fra 5 anni l'AI ci sopraffarà se non troveremo rimedi

qui non si tratta di credere che chi usa la tecnologia digitale rischia la schiavitù di AI mentre chi ne rimane fuori, rimane libero
AI dominerà tutto e tutti a prescindere da chi usa o meno la tecnologia digitale, non ci saranno isole libere nè individui che se la cavano
Vedremo.
Magari il digital divide alla fine si trasformerà da sfiga in opportunità...
 
Certo, è un ragionamento sensato il tuo ma generalizzando:

Banca e contanti: quei contanti sono frutto di movimenti digitali per cui il computer comunque serve (anche se non a te)
Trasporti: le auto sono comunque create dalla tecnologia per cui dovresti muoverti a piedi, e magari nudo visto che anche i vestiti (sia in fibre naturali che sintentiche) e le scarpe (pelle o plastica)...

Un conto è riuscire a vivere rinunciando direttamente alle tecnologie ma, in un modo o nell'altro, per vivere ne abbiamo bisogno anche se indirettamente. Questo il concetto alla base della mia risposta OK!

A proposito: come potresti nutrirti senza cacciare e pescare o coltivare (ovviamente a mani nude e con mezzi primitivi)? E comunque la terra, se non è di proprietà, come la compri senza soldi frutto della tecnologia? Baratto?
Spero tu sia giovane, senza computer Smart si puó vivere :D
Funzionava tutto prima anche meglio, era solo più semplice :D

Fa ridere che te lo dica su un forum, ma qui non ci sono amici o relazioni, ci sono amichetti immaginari.

Lo confesso sono Bezos.
Non ho smartphone, computer, bancomat e tv
Siamo una bella cerchia a farne a meno e si sta benissimo, ci si incontra e si comunica

Non vuol dire rinunciare alle tecnologie, infatti comunico con un mezzo questo, con un altro mi sposto, o lo uso per il suo scopo. Non per essere usato. Sono io che guido la moto o l’auto che mi porta e mi fa ridere che i limiti di velocità di oggi sono inferiori a quarant’anni fa, con tutta la tecnologia che permetteva allora di andare oltre limiti in piena sicurezza.

:D
Fa ridere leggere tanta voglia di farsi imbrigliare, accettando limitazioni per poter avere concessa la facoltà di fare ciò che prima delle limitazioni si aveva normalmente.
 
Vinkor è un luddista accanito, già successo nel corso della storia.
E poi gli anziani boomers sono attratti dall'idea della fine dell'uomo che coincide con la loro fine su questa terra, da' l'idea del glorioso:specchio:

Luddismo - Wikipedia
 
Vinkor è un luddista accanito, già successo nel corso della storia.
E poi gli anziani boomers sono attratti dall'idea della fine dell'uomo che coincide con la loro fine su questa terra, da' l'idea del glorioso:specchio:

Luddismo - Wikipedia
meno male che ho aperto il link di Wikipedia perchè pensavo che mi considerassi uno propenso ai piaceri come in parte sono
invece scopro che sono quelli che si oppongono alle novità, ma io non sono tale anzi sono sempre molto curioso e attratto da tutto quello di nuovo che appare e questo credo mi abbia permesso di rimanere giovane
solo che AI di cui apprezzerò sicuramente le cose positive che vedremo, soprattutto nel campo della medicina ma anche di cura dell'ambiente, purtroppo ha risvolti negativi che possono essere così negativi da mettere a rischio l'esistenza umana e allora come si fa a non allarmarsi e non lo dico per me che oramai ho trascorso il 90% della vita media di un maschio italiano, ma per le generazioni più giovani inclusa mia figlia che si meriterebbero di vivere più a lungo
in uno dei video postati oggi Harare dice addirittura che la sua sarà una delle ultime generazioni dato che difficilmente le corporation e gli stati si metteranno d'accordo per regolamentare AI e questo porterà alla fine dell'uomo, naturalmente spero che ciò non si avveri
 
meno male che ho aperto il link di Wikipedia perchè pensavo che mi considerassi uno propenso ai piaceri come in parte sono
invece scopro che sono quelli che si oppongono alle novità, ma io non sono tale anzi sono sempre molto curioso e attratto da tutto quello di nuovo che appare e questo credo mi abbia permesso di rimanere giovane
solo che AI di cui apprezzerò sicuramente le cose positive che vedremo, soprattutto nel campo della medicina ma anche di cura dell'ambiente, purtroppo ha risvolti negativi che possono essere così negativi da mettere a rischio l'esistenza umana e allora come si fa a non allarmarsi e non lo dico per me che oramai ho trascorso il 90% della vita media di un maschio italiano, ma per le generazioni più giovani inclusa mia figlia che si meriterebbero di vivere più a lungo
in uno dei video postati oggi Harare dice addirittura che la sua sarà una delle ultime generazioni dato che difficilmente le corporation e gli stati si metteranno d'accordo per regolamentare AI e questo porterà alla fine dell'uomo, naturalmente spero che ciò non si avveri
Mi spieghi come fa la IA a curarsi dell’ambiente senza avere i sensi ma solo base di calcolo.

