GEOX non fare la timida, esci fuori e respira (parte seconda)

  • Callable Equity Protection 100 di Societe Generale – capitale protetto a scadenza e premio lordo di richiamo dell’1% mensile (12% su base annua)

    Da Société Générale un tris di Callable Equity Protection 100 con premio di richiamo dell’1% mensile e protezione del 100% a scadenza. Per questa emissione SG ha deciso di puntare su un meccanismo detto “Callable”, innovativo per il mondo dei certificati, che prevede che il possibile richiamo anticipato non sia legato ad una determinata barriera, ma possa avvenire in un qualsiasi mese a discrezione dell’emittente. I possibili sottostanti sono Enel (ISIN certificato XS2395029114), ENI (ISIN certificato XS2395029205) e Intesa Sanpaolo (ISIN certificato XS2395029387)
    Per continuare a leggere visita il link

Se non supera 1,15 siamo in trading range
 
supererà abbondantemente anche 1,30 , secondo me
certo ci vorrà tempo e pazienza e la forza necessaria a lasciarla in portafoglio
 
Geox Banca Akros riavvio copertura, buy 1,5 euro
 
Geox: in 2022 Ebit torna positivo a 4,3 mln euro
 
1678380905883.png
 
Erano assicurati. Hanno recuperato l'impatto negativo calcolato al valore di costo. Hanno già incassato il 30% a Dicembre 2022 la differenza già incassata a Febbraio 2023
Grazie della info. Ci hanno comunque rimesso il margine sui 12 mln avendo recuperato al costo e anche il termini di KPI (gross profit) sarebbe andata meglio.. Però va beh si tratta di uno one off...
 
comunque la cosa veramente interessante è che confermano un andamento 2023 migliore sia del 2022 sia del 2019 (ante covid)e il canale multimarca in crescita a doppia cifra
Nel 2019 il titolo oscillava tra 1 e 2 ma con un trend in declino, ora il trend sembra up
 
bene dai, girati verdi dopo inziale drop pesante acchiappa SL ........... I numeri e l'outlook dicono altro rispetto alle vendite di stamattina
 
Geox, cover 50 e ci metto anche Tods le più sottovalutate del lusso sul nostro listino.
 
straottima anche oggi, grafico bello bello
 
COMUNICATO STAMPA – RISULTATI 2022
GEOX ENTRA DI SLANCIO NELLA FASE “BIGGER & BETTER” DEL PIANO
INDUSTRIALE 2022-2024 CON RISULTATI SUPERIORI ALLE ATTESE:
 RICAVI A 735,5 MILIONI DI EURO (+21% SUL 2021) CON UNA CRESCITA A
DOPPIA CIFRA IN TUTTI I CANALI DISTRIBUTIVI E IN TUTTE LE PRINCIPALI
AREE GEOGRAFICHE GRAZIE AGLI INVESTIMENTI EFFETTUATI IN
COMUNICAZIONE, STILE E PRODOTTO.
 IL RISULTATO OPERATIVO (EBIT) TORNA POSITIVO A 4,3 MILIONI DI EURO
(-44,9 MILIONI NEL 2021) BENEFICIANDO DI UNA IMPORTANTE
OTTIMIZZAZIONE ED EVOLUZIONE DEL MODELLO DI BUSINESS.
 LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA (ANTE IFRS 16) SI ATTESTA A -49,8
MILIONI DI EURO (-64,3 MILIONI A FINE 2021) GRAZIE ALLO STRETTO
CONTROLLO DEL CAPITALE CIRCOLANTE CHE HA UN’INCIDENZA SUI
RICAVI DEL 10,5% (18,5% NEL 2021).
ANCHE IL 2023 CONFERMA IL BUON MOMENTO CON VENDITE COMPARABILI
POSITIVE SIA RISPETTO ALL’ESERCIZIO PRECEDENTE CHE ALLO STESSO PERIODO
DEL 2019. INOLTRE LE RACCOLTE ORDINI NEL CANALE MULTIMARCA SONO IN
CRESCITA A DOPPIA CIFRA SIA PER LA PRIMAVERA ESTATE CHE PER L’AUTUNNO
INVERNO.
QUESTE EVIDENZE PORTANO A RICONFERMARE LE PREVISIONI E LE
ASPETTATIVE DEL PIANO INDUSTRIALE PER IL 2023 E PER IL 2024.
 
COMUNICATO STAMPA – RISULTATI 2022
GEOX ENTRA DI SLANCIO NELLA FASE “BIGGER & BETTER” DEL PIANO
INDUSTRIALE 2022-2024 CON RISULTATI SUPERIORI ALLE ATTESE:
 RICAVI A 735,5 MILIONI DI EURO (+21% SUL 2021) CON UNA CRESCITA A
DOPPIA CIFRA IN TUTTI I CANALI DISTRIBUTIVI E IN TUTTE LE PRINCIPALI
AREE GEOGRAFICHE GRAZIE AGLI INVESTIMENTI EFFETTUATI IN
COMUNICAZIONE, STILE E PRODOTTO.
 IL RISULTATO OPERATIVO (EBIT) TORNA POSITIVO A 4,3 MILIONI DI EURO
(-44,9 MILIONI NEL 2021) BENEFICIANDO DI UNA IMPORTANTE
OTTIMIZZAZIONE ED EVOLUZIONE DEL MODELLO DI BUSINESS.
 LA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA (ANTE IFRS 16) SI ATTESTA A -49,8
MILIONI DI EURO (-64,3 MILIONI A FINE 2021) GRAZIE ALLO STRETTO
CONTROLLO DEL CAPITALE CIRCOLANTE CHE HA UN’INCIDENZA SUI
RICAVI DEL 10,5% (18,5% NEL 2021).
ANCHE IL 2023 CONFERMA IL BUON MOMENTO CON VENDITE COMPARABILI
POSITIVE SIA RISPETTO ALL’ESERCIZIO PRECEDENTE CHE ALLO STESSO PERIODO
DEL 2019. INOLTRE LE RACCOLTE ORDINI NEL CANALE MULTIMARCA SONO IN
CRESCITA A DOPPIA CIFRA SIA PER LA PRIMAVERA ESTATE CHE PER L’AUTUNNO
INVERNO.
QUESTE EVIDENZE PORTANO A RICONFERMARE LE PREVISIONI E LE
ASPETTATIVE DEL PIANO INDUSTRIALE PER IL 2023 E PER IL 2024.
Sembra tutto il contrario a vedere le quotazioni attuali...
 
Indietro