Il club di quelli che vivono di rendita vol. V

Gli americani invece la “ casa posh” se la comprano e se la pagano con il mutuo. Quindi accumulano patrimonio. Se perdono il lavoro ne trovano un altro. Questa è la normalità. Quello che finisce a dormire per strada è un eccezione, e magari ne parlano i giornali.
Ma se in America e' pieno di homeless qui pure una delle tante donne a Los Angeles.. altro che SOGNO AMERICANO
 
Ultima modifica:
Quindi riepilogando:
È possibile vivere di rendita con un patrimonio 100% azionario?
Risposta: SI purché il patrimonio sia sufficientemente grosso.

Ad esempio prendiamo il sig Jeff Bezos. Vive di rendita con un patrimonio tutto azionario e per di più con quasi tutto concentrato su un singolo titolo: Amazon.
Ha anche uno stile di vita piuttosto dispendioso.
Ce la farà ad andare avanti? Io dico di SI.😎
 
Quindi riepilogando:
È possibile vivere di rendita con un patrimonio 100% azionario?
Risposta: SI purché il patrimonio sia sufficientemente grosso.

Ad esempio prendiamo il sig Jeff Bezos. Vive di rendita con un patrimonio tutto azionario e per di più con quasi tutto concentrato su un singolo titolo: Amazon.
Ha anche uno stile di vita piuttosto dispendioso.
Ce la farà ad andare avanti? Io dico di SI.😎
AHaaa tra tutti quelli che potevi citare hai scelto proprio un P.rla uno Che si e' fatto fregare dalla ex moglie 38 miliardi
Jeff Bezos, ufficiale divorzio dalla moglie: accordo da 38 miliardi
Sorride la sua ex moglie MacKenzie che è diventata improvvisamente una delle donne più ricche del mondo.
Per la cronaca poi ha pure divorziato dal secondo marito :wall:
 
Ultima modifica:
Quello che finisce a dormire per strada è un eccezione, e magari ne parlano i giornali.

in california Homeless World Cup​

An estimated 100 million people are homeless worldwide (UN Commission on Human Rights, 2005). And 1 billion more lack adequate housing. The causes and characteristics of homelessness around the world are complex and varied. Homeless people experience social exclusion and stigmatization, economic hardship and poverty, and physical and mental health problems. The Homeless World Cup exists to help end this crisis in all its forms. The Homeless World Cup operates via a network of 74 national partners, supporting football-based programmes and social enterprise development around the world. These street football organizations run local projects in 420 cities, reaching 100,000 homeless people every year. So far, the Homeless World Cup and its partners have impacted the lives of 1 million homeless people around the globe.
 
Quindi riepilogando:
È possibile vivere di rendita con un patrimonio 100% azionario?
Risposta: SI purché il patrimonio sia sufficientemente grosso.

Ad esempio prendiamo il sig Jeff Bezos. Vive di rendita con un patrimonio tutto azionario e per di più con quasi tutto concentrato su un singolo titolo: Amazon.
Ha anche uno stile di vita piuttosto dispendioso.
Ce la farà ad andare avanti? Io dico di SI.😎
Anche se e' 100% su liquidita' e non investito ce la fara' se non si fa fregare dalle mogli... tanto per dirne uno di rischio....
 
Ultima modifica:
Guarda che nessuno qui sta consigliando di averlo, il mio post era per discutere se matematicamente, basandoci sui risultati storici, rentierare col 100% di azionario sia possibile.
Matematicamente parlando qui le possibilita' di vincere al supernalotto e diventare rentier.

Calcolo della probabilità di vincere almeno un premio​

La probabilità di vincere almeno un premio, ossia la probabilità di fare almeno 2 punti, è data dalla somma delle singole probabilità di vincita:
https://www.superenalotto.it/quanto-si-vince/calcolo-probabilita
 

Allegati

  • calcolo_1_premioal superenalotto.png
    calcolo_1_premioal superenalotto.png
    3 KB · Visite: 10
E non è uno stereotipo parlare degli italiani come di gente che non sa fare O con un bicchiere?



Non a caso le giovani generazioni sono proprio quelle che stanno messe peggio economicamente.

La gran fortuna di molti di loro sarà che erediteranno dei consistenti patrimoni, accumulati non a caso proprio da molti di quelli che hai definito “ignoranti finanziari”.

