GUERRA ISRAELE - HAMAS [TREDDO UNICO] VOLUME 10

  • Ecco la 69° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    Settimana difficile per i principali indici europei e americani, solo il Nasdaq resiste alle vendite grazie ai conti di Nvidia. Il leader dei chip per l’intelligenza artificiale ha riportato utili e prospettive superiori alle attese degli analisti, annunciando anche un frazionamento azionario (10 a 1). Gli investitori però valutano anche i toni restrittivi dei funzionari della Fed che hanno ribadito la visione secondo cui saranno necessari più dati che confermino la discesa dell’inflazione per convincere il Fomc a tagliare i tassi. Anche la crescita degli indici Pmi, che dipingono un’economia resiliente con persistenti pressioni al rialzo sui prezzi, rafforzano l’idea di tassi elevati ancora a lungo. Per continuare a leggere visita il link

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
Quando leggo "la Dirigenza di Hamas " penso a cadaveri che camminano.
Ancora per poco
Bella immagine si.
 
:D
Opinione censurabilissima nel miglior stile odierno :asd:

Posto che il cattivo è il beneamato zio :D che ha messo paletti che porterebbero all’uso atomico, avrai notato che a turno i suddetti ed altri (magari dopo essersi davvero fumati qualcosa :D) a turno fanno esclamazioni ben oltre il buon senso: trudó col nazista in parlamento, macron con esercito europeo in campo, meloni che sposa il debito per dieci anni considerando casa sua l’ucraina… (ci andasse ;))

In turni ben distanziati e subito semismentiti ma che anticipano sempre nuovi finanziamenti o raggio di azione dei missili. Prontamente seguiti da avanzate o irrigidimenti del cattivo zio.

Mah!
Davvero dici che mi son fumato io qualcosa, che auspico solo il dialogo al posto delle armi?

Chiuso ot


In Israele è lo stesso modulo, basta stare dalla parte sbagliata della storia, la cricca è sempre la stessa.
Veramente non mi riferivo al contenuto quanto al tuo ineguagliabile stile, nella parte evidenziata con sfumature così visionarie da farmi pensare ad un miracolo da parte del tuo pusher ... :o
Sui contenuti relativi al conflitto di Gaza siamo sostanzialmente d'accordo ... e non da oggi
 
Veramente non mi riferivo al contenuto quanto al tuo ineguagliabile stile, nella parte evidenziata con sfumature così visionarie da farmi pensare ad un miracolo da parte del tuo pusher ... :o
Sui contenuti relativi al conflitto di Gaza siamo sostanzialmente d'accordo ... e non da oggi
Adesso che ci penso non bevo un bicchier di vino da una settimana, vado a riempirne uno :cincin:
 
'Annamo bene .... :cool:
ti propongo un altra riflessione, vediamo se intravvedi ciò che vedo io nelle similitudini dell’ipocrisia odierna è futura dell’Occidente guerrafondaio.

Era il 1997, sembra scritto oggi ;)

 
Hai presente l’inizio, dove il giovane promettente, che vive nelle villette del benestanti, viene convointo dalla propaganda ad arruolarsi, ed il padre gli dice che lui non ha bisogno di fare il servizio militare per ottenere la cittadinanza.

L’ho in testa da allora, temevo che sarebbe giunto il momento
 
Hai presente l’inizio, dove il giovane promettente, che vive nelle villette del benestanti, viene convointo dalla propaganda ad arruolarsi, ed il padre gli dice che lui non ha bisogno di fare il servizio militare per ottenere la cittadinanza.

L’ho in testa da allora, temevo che sarebbe giunto il momento
"la militanza garantisce la cittadinanza..."
(cit.)
 
"la militanza garantisce la cittadinanza..."
(cit.)
ti propongo un altra riflessione, vediamo se intravvedi ciò che vedo io nelle similitudini dell’ipocrisia odierna è futura dell’Occidente guerrafondaio.

Era il 1997, sembra scritto oggi ;)



Hai presente l’inizio, dove il giovane promettente, che vive nelle villette del benestanti, viene convointo dalla propaganda ad arruolarsi, ed il padre gli dice che lui non ha bisogno di fare il servizio militare per ottenere la cittadinanza.

