fuggire si ma dove 2

analgesico

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
2/2/07
Messaggi
1.141
Punti reazioni
81
che ne pensate della grecia?
la crisi non mi interessa , l'idea è di andare in un paese dove la vita costa meno e tirare a campare in modo normale gli ultimi 100 -120 anni che mi restano da vivere.
magari aprire qualche piccolissima attività tanto per fare in modo che la gente non vada in giro a dire che sono un fannullone..:D:D
quello che mi interessa è che ci sia un servizio sanitario da paese civile , cosa che mi è indispensabile.
 
la lingua è troppo difficile da imparare
 
fà niente , meno capisco e meglio stò
come ho detto non cerco un lavoro ne voglio passare le giornate a parlare con la gente. magari solo una piccolissima attività rivolta ai turisti,che ne sò vendere gelati o panini o souvenir qualche mese all'anno tanto per fare qualcosa e non passare tutto il tempo a fare il lazzarone.
 
beh ci sono isole greche che sono incantevoli...ora i prezzi saranno crollati, pero' personalmente non riuscirei a vivere in un posto dove in capo ad un anno non possa parlare e comprendere la lingua. Aldila' delle difficolta' implicite (burocrazia, ecc...), mi senitrei sempre un estraneo, e cio' e' un po' contrario al mio concetto di vivere sociale :)
 
Ci sono posti incantevoli in tutto il mondo, il problema della sanità lo puoi aggirare con un'ottima assicurazione, ti scegli la migliore clinica del paese e via... ovviamente se non stai con i soldi contati, ma da come dici non mi sembra proprio...
 
A Cuba, li dicono la sanità sia di primo livello ed in capo a pochi anni potresti avere anche una certa crescita delle tue attività.
 
beh ci sono isole greche che sono incantevoli...ora i prezzi saranno crollati, pero' personalmente non riuscirei a vivere in un posto dove in capo ad un anno non possa parlare e comprendere la lingua. Aldila' delle difficolta' implicite (burocrazia, ecc...), mi senitrei sempre un estraneo, e cio' e' un po' contrario al mio concetto di vivere sociale :)

No dai. In un anno ci parli tranquillamente con le persone. Io l'ho studiata per 4 mesi prima di andare in vacanza e riuscivo a parlare con i negozianti (chiaro non so assolutamente scrivere!). Il fatto che la pronuncia e i suoni siano molto simili all'italiano aiuta molto...nelle isole greche c'è anche tanta gente che parla italiano poi

cmq secondo me Naxos è bellissima, perfetta per viverci da "pensionati"
 
che ne pensate della grecia?
la crisi non mi interessa , l'idea è di andare in un paese dove la vita costa meno e tirare a campare in modo normale gli ultimi 100 -120 anni che mi restano da vivere.
magari aprire qualche piccolissima attività tanto per fare in modo che la gente non vada in giro a dire che sono un fannullone..:D:D
quello che mi interessa è che ci sia un servizio sanitario da paese civile , cosa che mi è indispensabile.

Grecia?Troppo noiosa e d'inverno fa pure freddo.
Molto meglio il sud america,segnatamente Brasile,per noi non più giovanissimi funziona da viagra,credimi.......poi clima sempre caldo,carni squisite,grandi e freschissimi pesci,manca il vino purtroppo.
No.la Grecia no,ci vado spesso perchè ho un amico che si è fatto la casa a Galatas,un paesino sulla terraferma di 2.000 abitanti di fronte all'isola di Poros,ma dopo pochi giorni ti viene voglia di andartene,e poi pensi che con la disoccupazione che c'è da quelle parti proprio a te straniero ti autorizzano a vendere gelati sulla spiaggia,scordatelo,i greci sanno essere molto duri se gli vai a rompere le OO in casa loro.
 
che ne pensate della grecia?
la crisi non mi interessa , l'idea è di andare in un paese dove la vita costa meno e tirare a campare in modo normale gli ultimi 100 -120 anni che mi restano da vivere.
magari aprire qualche piccolissima attività tanto per fare in modo che la gente non vada in giro a dire che sono un fannullone..:D:D
quello che mi interessa è che ci sia un servizio sanitario da paese civile , cosa che mi è indispensabile.


Alcune zone della spagna e del portogallo, la malesia, la tailandia forse
 
che ne pensate della grecia?
la crisi non mi interessa , l'idea è di andare in un paese dove la vita costa meno e tirare a campare in modo normale gli ultimi 100 -120 anni che mi restano da vivere.
magari aprire qualche piccolissima attività tanto per fare in modo che la gente non vada in giro a dire che sono un fannullone..:D:D
quello che mi interessa è che ci sia un servizio sanitario da paese civile , cosa che mi è indispensabile.




Canarie prima di tutto , a parer mio una soluzione ottima per tanti aspetti.
 
non voglio andare lontanissimo, così ogni tanto potrei vedere i parenti senza giorni di viaggio.
 
Mi dicono che Malta sia l'ideale: clima mite, lingua inglese, standard europei anche nella sanità, costi della vita mediamente bassi...
 
Mi dicono che Malta sia l'ideale: clima mite, lingua inglese, standard europei anche nella sanità, costi della vita mediamente bassi...

La Cocatedrale di San Giovanni è bellissima, con quadri di Caravaggio, la Valletta è in una posizione meravigliosa, bastioni sul mare...non so cosa tu stia aspettando...:D
 
E le millemila proprietà immobiliari che possiedi?

A proposito che ne pensi del ritorno dell'ICI??

IO non possiedo un bel nulla.
L'ICI è una tassa iniqua perchè colpisce solo una parte della popolazione, che oltretutto è la parte che anzichè goderseli i soldi, ha fatto i sacrifici per risparmiarli e comprarsi casa.
 
No dai. In un anno ci parli tranquillamente con le persone. Io l'ho studiata per 4 mesi prima di andare in vacanza e riuscivo a parlare con i negozianti (chiaro non so assolutamente scrivere!). Il fatto che la pronuncia e i suoni siano molto simili all'italiano aiuta molto...nelle isole greche c'è anche tanta gente che parla italiano poi

cmq secondo me Naxos è bellissima, perfetta per viverci da "pensionati"

lo ammetto, con le lingue sono una frana :D
comunque dubito che in un anno, partendo da zero, una persona presumibilmente non più giovane, possa imparare la lingua greca a meno di non fare sessioni full immersion....che sono un po' contrarie anche allo scopo che ci si prefissava (il buen ritiro). Direi che 6-12 mesi è il tempo giusto per apprendere francese, spagnolo, portoghese o inglese, ma non proprio una lingua come il greco.
 
che ne pensate della grecia?
la crisi non mi interessa , l'idea è di andare in un paese dove la vita costa meno e tirare a campare in modo normale gli ultimi 100 -120 anni che mi restano da vivere.
magari aprire qualche piccolissima attività tanto per fare in modo che la gente non vada in giro a dire che sono un fannullone..:D:D
quello che mi interessa è che ci sia un servizio sanitario da paese civile , cosa che mi è indispensabile.

Tempo fa si parlava di: http://www.finanzaonline.com/forum/immobiliare/1354068-gruppo-dacquisto-per-casa-berlino.html

Ora vogliamo tutti andarcene da qui.
Non sto' scherzando: Organizziamo un Gruppo di Espratriati.
Costa Rica, Cuba, Sud-Est Asiatico.

Informiamoci insieme.
 
Indietro