimmi cosa ti devo dire per spiegarti che è perfettamente legale e integrato nel sistema lavorativo italiano a protezione del lavoratore
giuro non so come spiegarmi, se vuoi continuiamo in pvt e ti faccio esempi con cifre e numeri, più di cosi non posso fare
 
senti io non ho niente contro di te, prova a seguirmi
immagino che tu non abbia mai visto niente e posso immaginare la tua diffidenza
io ho preso quattro buonuscite e relative mobilità in questo modo nel passato quando ero giovane e delocalizzavano a manetta
nella azienda dove lavoro ti posso elencare almeno una ventina di (ex) colleghi che sono usciti cosi
dimmi cosa ti devo dire per spiegarti che è perfettamente legale e integrato nel sistema lavorativo italiano a protezione del lavoratore
giuro non so come spiegarmi, se vuoi continuiamo in pvt e ti faccio esempi con cifre e numeri, più di cosi non posso fare

L'azienda ha dichiarato quello che voleva fare? Lasciare a casa per far prendere la naspi-mobilità per poi poi assumere uno più giovane a stretto tempo (immagino nella stessa sede). Se così fosse ti prego posta qualche documento.
Se questo non fosse dichiarato chiediti il perché non lo è.
Lo fanno in tanti? si. E' legale? no.

Se vuoi parliamo degli incentivi per l'industria 4.0 e quanti sarebbero contestabili, lo vedo tutti i giorni...
 
L'azienda ha dichiarato quello che voleva fare? Lasciare a casa per far prendere la naspi-mobilità per poi poi assumere uno più giovane a stretto tempo (immagino nella stessa sede). Se così fosse ti prego posta qualche documento.
i documenti miei da qualche parte li ho ancora (forse) ma hanno chiuso tutte quindi nn hanno assunto nessuno

Se questo non fosse dichiarato chiediti il perché non lo è.
Lo fanno in tanti? si. E' legale? no.
Lo so che non possono assumere entro un certo periodo ma se l'azienda è contenta perchè risparmia sullo stipendio, il lavoratore è contento perchè termina prima di lavorare, e dopo un certo periodo danno poi anche la possibilità ai giovani di lavorare emagari fare carriera io non ho ancora capito il tuo accanimento contro questa possibilità. se viene usata a buon fine è un vantaggio per tutti; ovvio se non ti piace puoi lavorare fino all'eta pensionabile

Se vuoi parliamo degli incentivi per l'industria 4.0 e quanti sarebbero contestabili, lo vedo tutti i giorni...
stai sereno, per me finisce qui sono troppo vecchio, io cercherò di farmi dare alla fine un paio d'anni (di naspi) per godermeli non lavorando e auguro a tutti quelli che lo potranno di fare altrettanto
 
L'illecito non è certo trovare un accordo che soddisfi azienda e lavoratore, e ci mancherebbe :D ma qui ci si accorda anche per accedere ad un sussidio:no: la naspi spetta a chi suo malgrado perde il lavoro, mica a quelli che si accordano con il datore di lavoro per andare in pensione con due anni di anticipo
 
L'illecito non è certo trovare un accordo che soddisfi azienda e lavoratore, e ci mancherebbe :D ma qui ci si accorda anche per accedere ad un sussidio:no: la naspi spetta a chi suo malgrado perde il lavoro, mica a quelli che si accordano con il datore di lavoro per andare in pensione con due anni di anticipo
per quel che è la mia esperienza, l'accordo si rende necessario in presenza della necessità di "giusta causa". L'azienda vuole fare a meno del "vecchietto", ma non può rischiare ricorsi.
 
Ragazzi anno nuovo, nuova contribuzione volontaria ma nuovo ufficio paghe.. mi hanno "addebitato" sia la quota minima che la nuova quota che ho indicato, è un errore, giusto? anche perché avevo scelto la nuova percentuale in modo di arrivare al massimo deducibile e così sforo... nel vecchio lavoro mi trattenevano solo la percentuale prescelta, e anche il modulo di variazione della contribuzione parla di sostituire la vecchia con la nuova..
 

