Glossario del mondo delle criptovalute

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • SONDAGGIO: Potrebbe interessarti una sezione "Trading Sportivo"?

    Ciao, ci piacerebbe sapere se potrebbe interessarti l'apetura di una nuova sezione dedicata unicamente al trading sportivo o betting exchange. Il tuo voto è importante perchè ci consente di capire se vale la pena pianificarla o no. Per favore esprimi il tuo voto, o No, nel seguente sondaggio: LINK.
    Puoi chiudere questo avviso premendo la X in alto a destra.

    Staff | FinanzaOnline

revelate

Utente Registrato
Registrato
31/1/14
Messaggi
216
Punti reazioni
21
Alternative currencies/Alt Coins
Esistono centinaia di altre monete alternativa al Bitcoin (e in continuo aumento), si usa questo termine per riferirsi a questo folto gruppo alternativo.

Arbitraggio
L’arbitraggio si riferisce alla pratica di acquistare bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta, rivendendola immediatamente su un altro exchange per trarre vantaggio dalla differenza di prezzo

ASIC mining
L'Asic è un sistema di elaborazione per il mining che ha il vantaggio di impiegare meno energia rispetto a CPU o GPU e ottenere prestazioni nettamente superiori.
Il termine "ASIC" è spesso usato genericamente per riferirsi all'intero sistema, e non solo al chip da cui prende il nome. (Application Specific Integrated Circuit)

Ask price
Nel trading, l’Ask (domanda) si riferisce al prezzo al quale è possibile acquistare un bene da un venditore. Può essere definito come la domanda o il prezzo richiesto. È l’opposto di bid (offerta)

AT
Acronimo di Analisi Tecnica

ATH
Un all-time high è il prezzo più alto che ogni crypto o alt coin abbia mai raggiunto dal momento in cui è stata quotata su un exchange

Balance
Ammontare del totale delle criptovalute presenti sul proprio account

Bid price
Cifra offerta da chi acquista criptomonete

Blocco
Un blocco è una parte della blockchain, contiene le transazioni in attesa,
è su ogni singolo blocco che compone la Blockchain (dall’inglese “catena di blocchi”) che vengono impresse e registrate le transazioni tra due o più utenti. Questi blocchi sono collegati tra loro in una successione temporale e soltanto quando un blocco viene chiuso in seguito al calcolo di un complesso algoritmo, attraverso il mining, la transazione può essere considerata chiusa e controfirmata.

Blockchain
La blockchain, o catena di blocchi, è il libro contabile in cui sono registrate tutte le transazioni fatte -nel caso del Bitcoin- dal 2009 ad oggi. Si tratta di un database distribuito, ovvero non presente su un solo server o computer, ma condiviso da tutti i pc che supportano il progetto (nodi)

Chiave Privata
Una chiave privata è una parte di dati segreti che provano che sei tu ad utilizzare bitcoin da un determinato portafoglio attraverso una firma crittografata. La tua chiave privata (o chiavi private) è conservata nel tuo computer se utilizzi un portafoglio software; invece è conservata nei server se utilizzi un portafoglio web. La chiave privata non deve essere rivelata ad altri in quanto ti permette di utilizzare i fondi dal tuo portafoglio Bitcoin

Choyna
Termine goliardico per definire la Cina, che il suo peso nelle criptovalute nel bene o nel male ce l'ha sempre

Conferma
La conferma indica che una transazione è stata processata dalla rete ed è altamente improbabile che sia respinta. La transazioni ricevono una conferma, quando sono incluse in un blocco e per ogni blocco successivo. Anche una singola conferma può essere considerata sicura per le transazioni di basso valore, sebbene per cifre maggiori come 1000 USD, è consigliabile attendere ben 6 conferme o di più. Ogni conferma esponenzialmente diminuisce il rischio di una transazione respinta.

