Forma: il 3d

nickilista

Siento el Sur...
Registrato
21/12/02
Messaggi
4.371
Punti reazioni
201
Il 3d, uno sconosciuto che irrompe per infrangere le certezze di chi scrive.
Eppure, in certo modo, il 3d è la "forma originaria", il ricettacolo di ogni contenuto possibile, che in qualche maniera già anticipa pure: protende e (ti) pretende.
Il 3d è un'opera plurale, una messa-in-forma intenzionale, che a sua volta "costringe" all'intenzione.
Il 3d è proteiforme (il primo che viene a rompere il còglìòni, si contenga).
 
"Parla e infrangiti", utente.
 
Indietro