Grande Confusione Polizze Sanitarie

Jimmy_Angel

Member
Nuovo utente
Registrato
8 Apr 2019
Messaggi
9
Punti reazioni
0
Buongiorno,

è da un po' di tempo che sto pensando di sottoscrivere delle polizze assicurative per potermi tutelare.

Inizialmente mi stavo orientando su una assicurazione vita, una polizza LTC e una assicurazione per IPI & IPM.

Alcune persone però mi hanno fatto notare che (giustamente) una assicurazione vita non mi serve visto che non ho figli, non ho una famiglia da mantenere (convivo con la mia compagna che lavora) e non ho mutui da pagare. Quindi ho scartato questa ipotesi.

Polizza LTC idem, mi hanno detto che si può fare dai 40 anni in su (ho 30 anni al momento).

Mi rimane quindi da cercare una buona assicurazione per invalidità permanente da infortuni e malattia.

Essendo anche libero professionista, mi hanno consigliato di stipulare anche una polizza sanitaria indennitaria che mi dia almeno una diaria da ricovero nel caso io sia ricoverato e non possa lavorare (visto che non ho la malattia pagata ovviamente).

Il rimborso spese mediche sono indeciso se valga la pena averlo oppure no. Credo ancora nella qualità del SSN e non sento la necessità di andare in cliniche private per farmi curare. Però è anche vero che la situazione in Italia sta peggiorando sempre di più.

Ho girato un po' di agenzie assicurative, ma invece che chiarirmi le idee me le hanno complicate ancora di più. Ecco un breve elenco delle proposte ricevute:

1) REALE MUTUA

- SALUTE FACILE WELLNESS, 225 euro annui, offre diaria da ricovero e indennità per interventi chirurgici, niente rimborso spese mediche;
- REALMENTE PROTETTI, 387 euro annui, per IPI e IPM.

Totale 51 euro al mese di premio.

2) GENERALI

- SEI IN SALUTE, 10,5 euro mensili, offre indennità da ricovero e rimborso spese mediche;
- SEI IN SICUREZZA, 80 euro mensili, offre IPI, IPM, rendita vitalizia, rimborso spese mediche, indennità da ricovero;
- SMART LIFE, 6,52 euro mensili, TCM con capitale di 50.000 euro.

Totale 97 euro al mese di premio. Non lo so, sento un po' puzza di fregatura, mi sembra che mi abbiano inserito dentro molte cose che non avevo chiesto giusto per aumentare il premio (per esempio non capisco perché ho due indennità da ricovero).

3) ALLIANZ

- UNIVERSO PERSONA, 1097 euro annuali, IPI con indennità giornaliera da ricovero, rendita vitalizia e rimborso spese mediche;
- INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA, 107 euro annuali.

Totale mensile 100 euro.

4) VITTORIA

- INFORTUNI GLOBALE, 609 euro annuali, IPM, IPI, indennità da ricovero, rimborso spese sanitarie;
- INDENNITA' GIORNALIERA RICOVERI, 123 euro annuali, indennità da ricovero e rimborso spese sanitarie.

Totale mensile 61 euro.

In tutto questo, mi sto informando pure sulle mutue sanitarie per capire se convengano rispetto alle agenzie assicurative. In particolare stavo guardando MBA MUTUA e CESARE POZZO. Cosa ne pensate voi delle mutue sanitarie per l'assicurazione sanitaria integrativa?

Qualcuno con più esperienza di me potrebbe aiutarmi a capire se i preventivi che mi hanno fatto sono buoni? E nel caso non lo fossero, che cosa dovrei andare a controllare per non farmi fregare con premi eccessivi e tutele ridotte?

Grazie mille in anticipo a tutti per la pazienza e la disponibilità!
 

Alistair

troppi guru
Registrato
8 Nov 2007
Messaggi
1.302
Punti reazioni
22

hdimenti

Well-known member
Registrato
29 Giu 2008
Messaggi
368
Punti reazioni
10
Io ho Allianz completa di tutto, senza franchigie.
Dovrebbe avere la tabella punti migliore di tutti. L’ho sottoscritta tramite broker che mi ha spiegato le differenze con le altre compagnie.
 