L’ho in testa da allora, temevo che sarebbe giunto il momento
Conosco molto bene anch'io il film, visto parecchie volte, un vero cult. Ma non siamo ancora a quei livelli ... ne siamo ancora ben lontani ...
E poi in quel caso gli insetti erano realmente pericolosi e attaccavano la terra con conseguenze catastrofiche, vedi la distruzione di Buenos Aires in cui vivevano le famiglie dei protagonisti.
Oggi Buenos Aires domani chissà ...
Nella realtà odierna non essendo tutti colpiti nello stesso modo il problema da porsi è se e quanto sia intelligente farsi i fatti propri laddove i conflitti sembrano non toccarci direttamente.
In realtà, nel caso dell'Ucraina, ci toccano (IMHO) nella misura in cui la russia, come ha già fatto, approfittasse di una nostra dipendenza (energia, grains, ecc) per ricattarci: guerre non ce ne può ancora fare, ma ricattarci si, anche solo bloccando le esportazioni di grano (potendolo fare) in Egitto e in tutti gli stati che si affacciano al mediterraneo che da quelle esportazioni dipendono, saremmo travolti da migranti per fame, autentica fame
La questione di Gaza ha un punto in comune con quella Ucraina, l'aggressore più forte (Putin per l'Ucraina, Netanyahu per israele) non tratta, se non a condizioni inaccettabili. E a quel punto la soluzione standard dei pacifisti non regge più.

E tornando alle citazioni :

"Io ho soltanto una regola: tutti combattono, nessuno molla. Se non fate il vostro dovere, vi ammazzo. Mi avete capito?"
"L'unico insetto buono è un insetto morto!" (questa copiata da altri film, sostituire giapponese o pellerossa a insetto ... :D)
"Una volta qualcuno mi ha chiesto se conoscevo la differenza tra un cittadino e un civile. Ora posso dirvela: un cittadino ha il coraggio di fare della salvezza del genere umano una sua propria responsabilità!"
"Mi serve un caporale. Sarai tu, finché non sarai morto o finché non trovo qualcuno più bravo."

:D
 
Ultima modifica:
Conosco molto bene anch'io il film, visto parecchie volte, un vero cult. Ma non siamo ancora a quei livelli ... ne siamo ancora ben lontani ...
E poi in quel caso gli insetti erano realmente pericolosi e attaccavano la terra con conseguenze catastrofiche, vedi la distruzione di Buenos Aires in cui vivevano le famiglie dei protagonisti.
Oggi Buenos Aires domani chissà ...
Nella realtà odierna non essendo tutti colpiti nello stesso modo il problema da porsi è se e quanto sia intelligente farsi i fatti propri laddove i conflitti sembrano non toccarci direttamente.
In realtà, nel caso dell'Ucraina, ci toccano (IMHO) nella misura in cui la russia, come ha già fatto, approfittasse di una nostra dipendenza (energia, grains, ecc) per ricattarci: guerre non ce ne può ancora fare, ma ricattarci si, anche solo bloccando le esportazioni di grano (potendolo fare) in Egitto e in tutti gli stati che si affacciano al mediterraneo che da quelle esportazioni dipendono, saremmo travolti da migranti per fame, autentica fame
La questione di Gaza ha un punto in comune con quella Ucraina, l'aggressore più forte (Putin per l'Ucraina, Netanyahu per israele) non tratta, se non a condizioni inaccettabili. E a quel punto la soluzione standard dei pacifisti non regge più.

E tornando alle citazioni :

"Io ho soltanto una regola: tutti combattono, nessuno molla. Se non fate il vostro dovere, vi ammazzo. Mi avete capito?"
"L'unico insetto buono è un insetto morto!" (questa copiata da altri film, sostituire giapponese o pellerossa a insetto ... :D)
"Una volta qualcuno mi ha chiesto se conoscevo la differenza tra un cittadino e un civile. Ora posso dirvela: un cittadino ha il coraggio di fare della salvezza del genere umano una sua propria responsabilità!"
"Mi serve un caporale. Sarai tu, finché non sarai morto o finché non trovo qualcuno più bravo."

:D
Senza offesa, non hai capito a cippa di quel film :D
In amicizia, è una costruzione mediatica che serve a strutturare la società per stratificazioni sociali autoportante con l’industria della guerra ed il pass della cittadinanza per concessione e sudditanza.

Quel che si sta realizzando.

Il pianeta è lontano (Ucraina, Israele, taiwan, Georgia, Iraq ecc.), c arrivano sulla terra degli asteroidi, dalla fascia di asteroidi… strano :D è certamente colpa degli insetti :rotfl: (Scusa)
Andiamo a casa loro a fargli guerra (loro non sono mai venuti sulla terra (un altro pianeta.. tipo la Palestina ;))
Loro sono cattivissimi… e tte credò, andiamo ad invaderli.

