Format PEC x Rimodulazioni prezzi lucegas ILLEGITTIME

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
questi sono i provvedimenti UFFICIALI della AGCM ( Antitrust)
1) verso Iren
https://www.agcm.it/dotcmsdoc/allegati-news/PS12441 provv adoz caut.pdf

2) verso Dolomiti
https://www.agcm.it/dotcmsdoc/allegati-news/PS12453 provv adoz caut.pdf

3) verso altre 7 compagnie gas e luce
Antitrust: avviate sette istruttorie e adottati sette provvedimenti cautelari nei confronti di Enel, Eni, Hera, A2A, Edison, Acea ed Engie per presunte modifiche unilaterali illegittime del prezzo di fornitura di energia elettrica e di gas naturale

che permettono di scrivere alle Vs compagnie che vi hanno inviato rimodulazioni di prezzo ORA dichiarate dalla AGCM illegittime...la seguente PEC.....il format è per Engie...adattatelo alla vs compagnia luce gas. Per chi non ha PEC può mandarla anche via email ordinaria o FAX ad AGCM

A: engieitalia@legalmail.it
Cc: protocollo.agcm@pec.agcm.it, protocollo@pec.arera.it


OGGETTO: Richiesta verifica legittimità aggiornamento condizioni economiche fornitura LUCE/GAS

Spett.le ENGIE ITALIA SPA
e p.c.:
AGCM
ARERA



Buongiorno,
in merito alla ricezione della recente comunicazione allegata, avente con oggetto: Aggiornamento condizioni economiche della fornitura CODICE CLIENTE n. XXXXXXXXXXXXXX.
Considerato che:

- l’art. 3 del Decreto-legge 9 agosto 2022, n. 115, convertito in Legge n. 142 del 21 settembre 2022, prevede espressamente che: “1. Fino al 30 aprile 2023 è sospesa l’efficacia di ogni eventuale clausola contrattuale che consente all’impresa fornitrice di energia elettrica e gas naturale di modificare unilateralmente le condizioni generali di contratto relative alla definizione del prezzo ancorché sia contrattualmente riconosciuto il diritto di recesso alla controparte”.

- il provvedimento ( che allego) dell' AGCM del 13 dicembre 2022 ribadisce non legittimo l'aggiornamento delle condizioni economiche (c.e.), in uno scenario del tutto assimilabile all'aggiornamento delle tariffe comunicate dalla s.v. "Engie Italia S.p.A." allo scrivente.

- il contratto sottoscritto non identifica in modo specifico e puntuale le nuove condizioni applicate a scadenza del periodo a prezzo fisso.

Sono a chiedervi di rivedere e rivalutare la legittimità del vs. aggiornamento delle c.e.

Richiedo altresì di avere una vostra celere risposta in modo da poter consentire allo scrivente di esercitare il diritto di recesso in tempo utile per poter effettuare lo switch di fornitura prima che le vs. nuove c.e. siano attive.

ALLEGATI:
- Comunicazione di aggiornamento c.e.
- Contratto di fornitura.
-https://www.agcm.it/media/comunicati-stampa/2022/12/PS12458-PS12459-PS12460-PS12461-PS12462-PS12468-PS12470

Cordiali Saluti
Joe Biden

RIFERIMENTI
numero verde AGCM CHIAMATE 800166661

se non rispondono ( sono ROMANI) inviate l'email del POST1 a pag1 di questo 3d, oltre che con PEC, anche con IL BUON VECCHIO fax 0685821256 x chi non ha PEC

o usando il SEGNALA ON LINE
AGCM - Autorita' Garante della Concorrenza e del Mercato

OBIETTTIVO è che AGCM intervenga RAPIDAMENTE ....altrimenti a causa dei tempi di risposta salta TUTTO il giochino e le compagnie lucegas, seppur obbligate a restituirci la vecchia tariffa, la fanno franca perchè nel frattempo in tanti hanno cambiato fornitore e il ritorno al vecchio fornitore brucia almeno 2/3 mesi...ed il 30 aprile 2023 arriva alla svelta
 
Ultima modifica:

giodal80

Cont(r)ocorrente
Registrato
7/12/09
Messaggi
3.043
Punti reazioni
268
Ottimo grazie!
Sto gestendo fornitura dei miei suoceri: Enel semplice gas
Avevano ricevuto modifica contrattuale per scadenza naturale in data 17-08-2022, modifica applicata dal 01-12-22.
Se ho capito bene hanno diritto al reclamo.
 