Ratt

Sospeso dallo Staff
Registrato
8 Set 2019
Messaggi
31
Punti reazioni
1
Si può sottoscrivere senza broker?
 

xavier56

Well-known member
Registrato
9 Mag 2017
Messaggi
177
Punti reazioni
6
Io ho Allianz completa di tutto, senza franchigie.
Dovrebbe avere la tabella punti migliore di tutti. L’ho sottoscritta tramite broker che mi ha spiegato le differenze con le altre compagnie.

Per cortesia, qual'è il nome, prezzo ?

N.B. Ho 64 anni, pensionato è sono alla ricerca, di un'assicurazione o mutua sanitaria ( chi mi spiega gentilmente la differenza ? ), per visite specialistiche al momento di routine come prevenzione, senza sbattermi nel trovare i specialisti che siano tali, prenotazione ecc.
Esiste ?
Come posso documentarmi?
Grazie.
 

Farge

Member
Registrato
30 Dic 2008
Messaggi
1.186
Punti reazioni
77
Ciao,
io ho la GENERALI <Immagina Benessere>

Fatta per me e per la mia compagna.
Comprende rendita vitalizia da infortunio e malattia
IPM da 100k e IPI da 150k

Assicurazione minima per viaggi all'estero
Tessera codice per sconti e convenzioni per visite private
Indennita da infortunio, immobilizzazione e convalescenza
Rimborso spese fino a 7500 da infortunio
Morte da infortunio 100k
Programma Più

1050/annuo per entrambi
A mio avviso, essendo nella tua stessa condizione, è un buon parachiappe :D per qualsiasi evenienza possa succedere
e puoi evitarti cosi polizze assicurative aggiuntive su infortuni dalla RCA auto/moto (inferiori a ricompensa :ambulanza: ) e da tutto il resto che possa aggiungerle.
OK!
 

lorisse

Well-known member
Registrato
23 Set 2017
Messaggi
63
Punti reazioni
2
Io ho Allianz completa di tutto, senza franchigie.
Dovrebbe avere la tabella punti migliore di tutti. L’ho sottoscritta tramite broker che mi ha spiegato le differenze con le altre compagnie.

che polizza e' ?
grazie.
 

Mojito F.C.

&#9658; facce di bronzo &#9668;
Registrato
15 Set 2007
Messaggi
97.376
Punti reazioni
1.394
domanda ingenua: per le polizze che offrono sconti sulle prestazioni dentistiche è allegato un tariffario? come si fa a capire quanto si va realmente a pagare?
 

alessio123

Member
Registrato
2 Ago 2012
Messaggi
2.361
Punti reazioni
65
Ma ha senso spendere 1000€ a l'anno per un'assicurazione?? Secondo me sono soldi buttati, capisco un libero professionista, che non ha tutta questa sicurezza tra inps e inail, ma molti hanno le proprie casse e l'inps qualcosa ti da per la malattia, ma secondo me più di 300/400 non spenderei
 
Registrato
8 Ago 2017
Messaggi
1.261
Punti reazioni
52
Ma ha senso spendere 1000€ a l'anno per un'assicurazione?? Secondo me sono soldi buttati, capisco un libero professionista, che non ha tutta questa sicurezza tra inps e inail, ma molti hanno le proprie casse e l'inps qualcosa ti da per la malattia, ma secondo me più di 300/400 non spenderei

Se leggi è un libero professionista...
 

la575757

Member
Nuovo utente
Registrato
29 Feb 2016
Messaggi
13
Punti reazioni
0
Per conto di un familiare in pensione, sto cercando informazioni sulla sanità integrativa.

Stando a questo articolo questo articolo, si sono ben tre modi per accedere alla sanità integrativa:
- Fondi Sanitari
- Società di mutuo soccorso
- Compagnie di assicurazione

In generale, c'è qualche criterio per capire quale preferire dei 3?

Per i fondi sanitari e le società di mutuo soccorso sarebbe molto utile una sorta di selezione per aiutare ad orientarsi, visto che mi sembra di capire che ce ne siano molti. Per i fondi pensione, ad esempio, in questo stesso forum ho trovato questo utilissimo post. Esiste un quacosa di simile per la sanità integrativa?
Grazie.
 

