Grecia 48 PSI-cho Thriller

in questa fogna ....

la verità ...purtroppo è che stiamo nuotando ....ma in un mare di ....
 

Allegati

  • fogna.jpg
    fogna.jpg
    29,7 KB · Visite: 373
  • Bagno_nella_fogna.jpg
    Bagno_nella_fogna.jpg
    17,3 KB · Visite: 372
  • nella%20fogna.jpg
    nella%20fogna.jpg
    58,7 KB · Visite: 376
Vedo che la musica non è cambiata. Esiste ancora qualcuno che crede che non arriviamo a 100 noi retail.
Voglio giustificare chi magari non è del mestiere e quindi non conosce le minime regole riguardo gli investimenti e le leggi finanziarie, ma qui mi sembra che siano saltati i nervi anche ad ottimi investitori.
Forse saro' ripetitivo: Tutti a 100 i retail altrimenti è default non c'e' la via di mezzo.

Ieri vi è stato un rialzo generalizzato dei bond il marzo 2012 è passato da 35 a 41 non è una cosa da sottostimare, questo segnale lo vedrei come l'inizio di una grande salita dei bond greci.
 


Qui anche La Repubblica posta questo. O fa copia-incolla di qualche agenzia o ci ha preso.


Cordiali saluti,
Giovanni Smith

_________________________________________________
Sabato, 21 Gennaio 2012 - 14:28
A Parigi, Dallara, ha proseguito i negoziati telefono

Il rappresentante del Fondo Monetario Internazionale Institute (IIF) Charles Dallara è passato da Atene, ma i colloqui con il governo greco per lo scambio di bond continuerà per telefono, ha detto che il Dow Jones Newswires fonti del ministero delle Finanze.

La Dallara Carlo partì per Parigi, ha spiegato la fonte. "Si è passati da Atene a Parigi. La Dallara ha telefonato il ministro delle finanze (Evangelos Venizelos) questa mattina e parlerà più tardi", ha affermato funzionari greci.

Il rappresentante della IIF, Frank Vogl ha detto che la Dallara aveva impegni personali a Parigi, e doveva andare, ma la squadra è rimasta ad Atene. La Dallara non si prevede di tornare ad Atene questo weekend.
 
Vedo che la musica non è cambiata. Esiste ancora qualcuno che crede che non arriviamo a 100 noi retail.
Voglio giustificare chi magari non è del mestiere e quindi non conosce le minime regole riguardo gli investimenti e le leggi finanziarie, ma qui mi sembra che siano saltati i nervi anche ad ottimi investitori.
Forse saro' ripetitivo: Tutti a 100 i retail altrimenti è default non c'e' la via di mezzo.

Ieri vi è stato un rialzo generalizzato dei bond il marzo 2012 è passato da 35 a 41 non è una cosa da sottostimare, questo segnale lo vedrei come l'inizio di una grande salita dei bond greci.

sembra assurdo anche a me che un lascino defaultare un paese euro , con tutte le implicazioni che conosciamo vedi amati bpt ect ...
tuttavia passo passo vogliono far digerire come ormai scontato il crac greco ....
:'(
 
Io a questo giornalista do poco credito, se andate a vedre il sito dell' inkiesta sono mesi che titolano" Grecia Fallita", " Atene al fallimento " e così via .
Solito sensazionalismo dei mediocri.
 
_________________________________________________
Sabato, 21 Gennaio 2012 - 14:28
A Parigi, Dallara, ha proseguito i negoziati telefono

Il rappresentante del Fondo Monetario Internazionale Institute (IIF) Charles Dallara è passato da Atene, ma i colloqui con il governo greco per lo scambio di bond continuerà per telefono, ha detto che il Dow Jones Newswires fonti del ministero delle Finanze.

La Dallara Carlo partì per Parigi, ha spiegato la fonte. "Si è passati da Atene a Parigi. La Dallara ha telefonato il ministro delle finanze (Evangelos Venizelos) questa mattina e parlerà più tardi", ha affermato funzionari greci.

Il rappresentante della IIF, Frank Vogl ha detto che la Dallara aveva impegni personali a Parigi, e doveva andare, ma la squadra è rimasta ad Atene. La Dallara non si prevede di tornare ad Atene questo weekend.

ma che cavolo di impegni aveveva sto p....a ....
 
Sarò ingenuo ma il fatto che Dallara abbia lasciato Atene io lo interpreto come un segno distensivo, come accordo ormai in linea di massima raggiunto.
 
Abbiamo aperto un altro capitolo. Siamo a 48 x 200 pagine= 9600 pagine.
Così sale solo la tensione. Non si può accendere il pc e trovare 10 pagine di arretrati da leggere in cui si è parlato di tutto senza focalizzarsi sul punto GGB.

So che sono l'ultimo arrivato, ma concedetemi di consigliarvi ( ci) di non andare troppo fuori tema.
Si vive male e non si costruisce nulla di positivo.

