gli italiani non si possono salvare,sono troppo convinti di essere intelligenti

il fatto è che gli italiani sono molto diversi tra loro,già in emilia siamo molto diversi dai toscani,figuriamoci dai romani e via dicendo...non siamo un popolo omogeneo come i crucchi e siamo individualisti....la verità è che negli anni scorsi 1970-2000 io sono stato molto bene,meglio che in qualsiasi altra regione europea, meglio che in svizzera ma adesso si è inceppato il sistema e non si sa come uscirne...
ma poi...l'italiano è sempre stato invidiato da tutti,basta aprire un giornale straniero e c'è sempre sempre una notizia sull'italia,quasi sempre negativa ovviamente...quanto al sentirsi intelligenti non direi proprio, guardate come siamo considerati dai tedeschi e fino qualche anno fa dagli spagnoli...ma cosa gli abbiamo fatto?...leggete cosa scrivono contro di noi in gemania e francia, è odio puro.

cioè invidia, di cosa non lo so ma noi abbiamo qualcosa che agli altri manca e non è l'intelligenza.

guarda che non sono per niente omogenei pure all'estero, specie i tedeschi ..
basti direi che ai tempi il Brandeburgo voto in massa Hitler, il baden pochissimo
 
1005998_565168710191033_2081656942_n.jpg

quanto è vera :'(
 
più che intelligenti, creativi e concordo che nel confidare troppo a lungo nella creatività alla fine non si abbia di che mangiare
del resto gran parte degli artisti non ha fatto una bella fine
 
per me invece questo prototipo di italiano malcreato 150 anni fa, ha la consapevolezza piuttosto di essere furbo, di cavarsela individualmente.... di salvare la sua baracca, certo l'italia non è nei suoi pensieri....

Non diamogli la vanagloria di credersi intelligente, visto che non lo è, e manco gli interessa...
Pragmatico sì, almeno, pronto a tradimenti, sotterfugi e a qualsiasi cosa pur di barcamenarsi. Questa è la vera qualità :o

:clap:
 
gli italiani non si possono salvare,sono troppo convinti di essere intelligenti e preparati ,mentre nella realtà non lo sono per niente, e sono assolutamente incapaci di organizzare qualsiasi cosa di importante nel modo dovuto;
i tedeschi invece ,ma anche i francesi gli olandesi i belgi ,gli austriaci gli scandinavi ecc.sono tutto il contrario, non pensano di essere troppo intelligenti e preparati e sono capaci di organizzare bene la maggior parte delle cose;ecco perchè la germania va e andrà bene e l'italia andrà sempre più al disastro

eppure mi ricordo le barzellette di molti anni fa
in cui c'era un italiano un tedesco e un francese
e li fregavamo sempre:D
 
Indietro