I 10 mld di Draghi? Li ha fatti di utile nei primi 9 mesi del 2022 SHELL con il GNL

Miki63

Nuovo Utente
Registrato
5/12/07
Messaggi
7.760
Punti reazioni
296
importato dagli USA, il doppio dell'anno scorso. I veri extra-profitti li stanno facendo le big che intermediano il GNL a 4 / 5 volte il prezzo di partenza negli USA (Henry Hub).
Il gas è già diventato un elemento di disturbo. Lo stesso presidente della Francia ha detto che le imprese statunitensi stanno vendendo gas liquido a «un prezzo non amichevole» alle società europee.

La Casa Bianca si difende osservando come le corporation petrolifere abbiano raddoppiato in un anno l'export di gas liquido in Europa. Biden si sarebbe aspettato un cenno di gratitudine dagli europei visto che, come osservano i suoi advisor , «l'aumento delle forniture consentirà agli alleati di rimpolpare le scorte in vista dell'inverno».

Ma come spiegare l'impennata dei prezzi? Il carico di una nave cargo in partenza dalla Louisiana che fino all'anno scorso valeva 20 milioni di dollari, oggi arriva a 100 milioni (l'estate scorsa anche 200 milioni). Il team di Biden si difende così: «È un fenomeno che non dipende dal governo Usa. Il gas viene consegnato dalle imprese americane a intermediari europei che manovrano i prezzi».

In via informale a Washington citano il caso della francese TotalEnergies. Ma nella lista vanno inserite almeno altre tre società: le americane Cheniere ed ExxonMobil più l'anglo-olandese Shell, che hanno appena chiuso i conti del terzo trimestre con profitti faraonici. La Shell Integrated Gas business, il ramo d'azienda che comprende la gestione del gas liquefatto, nei primi nove mesi del 2022 ha totalizzato 10,1 miliardi di utile: il doppio dell'anno scorso.

https://www.dagospia.com/rubrica-3/...e-piena-rsquo-europa-ubriaca-ndash-334046.htm

Per approfondire il tema sul business del GNL made in USA:

https://www.politico.eu/article/cheap-us-gas-cost-fortune-europe-russia-ukraine-energy/
 

JacksonT

Nuovo Utente
Registrato
15/2/17
Messaggi
25.502
Punti reazioni
571
Il prezzo di partenza non è così esagerato, giustamente sono gli intermediari che ci stanno massacrando
 

franz.old

Nuovo Utente
Registrato
30/10/05
Messaggi
75.255
Punti reazioni
1.661
ha gia' cominciato ad arrivare il metano liquefatto?
 

Vincent Vеga

Mind if I shoot it up here? Hey, mi casa su casa.
Registrato
25/1/12
Messaggi
38.482
Punti reazioni
1.807
Esatto. Non sono gli USA a lucrare, come dice la vulgata di AP :D

gli intermediari ruossi suono Dà! :asd:

UYSItg7.png
 

vinkor

Nuovo Utente
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.474
Punti reazioni
971
importato dagli USA, il doppio dell'anno scorso. I veri extra-profitti li stanno facendo le big che intermediano il GNL a 4 / 5 volte il prezzo di partenza negli USA (Henry Hub).
Il gas è già diventato un elemento di disturbo. Lo stesso presidente della Francia ha detto che le imprese statunitensi stanno vendendo gas liquido a «un prezzo non amichevole» alle società europee.

La Casa Bianca si difende osservando come le corporation petrolifere abbiano raddoppiato in un anno l'export di gas liquido in Europa. Biden si sarebbe aspettato un cenno di gratitudine dagli europei visto che, come osservano i suoi advisor , «l'aumento delle forniture consentirà agli alleati di rimpolpare le scorte in vista dell'inverno».

Ma come spiegare l'impennata dei prezzi? Il carico di una nave cargo in partenza dalla Louisiana che fino all'anno scorso valeva 20 milioni di dollari, oggi arriva a 100 milioni (l'estate scorsa anche 200 milioni). Il team di Biden si difende così: «È un fenomeno che non dipende dal governo Usa. Il gas viene consegnato dalle imprese americane a intermediari europei che manovrano i prezzi».

In via informale a Washington citano il caso della francese TotalEnergies. Ma nella lista vanno inserite almeno altre tre società: le americane Cheniere ed ExxonMobil più l'anglo-olandese Shell, che hanno appena chiuso i conti del terzo trimestre con profitti faraonici. La Shell Integrated Gas business, il ramo d'azienda che comprende la gestione del gas liquefatto, nei primi nove mesi del 2022 ha totalizzato 10,1 miliardi di utile: il doppio dell'anno scorso.

gli americani vogliono la botte piena e l’europa ubriaca – i capi di stato e di governo dell’ue (mel

Per approfondire il tema sul business del GNL made in USA:

Why cheap US gas costs a fortune in Europe
Si puo' sospettare con grande probabilita' di averci azzeccato che Biden non sia tanto indifferente agli enormi extraprofitti delle aziende americane fornitrici di gas GNL come di quello delle armi mentre l' industria europea ed i cittadini della UE sono alla disperazione
 

benjamin_linus

I soldi è meglio averli
Registrato
27/2/09
Messaggi
39.887
Punti reazioni
1.768
Si puo' sospettare con grande probabilita' di averci azzeccato che Biden non sia tanto indifferente agli enormi extraprofitti delle aziende americane fornitrici di gas GNL come di quello delle armi mentre l' industria europea ed i cittadini della UE sono alla disperazione
Biden fa giustamente gli interessi della sua nazione.