Crittografia
La crittografia è quella branca della matematica che ci consente di creare prove matematiche che forniscono elevati livelli di sicurezza. Il commercio e le operazioni bancarie online impiegano già la crittografia. Nel caso di Bitcoin la crittografia è impiegata per rendere impossibile a chiunque di spendere del denaro dal portafoglio di un altro utente o alterare la block chain. Può essere anche utilizzata per criptare un portafoglio, in modo che non possa essere usato senza una password.

dApps
Le applicazioni decentralizzate (dApps) sono strumenti creati impiegando la tecnologia blockchain di Ethereum ed in particolare sfruttando gli smart contracts, elemento caratterizzante il network Ethereum.
Analogamente alle applicazioni tradizionali che siamo soliti usare, anche le app decentralizzate possono essere impiegate in diversi settori. Un primo ed immediato impiego è quello nel settore del commercio online e della finanza, visto il legame che le dApps hanno con gli Ether e con le criptovalute in generale.

Il settore economico non è comunque l’unico nel quale le applicazioni decentralizzate possono offrire i loro benefici. Esse possono essere sfruttate, ad esempio, per trasferire file da un utente all’altro e per autenticare e validare una vasta gamma di operazioni, finanche le votazioni elettorali.

La protezione assoluta della privacy e l’indipendenza da un unico server centrale rendono le applicazioni decentralizzate molto più efficienti e sicure rispetto agli applicativi che siamo abituati ad utilizzare.

DAO (Decentralized Autonomous Organization)
E'una struttura in cui la proprietà, la gestione e il controllo sono automatizzati, in quanto basati su regole predeterminate con un intervento umano pressoché assente.


DEX Decentralized Exchange (Exchange Decentralizzato)

Un DEX è un mercato per criptovalute totalmente open source. Nessuno ha il controllo su un DEX, e compratori e venditori trattano reciprocamente su base uno a uno tramite applicazioni di trading peer-peer (P2P)

Un buon modo di pensare a un DEX è come una soluzione di trading fai-da-te. Puoi fare trading e trattenere i fondi nel tuo account. Il più grande vantaggio di questo sistema è che i tuoi fondi non saranno affidati a una società commerciale o ad altre terze parti, ma direttamente gestiti da te.

Double Spend
Se un utente malintenzionato prova a spendere i propri bitcoin verso due diversi riceventi contemporaneamente, si tratta di doppia spesa. Il mining di Bitcoin ed il block chain esistono per creare un consenso sulla rete, per decidere quale delle due transazioni sia considerata valida.

ERC20
Lo standard Ethereum token(ERC20) viene utilizzato per gli smart contract di Ethereum. ERC20 definisce un elenco comune di regole che un token Ethereum deve implementare, dando agli sviluppatori la possibilità di definire come i nuovi token funzioneranno all'interno dell'ecosistema Ethereum. Questo protocollo token è il più usato per quanto riguarda le ICO.

ERC è l'acronimo di Ethereum Request for Comments.

Escrow
Una terza parte fidata che svolge la funzione di arbitro all’interno di una transazione

Exchange
Mercato dove è possibile acquistare e vendere sia Bitcoin che le altre criptovalute, come un in mercato azionario. L’exchange è solito trattenere una parte degli scambi come fee (tassa di transazione)

Fee
In termine fee si riferisce ad una tassa da pagare per far si che avvenga la transazione

Fiat
Valuta con corso legale (ci si riferisce tipicamente a valuta cartacea). USD, EURO, AUSD, GBP, etc., sono valute fiat.

Firma
A la firma crittografica è un meccanismo matematico che consente di provare la proprietà. Nel caso di Bitcoin, unportafoglio Bitcoin e la sua chiave privata(e) sono collegati per mezzo di un vincolo matematico magico. Quando il tuo software Bitcoin segna una transazione con la chiave privata appropriata, l'intera rete può vedere che la firma combacia con i bitcoin spesi. Tuttavia, non c'è alcun modo per il mondo d'indovinare la tua chiave privata, per derubarti dei tuoi bitcoin, ottenuti col sudore della fronte.

FUD
Fear, Uncertainty, and Doubt (paura, incertezza e dubbio). Si usa questo termine quando si ha incertezza e paura sull’andamento di una determinata criptovaluta

GAS price Ethereum
Ethereum Gas Price, ovvero il prezzo interno per far eseguire una transazione o un contratto sulla blockchain di Ethereum.
Il funzionamento dell’Ethereum Gas Price non è differente dall’uso dei Kw per misurare il consumo di elettricità.
Ethereum ha un limite di dimensione del blocco – quindi tu paghi per avere spazio premium nel blocco successivo, proprio come succede con i bitcoin.