Bits10

Nuovo Utente
Registrato
8/7/20
Messaggi
413
Punti reazioni
17
Ottimo grazie!
Sto gestendo fornitura dei miei suoceri: Enel semplice gas
Avevano ricevuto modifica contrattuale per scadenza naturale in data 17-08-2022, modifica applicata dal 01-12-22.
Se ho capito bene hanno diritto al reclamo.

no, la sospensione vale solo per le modifiche unilaterali nel tuo caso è aggiornamento delle condizioni per scadenza "naturale"
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Ottimo grazie!
Sto gestendo fornitura dei miei suoceri: Enel semplice gas
Avevano ricevuto modifica contrattuale per scadenza naturale in data 17-08-2022, modifica applicata dal 01-12-22.
Se ho capito bene hanno diritto al reclamo.

Si, hanno diritto al reclamo xke il prezzo che pagheranno dal 1 dicembre 2022 NON era definito con esattezza in fase di sottoscrizione contrattuale iniziale....dove dovrebbe essere riportato che 3 mesi prima del 1 dicembre 2022 sarebbero stati informati sul nuovo prezzo.

come puoi leggere nel testo della email, TU devi mandare PEC di reclamo se :
- il contratto sottoscritto non identifica in modo specifico e puntuale le nuove condizioni applicate a scadenza del periodo a prezzo fisso.
 

saa

Nuovo Utente
Registrato
11/1/13
Messaggi
1.555
Punti reazioni
39
Ciao,
Io avevo ricevuto a luglio la modifica contrattuale per scadenza naturale in data 31 Ottobre, modifica applicata dal 01 Novembre sia luce che gas con Enel Energia. Però in data 21 Luglio ho cambiato fornitore in a2a luce/gas con attivazione 1 Ottobre (quindi già attivo da 1 mese).
Rientro anch'io, posso inviare mail ad Enel Energia ? Se si, sapete a quale mail inviare il reclamo (per chi l'ha già inviata).
Grazie di tutto come sempre.
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Ciao,
Io avevo ricevuto a luglio la modifica contrattuale per scadenza naturale in data 31 Ottobre, modifica applicata dal 01 Novembre sia luce che gas con Enel Energia. Però in data 21 Luglio ho cambiato fornitore in a2a luce/gas con attivazione 1 Ottobre (quindi già attivo da 1 mese).
Rientro anch'io, posso inviare mail ad Enel Energia ? Se si, sapete a quale mail inviare il reclamo (per chi l'ha già inviata).
Grazie di tutto come sempre.

enelenergia@pec.enel.it
 

belillo04

Nuovo Utente
Registrato
14/1/15
Messaggi
31
Punti reazioni
1
Ciao a tutti,
sono cliente Engie e ho ricevuto proposta di rimodulazione a fine Agosto per scadenza del contratto di 24 mesi.
Avevo già mandato PEC a Engie chiedendo se rientravo nel decreto aiuti ma mi era stata data risposta negativa (vedasi il mio post #1010 sul 3d delle forniture elettriche).

Il mio contratto citava :

pEzwxcPX


Secondo voi alla luce del provvedimento dell'AGCM ci sono margini per presentare il reclamo col format di @littleprince / @cesare70 e avere esito positivo (quindi rientrare nel decreto aiuti bis ?)
@cesare70 : visto che sei anche tu cliente Engie e credo che ti trovi nella stessa mia situazione, a che punto sei arrivato ? Hai già presentato il reclamo come da format ? Hai anche avuto risposta ?

Ultima cosa, secondo voi potrebbe esserci il rischio che i gestori, "costretti" dal provvedimento AGCM a mantenere le tariffe in essere, preferiscano rescindere unilateralmente il contratto ?

Grazie
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Ciao a tutti,
sono cliente Engie e ho ricevuto proposta di rimodulazione a fine Agosto per scadenza del contratto di 24 mesi.
Avevo già mandato PEC a Engie chiedendo se rientravo nel decreto aiuti ma mi era stata data risposta negativa (vedasi il mio post #1010 sul 3d delle forniture elettriche).

Il mio contratto citava :

pEzwxcPX


Secondo voi alla luce del provvedimento dell'AGCM ci sono margini per presentare il reclamo col format di @littleprince / @cesare70 e avere esito positivo (quindi rientrare nel decreto aiuti bis ?)

@cesare70 : visto che sei anche tu cliente Engie e credo che ti trovi nella stessa mia situazione, a che punto sei arrivato ? Hai già presentato il reclamo come da format ? Hai anche avuto risposta ?

Ultima cosa, secondo voi potrebbe esserci il rischio che i gestori, "costretti" dal provvedimento AGCM a mantenere le tariffe in essere, preferiscano rescindere unilateralmente il contratto ?