Il rischio per l’esistenza umana con una Ia invasiva è proprio la sua non appartenenza al sistema bio del mondo. Adattarsi a qualcosa che è conflittuale e parassitario al sistema ecologico è limitante per lo sviluppo con tendenza involutiva per abdicazione a facoltà sviluppate in milioni di anni.

Quel che dice harari é ancor peggio.
Definisce evoluzione la modifica del progetto originario (dna) andando ad incidere sulla componente evolutiva (epigenetica).
Qualunque credente di qualunque religione dovrebbe considerarlo satana.
 
Mi spieghi come fa la IA a curarsi dell’ambiente senza avere i sensi ma solo base di calcolo.

Il rischio per l’esistenza umana con una Ia invasiva è proprio la sua non appartenenza al sistema bio del mondo. Adattarsi a qualcosa che è conflittuale e parassitario al sistema ecologico è limitante per lo sviluppo con tendenza involutiva per abdicazione a facoltà sviluppate in milioni di anni.

Quel che dice harari é ancor peggio.
Definisce evoluzione la modifica del progetto originario (dna) andando ad incidere sulla componente evolutiva (epigenetica).
Qualunque credente di qualunque religione dovrebbe considerarlo satana.
AI sposa bio tech e info tech pertanto può occuparsi benissimo dell'ambiente e tantissime altre cose
io punto molto sulla medicina
 
AI sposa bio tech e info tech pertanto può occuparsi benissimo dell'ambiente e tantissime altre cose
io punto molto sulla medicina
:D
La medicina è il secondo impiego. Come ha fatto qualunque dittatura nella storia, che ha origine dal connubio militare-farmaceutico/alimentare.

Biotech è modificazione genetica, esattamente ciò che intendevo e, quello di cui parla harari.

Lo scollamento dal sistema ecologico naturale della biosfera. Un sistema olistico che riguarda la terra e non solo, a cui la vita si è adattata da quando esiste, mentre l’ia è una forzatura del sistema che adatta il sistema alla sua base di calcolo, con i limiti della sua propria potenza di calcolo. Potenza che per la nostra idealizzazione è illimitata, ma è nulla rispetto i fenomeni naturali.

Quella che dai all’ia è una attribuzione fantascientificamente ottimistica, quella su cui ha lavorato harari, per costruire un percepito illusorio.

Il primo impiego è proprio la costruzione di un legame indissolubile di dipendenza dal sistema, attraverso una programmazione neurale ed una dissoluzione del sistema immunitario.

Il sistema immunitario è la forma prima di adattamento per ottenere una capacità difensiva dai fenomeni esterni e ricostruttiva per la conservazione della vita fino a compimento del ciclo. Compiendo un adattamento ad un sistema scollato dalla contina mutazione ambientale, la dipendenza è fattore primario.

Prendi la carne sintetica: è un prodotto che sulla carta contiene i nutrimenti necessari alla vita, indiscutibile.
La carne di un animale allevato si mantiene in vita in modo autonomo con l’ausilio di antibiotici, quindi è parzialmente dannosa per avere un sistema immunitario limitato ma ereditario. Il bestiame che vive in natura ha un adattamento del sistema immunitario che lo difende e lo rigenera autonomamente, e ovviamente più completo l’apporto non solo di proteina depurata, ma anche della struttura adattata alla vita ambientale.
È come mangiare frutta di stagione o quella pompata fuori stagione.

L’animale ha capacità che l’ia non puó avere per questo è superiore, mangia “terra”e la trasforma in vita, in cellule Vitali.
Il mio amico gatto è infinitamente superiore all’ia. È stato programmato (educato) secondo la sua natura, svolge un compito istintivo ed uno sociale, con empatia e presenza vitale, per quanto impong la sua volontà mantiene il suo posto all’interno del gruppo sociale adattando se setesso è le sue abitudini in modo autonomo funzionali al sistema che ha scelto come gruppo.
Vuoi mettere la differenza? :D

L’animale mangia la pianta e ne respira l’ossigeno, la pianta trasforma l’escremento e la ciodue in un sistema perfetto auto adattativo. L’ia è esterno, parassitario.
 
Ultima modifica:
:D
La medicina è il secondo impiego. Come ha fatto qualunque dittatura nella storia, che ha origine dal connubio militare-farmaceutico/alimentare.

Biotech è modificazione genetica, esattamente ciò che intendevo e, quello di cui parla harari.