Senza quelli, sarebbero condannati a galleggiare con fatica per tutta la vita.
gran fortuna sarà anche se il governo non sarà costretto prima o poi a alzare radicalmente la tassa sulle successioni a livello di altri stati europei... senza patrimonio ereditato per tanti giovani sarà necessario un forte ridimensionamento del lifestyle
 
gran fortuna sarà anche se il governo non sarà costretto prima o poi a alzare radicalmente la tassa sulle successioni a livello di altri stati europei... senza patrimonio ereditato per tanti giovani sarà necessario un forte ridimensionamento del lifestyle

Sono d’accordo.

Non lo auspico (sono da sempre e per principio contrario agli inasprimenti fiscali) ma è un rischio niente affatto escluso.

In generale la riduzione di livello del lifestyle è già in atto, ed è anche uno dei motivi dell’attuale insoddisfazione della nuova generazione.

Per vedere qualche cambiamento di prospettiva dovranno attendere il ricambio generazionale e il momento in cui chi li precede non avrà più il controllo pieno sulla società… la vedo parecchio lunga per loro da questo punto di vista.

Anche perché sono numericamente in minoranza, già ora.
 
Ultima modifica:
AHaaa tra tutti quelli che potevi citare hai scelto proprio un P.rla uno Che si e' fatto fregare dalla ex moglie 38 miliardi
Jeff Bezos, ufficiale divorzio dalla moglie: accordo da 38 miliardi
Sorride la sua ex moglie MacKenzie che è diventata improvvisamente una delle donne più ricche del mondo.
Per la cronaca poi ha pure divorziato dal secondo marito :wall:
Mezza cessa, sentendola parlare sembra simpatica come la scarlattina, è diventata la terza donna più ricca al mondo facendo solo una cosa: Divorziando dal marito che invece è stato capace di creare un impero.
Poi parlano di patriarcato, mannagg...
WC.jpg
 
Parlando un attimo seriamente di vivere di rendita, quello che è successo nel biennio 2022/23 ha dimostrato proprio come la avversione al rischio, aldilà del ragionevole, sia proprio un problema per uno che vive di rendita.

Prendiamo un ipotetico rentier che a fine 2021 aveva un portafoglio di bond con duration media di 10 anni e zero azioni. Oggi questo signore ha un portafoglio bello rosso e inoltre il valore reale (potere di acquisto) del portafoglio è un buon 20% in meno dello stesso valore due anni prima. Mettendo insieme le due cose ha di che preoccuparsi. Poi se lui mangia pane e cipolla e vive lo stesso va bene, ma non è un ragionamento che abbia senso in finanza.

Viceversa se aveva un portafoglio bilanciato, es life strategy 40/60 oggi il portafoglio sarebbe verde, anche se non tale da recuperare la perdita del potere di acquisto ma meglio dell’altro.
E se in futuro arrivasse una recessione e la parte azionaria dovesse scendere e’ molto probabile che la parte bond si incrementerebbe per effetto del probabile taglio dei tassi.

Quindi alla fine la soluzione bilanciata è meno rischiosa.
 
Dipende anche e soprattutto dalla consistenza del capitale a propria disposizione.

E' chiaro che chi dispone di meno denaro è costretto a correre più rischi, mentre chi ha già raggiunto una certa posizione può permettersi, se lo ritiene, di condurre una vita più tranquilla 😊

Ciascuno ha la propria situazione personale e le proprie esigenze/prospettive, che non sempre sono note agli altri.
Se uno ha famiglia e figli non avrà certo le stesse esigenze di un single che intende restare tale, o di una coppia senza figli che decide di gestirsi senza la preoccupazione di cosa lascerà tra X anni. Ed è solo un esempio
 
Chi è riuscito a mettere da parte grossi capitali di solito punta a proteggere il risultato senza imbarcarsi in avventure rischiose.
Sono i giovinastri scapestrati ad investire il TFR in meme coin sperando di fare il botto...
E lo fanno il botto, ma non come speravano.
 
Parlando un attimo seriamente di vivere di rendita, quello che è successo nel biennio 2022/23 ha dimostrato proprio come la avversione al rischio, aldilà del ragionevole, sia proprio un problema per uno che vive di rendita.

Prendiamo un ipotetico rentier che a fine 2021 aveva un portafoglio di bond con duration media di 10 anni e zero azioni. Oggi questo signore ha un portafoglio bello rosso e inoltre il valore reale (potere di acquisto) del portafoglio è un buon 20% in meno dello stesso valore due anni prima. Mettendo insieme le due cose ha di che preoccuparsi. Poi se lui mangia pane e cipolla e vive lo stesso va bene, ma non è un ragionamento che abbia senso in finanza.