Wharty

Well-known member
Registrato
22 Nov 2019
Messaggi
361
Punti reazioni
22
Buon pomeriggio,
continuo questa discussione per chiedere un consiglio.
Sono un libero professionista, 32 anni.
Al momento ho
- polizza infortuni completa con diarie da ricovero a seguito dell'evento, diarie convalescenza/immobilizzazione, spese mediche. Più invalidità permanente e morte a seguito di infortunio;
- polizza grandi interventi e gravi eventi morbosi con cure mediche connesse;
- polizza aggiuntiva per gli infortuni in auto;
- polizza LTC - non autosufficienza.

Sul lato infortuni sono ben coperto, su quello malattie meno e solo per eventi molto importanti.
Sto valutando di integrare la copertura aggiungendo una polizza che dia delle garanzie in caso di eventi non estremi, quindi non solo grandi interventi e gravi eventi morbosi.
L'intermediario mi ha consigliato "Arca ti indennizzo new": https://www.arcassicura.it/opencms/export/sites/default/documenti/prodotti/F630.pdf che garantisce un indennizzo anche per interventi medio piccoli. L'idea sul tipo di polizza mi pare buono, però non mi sembra molto conveniente questa...
Ci sono altre polizze del genere che garantiscono un indennizzo prefissato in caso di intervento chirurgico o prognosi di malattia, senza comprendere gli infortuni dove non vorrei ulteriori polizze?
grazie
 

123abc

Member
Registrato
31 Lug 2016
Messaggi
4.695
Punti reazioni
182
Buongiorno,

è da un po' di tempo che sto pensando di sottoscrivere delle polizze assicurative per potermi tutelare.

Inizialmente mi stavo orientando su una assicurazione vita, una polizza LTC e una assicurazione per IPI & IPM.

Alcune persone però mi hanno fatto notare che (giustamente) una assicurazione vita non mi serve visto che non ho figli, non ho una famiglia da mantenere (convivo con la mia compagna che lavora) e non ho mutui da pagare. Quindi ho scartato questa ipotesi.

Polizza LTC idem, mi hanno detto che si può fare dai 40 anni in su (ho 30 anni al momento).

Mi rimane quindi da cercare una buona assicurazione per invalidità permanente da infortuni e malattia.

Fin qui ti hanno consigliato bene ti direi.

Essendo anche libero professionista, mi hanno consigliato di stipulare anche una polizza sanitaria indennitaria che mi dia almeno una diaria da ricovero nel caso io sia ricoverato e non possa lavorare (visto che non ho la malattia pagata ovviamente).

Il rimborso spese mediche sono indeciso se valga la pena averlo oppure no. Credo ancora nella qualità del SSN e non sento la necessità di andare in cliniche private per farmi curare. Però è anche vero che la situazione in Italia sta peggiorando sempre di più.

Anche su questo direi che concordo. IMHO si alla diaria, no al rimborso spese mediche, specialmente se abiti al Nord. Se proprio volessi potresti aggiungere la garanzia di rimborso delle spese mediche riferite solo ai cd. GRANDI INTERVENTI (ovvero interventi quelli più costosi ma anche più rari).


Ho girato un po' di agenzie assicurative, ma invece che chiarirmi le idee me le hanno complicate ancora di più. Ecco un breve elenco delle proposte ricevute:

1) REALE MUTUA

- SALUTE FACILE WELLNESS, 225 euro annui, offre diaria da ricovero e indennità per interventi chirurgici, niente rimborso spese mediche;
- REALMENTE PROTETTI, 387 euro annui, per IPI e IPM.

Totale 51 euro al mese di premio.

2) GENERALI

- SEI IN SALUTE, 10,5 euro mensili, offre indennità da ricovero e rimborso spese mediche;
- SEI IN SICUREZZA, 80 euro mensili, offre IPI, IPM, rendita vitalizia, rimborso spese mediche, indennità da ricovero;
- SMART LIFE, 6,52 euro mensili, TCM con capitale di 50.000 euro.