Lo scollamento dal sistema ecologico naturale della biosfera. Un sistema olistico che riguarda la terra e non solo, a cui la vita si è adattata da quando esiste, mentre l’ia è una forzatura del sistema che adatta il sistema alla sua base di calcolo, con i limiti della sua propria potenza di calcolo. Potenza che per la nostra idealizzazione è illimitata, ma è nulla rispetto i fenomeni naturali.

Quella che dai all’ia è una attribuzione fantascientificamente ottimistica, quella su cui ha lavorato harari, per costruire un percepito illusorio.

Il primo impiego è proprio la costruzione di un legame indissolubile di dipendenza dal sistema, attraverso una programmazione neurale ed una dissoluzione del sistema immunitario.

Il sistema immunitario è la forma prima di adattamento per ottenere una capacità difensiva dai fenomeni esterni e ricostruttiva per la conservazione della vita fino a compimento del ciclo. Compiendo un adattamento ad un sistema scollato dalla contina mutazione ambientale, la dipendenza è fattore primario.

Prendi la carne sintetica: è un prodotto che sulla carta contiene i nutrimenti necessari alla vita, indiscutibile.
La carne di un animale allevato si mantiene in vita in modo autonomo con l’ausilio di antibiotici, quindi è parzialmente dannosa per avere un sistema immunitario limitato ma ereditario. Il bestiame che vive in natura ha un adattamento del sistema immunitario che lo difende e lo rigenera autonomamente, e ovviamente più completo l’apporto non solo di proteina depurata, ma anche della struttura adattata alla vita ambientale.
È come mangiare frutta di stagione o quella pompata fuori stagione.

L’animale ha capacità che l’ia non puó avere per questo è superiore, mangia “terra”e la trasforma in vita, in cellule Vitali.
Il mio amico gatto è infinitamente superiore all’ia. È stato programmato (educato) secondo la sua natura, svolge un compito istintivo ed uno sociale, con empatia e presenza vitale, per quanto impong la sua volontà mantiene il suo posto all’interno del gruppo sociale adattando se setesso è le sue abitudini in modo autonomo funzionali al sistema che ha scelto come gruppo.
Vuoi mettere la differenza? :D

L’animale mangia la pianta e ne respira l’ossigeno, la pianta trasforma l’escremento e la ciodue in un sistema perfetto auto adattativo. L’ia è esterno, parassitario.
questo non toglie che AI sarà in grado di assoggettare tutto e tutti
 

ieri mi sono ascoltato tutto il video del link suddetto che riporta una conversazione tra un esperto di tecnologia ed uno storico comunque legato al settore
e uno di loro sostiene che fra cinque anni l'AI sarà così superiore a noi, e già oggi lo è, che potrebbe prendere il sopravvento non si sa con quali effetti

non solo è in grado di agire meglio di noi perchè più veloce e capace di immagazzinare tanti dati impossibile per un umano, ma è capace di ideare, creare come e meglio di noi
uno dei due è ottimista sulla nostra tenuta, l'altro meno, soprattutto se l'umanità sarà divisa, saremo prede dell'AI
intanto in questi anni che mancano l'AI ci aiuterà molto in tutti i campi anche in quello dell'ambiente, ma salteranno milioni di posti di lavoro
parlano chesolo in Germania il 25% dei lavori saranno a rischio

domanda: ricordo quando leggevo Asimov su Urania e le tre leggi della robotica secondo le quali i robot non devono mai agire contro l'uomo
e pertanto perchè non si possono applicare per impedire questi possibili rischi?

Tre leggi della robotica - Wikipedia
E' solo la moda corrente, come quando si parlava molto di borsa telematica, fotoritocco, criptovalute, ecc. Nella realtà, l'IA ha prodotto e sta producendo errori grossolani e devastanti, perlomeno in settori molto delicati e human-oriented. Comunque se sei un appassionato lettore di fs, dovresti sapere che la follia umana legata all'iper-robotizzazione finiva sempre malissimo........ Io ho la brutta sensazione che certi miliardari siano psicopatici e stiano lavorando per disumanizzare la società. Cosa molto, molto pericolosa.
 
:D
La medicina è il secondo impiego. Come ha fatto qualunque dittatura nella storia, che ha origine dal connubio militare-farmaceutico/alimentare.

Biotech è modificazione genetica, esattamente ciò che intendevo e, quello di cui parla harari.

Lo scollamento dal sistema ecologico naturale della biosfera. Un sistema olistico che riguarda la terra e non solo, a cui la vita si è adattata da quando esiste, mentre l’ia è una forzatura del sistema che adatta il sistema alla sua base di calcolo, con i limiti della sua propria potenza di calcolo. Potenza che per la nostra idealizzazione è illimitata, ma è nulla rispetto i fenomeni naturali.

Quella che dai all’ia è una attribuzione fantascientificamente ottimistica, quella su cui ha lavorato harari, per costruire un percepito illusorio.

