Generale Cucchi: per l'Ukraina è finita

mirkosalva

La Salis prende 20K al mese
Registrato
10/11/10
Messaggi
18.592
Punti reazioni
1.792
Per quelli che lo zio Putin era all'angolo. :asd:


Non comprate l'atlante perché tra un anno al massimo aggiorneranno le carte geografiche, dive adesso è scritto Ukraina ci sarà scritto Russia..

Con lo zio alle porte cambieranno tante cose per gli Europei green e pacifisti.
 
beh non si capisce cosa si aspetti ora

o entrano in guerra con la russia
o chiudon sta guerra salvando il savabile ed evitando altri morti

Probabilmente sta situazione fa comodo a tanti per le vendite d'armi..un po come il petrolio... soldi over vite umane
 
con putin non si tratta
si sostiene l'ucraina
ma non si mandano i soldati

con questa barzelletta abbiamo mandato al macello oltre mezzo milione di persone e fatto devastare una nazione
per oltre due anni

con le elezioni europee l'ucraina si defila e scala posizioni dai tiggi e dai talk dei sapeintoni che ripetevano il mantra dando
del putinista a chiunque volesse spostare una virgola da questa oscenita'

le armi sono state vendute in abbondanza
il gas idem
si apriranno gli affari della riscostruzione magari accordandosi su questo proprio col demonio putin
visto che a questo punto rischia di prendersi tutto il boccone

chi aveva interesse alla guerra duratura ha vinto alla grande

sulla pelle degli ucraini che si faceva finta di difendere
e sulla dignita' dell'europa e delle sue leader ridotte ad uno schifo umano
per quanto si sono prestate ad uno scempio e per giunta contro il loro interesse...

qualcuno riuscira' a vergognarsene ?:mad:
 
I passaggi più importanti sono quelli in cui dice che praticamente non abbiamo un casso di uomini e munizioni. Ma dove vogliamo andare?
 
con putin non si tratta
si sostiene l'ucraina
ma non si mandano i soldati

con questa barzelletta abbiamo mandato al macello oltre mezzo milione di persone e fatto devastare una nazione
per oltre due anni

con le elezioni europee l'ucraina si defila e scala posizioni dai tiggi e dai talk dei sapeintoni che ripetevano il mantra dando
del putinista a chiunque volesse spostare una virgola da questa oscenita'

le armi sono state vendute in abbondanza
il gas idem
si apriranno gli affari della riscostruzione magari accordandosi su questo proprio col demonio putin
visto che a questo punto rischia di prendersi tutto il boccone

chi aveva interesse alla guerra duratura ha vinto alla grande

sulla pelle degli ucraini che si faceva finta di difendere
e sulla dignita' dell'europa e delle sue leader ridotte ad uno schifo umano
per quanto si sono prestate ad uno scempio e per giunta contro il loro interesse...

qualcuno riuscira' a vergognarsene ?:mad:
Non si tratta e non si mandano uomini, hai detto bene.
Ci stanno umiliando, non i russi eh, i nostri rappresentanti
 
ma magariiiiiiiiiiiiiiii fosse finita speriamo........... vittoria alla russia ed amen.palla al centro e si gioca il ritorno......... speriamo con tutta la NATO e non con falsi aiuti :cool:
Muoia Sansone con tutti i Filistei
 
questa cosa finirà x rimettere in movimento altre faccende in giro per il mondo....
 
beh non si capisce cosa si aspetti ora

o entrano in guerra con la russia
o chiudon sta guerra salvando il savabile ed evitando altri morti

Probabilmente sta situazione fa comodo a tanti per le vendite d'armi..un po come il petrolio... soldi over vite umane
è abbastanza evidente:
elezioni europee
nessuno si presenterà dicendo che invierà truppe in ucraina, vorrebbe dire zero voti
 
è abbastanza evidente:
elezioni europee
nessuno si presenterà dicendo che invierà truppe in ucraina, vorrebbe dire zero voti
basterebbe che qualcuno dei candidati affermasse categoricamente di rifiutare ogni possibilità di armi offensive agli ucraini e TANTOMENO invio di personale umano in guerra in ucraina.basta che uno lo dica.gli altri o mentono in pieno o si cacan sotto.
 
basterebbe che qualcuno dei candidati affermasse categoricamente di rifiutare ogni possibilità di armi offensive agli ucraini e TANTOMENO invio di personale umano in guerra in ucraina.basta che uno lo dica.gli altri o mentono in pieno o si cacan sotto.
Questo e' il prezzo da pagare adottando la filosofia 'finche' necessario', tanto caro ai leader europei, senza poi avere alcun riscontro nei fatti.
Fare una giravolta di 180 gradi, nei confronti dell'ucraina, non possono farlo, anche se volessero, e prendere decisioni impopolari, tipo invio truppe, sotto elezioni, nemmeno.
Ergo faranno quello che hanno fatto fino ad ora, alias sosteniamo l'ucraina a parole, ma nei fatti un catzo!
 
Questo e' il prezzo da pagare adottando la filosofia 'finche' necessario', tanto caro ai leader europei, senza poi avere alcun riscontro nei fatti.
Fare una giravolta di 180 gradi, nei confronti dell'ucraina, non possono farlo, anche se volessero, e prendere decisioni impopolari, tipo invio truppe, sotto elezioni, nemmeno.
Ergo faranno quello che hanno fatto fino ad ora, alias sosteniamo l'ucraina a parole, ma nei fatti un catzo!
o un nuovo Maidan in direzione opposta, dove sosterranno che è stata la popolazione ucraina, attraverso la ribellione a imporre la fine delle ostilità ad un governo che intendeva resistere ad oltranza. Tornerà utile la retorica papale del "coraggio della bandiera bianca" e l'occidente ne uscirà grossomodo pulito col "sia fatta la volontà del popolo ucraino. Finchè hanno voluto resistere li abbiamo sostenuti, e lo rivendichiamo orgoglioamente... adesso vogliono arrendersi...e noi dai nostri comodi divani e poltrone abbiamo il dovere di rispettare questa decisione".
Più o meno suonerà così la retorica.
 
