gestione in strumenti derivati

maren59

Nuovo Utente
Registrato
3/2/04
Messaggi
4
Punti reazioni
0
Nella gestione di portafogli (Sez.IV delibera Consob n.11522) la gestione in strumenti finanziari derivati sembra essere stata introdotta solo a decorrere dal 1 luglio 2003, ovvero da quanto è entrata in vigore la modifica all'art. 39 (stesso regolamento) introdotta dalla delibera Consob n.13710.
Qualcuno sa dirmi se è corretta questa interpretazione?
Ovvero se prima di tale data fosse possibile collocare al pubblico gestioni di portafogli in strumenti derivati.
Grazie a tutti

Enrico
 
Scritto da maren59
Nella gestione di portafogli (Sez.IV delibera Consob n.11522) la gestione in strumenti finanziari derivati sembra essere stata introdotta solo a decorrere dal 1 luglio 2003, ovvero da quanto è entrata in vigore la modifica all'art. 39 (stesso regolamento) introdotta dalla delibera Consob n.13710.
Qualcuno sa dirmi se è corretta questa interpretazione?
Ovvero se prima di tale data fosse possibile collocare al pubblico gestioni di portafogli in strumenti derivati.
Grazie a tutti

Enrico

Per quanto ne so è stato sempre possibile, purché l'investotore fosse a conoscenza della cosa e che il gestore indicasse l'effetto leva totale del proprio portafoglio.
 
Scritto da maren59
Nella gestione di portafogli (Sez.IV delibera Consob n.11522) la gestione in strumenti finanziari derivati sembra essere stata introdotta solo a decorrere dal 1 luglio 2003, ovvero da quanto è entrata in vigore la modifica all'art. 39 (stesso regolamento) introdotta dalla delibera Consob n.13710.
Qualcuno sa dirmi se è corretta questa interpretazione?
Ovvero se prima di tale data fosse possibile collocare al pubblico gestioni di portafogli in strumenti derivati.
Grazie a tutti

Enrico

La parola "gestione" è in questo caso di primaria importanza.

Non parliamo di collocamento o utilizzo di strumenti derivati, ma di "gestione" di tali strumenti.

Non ne sono sicuro, ma probabilmente non erano ancora state regolamentate le "gestioni" su prodotti derivati.

Cio' non vuol dire che tu prima non potevi avere una banca che ti gestiva strumenti derivati, ma in questo caso si tratta proprio di un prodotto specifico "gestione", collocato in quanto tale..., con caratteristiche specifiche...
 
Gestione in derivati

è proprio questo che penso anch'io: prima della modifica all'art. 39 il derivato non era considerato uno strumento di investimento, ma uno strumento di copertura del rischio.
Pertanto prima del 1/7/2003 non era possibile proporre al pubblico una gestione che avesse per oggetto uno strumento finanziario non contemplato dall'art. 39.

Questa deduzione è corretta?

Nessun altro ha qualcosa da aggiungere?
 
Ultima modifica:
Indietro