Si, poi hai ragione, per vendere c’è la doccia mista, la niocca ed il belloccio,la parte di combattimento e fuochi e fiamme, con tutti i componenti della classica avventura, nel percorso in cui si forma la cricca che vincerà perchè sono i protagonisti :Dc’é il morto, l’eroe… tutti i componenti per far cassetta.
È strutturato da film commerciale che attiri un bacino molto ampio. Io parlavo del messaggio del libro.
 
Ultima modifica:
Senza offesa, non hai capito a cippa di quel film :D
In amicizia, è una costruzione mediatica che serve a strutturare la società per stratificazioni sociali autoportante con l’industria della guerra ed il pass della cittadinanza per concessione e sudditanza.

Quel che si sta realizzando.

Il pianeta è lontano (Ucraina, Israele, taiwan, Georgia, Iraq ecc.), c arrivano sulla terra degli asteroidi, dalla fascia di asteroidi… strano :D è certamente colpa degli insetti :rotfl: (Scusa)
Andiamo a casa loro a fargli guerra (loro non sono mai venuti sulla terra (un altro pianeta.. tipo la Palestina ;))
Loro sono cattivissimi… e tte credò, andiamo ad invaderli.

Si, poi hai ragione, per vendere c’è la doccia mista, la niocca ed il belloccio,la parte di combattimento e fuochi e fiamme, con tutti i componenti della classica avventura, nel percorso in cui si forma la cricca che vincerà perchè sono i protagonisti :Dc’é il morto, l’eroe… tutti i componenti per far cassetta.
È strutturato da film commerciale che attiri un bacino molto ampio. Io parlavo del messaggio del libro.
Non vorrei far partire un OT senza fine, ma proprio per iniziarlo e chiuderlo aggiungo queste considerazioni

Parto dalla fine, è sicuramente strutturato da film commerciale. Ma pur essendo diventato un cult nel corso degli anni non mi risulta abbia fatto chissà quanti utili, tenendo conto dei costi iniziali.
Il libro non l'ho letto, quindi mi riferisco solo al film e alle varie recensioni critiche che ne sono state fatte. È comunque una denuncia ma anche una presa in giro al limite del ridicolo di una società militarizzata dove sono esaltati i valori su cui si costituisce un esercito fedele e disciplinato, patriottismo, disciplina, coraggio e sprezzo del pericolo, sacrificio fino alla morte, ecc e in cui la propaganda calata dall'alto e in modo martellante ricorda quella dei regimi totalitari o semi-totalitari odierni
Non a caso il grosso dell'esercito è la fanteria, quella a cui appartiene Rico, la carne da macello. Le altre sezioni (aeronautica spaziale, intelligence, ecc) sono le poche sezioni di élite per pochi privilegiati (che comunque muoiono lo stesso, gli aracnidi ne fanno strage) anche per l'ottusità dei vertici che sottovalutano gli aracnidi

In quel tipo di società sei accettato e hai dei vantaggi rispetto agli altri solo se aderisci pienamente a quel sistema di valori, altrimenti non sei nessuno.
Non ricordo nel film, infatti, alcuna imposizione del tipo "devi arruolarti o finisci in galera", quanto piuttosto "se non ti arruoli non sei nessuno"

Ma, premesso questo, a quei livelli non ci siamo neanche avvicinati, almeno non in occidente dove pure il mainstream si vede
Intanto nel film la federazione militare arriva a fargli la guerra in casa perché gli Aracnidi o "insetti" unici abitanti di Klendathu, pianeta agli antipodi della terra nella galassia, sono in grado di lanciare asteroidi su altri pianeti (e lo fanno in grande stile) con effetti distruttivi.
E se permetti, non saranno mai venuti sulla terra ma la colpiscono a distanza e ogni volta sono città intere distrutte. Scusa se è poco.
Non è chiara la ragione di tali attacchi, non essendo chiaro come potrebbero poi invadere la terra, intanto però sono in grado di distruggerla un pezzo alla volta.
Che il regime militare abbia un qualsiasi interesse ad invaderli è altro paio di maniche, ma che gli attacchi ci siano e siano iniziati dagli aracnidi è assolutamente pacifico (non so se il libro riporta una versione diversa)

E, scusa tanto, ma la propaganda volutamente caricata nei toni che si vede in tutto il film è più a livelli di russia, corea del nord e, almeno in parte, cina, non di occidente.

Quando arriveremo a quei livelli ne riparliamo

E qui chiuderei l'OT
 
la vergogna ed i sensi di colpa cominciano ad affacciarsi alle coscienze ......
👇
Screenshot_4-3-2024_105243_twitter.com.jpeg
 
Stai dicendo che hanno sparato sulla folla perché non hanno liberato gli ostaggi?

