Futures for dummies

biondao

TRADER
Registrato
21/5/08
Messaggi
12.460
Punti reazioni
754
Hey come stai?
mi sono espresso male mi devi perdonare. Quello che volevo dire che OI del future di per se ci fai poco, a parte magari capire quale scadenza trattare. Se operi e/o prendi in considerazione anche le opzioni, il discorso cambia completamente. Ma sul thread Futures for dummies pensavo fosse troppo...:)

Ahahahah, è vero, :yes:OK! . Ciao, sto bene ( fortunatamente ) , tu pure hai una bella cera :)OK!; quando riesco i vostri video con l'amico Tony li guardo volentieri :yes:OK!. Che vuoi perdonare , figurati , era una occasione per "cogliere" la tua attenzione su questo argomento poco trattato e conosciuto ( da questo punto interpretativo ) anche dai tuoi illustri ospiti ( come l'amico Tony che conosce, come te , l'argomento a fondo, ma non sotto queste "forme/ protocolli " interpretativi ) OK!.
 

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
4) Più che altro una curiosità: dove trovare i prezzi spot delle materie prime, ammesso che per il trader sia utile leggerli e raffrontarli col prezzo future? Ad esempio, nel petrolio lo spot è il CLY00

Prova a guardare su Barchart.
 

nahar

Nuovo Utente
Registrato
18/8/05
Messaggi
583
Punti reazioni
13
Ancora un piccolo chiarimento, please. Su una pagina di FOL in cui si parla di FTSE MIB ho letto: "maggiore è il periodo di tempo mancante alla scadenza del contratto, maggiore è solitamente il prezzo del future rispetto alle quotazioni di mercato dell’indice sottostante. In generale più ci si avvicina alla scadenza, più il valore del contratto tenderà a convergere verso il valore effettivo dell’indice sottostante." E immagino che lo stesso valga per qualsiasi indice. La domanda è: perché avviene ciò? Nelle commodities il perché è chiaro (essendoci un carry cost), ma su un indice azionario? E soprattutto, questo "contango" (non so se è giusto parlare di contango anche in caso di future su indici) è da prendere in considerazione come quello sulle commodities, oppure il suo effetto "deleterio" rispetto alle commodities risulta trascurabile per il trading?
 

shybrazen

Nuovo Utente
Registrato
24/9/10
Messaggi
1.383
Punti reazioni
165
Ancora un piccolo chiarimento, please. Su una pagina di FOL in cui si parla di FTSE MIB ho letto: "maggiore è il periodo di tempo mancante alla scadenza del contratto, maggiore è solitamente il prezzo del future rispetto alle quotazioni di mercato dell’indice sottostante. In generale più ci si avvicina alla scadenza, più il valore del contratto tenderà a convergere verso il valore effettivo dell’indice sottostante." E immagino che lo stesso valga per qualsiasi indice. La domanda è: perché avviene ciò? Nelle commodities il perché è chiaro (essendoci un carry cost), ma su un indice azionario? E soprattutto, questo "contango" (non so se è giusto parlare di contango anche in caso di future su indici) è da prendere in considerazione come quello sulle commodities, oppure il suo effetto "deleterio" rispetto alle commodities risulta trascurabile per il trading?

Sugli indici che staccano dividendi il prezzo future è sempre al netto dei dividendi.
Quindi il prezzo indice sarà sempre più alto del prezzo future e sarà l'indice, dopo l'effettiva distribuzione dei dividendi, ad avvicinarsi al prezzo future che invece non li incorpora.
Per comprendere questo ti suggerisco di studiare la formula della put call parity relativa alle opzioni e che serve, appunto, a sapere alla scadenza X delle opzioni a quanto corrisponderà il valore dell'indice sottostante. Put e call parity - YouTube

E' ovvio che se la scadenza dell'opzione è la trimestrale di scadenza del future, sappiamo già dal prezzo future quale sarà il reale valore dell'indice il terzo venerdì del trimestre di scadenza. Ma se la scadenza fosse in un mese come gennaio, oppure aprile, oppure novembre, per calcolare il reale valore dell'indice a quella determinata scadenza dovrai per forza fare la somma e sottrazione algebrica della put call parity.
 

