Francia: Tassa al 75% cancellata

Olly

Franzoso
Registrato
8/8/01
Messaggi
20.232
Punti reazioni
532
Come diceva Olly, la tassa al 75% sui redditi è stata cancellata dal consiglio costituzionale perché incostituzionale.

Con tanti saluti al premio Oscar come miglior attore protagonista per il film "The Idiot" François Hollande :bye:


Adesso prendiamo Mourinho e Cristiano Ronaldo :o
 
Come diceva Olly, la tassa al 75% sui redditi è stata cancellata dal consiglio costituzionale perché incostituzionale.

Con tanti saluti al premio Oscar come miglior attore protagonista per il film "The Idiot" François Hollande :bye:


Adesso prendiamo Mourinho e Cristiano Ronaldo :o



ammazza anche voi non scherzate in quanto a politici, prima il sarkocoso, adesso quest'altro genio:D
 
ammazza anche voi non scherzate in quanto a politici, prima il sarkocoso, adesso quest'altro genio:D

Sarkozy è stato alla guida del paese dal 2007 al 2012. Si è beccato il 2008 con i subprime, Lehman Brother's ecc, più tutti il resto con recessione, crisi della zona euro, dell'euro, Grecia fino all'Italia l'anno scorso ecc e malgrado questo è arrivato a prendere ancora il 49% alle elezioni in primavera. Grande presidente.

Oggi il 60% dei francesi lo rimpiange. Il fantoccio ci ha messo 100 giorni per crollare in tutti i sondaggi e realizzare il record storico di crollo di popolarità per un presidente appena eletto.
 
Sarkozy è stato alla guida del paese dal 2007 al 2012. Si è beccato il 2008 con i subprime, Lehman Brother's ecc, più tutti il resto con recessione, crisi della zona euro, dell'euro, Grecia fino all'Italia l'anno scorso ecc e malgrado questo è arrivato a prendere ancora il 49% alle elezioni in primavera. Grande presidente.

Oggi il 60% dei francesi lo rimpiange. Il fantoccio ci ha messo 100 giorni per crollare in tutti i sondaggi e realizzare il record storico di crollo di popolarità per un presidente appena eletto.

sarkokoso assieme alla merkel è il maggior responsabile dell'aggravarsi della crisi greca...
 
Sarkozy è stato alla guida del paese dal 2007 al 2012. Si è beccato il 2008 con i subprime, Lehman Brother's ecc, più tutti il resto con recessione, crisi della zona euro, dell'euro, Grecia fino all'Italia l'anno scorso ecc e malgrado questo è arrivato a prendere ancora il 49% alle elezioni in primavera. Grande presidente.

Oggi il 60% dei francesi lo rimpiange. Il fantoccio ci ha messo 100 giorni per crollare in tutti i sondaggi e realizzare il record storico di crollo di popolarità per un presidente appena eletto.

Ma anche quello vostro è bassino e gli piacciono le modelle? :mmmm:
 
sarkokoso assieme alla merkel è il maggior responsabile dell'aggravarsi della crisi greca...

Ah, pensavo che la colpa fosse dei greci. Ok allora: colpa di Sarkozy se la Grecia è fallita OK!
 
Sarkozy è stato alla guida del paese dal 2007 al 2012. Si è beccato il 2008 con i subprime, Lehman Brother's ecc, più tutti il resto con recessione, crisi della zona euro, dell'euro, Grecia fino all'Italia l'anno scorso ecc e malgrado questo è arrivato a prendere ancora il 49% alle elezioni in primavera. Grande presidente.

Oggi il 60% dei francesi lo rimpiange. Il fantoccio ci ha messo 100 giorni per crollare in tutti i sondaggi e realizzare il record storico di crollo di popolarità per un presidente appena eletto.

Non è argomento da Bar Sport e non giudico cosa hanno fatto all'interno nella Francia, perchè non seguo la politica interna francese, ma per quanto mi riguarda, sulla crisi Euro, Sarkozy ha eccessivamente emarginato l'Italia e la Spagna stringendo un patto a 2 decisionale solo con la Merkel, ci ricordiamo i vari Summit a 2, in quel patto decisionale però Sarkozy era solo la spalla della Merkel ma non contava niente o quasi, si era quindi prestato a fare il fantoccio dei tedeschi. Ora invece con Hollande in Francia e Rajoy in Spagna e Monti in Italia finchè c'è stato, mi è sembrato che il potere decisionale della Germania si sia un po' attenuato/calmato e che Francia+Spagna+Italia, insieme , riescano a porre maggiore equilibrio decisionale rispetto al "despota" tedesco. L'Europa non può essere solo la Germania, anche se la Germania ha fatto i compiti a casa ed ha i conti migliori (forse).
 
Sarkozy è stato alla guida del paese dal 2007 al 2012. Si è beccato il 2008 con i subprime, Lehman Brother's ecc, più tutti il resto con recessione, crisi della zona euro, dell'euro, Grecia fino all'Italia l'anno scorso ecc e malgrado questo è arrivato a prendere ancora il 49% alle elezioni in primavera. Grande presidente.

