Health

Bu$

The sun is life
Registrato
27/10/09
Messaggi
19.362
Punti reazioni
517
HEALTH IT.: NSSF MALTA VENDE 78.000 AZIONI, RIDUCE QUOTA AL 18%
09/08/2017 19:20


MILANO (MF-DJ)--Nssf Malta 1, azionista di Health Italia spa - quotata sull' Aim Italia - ha venduto 78.000 azioni ordinarie della societa', riducendo cosi' al 18% la partecipazione detenuta nel capitale dell'azienda. L'operazione, si legge in una nota, e' avvenuta tramite operazioni fuori mercato per un controvalore complessivo di 312.000 euro al prezzo di 4 euro/azione. Contestualmente, Health Italia ha provveduto allo svincolo di 667.097 titoli dall'impegno di lock up sottoscritto in sede di Ipo da parte dei soci Valore Salute, Ar Management, Genus Holding, Italpantes, Basis e Cristina Massullo. La societa' punta - mediante l'ingresso di nuovi investitori istituzionali stabili nella compagine azionaria - all'ampliamento della base azionaria e del flottante dal 13,4% al15,87%, a fronte anche dello svincolo di un equivalente numero di azioni dal lock up sottoscritto in sede di IPO da parte di NSSF Malta 1 Ltd. com/fmz federica.mazzarella@mfdowjones.it (fine) MF-DJ NEWS 0919:19 ago 2017
Fonte MFDownJones
 

Bu$

The sun is life
Registrato
27/10/09
Messaggi
19.362
Punti reazioni
517
HEALTH I.: COMPRA 51% DI SBM E SBM TRADING
02/11/2017 19:21


MILANO (MF-DJ)--Health Italia, societa' quotata sull'Aim Italia attiva nel settore della sanita' integrativa, ha annunciato una nuova partnership nel mondo della ricerca scientifica con le societa' italiane SBM - Science of Biology in Medicine e SBM Trading, con l'obiettivo di diffondere e promuovere l'accessibilita' ai farmaci di origine naturale, diventando parte di un approccio innovativo, in termini di "cura della salute prima che della malattia". L'accordo, si legge in una nota, prevede l'acquisizione del 51% delle quote di SBM e il 51% delle quote di SBM Trading. Il corrispettivo, effettuato senza ricorso a leva finanziaria, e' pari a 345.000 euro, suddiviso in 300.000 euro per l'acquisto delle quote di SBM, e in 45.000 euro perl'acquisto delle quote di SBM Trading. Inoltre l'accordo prevede che per i successivi tre anni dalla compravendita, Health I. si impegni a effettuare, con mezzi propri, finanziamenti soci per 450.000 euro anche a supporto di un investimento di 750.000 euro in ricerca scientifica da parte di SBM per il prossimo triennio. Tra Health Itali e il Silvestrini e' stato inoltre siglato un contratto di opzione che da' la possibilita' alla societa' dell'Aim, tra il 31 dicembre 2017 e il 31 dicembre 2020, di acquisire un'ulteriore quota del 42%, ad un prezzo di cessione pari all'incremento del patrimonio netto di SBM alla data di esercizio dell'Opzione rispetto a quello al 31 dicembre 2017 come risultante dal bilancio di SBM approvato dall'assemblea della societa'. SBM - Science of Biology in Medicine e' una societa' di ricerca farmaceutica all'avanguardia, con 30 anni di esperienza nello sviluppo scientifico e nella valorizzazione di farmaci di origine naturale. La ricerca scientifica di SBM si basa sulla produzione e la diffusione di integratori alimentari e dispositivi medici in grado di contrastare le malattie, mobilitando le difese interne dell'organismo, permettendo cosi' di riservare il farmaco di sintesi alle patologie non trattabili diversamente. SBM Trading, invece, e' una start-up innovativa che, a partire dal primo semestre del 2016, ha avviato lo sviluppo e la commercializzazione dei risultati della ricerca scientifica e che ha come obiettivo la diffusione di nuova cultura della cura, della salute e della prevenzione, attraverso la promozione di stili di vita sani. Le due societa' hanno realizzato al 31.12.2016 un fatturato pari a circa 400.000 euro. L'accordo tra le societa', si legge in una nota, permettera' a SBM di sviluppare, tramite un sistema strategico integrato, la distribuzione dei farmaci di origine naturale, valorizzando ulteriormente i propri brevetti ed a Health Italia di inserire nel proprio catalogo prodotti i farmaci di origine naturale, promuovendone la diffusione su tutto il territorio nazionale. Secondo il business plan, il fatturato di SBM atteso nel primo triennio sara' di 5 mln di euro. L'acquisizione di SBM consente inoltre a Health di entrare in un mercato che negli ultimi dodici mesi ha visto un incremento del 7,4%, differenziando ulteriormente il proprio business e aggiungendo un importante tassello alla mission di Health Italia, sempre piu' impegnata a preoccuparsi della salute degli italiani. com/gtd (fine) MF-DJ NEWS 0219:20 nov 2017
Fonte MFDownJones
 