Viceversa se aveva un portafoglio bilanciato, es life strategy 40/60 oggi il portafoglio sarebbe verde, anche se non tale da recuperare la perdita del potere di acquisto ma meglio dell’altro.
E se in futuro arrivasse una recessione e la parte azionaria dovesse scendere e’ molto probabile che la parte bond si incrementerebbe per effetto del probabile taglio dei tassi.

Quindi alla fine la soluzione bilanciata è meno rischiosa.
Io ho quasi 100% in conti deposito in ladder a 60 mesi...sulle scadenze degli ultimi anni ho rivincolato fino al 5.25 alzando la rendita media di moltissimo...chiaro che non ho pareggiato l'inflazione (con la sola rendita da CD) ma conto di recuperare nel prossimo quinquennio...
 
Quindi riepilogando:
È possibile vivere di rendita con un patrimonio 100% azionario?
Risposta: SI purché il patrimonio sia sufficientemente grosso.

Ad esempio prendiamo il sig Jeff Bezos
. Vive di rendita con un patrimonio tutto azionario e per di più con quasi tutto concentrato su un singolo titolo: Amazon.
Ha anche uno stile di vita piuttosto dispendioso.
Ce la farà ad andare avanti? Io dico di SI.😎

altro scopritore di acqua calda? ti do una dritta, se è sufficientemente grosso ci vivi pure se tieni tutto nel materasso :o

Ah Bezos NON è un rentier ;)

comunque sta diatriba è vecchia come il 1° volume dell'altro 3D...ripeto fatelo, mollate tutto a 30 anni e vivete con un patrimonio finanziario 100% azionario, perchè finchè rimangono teorie matematiche siamo capaci tutti, un po' come quelli che fanno i trader con le demo e sono dei fenomeni, poi quando i soldi sono veri panico
 
Ultima modifica:
Parlando un attimo seriamente di vivere di rendita, quello che è successo nel biennio 2022/23 ha dimostrato proprio come la avversione al rischio, aldilà del ragionevole, sia proprio un problema per uno che vive di rendita.

Prendiamo un ipotetico rentier che a fine 2021 aveva un portafoglio di bond con duration media di 10 anni e zero azioni. Oggi questo signore ha un portafoglio bello rosso e inoltre il valore reale (potere di acquisto) del portafoglio è un buon 20% in meno dello stesso valore due anni prima. Mettendo insieme le due cose ha di che preoccuparsi. Poi se lui mangia pane e cipolla e vive lo stesso va bene, ma non è un ragionamento che abbia senso in finanza.

Viceversa se aveva un portafoglio bilanciato, es life strategy 40/60 oggi il portafoglio sarebbe verde, anche se non tale da recuperare la perdita del potere di acquisto ma meglio dell’altro.
E se in futuro arrivasse una recessione e la parte azionaria dovesse scendere e’ molto probabile che la parte bond si incrementerebbe per effetto del probabile taglio dei tassi.

Quindi alla fine la soluzione bilanciata è meno rischiosa.

perchè ovviamente l'ipotetico rentier il portafoglio bond con duration di 10 anni lo deve aver costruito esattamente nel 2021, cioè ha detto "wow i bond sono tutti a rendimento negativo, sai che c'è compro solo lunghi"...non potrebbe esserci il reniter che nel 2021, visti i rendimenti ha smontato il portafoglio bond precedente, andando sui brevi per poi ricostruirlo tra il '22 e '24...no solo ipotesi all-in bond lunghi nel '21.

certo che te li scegli un po' di comodo gli esempi.
 
Ultima modifica:
Chi è riuscito a mettere da parte grossi capitali di solito punta a proteggere il risultato senza imbarcarsi in avventure rischiose.
Sono i giovinastri scapestrati ad investire il TFR in meme coin sperando di fare il botto...
E lo fanno il botto, ma non come speravano.
Non si può equiparare l'azionario al meme coin. Questo è un modo di mettere in ridicolo l'interlocutore per non rispondere nel merito. E' come se dicessi che chi mette tutto in titoli di stato e immobili è un cagasotto equiparabile a chi mette i soldi sotto al materasso.

altro scopritore di acqua calda? ti do una dritta, se è sufficientemente grosso ci vivi pure se tieni tutto nel meterasso :o

Ah Bezos NON è un rentier ;)

comunque sta diatriba è vecchia come il 1° volume dell'altro 3D...ripeto fatelo, mollate tutto a 30 anni e vivete con un patrimonio finanziario 100% azionario, perchè finchè rimangono teorie matematiche siamo capaci tutti, un po' come quelli che fanno i trader con le demo e sono dei fenomeni, poi quando i soldi sono veri panico
Se c'è gente (folle) che pensa al FIRE coi bitcoin come nel video qui sotto, immagino esista qualche rentier col 100% di azionario, che è su un pianeta completamente diverso come rischi rispetto al bitcoin. L'azionario è sì volatile ma ha uno storico di crescita secolare.

