il fallimento di più di 20 anni di politiche keynesiane in Giappone part 2

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
la precedente discussione ha raggiunto le 201 pagine limite massimo in questo forum.
Si riparte da qui:


ma nessuno parla dell'Helicopter money lanciato ad hong kong?
Potrebbe risollevare l'inflazione secondo voi?
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
Se fai helicopter money per una popolazione indebitata già oltre il 100% delle proprie disponibilità di reddito non risollevi proprio niente di inflazione.
Idem se lo fai con una popolazione abituata a tesaurizzare.

Bisognerebbe vincolare questi soldi all'acquisto di determinati beni o servizi, o dargli una scadenza per indirizzarli in maniera adeguata.
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
Se fai helicopter money per una popolazione indebitata già oltre il 100% delle proprie disponibilità di reddito non risollevi proprio niente di inflazione.
Idem se lo fai con una popolazione abituata a tesaurizzare.

Bisognerebbe vincolare questi soldi all'acquisto di determinati beni o servizi, o dargli una scadenza per indirizzarli in maniera adeguata.

lo scopo dell'E.M. non è risollevare l'inflazione ma non far crepare la gente....
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
lo scopo dell'E.M. non è risollevare l'inflazione ma non far crepare la gente....

Eppure mi pare che le richieste in tal senso fossero per molti motivi ma di certo non per non far morire di fame le persone. Lo si teorizzava pure in UE e in USA, di certo non per non farci morire di fame, quanto per assicurare una trasmissione più diretta delle politiche monetarie espansive (che altrimenti invece foraggiavano, come fanno ora, solo bolle speculative).
Ad Hong Kong ci sta per il motivo che dici tu, ma altrove, mah.
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
Eppure mi pare che le richieste in tal senso fossero per molti motivi ma di certo non per non far morire di fame le persone. Lo si teorizzava pure in UE e in USA, di certo non per non farci morire di fame, quanto per assicurare una trasmissione più diretta delle politiche monetarie espansive (che altrimenti invece foraggiavano, come fanno ora, solo bolle speculative).
Ad Hong Kong ci sta per il motivo che dici tu, ma altrove, mah.

all epoca alcuni di noi lo chiedevano per stimolare la domanda interna, adesso è proprio questione di sopravvivenza o viene giù tutto.
 

inversionista

Nuovo Utente
Registrato
29/3/13
Messaggi
15.266
Punti reazioni
189
invero c'è il problema opposto, ci sarà scarsità di offerta di beni e servizi, e quindi a che serve dare in mano alla gente coriandoli? Per aumentare ancora di più l'inflazione?
 

Emi_

Nuovo Utente
Registrato
23/12/08
Messaggi
20.297
Punti reazioni
585
oggi non credo sia stato un buon segno, le banche centrali stan perdendo credibilita'


as plunging stocks demonstrate, the Fed is this close from losing all credibility.... and since the market has been held up for the past 11 years on nothing but Fed faith - and trillions in Fed liquidity - this could be a very, very big problem.

Lyngen explains:
The Fed’s emergency 50 bp rate cut brought 10-year yields to fresh record lows and a 0-handle was realized. To a
great extent, we’ll argue the situation didn’t play out exactly as Powell might have envisioned. It’s doubtful that
when JP left home this morning he thought ‘50 bp will really crush the stock market.’ So it goes.
"It Smells Like Panic": This Is Not What Powell Had In Mind... | Zero Hedge
 

tuber

Nuovo Utente
Registrato
21/2/20
Messaggi
28
Punti reazioni
0
invero c'è il problema opposto, ci sarà scarsità di offerta di beni e servizi, e quindi a che serve dare in mano alla gente coriandoli? Per aumentare ancora di più l'inflazione?

"Ancora di più"
Io non la vedo tutta questa inflazione :mmmm:
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
"Ancora di più"
Io non la vedo tutta questa inflazione :mmmm:

E mai la vedrai.
Le spese per i consumi sono a zero praticamente ovunque nei paesi avanzati, solo gli USA continuano a consumare, ma certamente non a ritmi del 10% annuo, e soprattutto lo fanno a debito con le carte di credito. Benvenuti nella deflazione da debito eccessivo.
Possibile che si guardi al Giappone senza notare che nonostante 20 anni di continue stamperie monetarie l'inflazione resti saldamente a terra? L'unico modo di generare un'esplosione inflattiva è un repentino crollo della fiducia nella moneta, ma quel tipo di inflazione è catastrofica, non salutare.
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
infatti Kuroda(per rimanere in tema Giappone) ormai si è arreso sul famoso target dell'inflazione al 2%.
Qua è questione di sopravvivenza, altrimenti viene giù tutto.
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
infatti Kuroda(per rimanere in tema Giappone) ormai si è arreso sul famoso target dell'inflazione al 2%.
Qua è questione di sopravvivenza, altrimenti viene giù tutto.