Allegati

  • Cattura.PNG
    Cattura.PNG
    5,1 KB · Visite: 86
Ragazzi anno nuovo, nuova contribuzione volontaria ma nuovo ufficio paghe.. mi hanno "addebitato" sia la quota minima che la nuova quota che ho indicato, è un errore, giusto? anche perché avevo scelto la nuova percentuale in modo di arrivare al massimo deducibile e così sforo... nel vecchio lavoro mi trattenevano solo la percentuale prescelta, e anche il modulo di variazione della contribuzione parla di sostituire la vecchia con la nuova..

Si, è come avevi inteso tu. Se hai indicato 7,80% o ti mettono 7,80% o te la spezzano in 0,55% e 7,25%.
Complimenti per la paga!
 
Ho 35 anni e sono iscritto al fonte da 9 circa. Per quanto lontano dall’età pensionabile sto iniziando a pensare se non valga la pena iniziare ad aprire un altro fondo pensione. La convenienza fiscale dovuta alle deduzioni è molto alta ma mi il fatto di non poter recuperare il 100% alla pensione mi preoccupa un po’. Non vorrei crepare dopo due anni di pensione e perdere tutto il malloppo.
Voi cosa fate? Accettate la sola rendita, dividete in più fondi o pensate alle varie forme di ritiro (casa, 30 per altre motivazioni etc.)?
 
Ho 35 anni e sono iscritto al fonte da 9 circa. Per quanto lontano dall’età pensionabile sto iniziando a pensare se non valga la pena iniziare ad aprire un altro fondo pensione. La convenienza fiscale dovuta alle deduzioni è molto alta ma mi il fatto di non poter recuperare il 100% alla pensione mi preoccupa un po’. Non vorrei crepare dopo due anni di pensione e perdere tutto il malloppo.
Voi cosa fate? Accettate la sola rendita, dividete in più fondi o pensate alle varie forme di ritiro (casa, 30 per altre motivazioni etc.)?
rita
 
Ho 35 anni e sono iscritto al fonte da 9 circa. Per quanto lontano dall’età pensionabile sto iniziando a pensare se non valga la pena iniziare ad aprire un altro fondo pensione. La convenienza fiscale dovuta alle deduzioni è molto alta ma mi il fatto di non poter recuperare il 100% alla pensione mi preoccupa un po’. Non vorrei crepare dopo due anni di pensione e perdere tutto il malloppo.
Voi cosa fate? Accettate la sola rendita, dividete in più fondi o pensate alle varie forme di ritiro (casa, 30 per altre motivazioni etc.)?

Se il tuo (legittimo) turbamento è quello di passare a miglior vita dopo appena due anni dal pensionamento dovresti allora prima interrogarti sull'opportunità di voler continuare a pedalare sulla ruota del criceto fino alla veneranda età di circa 70 anni, età del tuo probabile pensionamento per vecchiaia (vedi qui le tabelle attuali).

Se dopo averci riflettuto giungi alla conclusione che si tratta di condizioni divenute francamente inaccettabili, allora la tua ancora di salvezza (se rimarrà misura strutturale ancora a lungo) consisterà nel traghettare verso la pensione di vecchiaia in compagnia della ragazza segnalata da marble... ;)

Per i dettagli su pressochè tutte le strategie adottabili ci sono da studiare bene i quaderni e ovviamente i volumi più recenti dei thread che trattano i fondi pensione.
 
La mia non era tanto una domanda sulle possibilità tecniche ma sull’opportunità della scelta. Posso chiedere pareri anche su thread più generali. Sono partito da qui perché al momento ho il fonte che è un ottimo fondo per i costi e continuerò a tenerlo. Mi domando se valga la pena aprirne un altro.
 
La mia non era tanto una domanda sulle possibilità tecniche ma sull’opportunità della scelta. Posso chiedere pareri anche su thread più generali. Sono partito da qui perché al momento ho il fonte che è un ottimo fondo per i costi e continuerò a tenerlo. Mi domando se valga la pena aprirne un altro.
a mio parere no. Anche perché fra 30 anni è probabile che entrambi passino abbondantemente il limite.
 
Domanda tecnica...
Per un dipendente come me con paga lorda appena sopra i 35000 euro, facendo un versamento volontario del giusto importo mi permetterebbe di riportarmi sotto i 35000 usufruendo degli sgravi fiscali che il governo ha previsto fino a 35000 euro o non c'entra niente nel senso che la detrazione è direttamente sulla ritenuta irpef lorda?
 
Ciao,
sapete se sia possibile versare a FON:TE solo una parte di TFR?

grazie
 
Indietro