Gli zelenkisti non hanno lasciato nessuna scelta agli abitanti del Donbass

scoppiettante

Nuovo Utente
Registrato
25/11/17
Messaggi
6.196
Punti reazioni
375
Il Donbass ha chiesto aiuto all'unico che glielo ha offerto, così come l'Armenia.
L'alternativa per loro sarebbe stata quella di subire un genocidio, simile a quello che subirono gli armeni e gli istriani.
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.626
Punti reazioni
593
Il Donbass ha chiesto aiuto all'unico che glielo ha offerto, così come l'Armenia.
L'alternativa per loro sarebbe stata quella di subire un genocidio, simile a quello che subirono gli armeni e gli istriani.

Strano che - attualmente - non la pensino così neanche quelli che fino al 23/FEB sembravano essere ottimi amici di Vladimiro (Cina ed India).
 

leviathan$$$

sinistri vade retro
Registrato
14/2/09
Messaggi
6.204
Punti reazioni
215
Il Donbass ha chiesto aiuto all'unico che glielo ha offerto, così come l'Armenia.
L'alternativa per loro sarebbe stata quella di subire un genocidio, simile a quello che subirono gli armeni e gli istriani.

Se potevano andare in russia come i trentini possono trasferirsi in austria attacca poco.......se poi vuoi un pretesto per annettere territori come sembra sia stato è un'altra storia.
 

Avio

AUTOSOSPESO
Registrato
20/7/01
Messaggi
88.922
Punti reazioni
1.742
Strano che - attualmente - non la pensino così neanche quelli che fino al 23/FEB sembravano essere ottimi amici di Vladimiro (Cina ed India).

strano che i democratici come voi non abbiano accettato referendum richiesto in passat

della Catalogna che mi dici? anche lì erano criminali?
 

Avio

AUTOSOSPESO
Registrato
20/7/01
Messaggi
88.922
Punti reazioni
1.742
Se potevano andare in russia come i trentini possono trasferirsi in austria attacca poco.......se poi vuoi un pretesto per annettere territori come sembra sia stato è un'altra storia.

i trentin hanno l autonomia praticamente su tutto e in più prendono i soldi da noi
cambia esempio
 

scoppiettante

Nuovo Utente
Registrato
25/11/17
Messaggi
6.196
Punti reazioni
375
Negli ultimi sei anni ci lasciavano la pelle in meno di 20 ogni anno

Proibizione di parlare la loro lingua madre in luoghi pubblici.
Proibizione di esibire qualunque simbolo indipendentista.
Posti di blocco con militari ogni 500 metri.
Irruzioni nelle case dei privati cittadini per perquisirli e accertare che non avessero simpatie indipendentiste.
Discriminazione nei posti di lavoro pubblici.
Pestaggi e torture eseguite non dalla polizia, ma da bande paramilitari con totale impunità.
Proibizione di tutti i partiti.
Chiusura di tutte le TV locali, sostiuite con la TV di Kiev.
Giornalisti assassinati.
Liste di proscrizione in cui venivano elencati i personaggi indesiderati (giornalisti ma non solo)
Bombardamenti continui e conseguente fuga dei residenti.

Questo era il Donbass sotto il regime Zelenkista.
 

franz.old

Nuovo Utente
Registrato
30/10/05
Messaggi
75.081
Punti reazioni
1.645
quindi andava bene?
bellissimo questa indignazione selettiva

Meno di 20 in totale e quindi massimo 10 per ogni parte
Ad oc e gamba e bus dal cul

Cioè praticamente meno di un centesimo di morti dei primi due anni circa

Bisognava mandare i crucchi russi da fare diventare numeri di un certo rilievo
In totale in 7 mesi saranno ormai vicino ai 200 Mila,cioè 10 Mila volte i morti medi annui degli ultimi 5 o 6 anni senza considerare annessi e connessi.
Tra cui i miei tre parenti in cerca di fuga,sapendo di perdere anche il lavoro,cercando di non perdere la vita almeno due su tre.
Riusciranno a scappare o verranno dirottati in ucraina,ucraina che peraltro loro odiano perché la dovevano attraversare in treno per andare a casa e di sentivano di ruberie saccheggi e morti sui treni in transito
E così erano costretti a prendere l aereo che costava almeno 20 volte di più
 

leviathan$$$

sinistri vade retro
Registrato
14/2/09
Messaggi
6.204
Punti reazioni
215
i trentin hanno l autonomia praticamente su tutto e in più prendono i soldi da noi
cambia esempio

Cambia sega.....i soldi non c'entrano. Qui si parla di libertà:o mettitelo bene nella zucchina
 

Gigirock1

Mercoledì Addams
Registrato
27/5/05
Messaggi
59.192
Punti reazioni
1.756
Strano che - attualmente - non la pensino così neanche quelli che fino al 23/FEB sembravano essere ottimi amici di Vladimiro (Cina ed India).

in verità si sono astenuti, in pratica hanno detto capzi vostri noi non vogliamo entrarci la cosa non ci riguarda, prendere l'energia a sconto per se stessi è più importante delle difesa dei capzi altrui, e pure il brasile è sulla stessa falsariga anche se non so quanta energia compri dalla russia.
 

