GGinger e la capzata del sabato T&S ribassista sul DAX

GGinger

Io so una cosa sola, di nulla sapere
Registrato
28/4/00
Messaggi
3.847
Punti reazioni
121
Ovviamente la settimana mi smentirà con nuovi massimi dei crucchi, sicuramente 8.500/8.600 ma comunque mi sono divertito a ipotizzare un bagnone rosso per il DAX...
 

Allegati

  • dax.jpg
    dax.jpg
    181,4 KB · Visite: 389
Salve ginger grazie per la tua previsioneOK!






meno male posso stare tranquillissimo con i miei long:D
 
Salve ginger grazie per la tua previsioneOK!






meno male posso stare tranquillissimo con i miei long:D

Infatti, tu sai che sono un perfetto indicatore contrario. Per questa settimana la mia visione è short perciò vi auspico ad andare ultra long!!!
 
Infatti, tu sai che sono un perfetto indicatore contrario. Per questa settimana la mia visione è short perciò vi auspico ad andare ultra long!!!

ciao ginger mer me il rialzo su time settimanale è ancora agli inizi.:)
 
Quello è tutto fuorché un testaspalle...:D
 
Buon pomeriggio e buon week end.

Da un punto di vista tecnico non mi pronuncio perché non sono ferrato in materia.

Da un punto di vista fondamentale anche io vedo un profondo ribasso del DAX, oltre che per i noti motivi legati al modello economico tedesco basato sulle esportazioni, per quanto segue:

1) periodo di profonda crisi del settore chimico che costituisce gran parte del Dax (Basf, K+S, Henkel, Beiesdorf, Bayer);

2) profonda crisi che ha colpito la Siemens, che da sola costituisce il 10% del listino e che ha programmato un consiglio di sorveglianza straordinario in questo week end, CDS che con ogni probabilità procederà al siluramento del Ceo;

3) gravi difficoltà di Thyssenkrup in seguito alla mancata concretizzazione delle cessioni previste dei disastrosi asset americani, con conseguente probabile Adc;

4) gravi difficoltà di Commerzbank, che dopo un Adc si è trovato invischiata nel fallimento di Detroit.

Questi ed altri elementi che non enuncio perché già noti, tipo il rallentamento in Cina che potrebbe mandare in crisi l'automotive (Audi, BMW, Daimler, Mann) mi fanno pensare che non uno ma piu' cigni neri si aggirano nei paraggi del Dax.
 
Ultima modifica:
Buon pomeriggio e buon week end.

Da un punto di vista tecnico non mi pronuncio perché non sono ferrato in materia.

Da un punto di vista fondamentale anche io vedo un profondo ribasso del DAX, oltre che per i noti motivi legati al modello economico tedesco basato sulle esportazioni, per quanto segue:

1) periodo di profonda crisi del settore chimico che costituisce gran parte del Dax (Basf, K+S, Henkel, Beiesdorf, Bayer);

2) profonda crisi che ha colpito la Siemens, che da sola costituisce il 10% del listino e che ha programmato un consiglio di sorveglianza straordinario in questo week end, CDS che con ogni probabilità procederà al siluramento del Ceo;

3) gravi difficoltà di Thyssenkrup in seguito alla mancata concretizzazione delle cessioni previste dei disastrosi asset americani, con conseguente probabile Adc;

4) gravi difficoltà di Commerzbank, che dopo un Adc si è trovato invischiata nel fallimento di Detroit.

Questi ed altri elementi che non enuncio perché già noti, tipo il rallentamento in Cina che potrebbe mandare in crisi l'automotive (Audi, BMW, Daimler, Mann) mi fanno pensare che non uno ma piu' cigni neri si aggirano nei paraggi del Dax.

Mi viene paura... vuoi che davvero abbia visto giusto??? Impossibile!!
 
Mi viene paura... vuoi che davvero abbia visto giusto??? Impossibile!!

I segnali ci sono tutti.

Hai visto l'andamento di due colonne portanti del DAX?

