Gazprom ADR - conversione

Happynewbond

Nuovo Utente
Registrato
6/11/20
Messaggi
336
Punti reazioni
27
Comunque ho ricevuto la certificazione in inglese delle ADR da Fineco (sono due file pdf).
Qualcuno l'ha spedita a NSD (income@nsd.ru) insieme ad altri documenti di identità e/o application form + modello AA116 scaricati dal loro sito?

La certificazione in inglese di fineco contiene anche gli isin dei sottostanti? Credo che stando alla tabella dei documenti fatto da NSD, tutto il pacchetto dovrebbe essere apostillato , poi tradotto e certificato dinuovo da notaio russo. Aggiornaci per piacere con tutto il possibile Grazie
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
La certificazione in inglese di fineco contiene anche gli isin dei sottostanti? Credo che stando alla tabella dei documenti fatto da NSD, tutto il pacchetto dovrebbe essere apostillato , poi tradotto e certificato dinuovo da notaio russo. Aggiornaci per piacere con tutto il possibile Grazie

no, non contiene gli ISIN dei sottostanti.
Infatti la logica mia sarebbe che questa certificazione Fineco potrebbe servire a Clearstream, per poi lei certificare a Banca Mellon, per poi questa certificare a Gazprombank, e questa infine certificare a NSD che abbiamo il diritto sui sottostanti. Ma no, dobbiamo saltare tutta la catena e andare in verso opposto e parlare direttamente con NSD. Roba cervellotica che semplifica la vita. Ma scrivere a tutti e 5 in copia si può fare ?!? [o dimenticavo magari anche al Depository Trust Company (DTС)?]
 

Happynewbond

Nuovo Utente
Registrato
6/11/20
Messaggi
336
Punti reazioni
27
no, non contiene gli ISIN dei sottostanti.
Infatti la logica mia sarebbe che questa certificazione Fineco potrebbe servire a Clearstream, per poi lei certificare a Banca Mellon, per poi questa certificare a Gazprombank, e questa infine certificare a NSD che abbiamo il diritto sui sottostanti. Ma no, dobbiamo saltare tutta la catena e andare in verso opposto e parlare direttamente con NSD. Roba cervellotica che semplifica la vita. Ma scrivere a tutti e 5 in copia si può fare ?!? [o dimenticavo magari anche al Depository Trust Company (DTС)?]

Per provare scriverei direttamente a nsd. Se loro dicono che non riconoscono valida la certificazione allora bisogna fare tutta la catena. Inutile apostillare e certificare documenti che poi non verranno ritenuti validi. Ho letto anche su documento che non so se sia più valido che si pagano dividendi solo su titoli convertiti e depositati su gazprombank ma ormai ne sento di tutti i colori e la situazione è molto fluida
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
822
Punti reazioni
58
la informiamo che possiamo produrre
una certificazione movimentazione titoli (con indicazione di: data,
quantità, prezzo, descrizione titolo, Isin, tipo di operazione
(A/V/Trasf)) al costo di 9,95 eur.

by fineco :)
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
la informiamo che possiamo produrre
una certificazione movimentazione titoli (con indicazione di: data,
quantità, prezzo, descrizione titolo, Isin, tipo di operazione
(A/V/Trasf)) al costo di 9,95 eur.

by fineco :)

Sì su quella che mi hanno fatto ci sono quelle indicazioni,
ISIN delle ADR (non del sottostante). Ma la corrispondenza risulta anche sui siti adr Gazprom etc.
[ovvero tipo nella .doc letter che danno qui https://adr.gazprom.com/en/standard/]

Cmq oggi mi hanno risposto questo da fineco.
Secondo loro rientriamo nel caso 3 delle categorie in fondo alla pagina
https://www.nsd.ru/en/faq/dividends/
Quindi dobbiamo contattare la depositaria non NSD ?!?
Il bello che da Fineco bisogna strappare info un pezzo alla volta.
Mica ci dicono quale è la depositaria Russa diversa da NSD !

"Gentile ***,

in merito alla sua segnalazione, la informiamo che delle casistiche
indicate al seguente link https://www.nsd.ru/en/faq/dividends/, la
sua è la seguente:

- Shareholders of Russian joint-stock companies - clients of foreign
depositories, if such foreign depositories have opened depo
accounts for accounting for shares of Russian issuers in a Russian
depository other than NSD

Grazie per aver scelto Fineco, la banca che semplifica la banca.