Bu$

The sun is life
Registrato
27/10/09
Messaggi
19.362
Punti reazioni
517
HEALTH I.: ALFIERI, OPERAZIONE VOLTA A PREVENZIONE E CULTURA SALUTE
02/11/2017 19:28


MILANO (MF-DJ)--"Il nostro gruppo, da sempre impegnato ad innalzare la qualita' e l'accessibilita' dei servizi sanitari e di welfare all'individuo promuove un'intensa campagna di prevenzione della salute e del benessere che va nella stessa direzione dell'approccio suggerito dalla societa' guidata dal prof. Silvestrini, basato sulla diffusione di una nuova cultura orientata alla cura della salute, prima ancora che alla lotta contro le malattie". Queste le parole del Ceo di Health Italia, Massimiliano Alfieri, che, in una nota della societa', ha espresso piena soddisfazione per l'accordo raggiunto con SBM per l'acquisizione del 51% del capitale. Il presidente di SBM, lo scienziato Bruno Silvestrini, ha inoltre salutato con fiducia la partnership tra il suo gruppo e Health Italia e ha sottolineato che "SBM crede in un progresso scientifico e tecnologico, consapevole dell'appartenenza dell'uomo a un sistema naturale superiore, da rispettare e tutelare. Per questo SBM punta su prodotti e stili di vita che impegnano attivamente l'organismo nella difesa della propria salute". com/gtd (fine) MF-DJ NEWS 0219:28 nov 2017
Fonte MFDownJones
 

Bu$

The sun is life
Registrato
27/10/09
Messaggi
19.362
Punti reazioni
517
HEALTH I.: PRESIDENTE COMPRA 268 AZIONI ORDINARIE
03/11/2017 19:27


MILANO (MF-DJ)--Il presidente di Health Italia, Roberto Anzanello, per il tramite della societa' di cui e' amministratore unico, Ar Management, ha comprato 268 azioni Health al prezzo di 4,5 euro per titolo. L'operazione, in base a quanto emerge da un filing model di internal dealing, e' avvenuta lo scorso 31 ottobre e ha comportato per il presidente un esborso di 1.206 euro. com/gtd (fine) MF-DJ NEWS 0319:26 nov 2017
Fonte MFDownJones
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Buongiorno,

Come mai su questo titolo c'è così poco intereresse?
Tra quelli quotati all'AIM mi pare tra i più interessanti anche per il suo business.

Health Italia è la 76° azienda sul mercato dedicato alle piccole e medie imprese

- La società ha raccolto 4,5 milioni di euro

Health Italia è la prima quotazione del 2017 in Borsa Italiana. Oggi la società che opera nella formazione per il settore sanitario ha debuttato su AIM Italia, il mercato dedicato alle piccole e medie imprese che sale così a quota 76 società quotate.

In fase di collocamento la società ha raccolto circa 4,5 milioni di euro, il flottante al momento dell’ammissione è del 13,4% con una capitalizzazione pari a circa 49,5 milioni di euro. EnVent Capital Markets Ltd. è stato selezionato come Nomad dell’operazione. Health Italia sarà inserita da domani anche nel paniere dell’indice FTSE AIM Italia. Health Italia S.p.A. è una società che opera nel mercato della promozione di soluzioni di sanità integrativa e sostitutiva e gestisce su sistemi proprietari servizi di client e claim management, fornisce formazione e consulenza professionale a Fondi Sanitari, Casse di assistenza sanitaria e soprattutto a Società di Mutuo Soccorso.


