Gestione abusiva: la Consob trasmette gli atti?

Voltaire

Gennarino Fan's Club
Registrato
25/3/00
Messaggi
13.117
Punti reazioni
454
In caso di esposto-denuncia nei confronti di un promotore che, assieme ad una persona non iscritta all'albo, effettua gestione abusiva, è la stessa Consob a trasmettere gli atti alla Magistratura, data la rilevanza penale, oppure è l'investitore a dover presentare denuncia?

Al momento, l'investitore sta per presentare l'esposto più la richiesta di risarcimento danni all'ombudsman (reclamo respinto)

Cambia qualcosa se, come in questo caso, uno dei due non è iscritto all'albo dei promotori?

Grazie.
 
Scritto da Voltaire
In caso di esposto-denuncia nei confronti di un promotore che, assieme ad una persona non iscritta all'albo, effettua gestione abusiva, è la stessa Consob a trasmettere gli atti alla Magistratura, data la rilevanza penale, oppure è l'investitore a dover presentare denuncia?

Al momento, l'investitore sta per presentare l'esposto più la richiesta di risarcimento danni all'ombudsman (reclamo respinto)

Cambia qualcosa se, come in questo caso, uno dei due non è iscritto all'albo dei promotori?

Grazie.

Sì, normalmente è la stessa Consob che trasmette gli atti alla Procura competente per territorio, la quale a sua volta, se le indagini dovessero presentarsi complesse (vuoi per la pluralità di eventuali indagati, vuoi per la numerosità eventuale dei testi da sentire) si affida , di solito, alla Gdf o ai CC.
E' comunque preferibile che il danneggiato presenti direttamente egli stesso alla Procura competente, in carta libera, anche senza necessità di assistenza legale, un esposto " dell'accaduto, il più possibile particolareggiato , chiedendo anche in relazione al disposto dell'art. 408, c.2 del ccp di essere informato sull'eventuale archiviazione del procedimento.
Non cambia nulla se uno dei due non è iscritto all'albo come PF, in quanto l'ipotesi di reato è la stessa: violazione dell'art.166 del TUF.

Saluti.
 
Provvederò a far inoltrare anche un esposto alla Procura.

Grazie.
 
Indietro