Con Bitcoin i miner danno priorità alla transazione con le commissioni più alte. Lo stesso discorso vale per Ethereum, poiché i minatori sono liberi di scegliere di ignorare le operazioni il cui gas limite è troppo basso.
Più complessi sono i comandi che vuoi eseguire, più gas (ed Ether) dovrai pagare. Per esempio, se A vuole inviare a B 1 Ether – il costo totale sarà di 1.00001 Ether che sarà pagato da A.

Comunque, se A vuole fare un contratto con B in base al prezzo futuro di Ether, ci saranno più linee di codici da eseguire e più energia da utilizzare, quindi A dovrebbe pagare più di 1 Gas per effettuare questa transazione.
Attualmente il limite di Ethereum Gas Price è fisso per fornire una stabile esecuzione di Ethereum, ma sarà libero di cambiare a seconda della domanda e se l’importo totale di gas per blocco dovesse aumentare gradualmente per incoraggiare la stabilità del network di Ethereum.
Al momento il prezzo standard di gas è di 4 Gwei (una delle frazioni di Ether) mentre il minimo è 1 Gwei più o meno 14 cents e 3 cents di $.

Hard fork
Modifica del protocollo della moneta. Divisione di una blockchain, con la formazione di un nuovo protocollo, di conseguenza una seconda blockchain, che non è retrocompatibile con le versioni precedenti.

Hash
Hash è un algoritmo che serve per fornire un riassunto di alcune informazioni per determinarne la correttezza in maniera univoca. L’elaborazione di un singolo blocco richiede milioni di operazioni di Hash.

Hash Rate
Per hash rate si intende l'unità di misura della potenza di elaborazione della rete Bitcoin. Per fini di sicurezza la rete Bitcoin deve eseguire delle operazioni matematiche intensive. Quando la rete raggiunge un hash rate di 10 Th/s, significa che può realizzare un trilione di calcoli al secondo.

Hashing
L’hashing è l’unità di misura della potenza del mining

Hype
Porre attenzione su una determinata criptovaluta, in modo da aumentarne il prezzo oltre il reale valore di mercato, per poterci speculare

Hold / Hodl
Letteralmente tieni, noi diremo ...cassettisti, qualsiasi cosa succeda, mai vendere :D
(curiosità su come è nato l' HODL What is "HODL" in the Cryptocurrency World? + Must Know Cryptocurrency Terms )

Indirizzo
Un indirizzo Bitcoin è equivalente ad un indirizzo fisico o ad una e-mail. E' la sola informazione che devi fornire a qualcuno affinchè possa pagarti con Bitcoin. Una differenza importante, comunque, è che ogni indirizzo dovrebbe essere utilizzato unicamente per una singola transazione.

ICO
Abbreviazione per Initial Coin Offering. Analogamente a quanto accade durante una IPO (Initial Public Offer) per le società che si quotano in Borsa, la ICO è il momento in cui per la prima volta vengono offerte agli investitori unità di nuove criptovalute o crypto-tokens. Gli investitori normalmente possono acquistare i nuovi tokens utilizzando altre criptovalute (Bitcoin, Ethereum o altre) oppure possono conferire valute fiat.
Le ICO possono essere considerate una sorta di crowdfunding, infatti ormai da anni sono utilizzate dalle "cripto startup" per finanziare lo sviluppo e l'implementazione di nuovi progetti in ambito blockchain e relative applicazioni.
Per pubblicizzare la ICO e per far conoscere il progetto a quanti più investitori possibili, i promotori redigono il cosiddetto white paper, una sorta di documento di "trasparenza" in cui sono descritte una serie di informazioni di dettaglio, tra cui le finalità del progetto, i suoi utilizzi, l'ammontare di token che verranno allocati, l'obiettivo minimo di raccolta di fondi, le tempistiche della ICO e così via.
Al termine del periodo di durata (prefissato) della ICO, se sarà stato raggiunto l'obiettivo della raccolta, il token diverrà disponibile per lo scambio su uno o più exchange. Se il progetto sottostante avrà successo, verosimilmente si verificherà un aumento del valore di mercato del token, permettendo ai primi investitori (ovvero coloro che hanno partecipato all'ICO), di avere i maggiori rendimenti. Qualora invece il progetto non avesse i successi sperati (o peggio, se la ICO si rivelasse uno scam), gli investitori potrebbero perdere quanto conferito, ritrovandosi a possedere token inutili. E' anche possibile che l'ICO non raccolga sufficienti adesioni, in tal caso normalmente il white paper prevede la restituzione dei conferimenti ricevuti.