Basf che ha fatto un -7% in due giorni dopo la trimestrale, Siemens che ha fatto -6% giovedì dopo un Pw ?

Insomma mi pare che gli ingredienti ci siano tutti.
 
I segnali ci sono tutti.

Hai visto l'andamento di due colonne portanti del DAX?

Basf che ha fatto un -7% in due giorni dopo la trimestrale, Siemens che ha fatto -6% giovedì dopo un Pw ?

Insomma mi pare che gli ingredienti ci siano tutti.

maah,i prezzi delle azioni krukke rimangono fin troppo alti,ma non tutte;) forse e' l'ora di una rotazione salutare.
 
Pure per me ci sta una bella gamba ribassista su dax cac e sp 500 target per il dax a 7900 invece vedo ftsemib ibex con possibilita' di rialzi ancora sembra strano ma analisi con elliot dice questo
 
Buon pomeriggio e buon week end.

Da un punto di vista tecnico non mi pronuncio perché non sono ferrato in materia.

Da un punto di vista fondamentale anche io vedo un profondo ribasso del DAX, oltre che per i noti motivi legati al modello economico tedesco basato sulle esportazioni, per quanto segue:

1) periodo di profonda crisi del settore chimico che costituisce gran parte del Dax (Basf, K+S, Henkel, Beiesdorf, Bayer);

2) profonda crisi che ha colpito la Siemens, che da sola costituisce il 10% del listino e che ha programmato un consiglio di sorveglianza straordinario in questo week end, CDS che con ogni probabilità procederà al siluramento del Ceo;

3) gravi difficoltà di Thyssenkrup in seguito alla mancata concretizzazione delle cessioni previste dei disastrosi asset americani, con conseguente probabile Adc;

4) gravi difficoltà di Commerzbank, che dopo un Adc si è trovato invischiata nel fallimento di Detroit.

Questi ed altri elementi che non enuncio perché già noti, tipo il rallentamento in Cina che potrebbe mandare in crisi l'automotive (Audi, BMW, Daimler, Mann) mi fanno pensare che non uno ma piu' cigni neri si aggirano nei paraggi del Dax.

certo che sta commerzabank è proprio tosta
mica come le ns banchette ucg e isp

stavolta pagano loro o ci appioppano un altro po di austerity?
 
certo che sta commerzabank è proprio tosta
mica come le ns banchette ucg e isp

stavolta pagano loro o ci appioppano un altro po di austerity?

Veramente l'austerity c'entra poco con i guai finanziari in cui gli ****** tedeschi puntualmente si ficcano.

L'austerity ci viene imposta, a noi e agli altri paesi debitori, perché con l'austerity si contraggono i consumi interni, diminuiscono le importazioni, le imprese in mancanza di domanda interna cercano sbocchi all'estero e così la bilancia commerciale passa in positivo.

In questo modo ci procuriamo la valuta estera, l'euro, necessaria per saldare i debiti nei confronti dei tedeschi.

Questo nella visione dei tedeschi.

Nella realtà invece andrà, come sta andando, tutto a *******, compreso l'euro.
 
Veramente l'austerity c'entra poco con i guai finanziari in cui gli ****** tedeschi puntualmente si ficcano.

L'austerity ci viene imposta, a noi e agli altri paesi debitori, perché con l'austerity si contraggono i consumi interni, diminuiscono le importazioni, le imprese in mancanza di domanda interna cercano sbocchi all'estero e così la bilancia commerciale passa in positivo.

In questo modo ci procuriamo la valuta estera, l'euro, necessaria per saldare i debiti nei confronti dei tedeschi.

Questo nella visione dei tedeschi.