 
Parlando un attimo seriamente di vivere di rendita, quello che è successo nel biennio 2022/23 ha dimostrato proprio come la avversione al rischio, aldilà del ragionevole, sia proprio un problema per uno che vive di rendita.

Prendiamo un ipotetico rentier che a fine 2021 aveva un portafoglio di bond con duration media di 10 anni e zero azioni. Oggi questo signore ha un portafoglio bello rosso e inoltre il valore reale (potere di acquisto) del portafoglio è un buon 20% in meno dello stesso valore due anni prima. Mettendo insieme le due cose ha di che preoccuparsi. Poi se lui mangia pane e cipolla e vive lo stesso va bene, ma non è un ragionamento che abbia senso in finanza.

Viceversa se aveva un portafoglio bilanciato, es life strategy 40/60 oggi il portafoglio sarebbe verde, anche se non tale da recuperare la perdita del potere di acquisto ma meglio dell’altro.
E se in futuro arrivasse una recessione e la parte azionaria dovesse scendere e’ molto probabile che la parte bond si incrementerebbe per effetto del probabile taglio dei tassi.

Quindi alla fine la soluzione bilanciata è meno rischiosa.
Quindi tu prendi il periodo peggiore delle obbligazioni,per fare di che la tua tesi sia corretta? Allora ti dico che nel 2012 compravi perpetue intesa e Unicredit a 40 con cedola superiore a 88% e Grecia a 16 . Mettiamo che da buon possidente abbia messo la stessa cifra su tutto 100k di nominale su intesa 100k di nominale su Unicredit 250k su Grecia( e dico poco ,io avevo 1 milione di nominale su Grecia). Quindi investimento totale 120 k reali nel 2019( richiamo di intesa) ,6 anni dopo avevi tutti e 3 a 100 quindi 450k e altri 100k presi in cedole.
Quindi con investimento di 120k su obbligazioni in 6 anni portavi a casa 430 k di utile ,pari ad oltre 70k annuali!
 
Non si può equiparare l'azionario al meme coin. Questo è un modo di mettere in ridicolo l'interlocutore per non rispondere nel merito. E' come se dicessi che chi mette tutto in titoli di stato e immobili è un cagasotto equiparabile a chi mette i soldi sotto al materasso.


Se c'è gente (folle) che pensa al FIRE coi bitcoin come nel video qui sotto, immagino esista qualche rentier col 100% di azionario, che è su un pianeta completamente diverso come rischi rispetto al bitcoin. L'azionario è sì volatile ma ha uno storico di crescita secolare.

Non voglio fare l'avvocato (anche se era il mio lavoro) del diavolo perchè nessuno ha richiesto né ha bisogno della mia difesa ma ti faccio presente che su questo specifico thread ci sono diversi utenti che vivono di rendita e che hanno riposto alla tua domanda (alcuni in modo più diretto altri in modo più scherzoso ecc ecc).
Però te insisti perchè sembra che la risposta non ti piaccia o meglio a me sembra tu voglia essere rincuorato sulla bontà della tua tesi...

Ti ribadisco quindi (e te lo hanno detto più o meno tutti) che è vero quello che dici ossia che SI si può vivere di rendita con un ptf solo azionario o fortemente azionario ma devi accettare anche l'altra parte della risposta ossia che chi di rendita ci vive (come molti di quelli che ti hanno risposto) punta ad asset molto più tranquilli e meno volatili perchè tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare...
 
AHaaa tra tutti quelli che potevi citare hai scelto proprio un P.rla uno Che si e' fatto fregare dalla ex moglie 38 miliardi
Jeff Bezos, ufficiale divorzio dalla moglie: accordo da 38 miliardi
Sorride la sua ex moglie MacKenzie che è diventata improvvisamente una delle donne più ricche del mondo.
Per la cronaca poi ha pure divorziato dal secondo marito :wall:
Non ridere delle discgrazie altrui... quando mi ha lasciato ho sofferto...
Mi son accontentato di una piccola rendita vitalizia cmq :D
 
Indietro