Customer Care
FinecoBank"
 

Happynewbond

Nuovo Utente
Registrato
6/11/20
Messaggi
336
Punti reazioni
27
Il tedesco è tornato a mosca e dice che sono riusciti ad ottenere la conversione forzata per alcuni clienti. Ora devono fare la domanda per i dividendi...
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Il tedesco è tornato a mosca e dice che sono riusciti ad ottenere la conversione forzata per alcuni clienti. Ora devono fare la domanda per i dividendi...

Riassumendo.

da Fineco dicono che siamo nella categoria 3 in fondo qui
https://www.nsd.ru/en/faq/dividends/
allora non dobbiamo contattare NSD.

ho chiesto a Fineco chi sia la depositaria Russa.
Immagino sia la Gazprombank vediamo se confermano.

Poi, se è confermato come dicono nelle QA https://adr.gazprom.com/en/qa/
che per i dividendi bisogna convertire mi sa che bisogna farlo (nessun aggiornamento legislativo su questo?)
Ma sempre lì dicono anche che i diritti durano 3 anni.

Dobbiamo chiedere a depo@gazprombank.

Per convertire, seguendo la procedura qui https://adr.gazprom.com/en/standard/ ,
tra le due settlement option non capisco se il fatto di non recarsi in Russia sia possibile solo se abbiamo
una foreign depositary che abbia un conto su depositaria Russa, e quali sarebbero queste foreign abilitate si sa? Altrimenti conviene aprire il conto C a Gazprombank.
"Please be informed that if your securities account is held with a foreign depositary acting as a foreign nominee and holding a securities account with a Russian depositary, your presence, or the presence of your representative acting under a power of attorney, in the Russian Federation, including for the purposes of your identification under Federal Law of the Russian Federation No. 115-FZ dated 07 August 2001 "On Counteraction to Legalization (Laundering) of Proceeds of Crime and Terrorist Financing" (the "Russian AML/CFT Law"), concluding an agreement, or making a transaction through the securities account, is not required."

In caso si può inviare il modulo "The client application form – an individual – a foreign national or a stateless person" per aprire il conto tipo C a a depo@gazprombank .

Poi seguire il resto della procedura per la conversione sempre qui https://adr.gazprom.com/en/standard/
Una votla convertite (si sa se qualcuno che ha Fineco ci sia riuscito? aggiornate in caso pls, TheVanadium novità?)

Poi chiedere i dividendi, sperando che non serva la procedura del NSD ma sia agevolata una volta convertiti gli ADR sul conto Gazprombank.

Poi sperare che la guerra finisca e il conto C sia sbloccato.
O comunque in quel caso magari era meglio tenerle dove stanno...
In fondo quello era il dilemma, ce le facciamo tenere bloccate dalla Russia o dall'Occidente?
fingers crossed
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Carina la nuova versione del sito e del forum.
In ogni caso dobbiamo aspettare che riaprano i book giusto?
Vorrei capire se conviene avere pronto un account depo tipo C presso Gaprombank o conviene aprire un account su Finance Freedom.
Idee?
 

tcrown

Nuovo Utente
Registrato
4/12/22
Messaggi
1
Punti reazioni
0
La Fineco come tutela i suoi clienti possessori di ADR Gazprom?

Non comprendo come Fineco, che vuol essere la banca online N°1 in Europa e "la banca che semplifica la banca", lascì così non tutelati e allo sbaraglio i suoi clienti possessori di ADR Gazprom, senza nemmeno dare direttive chiare, univoche e praticabili.

E' la Fineco che in quanto banca di deposito e amministratrice fiscale dei titoli in essa depositati ha il dovere almeno morale di risolvere la questione. Sia per la richiesta dei dividendi sia per la certificazione richiesta dai russi, sia per il destino di tali ADR.

Individui la Fineco il soggetto russo controparte e faccia la Fineco UN’UNICA DOMANDA, UN’UNICA CERTIFICAZIONE, un unico procedimento per tutti i suoi clienti con ADR Gazprom. I dati per farlo li ha tutti, se serve una sorta di procura la richieda.
Farebbe una cosa buona. Quanto le costerà? Perché non lo fa, scaricando sui singoli suoi clienti procedure di difficoltà, incertezza e costi spropositati?

Comunque in futuro mai più ADR.
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
822
Punti reazioni
58
La Fineco come tutela i suoi clienti possessori di ADR Gazprom?

Non comprendo come Fineco, che vuol essere la banca online N°1 in Europa e "la banca che semplifica la banca", lascì così non tutelati e allo sbaraglio i suoi clienti possessori di ADR Gazprom, senza nemmeno dare direttive chiare, univoche e praticabili.