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
Scusate la domanda strana... Mi aiutate a identificare quale future Nasdaq (ammesso che sia un future e non un CFD) è codesto? Conosco una quotazione ma non so a quale strumento si riferisce esattamente. Quotava 12937,4/12938,4 alle 21:19:20 di oggi 7 gennaio (credo 21:19 italiane però non sono neanche sicurissimo del fuso orario), e a quel momento segnava minimo di giornata 12666,1 e max 12946,5.
 

biondao

TRADER
Registrato
21/5/08
Messaggi
12.460
Punti reazioni
754
Scusate la domanda strana... Mi aiutate a identificare quale future Nasdaq (ammesso che sia un future e non un CFD) è codesto? Conosco una quotazione ma non so a quale strumento si riferisce esattamente. Quotava 12937,4/12938,4 alle 21:19:20 di oggi 7 gennaio (credo 21:19 italiane però non sono neanche sicurissimo del fuso orario), e a quel momento segnava minimo di giornata 12666,1 e max 12946,5.

Ciao, è il cfd. Il future ha il tik a 0.25 OK!
 

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
Ciao, è il cfd. Il future ha il tik a 0.25 OK!

OK!
Ma il future Nasdaq di marzo, in quel minuto, era una decina di punti sotto, secondo i dati di Investing. Da dove prendono 12.937,4/12.938,4?
Anche il minimo di giornata 12.666,1 non è chiaro da dove venga.

8C9834BF-2A3A-4ADC-9D5D-9E2AFB05BBDC.jpg
 
Ultima modifica:

biondao

TRADER
Registrato
21/5/08
Messaggi
12.460
Punti reazioni
754
OK!
Ma il future Nasdaq di marzo, in quel minuto, era una decina di punti sotto, secondo i dati di Investing. Da dove prendono 12.937,4/12.938,4?
Anche il minimo di giornata 12.666,1 non è chiaro da dove venga.

Vedi l'allegato 2738656

I cfd hanno come sottostante l'indice. Poi ogni broker ( che ti fa da controparte , non è un mercato regolamentato ) ha i suoi "spread" . Ho guardato per curiosità LMAX , ha come minimo 12.668, si vede che il broker in oggetto doveva prendere uno stop di qualcuno a 12.666,1 :censored::eek::yes:
 

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
I cfd hanno come sottostante l'indice. Poi ogni broker ( che ti fa da controparte , non è un mercato regolamentato ) ha i suoi "spread" . Ho guardato per curiosità LMAX , ha come minimo 12.668, si vede che il broker in oggetto doveva prendere uno stop di qualcuno a 12.666,1 :censored::eek::yes:

Ma negli orari fuori contrattazione Nasdaq su cosa si basano?
Devono switchare sul future calcolando la differenza?
 

biondao

TRADER
Registrato
21/5/08
Messaggi
12.460
Punti reazioni
754
Ma negli orari fuori contrattazione Nasdaq su cosa si basano?
Devono switchare sul future calcolando la differenza?

Devi telefonare al broker per chiederlo :) comunque ritengo sia ragionevole pensare che sia cosi'. A volte ci ho visto in passato , anni fa, spike di 40/50 punti mai fatti dal sottostante nè dal future ..........da quel giorno non li ho piu' guardati. Comunque se vai nelle informative dei vari broker è tutto spiegato, cosi' come è spiegato tutto sui future nei vari broker o sui siti relativi Eurex, borsa italiana, CME, ecc ecc
 
Ultima modifica:

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
Devi telefonare al broker per chiederlo :) comunque ritengo sia ragionevole pensare che sia cosi'. A volte ci ho visto in passato , anni fa, spike di 40/50 punti mai fatti dal sottostante nè dal future ..........da quel giorno non li ho piu' guardati. Comunque se vai nelle informative dei vari broker è tutto spiegato, cosi' come è spiegato tutto sui future nei vari broker o sui siti relativi Eurex, borsa italiana, CME, ecc ecc

Ti ringrazio. Comunque quella che ho riportato è una quotazione che mi è stata riportata, non so da quale broker, cercavo di capire a quale strumento corrisponde, da cosa e come è derivato. Da quel che dici capisco che è un CFD proprietario del broker.
 

lastrico

Moderatore
Registrato
23/12/11
Messaggi
6.357
Punti reazioni
302
Domanda sulle borse merci mondiali.

Consideriamo per esempio il future del Gas naturale.
Investing.com mi propone, da un menù a discesa, la scelta tra le quotazioni dei diversi mercati: NYMEX in dollari USA (real time), MCX in rupie indiane (real time) e ICE in sterline britanniche (quotazioni ritardate).
Suppongo che siano sostanzialmente sincronizzate, a parte la valuta, anche perché in caso contrario si potrebbe guadagnare da arbitraggi (compro dove costa meno... rivendo dove costa di più). Specialmente su un contratto molto liquido mi aspetto che non ci siano differenze significative tra le quotazioni sulle diverse borse o eventualmente solo minime, momentanee e casuali. Cambiano solo valuta, orari di contrattazione, eventualmente la diversa liquidità, forse i costi di transazione dei mercati.
Ho compreso correttamente?