Ti dico la mia versione:
I soldati israeliani sono formati per considerare i palestinesi razza inferiore, hanno prim negato la minima sussistenza portandoli allo stremo, quando hanno portato i viveri pretendevano che si comportassero da cagnolini addestrati mettendosi in fila, non essendo totalmente sottomessi, i soldati non hanno avuto remore nello sporre ad altezza uomo. Lasciando a terra un centinaio di affamati in cerca di cibo.

Disumano, disumanizzante.
A conferma di ciò , proprio stamattina ho visionato un breve video messo in rete dagli stessi israeliani, dove si vedono 2 palestinesi uno a piedi e uno in bicicletta , che portano del pane e vengono individuati e colpiti con un drone , cioè fatti a brandelli , io questo lo chiamo sadismo disumano e nn trovo le parole per descrivere il mio sentimento verso gli autori di simili atrocità e i ns media che continuano a definire questa come "guerra in M.O." mi fanno vomitare !
 
Conosco molto bene anch'io il film, visto parecchie volte, un vero cult. Ma non siamo ancora a quei livelli ... ne siamo ancora ben lontani ...
E poi in quel caso gli insetti erano realmente pericolosi e attaccavano la terra con conseguenze catastrofiche, vedi la distruzione di Buenos Aires in cui vivevano le famiglie dei protagonisti.
Oggi Buenos Aires domani chissà ...
Nella realtà odierna non essendo tutti colpiti nello stesso modo il problema da porsi è se e quanto sia intelligente farsi i fatti propri laddove i conflitti sembrano non toccarci direttamente.
In realtà, nel caso dell'Ucraina, ci toccano (IMHO) nella misura in cui la russia, come ha già fatto, approfittasse di una nostra dipendenza (energia, grains, ecc) per ricattarci: guerre non ce ne può ancora fare, ma ricattarci si, anche solo bloccando le esportazioni di grano (potendolo fare) in Egitto e in tutti gli stati che si affacciano al mediterraneo che da quelle esportazioni dipendono, saremmo travolti da migranti per fame, autentica fame
La questione di Gaza ha un punto in comune con quella Ucraina, l'aggressore più forte (Putin per l'Ucraina, Netanyahu per israele) non tratta, se non a condizioni inaccettabili. E a quel punto la soluzione standard dei pacifisti non regge più.

E tornando alle citazioni :

"Io ho soltanto una regola: tutti combattono, nessuno molla. Se non fate il vostro dovere, vi ammazzo. Mi avete capito?"
"L'unico insetto buono è un insetto morto!" (questa copiata da altri film, sostituire giapponese o pellerossa a insetto ... :D)
"Una volta qualcuno mi ha chiesto se conoscevo la differenza tra un cittadino e un civile. Ora posso dirvela: un cittadino ha il coraggio di fare della salvezza del genere umano una sua propria responsabilità!"
"Mi serve un caporale. Sarai tu, finché non sarai morto o finché non trovo qualcuno più bravo."

:D
sei stato in egitto ultimamente?
se continuano così diventeranno presto esportatori di prodotti alimentari, come ha fatto l'india, dove una volta morivano di fame
 
A conferma di ciò , proprio stamattina ho visionato un breve video messo in rete dagli stessi israeliani, dove si vedono 2 palestinesi uno a piedi e uno in bicicletta , che portano del pane e vengono individuati e colpiti con un drone , cioè fatti a brandelli , io questo lo chiamo sadismo disumano e nn trovo le parole per descrivere il mio sentimento verso gli autori di simili atrocità e i ns media che continuano a definire questa come "guerra in M.O." mi fanno vomitare !
i nostri media sono molto più filoisraeliani degli israeliani.
Israel is using humanitarian aid as a strategic weapon, without a strategy
11,500 children have been killed in Gaza. Horror of this scale has no explanation | Opinion
To the hungry girl in Gaza: I am ashamed on behalf of the good people in the world | Opinion

non solo haaretz, pure il jpost
We need to talk about the two state solution - opinion
.....
In any case, the idea of establishing a Palestinian state has been a feature of Israeli politics and rhetoric since the 1990s, and the majority of prime ministers since then have expressed willingness to agree to this outcome under certain conditions.

The revival of this discourse following the October 7 attack should not be a cause for anxiety in Jewish society in Israel. It represents an opportunity to fundamentally address a painful problem we have been living with, for nearly a century.

We need courageous and visionary leaders, on both sides of the conflict, who are willing to lead us (rather than being led) to a better future.
 
Indietro