Avio

AUTOSOSPESO
Registrato
20/7/01
Messaggi
88.922
Punti reazioni
1.742
in verità si sono astenuti, in pratica hanno detto capzi vostri noi non vogliamo entrarci la cosa non ci riguarda, prendere l'energia a sconto per se stessi è più importante delle difesa dei capzi altrui, e pure il brasile è sulla stessa falsariga anche se non so quanta energia compri dalla russia.

son più furbi di noi
 

Avio

AUTOSOSPESO
Registrato
20/7/01
Messaggi
88.922
Punti reazioni
1.742
Meno di 20 in totale e quindi massimo 10 per ogni parte
Ad oc e gamba e bus dal cul

Cioè praticamente meno di un centesimo di morti dei primi due anni circa

Bisognava mandare i crucchi russi da fare diventare numeri di un certo rilievo
In totale in 7 mesi saranno ormai vicino ai 200 Mila,cioè 10 Mila volte i morti medi annui degli ultimi 5 o 6 anni senza considerare annessi e connessi.
Tra cui i miei tre parenti in cerca di fuga,sapendo di perdere anche il lavoro,cercando di non perdere la vita almeno due su tre.
Riusciranno a scappare o verranno dirottati in ucraina,ucraina che peraltro loro odiano perché la dovevano attraversare in treno per andare a casa e di sentivano di ruberie saccheggi e morti sui treni in transito
E così erano costretti a prendere l aereo che costava almeno 20 volte di più

Hai eluso la domanda
 

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.222
Punti reazioni
426
son più furbi di noi

Non sono più furbi. Semplicemente non hanno interesse a difendere l'ordine mondiale democratico e liberale rispetto all'attacco autocratico e illiberale. Il problema non è l'Ucraina o il Donbass, ma creare un precedente che spalancherebbe le porte all'arbitrio autocratico della legge del più forte.
 

Avio

AUTOSOSPESO
Registrato
20/7/01
Messaggi
88.922
Punti reazioni
1.742
Non sono più furbi. Semplicemente non hanno interesse a difendere l'ordine mondiale democratico e liberale rispetto all'attacco autocratico e illiberale. Il problema non è l'Ucraina o il Donbass, ma creare un precedente che spalancherebbe le porte all'arbitrio autocratico della legge del più forte.

semplicemente guardano i loro interessi e il ns interesse é quello di avere energia a basso costo
 

andrea64

Nuovo Utente
Registrato
10/2/06
Messaggi
13.029
Punti reazioni
193
Meno di 20 in totale e quindi massimo 10 per ogni parte
Ad oc e gamba e bus dal cul

Cioè praticamente meno di un centesimo di morti dei primi due anni circa

Bisognava mandare i crucchi russi da fare diventare numeri di un certo rilievo
In totale in 7 mesi saranno ormai vicino ai 200 Mila,cioè 10 Mila volte i morti medi annui degli ultimi 5 o 6 anni senza considerare annessi e connessi.
Tra cui i miei tre parenti in cerca di fuga,sapendo di perdere anche il lavoro,cercando di non perdere la vita almeno due su tre.
Riusciranno a scappare o verranno dirottati in ucraina,ucraina che peraltro loro odiano perché la dovevano attraversare in treno per andare a casa e di sentivano di ruberie saccheggi e morti sui treni in transito
E così erano costretti a prendere l aereo che costava almeno 20 volte di più
Non ho capito la storia dei 3 parenti.Hai parenti in Donbass fuggiti dove?Ti riferisci a parenti moldavi che odiano gli ucraini e lavoravano in Donbass.
 
Ultima modifica:

ToriToriTori

+ NATO + + OTAN +
Registrato
17/3/04
Messaggi
30.500
Punti reazioni
1.433
Dall'inviato Mastrolilli, oggi su rep.it

Putin completamente spiazzato dal ritmo sempre più elevato con cui si presentano eventi che lo lasciano continuamente sotto schiaffo

"...perché anche ignorando le sconfitte di Mosca in corso sul campo di battaglia, come il ritiro di ieri da Lyman, ha rivendicato territori che nemmeno controlla. Quindi se pure ci fosse un cessate il fuoco sulla linea attuale del fronte, dovrebbe accettare di lasciare sotto il controllo ucraino territori che ha proclamato russi.
La risposta della Casa Bianca è stata il rifiuto delle annessioni, nuove armi a Kiev, sanzioni mirate soprattutto a negare all'apparato militare la tecnologia di cui ha disperato bisogno per continuare le operazioni, e l'avvertimento sulle "conseguenze catastrofiche" dell'impiego delle atomiche, che secondo il consigliere per la sicurezza nazionale Sullivan "è stato già consegnato ai massimi livelli del governo russo". Da giorni i media americani, a partire dal Wall Street Journal, sottolineano che anche la strategia del ricatto energetico sta fallendo.
prezzi saliranno, ma l'Europa ormai è attrezzata a superare l'inverno. Il sabotaggio di Nord Stream ha un valore simbolico forte, ma sul piano pratico i rubinetti erano già chiusi. Dal punto di vista politico, poi, la decisa condanna delle annessioni da parte di Giorgia Meloni sembra confermare che sta fallendo anche la strategia di dividere la coalizione occidentale. Persino Cina e India frenano.
Secondo gli analisti Putin prevede una lunga guerra, se non altro perché ha aumentato il bilancio delle forze armate per il 2023/25 da 3.500 a 5 mila miliardi di rubli. Il problema è capire quanto la popolazione e l'apparato statale siano ancora pronti a seguirlo verso la mobilitazione totale, e quanto forte sarebbe la risposta occidentale se usasse il nucleare. "