Nella realtà invece andrà, come sta andando, tutto a *******, compreso l'euro.


non diciamo vaccate. all'inizio i tedeschi volevano che l'italia tagliasse la spesa pubblica, inizialmente si parlava SOLO di spending review. però il messaggio fù mal interpretato da tutti e dal governo che anzichè tagliare la spesa ha alzato le tasse facendoci entrare in una spirale senza via d'uscita.
la colpa è SOLO dei governi italiani.

poi che la finanza mondiale sia d'accordo sull'esportare tutti i problemi globali sull'europa, facendo salire l'euro mi pare che sia un'ipotesi piu che realista.
tutti stampano.. ma guardando meglio il bilancio della BCE, è come se stampasse, eppure l'euro non scende come le altre valute... vinti e vincitori, a tavolino è stato deciso che l'europa sono i vinti, gli europei piu deboli soffriranno di piu.
la germania è solo il capro espiatorio per il popolo che non capisce una madonna, per cercare il colpevole dei problemi, sviando la gente dal vero problema...
come diceva grillo 15 anni fa, oggi sono le banche centrali che decidono se tu mangi, se puoi tagliarti i capelli, tutto.

come nel medioevo c'era la caccia alle streghe, la caccia ai cristiani nell'impero romano, la caccia agli ebrei... ora sembra che il problema di tutto sia la germania... ma non è cosi
 
★ Altair ★;37072454 ha scritto:
Quello è tutto fuorché un testaspalle...:D

cmq il testa e spalle sul dax cè... ed è perfetto, ha pure fatto una dark cloud cover settimanale, che ad inizio maggio portò ad altri 700 punti di discesa...

SAP, BASF,SIEMENS, il 27-28% del dax sta barcollando molto pericolosamente... e su notizie di fondamentali, mica uno stornello di passaggio
 
★ Altair ★;37072454 ha scritto:
Quello è tutto fuorché un testaspalle...:D

non me ne stupirei, le righe le ho tirate con il righello della mia terzogenita che va in seconda media... che ti aspetti da me?? Se arrivasse qualche graficista serio e mettesse una sua analisi gli sarei davvero riconoscente....
 
non diciamo vaccate. all'inizio i tedeschi volevano che l'italia tagliasse la spesa pubblica, inizialmente si parlava SOLO di spending review. però il messaggio fù mal interpretato da tutti e dal governo che anzichè tagliare la spesa ha alzato le tasse facendoci entrare in una spirale senza via d'uscita.
la colpa è SOLO dei governi italiani.

poi che la finanza mondiale sia d'accordo sull'esportare tutti i problemi globali sull'europa, facendo salire l'euro mi pare che sia un'ipotesi piu che realista.
tutti stampano.. ma guardando meglio il bilancio della BCE, è come se stampasse, eppure l'euro non scende come le altre valute... vinti e vincitori, a tavolino è stato deciso che l'europa sono i vinti, gli europei piu deboli soffriranno di piu.
la germania è solo il capro espiatorio per il popolo che non capisce una madonna, per cercare il colpevole dei problemi, sviando la gente dal vero problema...
come diceva grillo 15 anni fa, oggi sono le banche centrali che decidono se tu mangi, se puoi tagliarti i capelli, tutto.

come nel medioevo c'era la caccia alle streghe, la caccia ai cristiani nell'impero romano, la caccia agli ebrei... ora sembra che il problema di tutto sia la germania... ma non è cosi
Nulla da dire....:cool:
 
non me ne stupirei, le righe le ho tirate con il righello della mia terzogenita che va in seconda media... che ti aspetti da me?? Se arrivasse qualche graficista serio e mettesse una sua analisi gli sarei davvero riconoscente....

No ma non è una questione di righe, non mi pare lo sia perchè la neckline sarebbe un po' troppo approssimativa provandola a tirare su quel grafico.

Questa è la mia ipotesi.
 

