Frattali Julia....

  • Creatore Discussione FR
  • Data di inizio

FR

Entanglement
Registrato
1/4/00
Messaggi
1.900
Punti reazioni
250
..ed altro nel sito di Elena http://www.elena-fractals.it/. Immagini che mi hanno impressionato per bellezza e fantasia. Quella allegata è solo un esempio
 

Allegati

  • frattali-elena2.jpg
    frattali-elena2.jpg
    31,9 KB · Visite: 685

~Qohèlet~

Tutto non è che fumo
Registrato
5/9/03
Messaggi
3.128
Punti reazioni
168
Quasi psichedelico!

Il sito vale una visita.
icon14.gif
 

~Qohèlet~

Tutto non è che fumo
Registrato
5/9/03
Messaggi
3.128
Punti reazioni
168
Google celebra un matematico e fa saltare il sito

Oggi è l'anniversario della data di nascita di Gaston Maurice Julia, la mente all'origine della teoria dei frattali

Google cambia faccia, per un giorno. La home page del motore di ricerca più usato dalla rete compare con una serie di disegni e formule matematiche. Per svelare il mistero basta un clic, proprio sulla testata: oggi è l'anniversario della data di nascita di Gaston Maurice Julia, nato Sidi Bel Abbès, Algeria, il 3 febbraio 1893 e morto il 19 marzo a a Parigi, in Francia, uno dei matematici a cui deve la teoria di base che sta alla all'origine dei frattali, realizzati successivamente da Benoit B. Mandelbrot.

CHE COSA SONO I FRATTALI - E' una figura geometrica in cui un motivo identico si ripete su scala continuamente ridotta. Questo significa che ingrandendo la figura si otterranno forme ricorrenti e ad ogni ingrandimento essa rivelerà nuovi dettagli. Contrariamente a qualsiasi altra figura geometrica un frattale invece di perdere dettaglio quando è ingrandito, si arricchisce di nuovi particolari.
GASTON JULIA - Gaston Julia dimostrò, fin dalla giovinezza, uno spiccato interesse per la matematica. A soli 25 anni pubblicò il suo Mémoire sur l'iteration des fonctions rationelles, che contiene una descrizione antelitteram del dialetto frattale non lineare e divenne famoso fra i matematici del suo tempo.
Era stato gravemente ferito durante la prima guerra mondiale, ma, mentre si trovava ricoverato in un ospedale militare, fra un'operazione e l'altra, aveva continuato ad occuparsi delle sue ricerche, riuscendo in un'impresa tanto più notevole in quanto, non esistendo ancora i computer, poteva contare solo sulla sua capacità intrinseca di visualizzazione.
In seguito divenne un apprezzato professore all'Ecole Polytechnique di Parigi.
Il suo lavoro, che lo aveva reso famoso negli anni 20, fu però dimenticato fini a quando Mandelbrot non fu capace di trovare un metodo per catalogare gli insiemi di Julia, nei loro differenti aspetti.

L'«EFFETTO GOOGLE» - Il primo sito dove finiscono tutti gli utenti di Google che cliccano sulla ricerca nel Web ( e non per immagini) ringrazia dell'attenzione, ma non nasconde un tono piccato visto che il suo server è andato in tilt per l'eccessivo numero di accessi.
E si domanda: "Non sarebbe opportuno che Google, prima di linkare una pagina in una sua ricerca preimpostata, chiedesse l'autorizzazione ai diretti interessati?".

3 febbraio 2004

Fonte: Corriere.it




julia-015.jpg
 

FR

Entanglement
Registrato
1/4/00
Messaggi
1.900
Punti reazioni
250
Sempre di Elena
 

Allegati

  • frattali-elenax.jpg
    frattali-elenax.jpg
    46 KB · Visite: 374

FR

Entanglement
Registrato
1/4/00
Messaggi
1.900
Punti reazioni
250
Un frattale naturale:vasi sangugni
 

Allegati

  • frattaele-vasi.jpg
    frattaele-vasi.jpg
    33,1 KB · Visite: 333

FR

Entanglement
Registrato
1/4/00
Messaggi
1.900
Punti reazioni
250
Nascita di una rosa
 

Allegati

  • frattale-rosa.jpg
    frattale-rosa.jpg
    59 KB · Visite: 772