Formazione sui Grafici

albto73

Milan Goal
Registrato
31/10/03
Messaggi
1.526
Punti reazioni
108
Mi piacerebbe migliorare la mia preparazione
sui grafici per analizzare i titoli

Chi è cosi' gentile da consigliarmi qualche sito
o libro??

Grazie a tutti
 
ciao

"Analisi tecnica dei mercati finanziari" di J.Murphi.
Edizioni Hoepli

ciao
gabriele
 
Re: Re: Formazione sui Grafici

Grazie
 
Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

[Altri suggerimenti?
 
"Analisi tecnica dei mercati finanziari 3a edizione
Martin J. Pring McGraw-Hill"

Il libro che ti ha consigliato Gabriele è considerato la Bibbia dell'A.T. e viene utilizzato dalla MTA per il lore esame di Chartered Market Technician.

Io li ho acquistati entrambi (avevo letto la bibliografia nel sito di Gabriele ;)), due bei mattoni che secondo me si completano a vicenda.

Fabio
 
Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

Scritto da albto73
[Altri suggerimenti?

Per incominciare i libri base di De Lorenzo altrimenti parti direttamente con questi testi sacri :D .
-Encyclopedia of chart patterns di Thomas N. Bulkowski
-Technical analysis explained di Martin J. Pring
-Guida operativa al day trading di Martin J. Pring
-Martin Pring on market momentum di Martin j. Pring

per le tecniche di candele giapponesi

-Japanese candlestick charting techniques – second edition di Steve Nison
-Candlestick charting explained di Gregory L. Morris

Credo che possano bastare .... :D buon lavoro :)
Ciao
 
Re: Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

[Grazie io ho letto quello di Pring "Analisi tecnica dei mercati finanziari e candlestick di Alberto Cavanna
qualcuno li ha letti entrambi........?????
Li ho trovati interessanti ma io cerco qualcosa che mi dica come impostare i grafici le medie gli oscillatori in funzione del periodo di tempo che considero.
Ad esempio grafico con candele a 2 giorni Quale media devo inserire??quale oscillatore.........per avere i segnali??
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

Scritto da albto73
[Grazie io ho letto quello di Pring "Analisi tecnica dei mercati finanziari e candlestick di Alberto Cavanna
qualcuno li ha letti entrambi........?????
Li ho trovati interessanti ma io cerco qualcosa che mi dica come impostare i grafici le medie gli oscillatori in funzione del periodo di tempo che considero.
Ad esempio grafico con candele a 2 giorni Quale media devo inserire??quale oscillatore.........per avere i segnali??

Credo che non troverai nessun libro che ti possa dare queste indicazioni. Di solito gli indicatori sono settati ( nei grafici dei libri ) in maniera standard non ottimizzati. Per quanto riguarda il tuo quesito credo che non puoi utilizzare gli indicatori per tutti i frame di tempo. E' necessario sempre un minimo di ottimizzazione ... che quella si fà in prima battuta in maniera visiva e induttiva , successivamente ottimizzandoli ... magari con un system tester.
In pratica bisogna lavorare :D :D :D
Ciao :)
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

[pensavo esistessero dei testi che fornissero queste indicazioni............tu come fai ad impostare le medie sui grafici per esempio(penso che tu vada per tentativi)))?????
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

Scritto da albto73
[pensavo esistessero dei testi che fornissero queste indicazioni............tu come fai ad impostare le medie sui grafici per esempio(penso che tu vada per tentativi)))?????

No ... bisogna utilizzare i parametri di default e poi provare ad aggiustarli.
Ciao
 
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Formazione sui Grafici

immaginavo fosse cosi' ho pero' aperto il post per capire
se c'era qualcosa di precostruito..........un piccola base su cui lavorare sopra..................
grazie
 
Ciao Albto73

I migliori libri ti sono stati indicati.

Il settaggio delle medie e degli indicatori è fatto normalmente in modo standard ( come lo trovi nei libri e nelle piattaforme) poi lo devi modificare secondo i tuoi obiettivi e secondo quello che ritieni più valido che può cambiare da titolo a titolo .

In ogni caso non sono settaggi critici.

Quando avrai letto un po' di libri e ti sarai fatto un po' di esperienza vedrai che la tua domanda non crea difficoltà.
 
Io ho già una discreta conoscenza dei grafici e il problema che ho
per esempio è questo.
Lavoro su 1 grafico ad 1 ora quale media mobile devo settore:
a quanti periodi cioe'??
Oppure quale oscillatore inserire??
L'rsi a 14 giorni vale su quali grafici??
Giornalieri?
5 minuti?
1 ora?
ciao
 
Scritto da albto73
Io ho già una discreta conoscenza dei grafici e il problema che ho
per esempio è questo.
Lavoro su 1 grafico ad 1 ora quale media mobile devo settore:
a quanti periodi cioe'??
Oppure quale oscillatore inserire??
L'rsi a 14 giorni vale su quali grafici??
Giornalieri?
5 minuti?
1 ora?
ciao


Dovresti rileggere il libro di MURPHY ..la spiega con il cucchiaino

gli oscillatori

......dopo aver letto quello .. capirai da solo a cosa servono e quali settaggi impostare


ogni titolo ha bisogno del suo ....altrimenti sarebbe satto troppo semplice ed ognuno di noi deve acquisirne la sensibilita


quel libro comincia a leggerlo da pagina 205 capitolo 9


CIAO
 
Scritto da Igrom
Dovresti rileggere il libro di MURPHY ..la spiega con il cucchiaino