KYC
Know Your Customer, procedura di riconoscimento dei clienti obbligatoria per ICO per evitare problemi futuri con US e China se i loro cittadini dovessero partecipare. ( da un post di @donTango; ;) )

Miner
Risorsa hardware o software che consente l’operazione di mining. L’hardware utilizzato può essere la CPU, la GPU o hardware dedicato. L’hardware si interfaccia con del software che consente di specificare dove effettuare l’operazione di mining e con quali parametri.

Mining
Per mining si intende il processo che fa eseguire all'hardware del computer calcoli matematici al fine di confermare le transazioni ed aumentare la sicurezza della rete Bitcoin. Come ricompensa per il loro servizio, i miner(minatori) di Bitcoin possono incassare delle commissioni sulle le transazioni che confermano insieme ai nuovi bitcoin appena creati. Quello del mining è un mercato specializzato e competitivo dove le ricompense sono divise in base a quanti calcoli sono stati eseguiti.

MVP (Minimum Viable Product)
Nello sviluppo di un prodotto innovativo, il prodotto minimo funzionante (Minimum Viable Product "MVP") è il prodotto con il più alto ritorno sugli investimenti rispetto al rischio. Il metodo prevede l'interazione con il mercato fin dalla fase di idea al fine di validare il binomio problema/cliente prima di realizzare una qualsiasi forma di prototipo; con la validazione iniziale (possibile ad esempio attraverso il metodo della javelin board) è possibile seguire un processo strutturato per arrivare velocemente, e a bassissimo costo, al primo obiettivo della validazione o invalidazione delle ipotesi.

NFT - NFTs
Acronimo di Non Fungible Token/s. Sono token non fungibili coniati tramite un opera d'arte, un disegno, un brano musicale, un video o altre manifestazioni creative che ne determineranno l'autenticità e l'originalità.

Nodi
Ogni singolo utente rappresenta un nodo di questo ecosistema ed è il controllore e il garante della correttezza della Blockchain. I nodi quindi si possono controllare a vicenda e tutto viene fatto alla luce del sole: ogni utente può analizzare le transazioni di chiunque altro.

Nonce
Termine usato in crittografia per indicare un numero, generalmente casuale o pseudo-casuale, che viene utilizzato una volta sola

Order book
Insieme degli ordini pronti per essere eseguiti

P2P
Per peer to peer si intendono i sistemi che funzionano come un collettivo organizzato permettendo ad ogni individuo di interagire direttamente con gli altri. Nel caso di Bitcoin, la rete è costruita in modo che ogni utente trasmetta le transazioni degli altri utenti. E, fatto di importanza cruciale, nessuna banca è richiesta come terzi.

Proof-of-Work (POW)
Tipologia di algoritmo di consenso usata nel mining delle criptovalute per certificare la transazione (creazione univoca di un nuovo blocco).
Letteralmente “prova del lavoro”: è prova che il miner deve fornire alla rete per aggiudicarsi la conferma del blocco, ovvero il nonce che ha trovato

Pro: algoritmo semplice, robusto e auto-adattante
Contro: grande consumo di energia, rate di creazione di nuovi blocchi piuttosto basso

Proof-of-Stake (POS)
Tipologia di algoritmo di consenso usata nel mining delle criptovalute per certificare la transazione (creazione univoca di un nuovo blocco nella blockchain)
"Prova di Possesso” è il meccanismo secondo cui il miner che conferma il blocco viene nominato in funzione della sua ricchezza in quella determinata criptovaluta.

Pro: consumo di energia ridotto e incremento del rate di creazione di nuovi blocchi rispetto a POW
Contro: algoritmo complesso (e meno robusto di POW) che necessita di correttivi per evitare 'accentramento'

Pump & Dump
Letteralmente "pompare" e "scaricare", è la tecnica usata da traders esperti per guadagnare facilmente. Le monete vengono acquistate a basso costo, poi attraverso i buy/sell (di utenti terzi ignari) il prezzo viene pilotato e fatto salire (pump), infine raggiunto l'obiettivo il trader vende (dump) le monete precedentemente acquistate a prezzo inferiore. Esistono svariate tecniche chiamate insta-pump/dump (veloci), fair-pump ("giuste" a seconda dei pumper), e slow-pump (lente).