Oggi il 60% dei francesi lo rimpiange. Il fantoccio ci ha messo 100 giorni per crollare in tutti i sondaggi e realizzare il record storico di crollo di popolarità per un presidente appena eletto.

mi sembra una storia abbastanza simile a quanto visto da noi, compresi certi sfarfallamenti...

la stora non è identica, così come non sono uguali i paesi ed i popoli però elementi analoghi ci sono :o

p.s.: concordo con harley....NON E' ARGOMENTO DA BAR SPORT.
 
Non è argomento da Bar Sport e non giudico cosa hanno fatto all'interno nella Francia, perchè non seguo la politica interna francese, ma per quanto mi riguarda, sulla crisi Euro, Sarkozy ha eccessivamente emarginato l'Italia e la Spagna stringendo un patto a 2 decisionale solo con la Merkel, ci ricordiamo i vari Summit a 2, in quel patto decisionale però Sarkozy era solo la spalla della Merkel ma non contava niente o quasi, si era quindi prestato a fare il fantoccio dei tedeschi. Ora invece con Hollande in Francia e Rajoy in Spagna e Monti in Italia finchè c'è stato, mi è sembrato che il potere decisionale della Germania si sia un po' attenuato/calmato e che Francia+Spagna+Italia, insieme , riescano a porre maggiore equilibrio decisionale rispetto al "despota" tedesco. L'Europa non può essere solo la Germania, anche se la Germania ha fatto i compiti a casa ed ha i conti migliori (forse).

Aggiungo una cosa, scusatemi visto appunto che non è argomento da Bar dello Sport, una delle decisioni più importanti della crisi Euro, quella che leggete a seguire e che ha stoppato in modo prolungato lo strangolamento dello spread che stava distruggendo l'Europa intera ed in particolare Italia e Spagna, è venuta con Hollande, Monti e Rajoy che hanno avuto le palle di far capire alla Merkel (ed a tutti quelli che stanno dietro a lei )che aveva spaccato i maroni. Se al posto di Hollande ci fosse stato Sarkozy, non so se Draghi avrebbe potuto agire allo stesso modo.

Draghi, via al piano anti-spread della Bce «Acquisto bond potrà essere illimitato» Spread a 370, la Borsa vola: +4,3% - Il Messaggero
 
Ultima modifica:
Io parlo di tassazione per i calciatori e sono sul Bar Sport, voi insistete con la politica.

Liberissimi.

Liberissimi anche di parlare bene di un perfetto imb eci le e totale incapace. Parlare bene di Hollande equivale a dire che Di Pietro è un grande statista o che ne so, che Grillo farebbe un'ottima politica economica.
Un utile idio ta a capo di un paese che ha vinto le elezioni sfruttando l'onda della crisi con argomenti populisti e demagoghi. In 6 mesi i provvedimenti sono pari allo zero e l'unico che ha preso è stato bocciato dal consiglio costituzionale. Ah no, ne ha preso anche un altro: matrimonio gay con apertura alle adozioni. Ecco come si manda avanti un paese in tempo di crisi.
E mi parlate di azioni utili per il bene dell'Europa. Follia pura. Questo non sa neanche dove sta di casa.



Torniamo al calcio: Noi prendiamo Mourinho e Cristiano Ronaldo, poi vediamo chi ci piace :o
 
  • Like
Reazioni: ERG
Aggiungo una cosa, scusatemi visto appunto che non è argomento da Bar dello Sport, una delle decisioni più importanti della crisi Euro, quella che leggete a seguire e che ha stoppato in modo prolungato lo strangolamento dello spread che stava distruggendo l'Europa intera ed in particolare Italia e Spagna, è venuta con Hollande, Monti e Rajoy che hanno avuto le palle di far capire alla Merkel (ed a tutti quelli che stanno dietro a lei )che aveva spaccato i maroni. Se al posto di Hollande ci fosse stato Sarkozy, non so se Draghi avrebbe potuto agire allo stesso modo.

Draghi, via al piano anti-spread della Bce «Acquisto bond potrà essere illimitato» Spread a 370, la Borsa vola: +4,3% - Il Messaggero

Draghi scelto come uomo dell'anno dal Financial Times e dal The Times, ma grazie anche ai 3 citati sopra: (Hollande, Monti e Rajoy).



Draghi incoronato uomo dell'anno dal Financial Times: «L'italiano determinato che ha salvato l'euro»

Draghi incoronato uomo dell'anno dal Financial Times: «L'italiano determinato che ha salvato l'euro» - Il Sole 24 ORE

Per il Times è Draghi l'uomo d'affari del 2012
 
un' aliquota del genere sui redditi oltre il milione di euro l' anno non mi colpirebbe, ma mi sembrava evidentemente ingiusta.

C' è da chiedersi se sarebbe invece compatibile con la costituzione italiana, che non prevede un limite alla pressione fiscale.

Non sarebbe il caso di inserire nella Costituzione un limite alla pressione fiscale, oltre al pareggio di bilancio, per evitare che i governanti usino i cittadini come bancomat?
 
Indietro