E' la Fineco che in quanto banca di deposito e amministratrice fiscale dei titoli in essa depositati ha il dovere almeno morale di risolvere la questione. Sia per la richiesta dei dividendi sia per la certificazione richiesta dai russi, sia per il destino di tali ADR.

Individui la Fineco il soggetto russo controparte e faccia la Fineco UN’UNICA DOMANDA, UN’UNICA CERTIFICAZIONE, un unico procedimento per tutti i suoi clienti con ADR Gazprom. I dati per farlo li ha tutti, se serve una sorta di procura la richieda.
Farebbe una cosa buona. Quanto le costerà? Perché non lo fa, scaricando sui singoli suoi clienti procedure di difficoltà, incertezza e costi spropositati?

Comunque in futuro mai più ADR.
Hai proprio ragione, appena finita questa vicenda penso che ci avranno persi tutti come clienti. Sono verfognosi.
 

Happynewbond

Nuovo Utente
Registrato
6/11/20
Messaggi
336
Punti reazioni
27
La Fineco come tutela i suoi clienti possessori di ADR Gazprom?

Non comprendo come Fineco, che vuol essere la banca online N°1 in Europa e "la banca che semplifica la banca", lascì così non tutelati e allo sbaraglio i suoi clienti possessori di ADR Gazprom, senza nemmeno dare direttive chiare, univoche e praticabili.

E' la Fineco che in quanto banca di deposito e amministratrice fiscale dei titoli in essa depositati ha il dovere almeno morale di risolvere la questione. Sia per la richiesta dei dividendi sia per la certificazione richiesta dai russi, sia per il destino di tali ADR.

Individui la Fineco il soggetto russo controparte e faccia la Fineco UN’UNICA DOMANDA, UN’UNICA CERTIFICAZIONE, un unico procedimento per tutti i suoi clienti con ADR Gazprom. I dati per farlo li ha tutti, se serve una sorta di procura la richieda.
Farebbe una cosa buona. Quanto le costerà? Perché non lo fa, scaricando sui singoli suoi clienti procedure di difficoltà, incertezza e costi spropositati?

Comunque in futuro mai più ADR.
Un organismo sovrabancario ( parlamento europeo) ha deciso di impedire i contatti tra banche euro e banche russe in maniera ipocrita perchè intanto continuano a fare affari col gas russo. Chiaro che la banca non si azzarda a rischiare sanzioni e gira il problema a noi , secondo il mio parere in maniera assolutamente impropria
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Sorvoliamo per ora su Fineco. La situazione è anomala per tutti. Certo vorrei intanto sapere se il dividendo staccava il 10 Ottobre ed il pagamento era il 25 Perché ci hanno dato notizia solo il 4 Novembre (da chi era dovuto ciò, anche se meglio tardi che mai). Muoversi preventivamente, magari facevamo in tempo per la conversione forzata. Inoltre ci hanno detto dall'inizio di contattare NSD. Eppure solo a domanda esplicita sulle categorie trovate qui https://www.nsd.ru/en/faq/dividends/ hanno detto che rientriamo nella terza. Per cui inutile contattare NSD come confermato dai pochi cui NSD ha risposto. Anche dopo tale comunicazione da Fineco, ne ho ricevuta un'altra loro che ribadiva di contattare NSD e non menzionava la Russian depositary other than NSD, contaddicendosi. Ora ho chiesto di nuovo esplicitamente che venga comunicata quale questa depositaria sia insieme alla chain of accounting. Per ora va bene ricostruire le informazioni poi si vedrà.
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Nessuna novità al momento
Grazie TheVanadium. Tu consigli di tenere pronto un account type C su Gazprombank, e la procedura consiste solo nell'invio di un modulo e se poi uno non lo usa non succede nulla? Ho pure scritto alla filiale Lussmburgo del gruppo Gazprombank e a Sberbank. Oppure è bene aprire un account base su Freedom Finance (l'unica che mi ha risposto)?
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
822
Punti reazioni
58
Intanto mi è arrivata la certificazione Fineco, quella serve di sicuro. Il conto Tipo C è già aperto pure quello. Per il resto ancora nessuna certezza sul da farsi...
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Intanto mi è arrivata la certificazione Fineco, quella serve di sicuro. Il conto Tipo C è già aperto pure quello. Per il resto ancora nessuna certezza sul da farsi...
Anche io chiesto e ricevuto quella certificazione. Per il conto Tipo C hai semplicement mandato quel modulo chiamato "Customer-Questionnaire_Individual-1.docx" a depo@gazprombank.ru ? Cosa comporta il farlo se uno non lo userà poi?
 