Ultimi risultati in progresso:

Health Italia, risultato semestrale in crescita a € 1,22 mln

Il Consiglio di Amministrazione di Health Italia, riunitosi il 29 settembre 2017 ha approvato la Relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2017. La quotazione di Health Italia sul mercato AIM di Borsa Italiana, avvenuta il 9 febbraio 2017, ha consentito di confermare sia l'evoluzione strategica e commerciale della società, che i suoi valori fondamentali in termini di modello di business.

I Ricavi netti del primo semestre 2017 ammontano a 10.63 milioni euro in aumento rispetto ai 7.68 milioni di euro rilevati al 30 giugno 2016.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) del primo semestre 2017 è pari a 2.75 milioni di euro, rispetto ai 2,68 milioni di euro del primo semestre 2016, e riflette l'incremento dei ricavi, sopra descritto, e maggiori costi operativi correlati allo sviluppo organizzativo della società in relazione al completamento di tutti i sistemi e modelli richiesti ad una società quotata ed all'intenso sviluppo commerciale.

Il Risultato Operativo del primo semestre 2017 è pari a 2,16 milioni di euro (1.85 milioni di euro nel primo semestre 2016), dopo ammortamenti e accantonamenti per 0,60 milioni di euro.

Il Risultato ante imposte è pari a 1,85 milioni di euro, in aumento rispetto al primo semestre 2016 quando era pari a 1,65 milioni euro, ed include oneri finanziari e proventi netti da partecipazioni ed altre attività finanziarie per circa 0,025 milioni di euro (0,036 milioni di euro nel primo semestre 2016).

Il Risultato Netto del primo semestre 2017 è pari a 1,23 milioni di euro (0,81 milioni di euro nel primo semestre 2016) ed include imposte di periodo per circa 0,63 milioni di euro (0,84 milioni di euro nel primo semestre 2016).

Il Risultato Netto di Gruppo del primo semestre 2017 è pari a 1,22 milioni di euro (0,80 milioni di euro nel primo semestre 2016).

Le Immobilizzazioni Materiali e Immateriali al 30 giugno 2017 sono pari a 3,4 milioni di euro (3.4 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Le Attività d'esercizio a breve termine al 30 giugno 2017 sono pari a 16,77 milioni di euro, in aumento di 4,43 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016. La variazione è data principalmente dall'incremento della voce Crediti verso clienti pari a 13,56 milioni di euro nel primo semestre 2017 (10,23 milioni di euro al 31 dicembre 2016) e dall'incremento della voce Altri crediti pari a 3,16 milioni di Euro nel primo semestre 2017 (2 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Le Passività d'esercizio a breve termine al 30 giugno 2017 sono pari a 6,42 milioni di euro (7,55 milioni di euro al 31 dicembre 2016). Le Passività d'esercizio a lungo termine al 30 giugno 2017 sono pari a 0,77 milioni di euro (0,73 milioni di euro al 31 dicembre 2016).

Il Patrimonio Netto di Gruppo al 30 giugno 2017 è pari a 17,95 milioni di euro, in aumento di 4,72 milioni di euro rispetto al 31 dicembre 2016.

La variazione è principalmente conseguente:
i) All'incremento per il risultato di esercizio 2016;
ii) All'incremento per l'aumento di Capitale con Sovraprezzo al servizio dell'IPO;
iii) Al decremento per la distribuzione di dividendi.

La posizione finanziaria netta relativa al primo semestre 2017 ammonta a 2,38 milioni di euro, rispetto ai 3,09 milioni di euro al 31 dicembre 2016.

* * *

Inoltre il consiglio di amministrazione in coerenza con il piano organizzativo societario ha deliberato:

- di adeguare la propria struttura organizzativa, condividendo l'importanza di dotarsi di un sistema di controllo ancora più adeguato, alla normativa disposta dal D. LGS. 231/2001 adottando il nuovo Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo;

- di mettere in opera il nuovo Codice Etico aziendale in conformità sempre la D. LGS 231/2001;

- di costituire l'Organismo di Vigilanza, dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo, in conformità con la normativa del D.LGS. 231/2001.