La notizia di oggi è una sola: ieri ci hanno preso in giro. L'accordo ancora non c'è. E sicuramente il motivo non è dato dal tasso 3,1 o 4,5%. E' solo sul numero di adesioni potenziali. Ma secondo voi gli HF che non hanno intenzione di aderire possono farlo se anzichè il 3 gli propongono il 5%?

Questi vogliono fare il botto e non sarà la cedola ad incentivarli ad accettare lo swap. Saranno pieni di brevi qundi la cedola non conta niente.

Devono farli accettare lo stesso accordo volontario delle banche concedendo altri ritorni non ufficializzabili.

Infine io non prenderò mai più in considerazione alcuna notizia che non derivi da fonte autorevole e non di parte greca.
Venizelos ( il secco) ha detto tanti di quelle fesserie che oggi è assolutamente inattendibile.
 
vi stanno filando bene bene x regalare loro le obbligazioni

io tengo duro e sono quasi sicuro di prendere 100 a maggio
 
Dai ragazzi non c'è nessuna cattiva nuova rispetto a ieri, non possiamo dare credito ai giornalisti, cosa volete che ne sappiano loro, se neanche chi sta al tavolo delle trattative in queste ore ha ancora le idee chiare.
 
Senti dov'e' che attraversi di solito?
Niente investimenti, non arrivo a tanto, pero' un po' di schizzi di sostanza marrone, che potrebbe non essere fango, magari ti arrivano quando passo con il SUV.
A mercati aperti ti potrei anche dare ragione, e forse non mi vedresti cazzeggiare, ma a mercati chiusi e SAB e DOM un po' di OFF ci puo' anche stare!

Cordiali saluti,
Giovanni Smith

... ma quanto è odiosamente tronfio costui ...:truzzo:
 
Ieri alle 18.00 su CLASS cnbc hanno dato la notizia del raggiunto accordo. Non vedo perchè oggi dopo che anche sul SOLE dicevano con più dettagli la stessa cosa, dovrebbe esere tutto saltato ! :angry::angry::angry::angry:
 
Sarò ingenuo ma il fatto che Dallara abbia lasciato Atene io lo interpreto come un segno distensivo, come accordo ormai in linea di massima raggiunto.

guarda , ti do un bollo verde , per l' ottimismo .... ce ne bisogno accidenti
 
speculazione

Ieri alle 18.00 su CLASS cnbc hanno dato la notizia del raggiunto accordo. Non vedo perchè oggi dopo che anche sul SOLE dicevano con più dettagli la stessa cosa, dovrebbe esere tutto saltato ! :angry::angry::angry::angry:

per far scendere il prezzo e speculraci sopra...da retta a me....la grecia non può fallire
 
Il Club de Paris è l'ultima cosa che dobbiamo augurarci. Se si va verso il default a noi ci fanno a fettine fini fini.
Lo swap dal cortissimo al lunghissimo può essere un'idea per aumentare nominale e abbassare PMC in vista di un eventuale swap forzoso MA la cortissima presenta il vantaggio di essere veramente dietro l'angolo e PRIMA delle elezioni greche. Se trascinano ancora parecchio questa trattativa magari gli danno ancora un colpo d'ossigeno per passare marzo e qualcosa si porta a casa


Se con l'HOLDOUT compatto di tutti i retail (ma piu' di qualcuno si kaka adosso alla prima avvisaglia di perdere tutto) forse si puo' mettere in dubbio, anche se in piccola parte, la riuscita dello swap. A quel punto gli conviene pagarci a 100 e basta.


Cordiali saluti,
Giovanni Smith
 
... ma quanto è odiosamente tronfio costui ...:truzzo:

Abbiamo aperto un altro capitolo. Siamo a 48 x 200 pagine= 9600 pagine.
Così sale solo la tensione. Non si può accendere il pc e trovare 10 pagine di arretrati da leggere in cui si è parlato di tutto senza focalizzarsi sul punto GGB.


Eddai SAB, DOM e fuori mercato lasciate un po' il freno! Altrimenti si sbrocca con ragionamenti e numeri!


Cordiali saluti,
Giovanni Smith
 
per far scendere il prezzo e speculraci sopra...da retta a me....la grecia non può fallire

Vedo che la musica non è cambiata. Esiste ancora qualcuno che crede che non arriviamo a 100 noi retail.
Voglio giustificare chi magari non è del mestiere e quindi non conosce le minime regole riguardo gli investimenti e le leggi finanziarie, ma qui mi sembra che siano saltati i nervi anche ad ottimi investitori.
Forse saro' ripetitivo: Tutti a 100 i retail altrimenti è default non c'e' la via di mezzo.

Ieri vi è stato un rialzo generalizzato dei bond il marzo 2012 è passato da 35 a 41 non è una cosa da sottostimare, questo segnale lo vedrei come l'inizio di una grande salita dei bond greci.


Scusate se re-itero il concetto. Se la Grecia fa il botto, l'EU fa il botto (Principalmente perche' scattano i CDS e chi li deve pagare non ci ha tutti i soldi!). Forse li per li si salva solo la Germania, FRA e qualche paese nordico. Poi salta il PORTOGALLO, poi si torna al baratto.


Cordiali saluti,
Giovanni Smith
 
Indietro