Grazie

belillo mi ricordo di te e della risposta di Engie...dopo il chiarimento di AGCM io manderei quella PEC a Engie senza farmi troppe domande.

per quanto riguarda recesso...alcune compagnie stanno GIA' mandando direttamente recesso.....con passaggio a FUI dopo 6 mesi dall'arrivo della raccomandata di recesso....però non capisco quale sarebbe il "rischio"
 

Hedger

Nuovo Utente
Registrato
19/1/07
Messaggi
3.613
Punti reazioni
240
Ciao a tutti,
sono cliente Engie e ho ricevuto proposta di rimodulazione a fine Agosto per scadenza del contratto di 24 mesi.
Avevo già mandato PEC a Engie chiedendo se rientravo nel decreto aiuti ma mi era stata data risposta negativa (vedasi il mio post #1010 sul 3d delle forniture elettriche).

Il mio contratto citava :

pEzwxcPX


Secondo voi alla luce del provvedimento dell'AGCM ci sono margini per presentare il reclamo col format di @littleprince / @cesare70 e avere esito positivo (quindi rientrare nel decreto aiuti bis ?)

@cesare70 : visto che sei anche tu cliente Engie e credo che ti trovi nella stessa mia situazione, a che punto sei arrivato ? Hai già presentato il reclamo come da format ? Hai anche avuto risposta ?

Ultima cosa, secondo voi potrebbe esserci il rischio che i gestori, "costretti" dal provvedimento AGCM a mantenere le tariffe in essere, preferiscano rescindere unilateralmente il contratto ?

Grazie
E' fondamentale scrivere al garante (AGCM) con PEC, Fax oppure aprendo una segnalazione online sul sito dell'AGCM. Senza intervento dell'AGCM le compagnie, pur sapendo di essere in torto, non faranno nulla.
 

tbtcot

Nuovo Utente
Registrato
8/6/13
Messaggi
3.829
Punti reazioni
119
questo è il provvedimento UFFICIALE della AGCM ( Antitrust)

https://www.agcm.it/dotcmsdoc/allegati-news/PS12441 provv adoz caut.pdf


che permette di scrivere alle Vs compagnie che vi hanno inviato rimodulazioni di prezzo ORA dichiarate dalla AGCM illegittime...la seguente PEC.....il format è per Engie...adattatelo alla vs compagnia luce gas. Per chi non ha PEC può mandarla anche via email ordinaria.

A: engieitalia@legalmail.it
Cc: protocollo.agcm@pec.agcm.it, protocollo@pec.arera.it


OGGETTO: Richiesta verifica legittimità aggiornamento condizioni economiche fornitura LUCE/GAS

Spett.le ENGIE ITALIA SPA
e p.c.:
AGCM
ARERA



Buongiorno,
in merito alla ricezione della recente comunicazione allegata, avente con oggetto: Aggiornamento condizioni economiche della fornitura CODICE CLIENTE n. XXXXXXXXXXXXXX.
Considerato che:

- l’art. 3 del Decreto-legge 9 agosto 2022, n. 115, convertito in Legge n. 142 del 21 settembre 2022, prevede espressamente che: “1. Fino al 30 aprile 2023 è sospesa l’efficacia di ogni eventuale clausola contrattuale che consente all’impresa fornitrice di energia elettrica e gas naturale di modificare unilateralmente le condizioni generali di contratto relative alla definizione del prezzo ancorché sia contrattualmente riconosciuto il diritto di recesso alla controparte”.

- il provvedimento dell' AGCM del 27/10/2022 nei confronti di "Iren Mercato S.p.A." stabilisce non legittimo l'aggiornamento delle condizioni economiche (c.e.), in uno scenario del tutto assimilabile all'aggiornamento delle tariffe comunicate dalla s.v. "Engie Italia S.p.A." allo scrivente.

- il contratto sottoscritto non identifica in modo specifico e puntuale le nuove condizioni applicate a scadenza del periodo a prezzo fisso.

Sono a chiedervi di rivedere e rivalutare la legittimità del vs. aggiornamento delle c.e.

Richiedo altresì di avere una vostra celere risposta in modo da poter consentire allo scrivente di esercitare il diritto di recesso in tempo utile per poter effettuare lo switch di fornitura prima che le vs. nuove c.e. siano attive.

ALLEGATI:
- Comunicazione di aggiornamento c.e.
- Contratto di fornitura.