Cosa intendi per cucchiaino??
che la te la imbocca??(Nel senso letterale ...........naturalmente)
 
Scritto da albto73
Io ho già una discreta conoscenza dei grafici e il problema che ho
per esempio è questo.
Lavoro su 1 grafico ad 1 ora quale media mobile devo settore:
a quanti periodi cioe'??
Oppure quale oscillatore inserire??
L'rsi a 14 giorni vale su quali grafici??
Giornalieri?
5 minuti?
1 ora?
ciao

==============================================

Ciao albto73, è il mio primo messaggio e spero di poterti essere utile. Intanto ti indico un sito www.tradinglibrary.it dove sicuramente troverai il bibro che cerchi.

Io evito di usare medie mobili e oscillatori. Non li ritengo utili soprattutto operando intraday. Per me creano solo confusione. Io mi baso escusivamente sulle barre di prezzo e sulla loro relazione(Ciascuno di noi vince o perde come meglio gli aggrada).

Le medie mobili sono "lagging indicator" indicatori in ritardo e, quindi, non anticipano lo sviluppo dei prezzi. Sfortunatamente, tutte le cose che possiamo calcolare nel trading sono basate su ciò che è già avvenuto. Nessuno è ancora riuscito a calcolare quali saranno i numeri di domani.

Comunque, a mio avviso, si può ragionevolmente prevedere che un mercato si comporti nell'immediato futuro come si è comportato nel recente passato. Così, quando utilizzo (come strumento di contenimento visuale) una MM, io tendo ad adattarla a quella che è stata la media mobile ottimale nell'ultima coppia di oscillazioni (swing legs) che si sono mossi nella direzione nella quale il mercato sta dirigendo. Se si adatta meglio una MM a 5 periodi scelgo questa; se si adatta meglio una a 15 userò quest'altra e così via. La MM viene "aggiustata" per le esigenze del mercato nel quale opero e al suo andamento. In sostanza, se il mercato cambia il suo angolo di ascesa o discesa io cambio i parametri della MM conseguentemente. Non esiste una MM magica o perfetta che va bene per tutti i mercati e in qualsiasi momento. I mercati cambiano e noi dobbiamo cambiare con essi.

Per quanto riguarda gli oscillatori, sempre secondo me (esprimo opinioni non certezze), dovresti evitare di usarli come segnali. Usali solo come conferma. Non pensare che gli oscillatori siano lo strumento risolutore. Lo strumento risolutore non esiste, né esistono ricette semplicistiche di successo.

Comunque, quando li usi devi tener conto dei pro e dei contro del loro impiego. Gli oscillatori sono molto lontani dall'essere perfetti e da soli non costituiscono un sistema o metodo sfruttabile. Sono strumenti artificiali e non descrivono qual è la realtà che si sta sviluppando nei prezzi. Il numero di dettagli che mostrano dipendono completamente sulla selezione di un numero arbitrario di giorni o barre, usualmente basati su un reale o immaginario ciclo. Poiché i cicli sono inattendibili, il numero di periodi usati negli oscillatori riflette la stessa inattendibilità. Non c'è un numero di minuti, ore, giorni o settimane perfetti sul quale basare tutti gli oscillatori, o un solo oscillatore in tutti i mercati.

Tutti i grafici, incluso quelli a un minuto, con buona liquidità e buona azione dei prezzi sono uguali. Uguali nel senso che si formano gli stessi patterns. Un grafico a 1 minuto è formato da circa 480 barre equivalenti pressapoco a 2 anni di contrattazioni nei grafici daily. Quindi, a mio avviso, puoi applicare gli stessi studi e gli stessi parametri a prescidere dal time frame. L'unica differenza sta nella magnitudine dei movimenti che si sviluppano nei differenti time frame. L'identificazione dei parametri deve dipendere dal mercato nel quale operi ed è la tua esperinza e il tuo stile di trading che ti devono guidare in questa scelta. L'esperienza si può e deve acquisire, soprattutto, sperimentando e simulando.

Un consiglio che ti posso dare, se pensi che gli oscillaori ti possano essere d'aiuto (per molti sicuramente lo sono) è questo: molti traders cercano la conferma ad un movimento usando RSI e stocastico insieme, ed esultano quando entrambi concordano perché pensano di aver trovato la conferma che cercano. In pratica, stanno guardando la stessa cosa per cui è normale che concordino.

Se guardi gli oscillatori, sappi che stocastico, rsi, momentum, %r etc. sono tutti misuratori di momento. Una mela è sempre una mela anche se ha differenti nomi. Il MACD è un'altro misuratore di momento. Se vuoi avere una conferma da indicatori diversi usa le bande di Bollinger o il CCI, in coppia con un indicatore di momento. Le bande di Bollinger e il CCI misurano la volatilità. Così, volatilità e momento, forse, diranno qualcosa circa il possibile movimento dei prezzi. L'OBV è un'altro idicatore originale che prova a misurare il momento insieme al volume.

Forse sono andato un pò fuori tema.

Un saluto a te e a tutti quelli del forum,

sencho
 
[Grazie molto interessante e utile
Vedo che è il tuo primo post.Benvenuto!!

Ciao
 
Indietro