Allegati

  • MayBe.JPG
    MayBe.JPG
    89 KB · Visite: 155
non diciamo vaccate. all'inizio i tedeschi volevano che l'italia tagliasse la spesa pubblica, inizialmente si parlava SOLO di spending review. però il messaggio fù mal interpretato da tutti e dal governo che anzichè tagliare la spesa ha alzato le tasse facendoci entrare in una spirale senza via d'uscita.
la colpa è SOLO dei governi italiani.

poi che la finanza mondiale sia d'accordo sull'esportare tutti i problemi globali sull'europa, facendo salire l'euro mi pare che sia un'ipotesi piu che realista.
tutti stampano.. ma guardando meglio il bilancio della BCE, è come se stampasse, eppure l'euro non scende come le altre valute... vinti e vincitori, a tavolino è stato deciso che l'europa sono i vinti, gli europei piu deboli soffriranno di piu.
la germania è solo il capro espiatorio per il popolo che non capisce una madonna, per cercare il colpevole dei problemi, sviando la gente dal vero problema...
come diceva grillo 15 anni fa, oggi sono le banche centrali che decidono se tu mangi, se puoi tagliarti i capelli, tutto.

come nel medioevo c'era la caccia alle streghe, la caccia ai cristiani nell'impero romano, la caccia agli ebrei... ora sembra che il problema di tutto sia la germania... ma non è cosi

Buongiorno e buona domenica.

Mi dispiace ma le vaccate le scrivi tu, probabilmente per ignoranza dei termini della questione.

Innanzitutto io non ho fatto nessuna accusa alla Germania, ho semplicemente descritto i termini delle soluzioni individuate alla crisi dell'eurozona.

Evidentemente non sono stato chiaro oppure, più probabilmente, sei tu a non conoscere le cause della crisi e pensi, erroneamente come tanti altri, che la crisi dell'eurozona sia una crisi di debito pubblico.

Nulla di più errato.

La crisi dell'eurozona, come ha riconosciuto anche Constancio della BCE, e' una crisi di bilancia dei pagamenti e, quindi, di debito privato.

In pratica dall'entrata in vigore dell'euro alcuni paesi, la Germania in primis, hanno accumulato una serie di avanzi della bilancia commerciale (esportazioni - importazioni) mentre altri paesi, i c.d. PIGS, hanno accumulato una serie di disavanzi.

In pratica alcuni paesi hanno consumato molto più di quanto producevano, mentre altri il contrario.

Conseguentente i paesi in avanzo hanno accumulato ingenti crediti nei confronti dei paesi in disavanzo e l'euro zona si è così spaccata tra paesi creditori e paesi debitori.

Nel momento in cui le banche dei paesi creditori non hanno voluto più finanziare le banche dei paesi debitori, allora e' scoppiata la crisi bancaria ed è dovuta intervenire la BCE, prima con operazioni tampone a breve e poi con l'LTRO.

In questo momento, quindi, gli ex crediti privati sono diventati crediti della BCE nei confronti delle banche nazionali e debiti della BCE nei confronti della Bundesbank, principalmente e sono riflessi nei c.d. saldi di TARGET2.

Come potranno essere saldati questi debiti?

In due modi.

O i debitori accumulano a loro volta avanzi commerciali o vendono asset (aziende, immobili ecc.) alla Germania.

Ciò detto risulterà chiaro come sia errato scrivere che la Germania voleva che in Italia si tagliassero le spese.

Alla Germania non gliene frega un fico secco di quello che facciamo del bilancio pubblico in Italia.

Alla Germania, in questo momento, interessa una sola cosa, recuperare quanto più velocemente possibile i crediti.

Come vedi, nessun giudizio o pregiudizio sulla Germania, solo una descrizione dei fatti.

Alla luce dei quali risulterà chiaro che per evitare la dilatazione dei crediti Target2 c'era e c'è un solo modo.

L'austerity, che come primo effetto ha quello di comportare una riduzione dei consumi e conseguentemente delle importazioni.
 
Ultima modifica:
★ Altair ★;37073648 ha scritto:
No ma non è una questione di righe, non mi pare lo sia perchè la neckline sarebbe un po' troppo approssimativa provandola a tirare su quel grafico.

Questa è la mia ipotesi.

Ciao carissimo, comnque ipotizzi anche tu un discreto ribasso....
 
Indietro