I risultati economici e le deliberazioni operative, che il Consiglio di Amministrazione ha approvato, sono in linea con il raggiungimento degli obiettivi aziendali previsti in termini di crescita aziendale, per quanto concerne sia ricavi che redditività, ed anche in termini di efficienza organizzativa e normativa al fine di rafforzare ulteriormente il posizionamento strategico del Gruppo Health Italia S.p.A. e delle società controllate quale gruppo aziendale che svolge funzioni sia di interlocutore privilegiato degli enti di sanità integrativa, quali Fondi Sanitari, Società Generali di Mutuo Soccorso e Casse di Assistenza Sanitaria nonché di fornitore di qualità per le aziende ed i loro dipendenti nei servizi di welfare aziendale e di punto di riferimento nazionale per tutti i cittadini che desiderano utilizzare servizi innovativi, integrati di sanità integrativa.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Health Italia (Aim) - Adc da 11,8 mln ed bond convertibile da 10 mln
12/12/2017 09:01 MKI
Il Cda di Health Italia ha deliberato un aumento di capitale sociale a pagamento, con esclusione del diritto di opzione, dell'importo complessivo di 11,8 milioni tra valore nominale e sovrapprezzo, a servizio dell'operazione di conferimento delle partecipazioni detenute dai soci di Basis, societa' operante nel settore immobiliare che detiene gli immobili strumentali all'attivita' di Health Italia e delle sue controllate.
Il board ha poi approvato l'emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni, per un importo complessivo massimo pari a 10 milioni della durata di cinque anni. In aggiunta, un aumento del capitale a servizio della conversione del prestito obbligazionario convertibile per massimi 10 milioni, incluso sovrapprezzo.
Le operazioni in questione si inseriscono nel contesto di una piu' ampia ed articolata operazione di sviluppo della societa', che mira ad accrescere valore per gli azionisti. In particolare, perseguendo l'obiettivo di divenire titolare della maggioranza delle partecipazioni della societa' Basis, Health Italia intende realizzare una maggiore patrimonializzazione e il rafforzamento della parte immobiliare, quale elemento sinergico del piano industriale dell'intero gruppo


Queste le ultime nws societarie; entro fine anno dovrebbe essere annunciato il nuovo piano industriale.
A mio parere da tenere d'occhio, anche perchè siamo solo poco oltre il 10% di rialzo dal prezzo di collocamento.
Di fatto è uno dei titoli AIM che meno si è apprezzato quest'anno e potrebbe dare soddisfazioni a medio termine.

Buona giornata.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Guradate che prospettive ha questa società...vi consiglio di leggere bene il comunicato che hanno appena emesso...
Segnatevi questo posto...poi quando quoterà 7 o più euro non dite che non ve lo avevo detto...


COMUNICATO STAMPA
HEALTH ITALIA SPA

LINEE GUIDA PIANO INDUSTRIALE 2018-2020

Formello, 8 gennaio 2018 - Il Piano industriale 2018 – 2020 esaminato ed approvato il 28 dicembre 2017 dal
Consiglio di Amministrazione di Health Italia S.p.A., PMI innovativa, prevede il raggiungimento nel 2020:

• di un fatturato di importo superiore a 60.000.000 di euro, con una crescita complessiva stimata per il triennio di circa il 285% rispetto ai risultati consolidati attesi per il 2017;

• di un EBITDA di importo superiore a 20.000.000 di euro, con una crescita complessiva stimata per il triennio di circa il 300%;

• di una marginalità ante imposte superiore al 30% dei ricavi;

• di una triplicazione del patrimonio netto.

I risultati attesi dal Piano Industriale saranno determinati dalle risultanze dovute alle azioni già messe in campo dall’azienda alla fine del 2017 che prevedono:

• un ulteriore consolidamento e sviluppo del business tradizionale che pone la società già attualmente quale first mover nell’ambito dei servizi forniti agli enti di sanità integrativa;

• una crescita costante dei ricavi ottenuti quale fornitore per le aziende di specifici sistemi e processi di gestione dei programmi di Welfare;

• uno sviluppo dei ricavi con la pianificata apertura nel triennio di 20 Health Point, gli sportelli leggeri di sanità integrativa posizionati su tutto il territorio nazionale, nei centri commerciali e nelle principali città, e finalizzati a consentire servizi sanitari di prossimità e percorsi di prevenzione a tutti i cittadini, tramite device medici certificati di ultima generazione;

• una crescita del fatturato tramite l’integrazione del modello di business con l’introduzione di un completo modello di commercializzazione degli integratori naturali prodotti dalla controllata SBM.