Pumper
Trader che crea pump

Replay Attack
E' un tipo di 'attacco' che può avvenire a valle di un hard fork della blockchain.
Quando un fork avviene la 'catena' si divide in due rami in cui le chiavi private associate alla moneta sono comuni ai due rami e possono generare transazioni valide su entrambi.
Se si effettua, a valle del fork, una transazione sulla catena A, un nodo malevolo potrebbe replicare la transazione sulla catena B generando il caso di 'double spending'.
Questo tipo di attacco può essere evitato se ciascuno dei due rami aggiunge un pò di Sale--(crittografia) alle proprie transazioni.

ROI
Return On Investment; redditività del capitale investito, cioè quanto (in punti percentuali) ha fruttato l'investimento iniziale.

Satoshi/bit
Si riferisce alla minima parte divisibile dei bitcoin, ovvero a 0,00000001 BTC. Il nome viene da Satoshi Nakamoto, pseudonimo dell’inventore di Bitcoin.
100.000.000 di Satoshi = 1 bitcoin (BTC)
100 Satoshi = 1 bit
1.000.000 di bit = 1 bitcoin

Scalping
Compravendita veloce, a breve termine

Scam/Scammer
Si riferisce a truffe e truffatori e questo genere di attività illecite.

Segwit Segregate Witness
È il processo mediante il quale il limite della dimensione del blocco su una blockchain viene aumentato rimuovendo i dati delle firme dalle transazioni. Quando alcune parti di una transazione vengono rimosse, questo libera spazio o capacità per aggiungere più transazioni alla catena.

Segregate Witness in breve, significa separare le firme delle transazioni.

Smart contracts
Gli smart contracts sono “protocolli informatici che facilitano, verificano o fanno rispettare la negoziazione o l’esecuzione di un contratto”
Lo smart contract funziona con logiche “se A allora B” (A implica B), ciò significa che il protocollo verifica in automatico l’avverarsi delle condizioni di esecuzione del contratto e si auto-esegue se e solo se tutte le condizioni sono verificate, applicando in automatico le clausole concordate dalle parti. Questo automatismo permette di stipulare ed eseguire contratti in modo sicuro ed economico, in quanto non è necessaria la fiducia tra le parti contraenti, né l’intervento di terze parti neutrali (intermediari). E’ il protocollo che funge da intermediario indipendente, “decidendo” in modo intelligente (smart) se eseguire o no il contratto e applicando autonomamente le condizioni prestabilite. Un altro di elemento di sicurezza è l’impossibilità di annullare lo smart contract (esso è immutabile). Infine, gli smart contracts sono decentrati, cioè si trovano su una rete distribuita e quindi la loro esecuzione deve essere "validata" da molti nodi all'interno del network. Un tentativo di forzatura del contratto da parte di un nodo porterebbe gli altri nodi a invalidare il contratto.

Scrypt
Metodo crittografico successivo ed alternativo a SHA256. In questa categoria troviamo quasi tutte le criptovalute secondarie più importanti come Litecoin e Dogecoin.

SHA256
Metodo crittografico alla base di Bitcoin e di alcune criptovalute secondarie conosciute come Namecoin e Devcoin.

Sell Wall
Muro di vendita, quando uno o più trader mettono in vendita una determinata moneta a tot $ (non al prezzo di mercato) e non ci sono abbastanza ordini di acquisto nel market per superare quel prezzo. Se ad esempio qualcuno vende 1Milione di LTC a 20$, sicuramente il prezzo degli LTC non andrà oltre i 20$ per un bel pò.

Stop loss (Ordine)
Letteralmente blocco delle perdite, è un ordine effettuato su una posizione aperta che impone la chiusura della stessa ad un prezzo predefinito, che risulta meno favorevole rispetto al prezzo di mercato corrente. l'ordine di stop loss viene utilizzato per definire un limite massimo di perdite possibili per una data posizione aperta.