Altro esempio, il Gold Contract da 100 once Troy (poco più di 3 Kg). Da Investing lo vedo su 6 mercati: USA (ZG), Turchia, Brasile, Russia, Cina, Giappone, ma via Barchart lo trovo anche su ICE.
In India invece il future "Gold" è su lingotti da 1 Kg, quindi in questo caso c'è una differenza sostanziale...
Poi a Mumbai si trattano il Mini Gold da 100 g (diverso dall'e-mini CME da 50 once Troy, circa 1,5 Kg, e dal micro gold da 10 once, circa 300 g), il Gold Guinea da 8 g e il Gold Petal da 1 g.

Sul sito del CME si parla anche di prezzi Gold Futures "Asia Marker" vs "London Marker"...
Metals Marker Prices

Nel caso del WTI potrebbero esserci altre differenze secondo la qualità del barile WTI? (non parlo di Brent)
ICE, CME Houston contracts reflect different barrels
ICE and CME Group are each touting new physically delivered futures contracts for WTI crude in Houston — designed as benchmarks for US crude exports — but the logistics written into each contract will reflect widely different barrels.
[...]
The quality specifications for the ICE and CME contracts are somewhat different as well. The Magellan East Houston terminal accepts WTI with a gravity content of 36°-44°API and sulfur content up to 0.45pc. ICE's new contract reflects the same quality, although BridgeTex and Longhorn pipelines WTI deliveries to MEH averaged 42.4°API with a 0.1281pc sulfur content in the last six months, according to ICE.
[...]
ICE, CME Houston contracts reflect different barrels
 
Ultima modifica:

romeod

Nuovo Utente
Registrato
23/1/17
Messaggi
1.010
Punti reazioni
34
Si può comprare il future sul bitcoin tramite la piattaforma di qualche banca italiana?
 

romeod

Nuovo Utente
Registrato
23/1/17
Messaggi
1.010
Punti reazioni
34
In una decina di anni
il future ftsemib rollato continuamente alle scadenze
rende come il ftsemib total return?
oppure come il ftsemib?
oppure meno?
 

Arsago

Nuovo Utente
Registrato
5/12/15
Messaggi
922
Punti reazioni
96
In una decina di anni
il future ftsemib rollato continuamente alle scadenze
rende come il ftsemib total return?
oppure come il ftsemib?
oppure meno?

i grandi dilemmi della vita e il misterioso mondo del FTSEMIB ...


il contratto future cerca di prezzare il valore futuro dell'indice poi quando "quel futuro" arriva, avviene lo SHOWDOWN e chi deve pagare, paga, chi deve incassare, incassa.
 

marioriba

Nuovo Utente
Registrato
31/7/13
Messaggi
14
Punti reazioni
2
Buongiorno a tutti,

Immagino NON sia la sezione giusta, ma gli admin NON mi lasciano scrivere nei post già attivi relativi al TTF.

Ho le seguenti domande da porre a voi esperti:
https://www.theice.com/products/27996665/Dutch-TTF-Gas-Futures

Ho visto che il mercato TTF prevede consegna a termine di Gas 1 gg dopo, 1 mese dopo, 3 mesi dopo, 6 mesi dopo, 1 anno dopo etc etc.

Supponiamo che il "settlement day" per le consegne di dic 2022, sia il 30 novembre 2022.

1)Cosa succede se un operatore si trova "scoperto" il 30 novembre? Es "ha venduto numero contratti DIC 2022" Maggiore di "ha comprato numero contratti DIC 2022"??
L'operatore Diventa insolvente?

2)Cosa succede se un operatore si trova "scoperto" alla rovescia il 30 novembre? Es "ha comprato numero contratti DIC 2022" Maggiore di "ha venduto numero contratti DIC 2022"??
L'operatore riceve la Consegna Fisica del Gas?

3) Positions are reported to ICE Endex on a daily basis. ICE Endex has powers to prevent the development of excessive positions or unwarranted speculation or any other undesirable situation and may take steps to resolve such situations including the ability to mandate Members to limit the size of such positions or to reduce positions where appropriate.

Cosa significa questa frase?
Che ICE può chiudere delle "posizioni speculative sospette", magari provenienti da operatori NON energetici?

Grazie