Ulteriore obiettivo di Health Italia è il passaggio dal mercato AIM Italia al segmento STAR del mercato MTA di Borsa Italiana, dedicato alle medie imprese con capitalizzazione compresa tra 40 milioni e 1 miliardo di euro, che si impegnano a rispettare requisiti di eccellenza in termini di trasparenza e comunicazione, alta liquidità e Corporate Governance, che deve essere allineata agli standard internazionali.

L’Amministratore Delegato della Società, Massimiliano Alfieri, ha espresso la propria soddisfazione per i risultati conseguiti e per le prospettive espresse nel piano economico previsionale consolidato per il periodo 2018 – 2020, “in un mercato, quello della sanità integrativa, che per una società come la nostra, leader del settore, presenta degli enormi spazi di penetrazione e di crescita per gli anni a venire, considerato che degli oltre 36 miliardi di euro spesi dagli italiani nella sanità privata, solo 4,5 miliardi sono intermediati dagli operatori del settore. Spazi di crescita raggiungibili con uno sviluppo armonico del modello di business tramite l’introduzione di attività innovative ad elevata capacità di servizio per le imprese ed i cittadini e con una significativa redditività come quelle già avviate da Health Italia”.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Titolo: MARKET TALK: Health I., in vetta Aim con nuovo piano 18-20
Ora: 08/01/2018 09:20
Testo:
MILANO (MF-DJ)--Health I., societa' attiva nel settore della sanita'
integrativa, in questi primi scambi conquista la vetta dell'Aim Italia con
un +6,3% a quota 5,40 euro. Il rally del titolo e' iniziato in scia
all'approvazione del nuovo piano industriale 2018-2020 che prevede il
raggiungimento di un Ebitda di oltre 20 milioni di euro, in aumento per il
triennio di circa il 300%. Al 2020 e' stato stimato inoltre un fatturato
di piu' di 60 milioni di euro, con una crescita complessiva di circa il
285% rispetto ai risultati consolidati attesi per il 2017, una
marginalita' ante imposte superiore al 30% dei ricavi e un patrimonio
netto che dovrebbe triplicarsi. La societa' punta poi al passaggio dal
mercato Aim Italia al segmento Star dell'Mta, dedicato alle medie imprese
con capitalizzazione compresa tra 40 milioni e 1 miliardo di euro.

gco
giorgia.cococcioni@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
0809:19 gen 2018
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Titolo: MARKET TALK: Health I., target piano credibili (esperto)
Ora: 08/01/2018 13:56
Testo:
MILANO (MF-DJ)--Health I. +9,84% a 5,58 euro sull'Aim Italia. Il titolo,
sottolinea un esperto di una casa d'affari milanese, "festeggia i target
del piano industriale al 2020, molto forti e credibili".
pl
paola.longo@mfdowjones.it
(fine)

MF-DJ NEWS
0813:55 gen 2018
 

66Marco

Nuovo Utente
Registrato
18/7/11
Messaggi
1.594
Punti reazioni
61
Health I. perde terreno sull'Aim Italia e fa registrare ora un -0,74% a quota 5,40 euro. Il titolo della societa' attiva nel campo della sanita' integrativa paga alcuni realizzi dopo il rally di cui e' stato protagonista ieri (+7,09%), in scia alla pubblicazione del piano industriale 2018-2020. Il nuovo piano, in dettaglio, prevede il raggiungimento di un Ebitda di oltre 20 milioni di euro, in aumento per il triennio di circa il 300%, un fatturato superiore a 60 milioni di euro e un patrimonio netto che dovrebbe triplicarsi, oltre che il passaggio dall'Aim al segmento Star dell'Mta. Sopra la media i volumi che si attestano a 29.400 pezzi, per un controvalore corrispondente di circa 158.600 euro
 

mamomamo

Cryptomane.
Registrato
16/2/03
Messaggi
4.749
Punti reazioni
306
Finita l' euforia secondo voi ? ;)
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Finita l' euforia secondo voi ? ;)