Totale 97 euro al mese di premio. Non lo so, sento un po' puzza di fregatura, mi sembra che mi abbiano inserito dentro molte cose che non avevo chiesto giusto per aumentare il premio (per esempio non capisco perché ho due indennità da ricovero).

3) ALLIANZ

- UNIVERSO PERSONA, 1097 euro annuali, IPI con indennità giornaliera da ricovero, rendita vitalizia e rimborso spese mediche;
- INVALIDITA' PERMANENTE DA MALATTIA, 107 euro annuali.

Totale mensile 100 euro.

4) VITTORIA

- INFORTUNI GLOBALE, 609 euro annuali, IPM, IPI, indennità da ricovero, rimborso spese sanitarie;
- INDENNITA' GIORNALIERA RICOVERI, 123 euro annuali, indennità da ricovero e rimborso spese sanitarie.

Totale mensile 61 euro.

In tutto questo, mi sto informando pure sulle mutue sanitarie per capire se convengano rispetto alle agenzie assicurative. In particolare stavo guardando MBA MUTUA e CESARE POZZO. Cosa ne pensate voi delle mutue sanitarie per l'assicurazione sanitaria integrativa?

Qualcuno con più esperienza di me potrebbe aiutarmi a capire se i preventivi che mi hanno fatto sono buoni? E nel caso non lo fossero, che cosa dovrei andare a controllare per non farmi fregare con premi eccessivi e tutele ridotte?

Grazie mille in anticipo a tutti per la pazienza e la disponibilità!

Sulla scelta di compagnia e polizza vedo che ti sei già mosso (piuttosto bene) in autonomia, per riuscire a fare un confronto diretto dovresti farti fare dei preventivi ceteris paribus (ovvero a parità di massimali, franchigie ed esclusioni). Non pensare che tra le compagnie che hai citato ci siano differenze così abissali di premi, semplicemente le proposte che ti hanno fatto saranno differenti, come scritto sopra, per massimali o franchighie o esclusioni.
Un aspetto importante, ancora prima della scelta della compagnia, che IMHO hai un pò tralasciato, è la quantificazione di cosa ti serve, ovvero la risposta a queste domande:
- quanto ti serve per coprire il rischio invalidità (sia malattia sia infortunio)? Preferiresti un capitale o una rendita?
- quanto ti serve come diaria giornaliera temporanea se non potessi lavorare? Ti serve davvero?

La prima stima è la più importante perchè l'invalidità permanente è la bestia più brutta per un lavoratore, la diaria giornaliera non sposta più di tanto gli equilibri (e poi sulla diaria credo che le compagnie maggiori si assomiglino un pò tutte come premi)...ovviamente scommetto che gli assicuratori che sei passato a trovare per un preventivo ti hanno chiesto quanto guadagni, se hai del patrimonio investito, se hai una casa di proprietà etc.etc. per fare insieme a te una valutazione di quanto ti servirebbe...:cool::censored:, giusto? :D
 
Ultima modifica:

123abc

Member
Registrato
31 Lug 2016
Messaggi
4.695
Punti reazioni
182
Ma ha senso spendere 1000€ a l'anno per un'assicurazione?? Secondo me sono soldi buttati, capisco un libero professionista, che non ha tutta questa sicurezza tra inps e inail, ma molti hanno le proprie casse e l'inps qualcosa ti da per la malattia, ma secondo me più di 300/400 non spenderei

Diciamo che la polizza dovrebbe integrare laddove INPS, INAIL e casse varie non arrivano, una cosa su tutte è, per esempio l'invalidità permanente (troppo poco coperta dagli istituti pubblici, specialmente per i giovani, tranne che per l'IP al 100%).

Capita proprio a fagiolo questo bell'articolo del Sole:

Lavoro e protezione assicurativa, cosi l’Italia e fanalino di coda in Europa - 24+
 
Ultima modifica:

123abc

Member
Registrato
31 Lug 2016
Messaggi
4.695
Punti reazioni
182
Buon pomeriggio,
continuo questa discussione per chiedere un consiglio.
Sono un libero professionista, 32 anni.
Al momento ho
- polizza infortuni completa con diarie da ricovero a seguito dell'evento, diarie convalescenza/immobilizzazione, spese mediche. Più invalidità permanente e morte a seguito di infortunio;
- polizza grandi interventi e gravi eventi morbosi con cure mediche connesse;
- polizza aggiuntiva per gli infortuni in auto;
- polizza LTC - non autosufficienza.