Il primo impiego è proprio la costruzione di un legame indissolubile di dipendenza dal sistema, attraverso una programmazione neurale ed una dissoluzione del sistema immunitario.

Il sistema immunitario è la forma prima di adattamento per ottenere una capacità difensiva dai fenomeni esterni e ricostruttiva per la conservazione della vita fino a compimento del ciclo. Compiendo un adattamento ad un sistema scollato dalla contina mutazione ambientale, la dipendenza è fattore primario.

Prendi la carne sintetica: è un prodotto che sulla carta contiene i nutrimenti necessari alla vita, indiscutibile.
La carne di un animale allevato si mantiene in vita in modo autonomo con l’ausilio di antibiotici, quindi è parzialmente dannosa per avere un sistema immunitario limitato ma ereditario. Il bestiame che vive in natura ha un adattamento del sistema immunitario che lo difende e lo rigenera autonomamente, e ovviamente più completo l’apporto non solo di proteina depurata, ma anche della struttura adattata alla vita ambientale.
È come mangiare frutta di stagione o quella pompata fuori stagione.

L’animale ha capacità che l’ia non puó avere per questo è superiore, mangia “terra”e la trasforma in vita, in cellule Vitali.
Il mio amico gatto è infinitamente superiore all’ia. È stato programmato (educato) secondo la sua natura, svolge un compito istintivo ed uno sociale, con empatia e presenza vitale, per quanto impong la sua volontà mantiene il suo posto all’interno del gruppo sociale adattando se setesso è le sue abitudini in modo autonomo funzionali al sistema che ha scelto come gruppo.
Vuoi mettere la differenza? :D

L’animale mangia la pianta e ne respira l’ossigeno, la pianta trasforma l’escremento e la ciodue in un sistema perfetto auto adattativo. L’ia è esterno, parassitario.
come si incornicia un post?
e si può mettere in evidenza?
vorrei solo aggiungere che lessere umano è l'unico avulso dalla natura e non credo di sbagliarmi
 
E' solo la moda corrente, come quando si parlava molto di borsa telematica, fotoritocco, criptovalute, ecc. Nella realtà, l'IA ha prodotto e sta producendo errori grossolani e devastanti, perlomeno in settori molto delicati e human-oriented. Comunque se sei un appassionato lettore di fs, dovresti sapere che la follia umana legata all'iper-robotizzazione finiva sempre malissimo........ Io ho la brutta sensazione che certi miliardari siano psicopatici e stiano lavorando per disumanizzare la società. Cosa molto, molto pericolosa.


lo fanno per schiavizzarci e guadagnarci sopra ma è più un modo per acquisire potere e controllo che di arricchimento
oramai sono straricchi anche se a quei tipi i soldi non bastano mai e più ne hanno più ne vogliono e non credo sia paragonabile a quanto creato finora, questa è una bomba atomica, la creazioni di potenti alieni che non sappiamo cosa vorranno e faranno
 
vedo che pochi sono preoccupati di AI
capisco che la percezione sia di una cosa futuristica e poco probabile, ma in effetti è già presente seppur non con gli effetti negativi
solo che sta crescendo a dismisura e presto farà vedere le sue potenzialità distruttive sull'umanità che continua a dormire
quando si sveglierà, probabilmente sarà troppo tardi
 
vedo che pochi sono preoccupati di AI
capisco che la percezione sia di una cosa futuristica e poco probabile, ma in effetti è già presente seppur non con gli effetti negativi
solo che sta crescendo a dismisura e presto farà vedere le sue potenzialità distruttive sull'umanità che continua a dormire
quando si sveglierà, probabilmente sarà troppo tardi
Io invece gli effetti negativi li vedo, tutti......ed infatti sono molto preoccupata.
 
Io non vedo l'ora di poter ordinare online la mia domestica tuttofare :D
 
Per quella non serve l'IA, anzi sarebbe meglio evitare.....
 
come si incornicia un post?
e si può mettere in evidenza?
vorrei solo aggiungere che lessere umano è l'unico avulso dalla natura e non credo di sbagliarmi
Non è vero....non c'è niente avulso dalla Natura, per chi comprende anche l'artificiale è Natura, è solo un modo duale di comprendere le cose tipico della nostra specie.
vedo che pochi sono preoccupati di AI
capisco che la percezione sia di una cosa futuristica e poco probabile, ma in effetti è già presente seppur non con gli effetti negativi
solo che sta crescendo a dismisura e presto farà vedere le sue potenzialità distruttive sull'umanità che continua a dormire
quando si sveglierà, probabilmente sarà troppo tardi
Abbiamo paura dell'AI e vaticiniamo sfracelli di là da venire, quando siamo sottoposti da sempre ad un AI che abbiamo chiamato Natura. Cerchiamo la pagliuzza e c'abbiamo un trave nell'occhio:o
 
Indietro