Sta consolidando lo strappo rialzista di ieri.
E dal book, è chiaramente visibile che sia per il momento tappata:


Q.Denaro P.Denaro
2 1.050 5,3600
1 1.050 5,3400
1 350 5,3200
1 700 5,3000
1 1.050 5,2800
P.Lettera Q.Lettera #
5,4200 1.400 2
5,4400 5.250 1
5,4600 700 1
5,5000 3.500 2
5,5200 9.800 2

Comunque la strada rialzista è tracciata e avrà un nuovo violento impulso al superamento dell'area 5,6/5,7, per puntare poi a nuovi massimi storici.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Ritornata alla base in area 5 euro come se non fosse mai stato annunciato nessun piano industriale.
Quando invce si vedono titoli che quotano a livelli assurdi che non hanno nessun fondamento logico (tipo Imvest...)

Io a questi prezzi arrotondo, poi si vedrà...
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
APERTURA DEI PRIMI TRE HEALTH POINT IN LINEA CON IL PIANO INDUSTRIALE ED A SEGUITO DELLE DELIBERAZIONI DELL’ASSEMBEA STRAORDINARIA


Formello, 11 gennaio 2018 - A poco più di un mese dalla conferenza stampa del 22 novembre che ne annunciava le aperture, la PMI Innovativa Health Italia S.p.A., per il tramite della sua controllata Health Point S.r.l., ha avviato le prime tre strutture di sanità leggera sul territorio italiano, gli "Health Point".

Le strutture sono situate a Busnago, a pochi chilometri da Milano, nel centro commerciale “Globo”, a Casalecchio di Reno, poco distante da Bologna, nel centro commerciale Shopville Gran Reno ed a Formello, vicinissimo a Roma, presso il Palasalute, quartier generale di Health Italia S.p.A.

Le aperture sono completamente allineate con le assumption del Piano Industriale deliberato dal CDA del 28 dicembre 2017, nonché con le deliberazioni dell’Assemblea Straordinaria degli Azionisti, che si è tenuta nella stessa data presso la sede di Health Italia S.p.A., in via di Santa Cornelia 9, Formello (Roma) e che aveva discusso e deliberato:

• Un aumento del capitale sociale a pagamento e in forma scindibile, con esclusione del diritto di opzione, mediante emissione di azioni da liberarsi in natura, ai sensi dell’art. 2441, comma 4.

• L’emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni, per un importo complessivo massimo pari a Euro 10.000.000,00.

• L’aumento del capitale sociale, ai sensi dell’art. 2420-bis, a pagamento e in forma scindibile, con esclusione del diritto di opzione, ai sensi dell’art. 2441, comma 5, a servizio della conversione del prestito obbligazionario convertibile per massimi Euro 10.000.000,00, incluso sovraprezzo.


Le deliberazioni assunte dall’assemblea di Health Italia si inquadrano nell’ambito del nuovo piano strategico della società e sono finalizzate a dotare l’azienda di un ancora più consistente patrimonializzazione nonché dei mezzi finanziari adeguati per sostenere il nuovo Piano Industriale 2018-2020, che ha come obiettivo la crescita dei ricavi fino a 60 milioni di Euro nel 2020 con un Ebitda atteso superiore a 20 milioni di euro.

In particolare l’emissione del prestito obbligazionario convertibile (POC) rientra nella strategia di crescita aziendale focalizzata, in particolare, sul progetto “Health Point” e sullo sviluppo della società di ricerca italiana SBM – Science of Biology in Medicine, acquisita per il 51% da Health Italia nel novembre scorso, ove:

• con il progetto Health Point, gli oltre 400.000 clienti di Health Italia S.p.A. e tutti i cittadini interessati potranno conoscere e accedere alle prestazioni erogate grazie ad una intensa campagna di comunicazione mirata;

• l’acquisizione del 51% di SBM – Science of Biology in Medicine permette ad Health Italia di entrare in un mercato, che negli ultimi dodici mesi ha visto un incremento del 7,4%, con lo scopo di diffondere e promuovere integratori e dispositivi medici naturali, seguendo un approccio innovativo, in termini di “cura della salute prima che della malattia”.