  • Like
Reazioni: gmc
Questo e' il prezzo da pagare adottando la filosofia 'finche' necessario', tanto caro ai leader europei, senza poi avere alcun riscontro nei fatti.
Fare una giravolta di 180 gradi, nei confronti dell'ucraina, non possono farlo, anche se volessero, e prendere decisioni impopolari, tipo invio truppe, sotto elezioni, nemmeno.
Ergo faranno quello che hanno fatto fino ad ora, alias sosteniamo l'ucraina a parole, ma nei fatti un catzo!
Ma infatti, come già scritto da qualche parte, ritengo molto pericoloso il periodo tra il dopo voto europeo e il voto in USA.
Per ora su certe cose si è sbilanciato solo Macron, verosimilmente a seguito di sondaggi favorevoli, e da noi l'ineffabile prof. Monti.
 
Ma infatti, come già scritto da qualche parte, ritengo molto pericoloso il periodo tra il dopo voto europeo e il voto in USA.
Per ora su certe cose si è sbilanciato solo Macron, verosimilmente a seguito di sondaggi favorevoli, e da noi l'ineffabile prof. Monti.
cioè, se capisco bene, tu sostieni che i francesi gradiscono e/o condividono il progetto macroniano di far la guerra ?
non ne avevo conoscenza.sarà!
 
cioè, se capisco bene, tu sostieni che i francesi gradiscono e/o condividono il progetto macroniano di far la guerra ?
non ne avevo conoscenza.sarà!
io non sostengo nulla; anche a me hanno lasciato perplesso le recenti uscite "bellicistiche" di Macron proprio nella imminenza delle elezioni; da ciò deduco, escludendo motivi ausolesionistici, che nell'opinione pubblica francese certe pensate non siano così impopolari.
Altrimenti come te le spieghi?
 
cioè, se capisco bene, tu sostieni che i francesi gradiscono e/o condividono il progetto macroniano di far la guerra ?
non ne avevo conoscenza.sarà!
I francesi riporteranno Macron o chi per lui a più miti consigli. Con le buone...o se necessario, come la storia insegna, anche con le non buone.
Non è un popolo supino al volere del governo di turno.
 
basterebbe che qualcuno dei candidati affermasse categoricamente di rifiutare ogni possibilità di armi offensive agli ucraini e TANTOMENO invio di personale umano in guerra in ucraina.basta che uno lo dica.gli altri o mentono in pieno o si cacan sotto.
Beh, c'è da dire che la questione "armi offensive", è una gran bella retorica.

Leggevo prima di chi accumunerebbe l'uso dei caccia F-16 (quelli con coccarde ucraine), ad un uso offensivo.

Vorrei capire : ma se questo F-16 verrebbe impiegato (cosa che nessuno di noi sa al momento, ma anche se fosse), per colpire anche in territorio "propriamente" russo, una delle basi aeree dalle quali partono i caccia russi che poi, e sempre dall'interno del territorio russo lanciano le UMPK (perché sanno bene i russi che non avendo la "superiorità aerea" sul territorio ucraino, se ne guardano bene di volarci sopra), come vogliamo classificare un'azione del genere : di tipo offensivo (per il semplice fatto di aver colpito qualcosa in Russia), oppure difensivo per l'altrettanto semplice fatto di aver provato a "rimuovere alla radice" il problema (o uno di essi) ?
 
dipende dai contendenti pred
la Russia è potenza imperiale e non si propone più di tenere buoni rapporti con la UE con gli usa poi solo concorrenza spietata allle nuove riserve di valore.
 
Beh, c'è da dire che la questione "armi offensive", è una gran bella retorica.
[...]

La questione delle armi difensive/offensive è pura retorica, da parte di tutti.

Un sistema di difesa aerea, per sua natura, è attrezzato a buttare giù non solo missili ma anche aerei (come dice lo stesso nome).

E non è un caso che, nel 2023 almeno 5 tra aerei ed elicotteri russi sono stati buttati giù da Patriot nella regione di Bryansk (che è territorio russo).

www.twitter.com/RALee85/status/1657502865286471680

A Ukrainian Patriot Missile Crew Shot Down Five Russian Aircraft In Two Minutes—And Possibly Forced The Kremlin To Rethink Its Tactics
 
BRAVO piccolo stai andando bene lo sai....siamo molto fieri di te

grazie badrone....
Senza titolo.jpg
 

Beh, c'è da dire che la questione "armi offensive", è una gran bella retorica.

Leggevo prima di chi accumunerebbe l'uso dei caccia F-16 (quelli con coccarde ucraine), ad un uso offensivo.

Vorrei capire : ma se questo F-16 verrebbe impiegato (cosa che nessuno di noi sa al momento, ma anche se fosse), per colpire anche in territorio "propriamente" russo, una delle basi aeree dalle quali partono i caccia russi che poi, e sempre dall'interno del territorio russo lanciano le UMPK (perché sanno bene i russi che non avendo la "superiorità aerea" sul territorio ucraino, se ne guardano bene di volarci sopra), come vogliamo classificare un'azione del genere : di tipo offensivo (per il semplice fatto di aver colpito qualcosa in Russia), oppure difensivo per l'altrettanto semplice fatto di aver provato a "rimuovere alla radice" il problema (o uno di essi) ?
:wall:
 
Ultima modifica:
Indietro