borsavalori

Nuovo Utente
Registrato
4/6/13
Messaggi
7.700
Punti reazioni
180
ragazzi, escludendo la conversione ordinaria che è praticamente impossibile, rimane la conversione forzata, appena sarà di nuovo disponibile.
Considerando che pochi di noi se non nessuno, si recherà in russia per effettuare la conversione, dopo aver prodotto tutta la documentazione necessaria (autenticazione, apostille, ecc.), rimane solo l'opzione mandataria, cioè affidare un mandato ad un procuratore/avvocato che effettui la conversione dichiarativa/forzata per conto nostro.
Ci sono 2-3 nominativi in germania disponibili
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
822
Punti reazioni
58
ragazzi, escludendo la conversione ordinaria che è praticamente impossibile, rimane la conversione forzata, appena sarà di nuovo disponibile.
Considerando che pochi di noi se non nessuno, si recherà in russia per effettuare la conversione, dopo aver prodotto tutta la documentazione necessaria (autenticazione, apostille, ecc.), rimane solo l'opzione mandataria, cioè affidare un mandato ad un procuratore/avvocato che effettui la conversione dichiarativa/forzata per conto nostro.
Ci sono 2-3 nominativi in germania disponibili
È fattibile solo se ci possiamo mettere insieme e pagare un professionista, non è una cosa gestibile in proprio, troppo complicato imho in effetti.
 

meglio_di_te

data is the new gold, microchips are the new oil
Registrato
21/7/22
Messaggi
822
Punti reazioni
58
Anche io chiesto e ricevuto quella certificazione. Per il conto Tipo C hai semplicement mandato quel modulo chiamato "Customer-Questionnaire_Individual-1.docx" a depo@gazprombank.ru ? Cosa comporta il farlo se uno non lo userà poi?
Esatto, semplicemente loro ti mandano i dati del tuo conto ma rimane "dormiente", ossia finché non ti fai riconoscere di persona in presenza non puoi farci quasi nulla. Puoi parcheggiarci le azioni Gazprom, i dividendi, e basta.
 

Lorenion

Nuovo Utente
Registrato
14/11/22
Messaggi
55
Punti reazioni
2
Morgan Lewis mi aveva risposto che chiede sui 4000 € a persona non so voi ma io con 500 ADR non posso andare.
C'è pure Goldenstein in Germania, ho compilato un form online e per ora è tutto fermo non hanno specificato le spese che credo simili.

Notare però che sul sito Standard Conversion | Depositary Receipt Conversion dicono che:
"Please be informed that if your securities account is held with a foreign depositary acting as a foreign nominee and holding a securities account with a Russian depositary, your presence, or the presence of your representative acting under a power of attorney, in the Russian Federation, including for the purposes of your identification under Federal Law of the Russian Federation No. 115-FZ dated 07 August 2001 "On Counteraction to Legalization (Laundering) of Proceeds of Crime and Terrorist Financing" (the "Russian AML/CFT Law"), concluding an agreement, or making a transaction through the securities account, is not required."

Credo che Finance Freedom possa essere utile, dovrebbe agire come foreign nominee con account su depositaria russa.
Per il momento la conversione è bloccata ma se si sblocca dovrebbe essere più agevole anche se non so le brokerage fees.
Dicevano così nelle due email dove mi hanno risposto:

"Dear ***,
Kindly be informed that we received information from the agents that unfortunately, from 21.11.2022 the books are closed and conversion of Gazprom ADRs is suspended.
We still can accept Gazprom ADRs for safekeeping, but without possibility to convert into local shares. Maybe it will be possible again in the future upon reopening of books, but unfortunately we cannot give any garantee.
Regarding your question about dividends, unfortunately, as per of current restrictions dividends cannot be accrued on depositary receipts."

"Dear ***,
Please note, that in case of successful conversion, local shares will be credited to your trading account.
Kindly note that thorough the use of payment agents your dividends may be credited to your trading account. In case of sanctioned shares dividends are credited to special non-trading "Russian Sanctions Shares" account. These dividends will become available upon removal of sanctions. The service is provided in accordance with brokerage fees. "

Rinnovo la gentile richiesta di un consiglio su Gazprombank o Finance Freedom a TheVanadium.