Cordiali Saluti
Joe Biden

Scusa ma vedo che è impostata su Engie.. Ma stanno rimodulando? Io non ho ricevuto nulla in tal senso. La mandano per posta? Sulla app? sms?...
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Scusa ma vedo che è impostata su Engie.. Ma stanno rimodulando? Io non ho ricevuto nulla in tal senso. La mandano per posta? Sulla app? sms?...

seguo delle utenze Engie Placet ma ad oggi NON hanno ricevuto nulla.....però le Engie 3.0 le stanno rimodulando, credo posta ordinaria o via email..... prevedevano un periodo di 12 o 24 mesi a prezzo fisso concordato, ma NON fissavano già in fase di contratto il prezzo ESATTO che si sarebbe pagato dopo i 12 o 24 mesi.....ecco queste rimodulazioni se attivate prima del 30 aprile 2023 sono illegittime....sulla base della decisione della AGCM del post 1
 

Mario8888

Nuovo Utente
Registrato
3/10/22
Messaggi
5
Punti reazioni
0
Salve, se non si ha una copia del vecchio contratto pensate sia possibile inviare comunque la segnalazione? ( oppure sapete come recuperare una copia dall'area clienti eniplenitude e enel energia?)

Per un contratto NeN dove c'è la componente energia bloccata per 36 mesi però il prezzo mensile è fisso per 12 mesi pensate si possa applicare anche qui il provvedimento dell'AGCM del 27/10/2022AGCM del 27/10/2022?
 

flori2

Nuovo Utente
Registrato
22/7/11
Messaggi
13.885
Punti reazioni
554
Scusate, non capisco. Avevo la tariffa ENGIE corrente 2c/kWh per 2 anni fino a luglio 2022. A marzo 2022 ENGIE mi avvisa che alla scadenza avrei avuto la triffa 20c/kWh sempre per 2 anni. Non è legittima questa nuova proposta?
 

Mario8888

Nuovo Utente
Registrato
3/10/22
Messaggi
5
Punti reazioni
0
Scusate, non capisco. Avevo la tariffa ENGIE corrente 2c/kWh per 2 anni fino a luglio 2022. A marzo 2022 ENGIE mi avvisa che alla scadenza avrei avuto la triffa 20c/kWh sempre per 2 anni. Non è legittima questa nuova proposta?

"sono inefficaci i preavvisi comunicati per le suddette finalita' prima della data di entrata in vigore del presente decreto, salvo che le modifiche contrattuali si siano gia' perfezionate."

secondo me non rientri ma aspetterei la risposta di qualcuno più esperto
 

belillo04

Nuovo Utente
Registrato
14/1/15
Messaggi
31
Punti reazioni
1
Scusate, non capisco. Avevo la tariffa ENGIE corrente 2c/kWh per 2 anni fino a luglio 2022. A marzo 2022 ENGIE mi avvisa che alla scadenza avrei avuto la triffa 20c/kWh sempre per 2 anni. Non è legittima questa nuova proposta?

Anche a me, con Engie, hanno fatto la stessa cosa: contratto in scadenza dopo due anni e rinnovo con le nuove tariffe.
Sembra che, come delibera dell' AGCM, se il contratto sottoscritto non identifica in modo specifico e puntuale le nuove condizioni applicate a scadenza del periodo a prezzo fisso (e quello di Engie che ho sottoscritto non le prevedeva) la modifca delle tariffe si configurerebbe come modifica unilaterale del contratto e quindi rientrerebbe nel decreto aiuti bis.
Questo è quanto ho capito io e sto procedendo a PEC a Engie.
Sicuramente @cesare70 e gli altri conoscono meglio il tema.
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Anche a me, con Engie, hanno fatto la stessa cosa: contratto in scadenza dopo due anni e rinnovo con le nuove tariffe.
Sembra che, come delibera dell' AGCM, se il contratto sottoscritto non identifica in modo specifico e puntuale le nuove condizioni applicate a scadenza del periodo a prezzo fisso (e quello di Engie che ho sottoscritto non le prevedeva) la modifca delle tariffe si configurerebbe come modifica unilaterale del contratto e quindi rientrerebbe nel decreto aiuti bis.
Questo è quanto ho capito io e sto procedendo a PEC a Engie.
Sicuramente @cesare70 e gli altri conoscono meglio il tema.

hai capito bene
 

cesare70

Nuovo Utente
Registrato
1/3/21
Messaggi
4.866
Punti reazioni
342
Scusate, non capisco. Avevo la tariffa ENGIE corrente 2c/kWh per 2 anni fino a luglio 2022. A marzo 2022 ENGIE mi avvisa che alla scadenza avrei avuto la triffa 20c/kWh sempre per 2 anni. Non è legittima questa nuova proposta?

NON è legit...procedi a PEC