Health Italia S.p.A. - Soluzioni di sanita integrativa e sostitutiva


Health Italia S.p.A.

Via di Santa Cornelia, 9 – 00060 – Formello (RM)

Iscritta alla sezione speciale “PMI innovativa” del Registro delle Imprese
P.Iva 08424020967 – R.E.A. n. RM-1395079 – Capitale Sociale € 12.371.530,00

info@healthitalia.ithealthitalia@legalmail.it








Health Italia persegue inoltre l’obiettivo di passare dal mercato AIM Italia al segmento STAR del mercato MTA di Borsa Italiana, dedicato alle medie imprese con capitalizzazione compresa tra 40 milioni e 1 miliardo di euro.

Il Presidente di Health Italia S.p.A., Ing. Roberto Anzanello, ha espresso grande soddisfazione ed ha commentato che “l’unione di intenti e di visone strategica tra azionisti e management ed il preciso rispetto della pianificazione prevista sono valori determinanti per Health Italia, al fine di raggiungere gli importanti obiettivi del Piano Industriale 2018-2020, che consentirà di rafforzare la posizione di leadership nel settore della Sanita Integrativa tramite le importanti iniziative strategiche che l’azienda ha avviato”.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Buongiorno,

In questa settimana c'è presente sul book un costante venditore che ha vanificato quanto di buono la società ha comunicato sia in termini di piano industriale sia in relazione all'apertura di health point ad esso collegati. (senza dimenticare il discorso STAR)
Un peccato, poichè ha fatto rientrare i prezzi da 5,6 di nuovo in area 5 euro.

Considerando che l'80% delle azioni sono sotto Lock Up (a 36 mesi) ,questo venditore non può essere che uno dei soggetti istituzionali che avevano sottoscritto l'ipo e che sta prendendo profitto a +25/30% dal prezzo di collocamento.
Sono ragionevolemente convinto che quando avrà finito, il titolo potrà andare verso quei valori più consoni alle prospettive societarie future.
 

Korano

Nuovo Utente
Registrato
12/5/03
Messaggi
6.346
Punti reazioni
290
Buongiorno,

In questa settimana c'è presente sul book un costante venditore che ha vanificato quanto di buono la società ha comunicato sia in termini di piano industriale sia in relazione all'apertura di health point ad esso collegati. (senza dimenticare il discorso STAR)
Un peccato, poichè ha fatto rientrare i prezzi da 5,6 di nuovo in area 5 euro.

Considerando che l'80% delle azioni sono sotto Lock Up (a 36 mesi) ,questo venditore non può essere che uno dei soggetti istituzionali che avevano sottoscritto l'ipo e che sta prendendo profitto a +25/30% dal prezzo di collocamento.
Sono ragionevolemente convinto che quando avrà finito, il titolo potrà andare verso quei valori più consoni alle prospettive societarie future.

Buongiorno,
Il book inizia a migliorare.
Le vendite dei giorni scorsi hanno presentato una buona occasione di ingresso poco sotto i 5 euro.
Come per il caso di Cover 50, quando per un qualsivoglia motivo un istituzionale è "costretto" a liquidare la posizione su un titolo small (in questo caso specifico prendendo un lauto profitto magari per "abbellire" una sua performance complessiva di gestione portfolio) si presentano delle buone occasioni.

Contesto internazionale permettendo, confido in una prossima valorizzazione dei corsi in scia alla futura crescita aziendale.

HEALTH ITALIA SPA: HI.MI
16/01/18 - 13:37:51 Min/Max Open/Close Volume
5,16 € +0,16€ 5,0200 5,0200 9.450
+3,2% 5,1600 5,0000
# Q.Denaro P.Denaro
1 350 5,0800
1 700 5,0600
1 1.400 5,0400
1 350 5,0200
1 1.400 5,0000
P.Lettera Q.Lettera #
5,1400 1.050 2
5,1600 1.750 3
5,1800 1.750 4
5,2000 2.450 3
5,2600 1.750 2