Sul lato infortuni sono ben coperto, su quello malattie meno e solo per eventi molto importanti.
Sto valutando di integrare la copertura aggiungendo una polizza che dia delle garanzie in caso di eventi non estremi, quindi non solo grandi interventi e gravi eventi morbosi.
L'intermediario mi ha consigliato "Arca ti indennizzo new": https://www.arcassicura.it/opencms/export/sites/default/documenti/prodotti/F630.pdf che garantisce un indennizzo anche per interventi medio piccoli. L'idea sul tipo di polizza mi pare buono, però non mi sembra molto conveniente questa...
Ci sono altre polizze del genere che garantiscono un indennizzo prefissato in caso di intervento chirurgico o prognosi di malattia, senza comprendere gli infortuni dove non vorrei ulteriori polizze?
grazie

Mah...io integrerei con una polizza che copra invalidità permanente anche da malattia (magari modificando quella infortuni se al suo interno ha anche la suddetta garanzia).
 

Wharty

Well-known member
Registrato
22 Nov 2019
Messaggi
361
Punti reazioni
22
Mah...io integrerei con una polizza che copra invalidità permanente anche da malattia (magari modificando quella infortuni se al suo interno ha anche la suddetta garanzia).
grazie per il consiglio. Approfondisco questa possibilità, sperando che non ci siano franchigie alte.
 

123abc

Member
Registrato
31 Lug 2016
Messaggi
4.695
Punti reazioni
182
grazie per il consiglio. Approfondisco questa possibilità, sperando che non ci siano franchigie alte.

Secondo me dovresti rivedere la tua protezione per i cd. rischio biometrici (morte e invalidità permanente). Tu hai (giustamente) assicurato la tua testa contro morte e invalidità permanente da infortunio, ma in realtà solo 1.5% delle morti premature in età adulta è collegato ad un infortunio (dove per infortunio si definisce tutto quello che non è malattia, quindi ivi compresi gli incidenti stradali, i gravi eventi naturali, etc.etc.). Quindi una buona strategia di copertura di tali fattispecie di rischio deve prevedere anche la causa di malattia (costerà sicuramente di più, ma al massimo potresti lavorare alzando un pò le franchigie per l'invalidità soprattutto se svolgi un lavoro intellettuale). Magari una parte del budget potresti ritrovarla eliminando quella per gli infortuni in auto (IMHO).

https://assoprevidenza.it/wordpress....-Circ-35-Quaderno-24-2019-Life-Insurance.pdf
 

mapomac

Dr.House è mio amico
Registrato
21 Feb 2007
Messaggi
1.958
Punti reazioni
59
ri-uppo questa discussione sull'argomnto, che mi sembra la più recente.
sto valutando una polizza da integrare a quella aziendale che ha grossi limiti

quello che mi è difficile capire, pur conscio che le polizze in generale non sono mai di facile e completa interpretazione, è cosa viene coperto.

faccio qualche esempio:

1. devo operarmi il naso perché respiro male...la polizza copre ? Saranno dozzine i motivi per cui si renda necessario l'intervento, devo cercare tra le condizioni, tutte le patologie e tutti gli interventi compresi ?

2. alluce valgo ? la polizza copre ?

3. cado in bici, pronto soccorso, mi rompo qualcosa ? la polizza copre eventuale intervento e/o fisioterapia ? il passaggio al pronto soccorso è sempre necessario ?
 

giovanni1888

Well-known member
Registrato
3 Set 2022
Messaggi
238
Punti reazioni
9
Ma scusate, al nord Italia, tutti gli interventi (quelli per cose serie cancro, infarto ictus) te li fanno subito e gratis.

certo che il tunnel carpale aspetti 5/6 mesi, va vabbè.

io riterrei piu importante al massimo una polizza che copra eventuali visite mediche private (e le mutue sono le migliori per franchigie)
 
Alto