Help ...parere legale Tin.it

esse.erre

Nuovo Utente
Registrato
18/6/01
Messaggi
155
Punti reazioni
0
Nel 1999 acquistai presso un negozio TIM un box per abbonamento a internet, contenente un cd per settare il computer, non sttoscrivendo alcun contratto.
Ho ricevuto solleciti in questi ultimi anni da Seat in quanto secondo loro avrei dovuto pagare i canoni relativi agli anni 2000 e 2001 e a cui ho sempre risposto di non aver sottoscritto alcun contratto e che non utilizzo più i loro servizi per collegarmi in rete.
Oggi mi arriva un'ulteriore sollecito di pagamento in cui minacciano azini di recupero credito tramite "Istituti specializzati" o azioni legali.
Cosa dovrei fare ??? pagare (non mi sembra giusto) o sapete indicarmi una via per contestare quanto affermano ???

Grazie
 
guarda e' successa anche a me la stessa identica cosa
all'arrivo della prima lettera di sollecito ho subito chiamato spiegando che non avevo firmato alcun contratto,anche perche' l'installazione era gia' preinstallata nel mio pc ,acquistato nuovo.
ho detto che non avrei pagato ed ho provveduto a cambiare la tipologia di abbonamento direttamente online da quella con canone fornitemi a quella senza canone
L'addetto mi disse (era il 99 ) che cmq avrei dovuto pagare l'ìabbonamento per l'anno in cui avevo utilizzato il servizio
ovviamente non lo feci
a distanza di 6-7 mesi mi inviarono un'altra raccomandata nella quale mi intimavano di pagare le 180000£ di abbonamento pena pignoramento di beni

non ho pagato e ad oggi non ho ricevuto alcun messaggio

anche perche' credo costi molto piu' di 180000£ attrezzarsi per un pignoramento.......
 
rispondi però! altrimenti Ti fanno un ricorso per decreto ingiuntivo (ma non so con quali documenti a questo punto) nel luogo dove la prestazione (il corrispettivo) andava eseguito (domicilio del creditore). E attenzione ad eventuali cessioni del credito (su base factoring).
 
Ho sempre risposta a mezzo posta elettronica e non ho alcuna ricevuta da poter mostrare.

Potreste spiegarmi cosa vuol dire cessione credito a factoring e cosa può comportare per me??
Grazie
 
Oggi mi hanno risposto tramite email dicendomi che nel momento in cui ho inserito i miei dati e cliccato sulle condizioni riportate nel contratto sul WEB ho accettato tutte le clausole vessatorie e pertanto avrei dovuto fare regolare dsdetta scritta 30 gg. prima della scadenza.
Ma se non mi fossi registrato e cliccato non avrei avuto l'accesso anche se il pacchetto lo avevo acquistato da un rivenditore Tim.
Inoltre mi dicono di leggermi le condizioni contrattuali e mi danno un indirizzo dove sono riportate le condizioni dei contratti attuali non quelle del 1999.
Avete qualche suggerimento da darmi ???
E' diventata solo una questione di principio non pagare.

Grazie.
 
spesso i crediti di queste imprese sono ceduti a imprese che si interessano del recupero del credito: puoi far valere le medesime eccezioni (ma non puoi chiedere al cessionario ad esempio un risarcimento del danno, che va chiesto all'impresa con cui hai stipulato il contratto).
 
Indietro