Supply
  • Circulating supply: è la migliore approssimazione del numero di coins che circolano nel mercato e nelle mani del pubblico in generale.
  • Total supply: è la quantità totale di coins esistenti al momento (meno quelli che sono stati bruciati in modo verificabile)
  • Max Supply: è la migliore approssimazione della quantità massima di coins che esisterà mai nella vita della criptovaluta
Wallet/Portafoglio
portamonete virtuale per ricevere, custodire e spendere criptovalute e tokens. Esso continene la chiave privata per apporre la firma digitale necessaria all’esecuzione di una transazione in uscita (pagamento) ed un indirizzo “di deposito” (assimilabile all’Iban bancario) per le transazioni in entrata (depositi e ricezione pagamenti) E’ un file che potete tenere sul vostro computer, in un drive a parte come una pendrive usb, o in hardware specifico (Hardware Wallet) Può anche essere conservato in forma cartacea (Paper Wallet)

Take profit (Ordine Limite)
L'ordine limite è un ordine effettuato su una posizione aperta che impone la chiusura della stessa ad un prezzo predefinito, in modo da garantire al trader un profitto.

To the moon!
Verso la luna! (gergo usato dai crypto-enthusiasts quando il prezzo di una moneta ha un forte rialzo spesso oltre le aspettative, viene anche usato dai trolls per creare hype oppure come "augurio" per una moneta in uscita)

White paper è un documento in cui viene spiegato il funzionamento di un progetto nascente, sia dal punto di vista informatico che concettuale. I white paper sono reperibili sui siti ufficiali delle varie alt coins o cryptovalute.

Withdrawal
Prelievo di una somma
 
Ultima modifica di un moderatore:
Post di servizio


Questo glossario non è definitivo, accetto consigli, ma soprattutto contributi, per tenerlo aggiornato e corretto.

Al momento, che mi vengono in mente, ci sarebbero da aggiungere anche:

AIRDROP
2FA
TOKEN
GAS (Token)
CONSENSUS (PoW e PoS)
SEGWIT2X
SOFTFORK
ERC721
FAUCET
MASF
UASF
BIP148
BIP191


per non parlare dei vari algoritmi di hashing che sono 28 :censored:

e quindi chiedo il vostro contributo

ho già un 3-4 utenti in mente che potrebbero darmi una zampa :p. Fatevi sotto ;)
 
Ultima modifica:
molto utile, grazie
cosa rara in questo forum zeppo di avidi speculatori :D vedere una persona che si prodiga per il prossimo.
Bravo
 
Precisazione

Cento milioni di satoshi sono un Bitcoin.
100.000.000 satoshi= 1 BTC

Grazie della buona idea!
 
Ottima idea OK!

Se c'è withdrawal, secondo me utile mettere anche, l'opposto deposit :)
 
Visto che siamo in prossimità di un fork :D

Replay Attack
E' un tipo di 'attacco' che può avvenire a valle di un hard fork della blockchain.
Quando un fork avviene la 'catena' si divide in due rami in cui le chiavi private associate alla moneta sono comuni ai due rami e possono generare transazioni valide su entrambi.
Se si effettua, a valle del fork, una transazione sulla catena A, un nodo malevolo potrebbe replicare la transazione sulla catena B generando il caso di 'double spending'.
Questo tipo di attacco può essere evitato se ciascuno dei due rami aggiunge un pò di sale alle proprie transazioni.
 
rialzo FOMO (che è alla base del rialzo delle crypto)
Fear Of Missing Out

alias paura di rimanere fuori
 
quale sarebbe la differenza tra coin e token? Mi pare che si ha un token quando una moneta usa una blockchain già esistente, tipo ethereum
 
Visto che siamo in prossimità di un fork :D

Replay Attack
E' un tipo di 'attacco' che può avvenire a valle di un hard fork della blockchain.
Quando un fork avviene la 'catena' si divide in due rami in cui le chiavi private associate alla moneta sono comuni ai due rami e possono generare transazioni valide su entrambi.
Se si effettua, a valle del fork, una transazione sulla catena A, un nodo malevolo potrebbe replicare la transazione sulla catena B generando il caso di 'double spending'.
Questo tipo di attacco può essere evitato se ciascuno dei due rami aggiunge un pò di sale alle proprie transazioni.

Aggiunto


Se me li fate così, preferisco di gran lunga :)

Grazie Fog ;)


Datemi una mano :p con quelli del mio secondo post, li ritengo indispensabili
 
Voglia di lavorare saltami addosso :o.....mi sono presa quelli 'facili' :D

Fiat
Valuta con corso legale (ci si riferisce tipicamente a valuta cartacea). USD, EURO, AUSD, GBP, etc., sono valute fiat.

Proof-of-Work (POW)
Tipologia di algoritmo di consenso usata nel mining delle criptovalute per certificare la transazione (creazione univoca di un nuovo blocco).
E' basato sulla potenza di calcolo ('work') che colui che crea il blocco deve sviluppare per risolvere per primo un problema crittografico la cui complessità dipende dall'algoritmo usato (per es. SHA-256 per il bitcoin) e dalla difficoltà ('difficulty') che è associata alla presenza di competitori e alla relativa potenza di calcolo messa in campo. L'efficienza in termini di decentralizzazione e sicurezza è basata sulla competizione "premio vs difficoltà".

Pros: algoritmo semplice, robusto e auto-adattante
Cons: grande consumo di energia, rate di creazione di nuovi blocchi piuttosto basso

Proof-of-Stake (POS)
Tipologia di algoritmo di consenso usata nel mining delle criptovalute per certificare la transazione (creazione univoca di un nuovo blocco nella blockchain). E' basato sulla selezione di 'certificatori' in base alla posta ('stake') che rappresentano (per es. anzianità e quantità di moneta posseduta). L'efficienza in termini di decentralizzazione e sicurezza è affidata sia ai criteri di selezione che a criteri aggiuntivi di premio/penalizzazione dei certificatori.

Pros: consumo di energia ridotto e incremento del rate di creazione di nuovi blocchi rispetto a POW
Cons: algoritmo complesso (e meno robusto di POW) che necessita di correttivi per evitare 'accentramento'

Sintetizzare in poche righe un campo molto vasto è complesso :rolleyes:......benvenute tutte le correzioni necessarie a forma e/o sostanza :yes:
 
stop loss
stop limit
hodl :D

Voglia di lavorare saltami addosso :o.....mi sono presa quelli 'facili' :D


Sintetizzare in poche righe un campo molto vasto è complesso :rolleyes:......benvenute tutte le correzioni necessarie a forma e/o sostanza :yes:

Aggiornato ;)

@FogOnLine puoi dirlo forte, specie se uno ha un'idea, ma non sa buttarla giù correttamente o se devi tradurre dall'inglese e sintetizzarlo perchè in italiano si possa capire più o meno al volo
 
Ultima modifica:
Ci provo..

ICO

Abbreviazione per Initial Coin Offering. Analogamente a quanto accade durante una IPO (Initial Public Offer) per le società che si quotano in Borsa, la ICO è il momento in cui per la prima volta vengono offerte agli investitori unità di nuove criptovalute o crypto-tokens. Gli investitori normalmente possono acquistare i nuovi tokens utilizzando altre criptovalute (Bitcoin, Ethereum o altre) oppure possono conferire valute fiat.
Le ICO possono essere considerate una sorta di crowdfunding, infatti ormai da anni sono utilizzate dalle "cripto startup" per finanziare lo sviluppo e l'implementazione di nuovi progetti in ambito blockchain e relative applicazioni.
Per pubblicizzare la ICO e per far conoscere il progetto a quanti più investitori possibili, i promotori redigono il cosiddetto white paper, una sorta di documento di "trasparenza" in cui sono descritte una serie di informazioni di dettaglio, tra cui le finalità del progetto, i suoi utilizzi, l'ammontare di token che verranno allocati, l'obiettivo minimo di raccolta di fondi, le tempistiche della ICO e così via.
Al termine del periodo di durata (prefissato) della ICO, se sarà stato raggiunto l'obiettivo della raccolta, il token diverrà disponibile per lo scambio su uno o più exchange. Se il progetto sottostante avrà successo, verosimilmente si verificherà un aumento del valore di mercato del token, permettendo ai primi investitori (ovvero coloro che hanno partecipato all'ICO), di avere i maggiori rendimenti. Qualora invece il progetto non avesse i successi sperati (o peggio, se la ICO si rivelasse uno scam), gli investitori potrebbero perdere quanto conferito, ritrovandosi a possedere token inutili. E' anche possibile che l'ICO non raccolga sufficienti adesioni, in tal caso normalmente il white paper prevede la restituzione dei conferimenti ricevuti.
 
Indietro