Chiaro che se si perde fiducia nella moneta, dopo le stamperie a tutto spiano degli ultimi anni, beh, campa cavallo. Avrà ragione chi prevede l'oro a 5-10-20mila dollari l'oncia.
Ma è uno scenario che mi auguro di non vedere mai finché campo.
 

asimpleplan

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
27/11/19
Messaggi
4.037
Punti reazioni
51
Chiaro che se si perde fiducia nella moneta, dopo le stamperie a tutto spiano degli ultimi anni, beh, campa cavallo. Avrà ragione chi prevede l'oro a 5-10-20mila dollari l'oncia.
Ma è uno scenario che mi auguro di non vedere mai finché campo.

domanda da ignorante ; allora perché le crypto (compreso il bitcoin) non aumentano vertiginosamente di valore?
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
domanda da ignorante ; allora perché le crypto (compreso il bitcoin) non aumentano vertiginosamente di valore?

Perché sono fuffa puramente speculativa senza ancora alcun uso pratico su larga scala. Preferiresti avere oro/argento o bitcoin in una crisi di fiducia della moneta?
 

asimpleplan

Nuovo Utente
Sospeso dallo Staff
Registrato
27/11/19
Messaggi
4.037
Punti reazioni
51
Perché sono fuffa puramente speculativa senza ancora alcun uso pratico su larga scala. Preferiresti avere oro/argento o bitcoin in una crisi di fiducia della moneta?

nel senso comune potrei essere d'accordo con te, anche se si leggono articoli (contradittori) dove si dice che essendo il bitcoin decentralizzato e accettato come mezzo di pagamento e limitato per natura (halving) di fronte al cash costantemente eroso dalle Banche centrali coi QE potrebbere un altro bene "rifugio"?
 

tuber

Nuovo Utente
Registrato
21/2/20
Messaggi
28
Punti reazioni
0
nel senso comune potrei essere d'accordo con te, anche se si leggono articoli (contradittori) dove si dice che essendo il bitcoin decentralizzato e accettato come mezzo di pagamento e limitato per natura (halving) di fronte al cash costantemente eroso dalle Banche centrali coi QE potrebbere un altro bene "rifugio"?

Sono migliaia di anni che l'oro è considerato un bene rifugio, nel frattempo son cambiate valute ma la sua funzione è rimasta la stessa. Direi che è un po più affidabile del bitcoin.
 

Ministry of Truth

FREEDOM IS SLAVERY
Registrato
11/2/16
Messaggi
8.584
Punti reazioni
664
nel senso comune potrei essere d'accordo con te, anche se si leggono articoli (contradittori) dove si dice che essendo il bitcoin decentralizzato e accettato come mezzo di pagamento e limitato per natura (halving) di fronte al cash costantemente eroso dalle Banche centrali coi QE potrebbere un altro bene "rifugio"?

Il bitcoin non è fuffa perché è decentralizzato.
E' fuffa perché non è utilizzabile come moneta di scambio, il limite di transazioni al secondo è un limite tremendo. Immagina di avere 1 miliardo di utilizzatori che ogni giorno fanno UNA sola transazione, ed ipotizziamo che siano equamente distribuite.
1 miliardo di transazioni al giorno = 11mila transazioni al secondo. Il circuito bitcoin può farne SETTE (Ethereum mi pare 15).
Capisci perché parlo di fuffa. Va bene finché lo usano qualche migliaio di persone, ma come moneta non vale nulla.

Siamo ben lontani dal momento in cui le Crypto possano sostituire per davvero la moneta. Anche perché la moneta ha avuto decenni/secoli di tempo per far sì che gli utenti si fidelizzassero e la accettassero. Anche qualora venisse fuori la Crypto definitiva dovrebbe farsi conoscere ed accettare, e passeranno ancora anni e anni.

L'oro e l'argento invece sono sempre pronti, con millenni di storia e buona reputazione alle spalle.
 
Ultima modifica:

Sency

Agorista
Registrato
26/8/04
Messaggi
4.404
Punti reazioni
571
Quando le banche centrali saranno "costrette" a digitalizzare le valute, allora bitcoin che è anni luce avanti le farà a pezzi.
Quanto ai limiti di velocità e numero delle transazioni, la soluzione è già stata trovata, già operativa, in crescita e anche in sviluppo: The Lightning Network Journey: an overview - Bitfinex blog

Certamente bitcoin è ancora un esperimento e potrebbe fallire. Però i detrattori dovrebbero cominciare a rispettare una valuta, che è anche sistema di pagamento, che sta sul mercato da oltre 10 anni, in continua crescita tecnologica oltre che di valore.
Ricordo bene le "perplessità" di Barisoni quando quasi 2 anni fa bitcoin raggiunse per la prima volta i 10.000 dollari. Dopo quasi 2 anni, terminata la speculazione, bitcoin è tornato di nuovo intorno ai 10.000 dollari. Fate attenzione a non coprirvi adeguatamente contro il rischio bitcoin.
 
Ultima modifica:

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
Giappone: fondi per chi rimpatria produzioni dalla Cina - Il Sole 24 ORE


Nel quadro della maximanovra di stimolo all'economia calcolata a un valore complessivo di oltre 108mila miliardi di yen (oltre 900 miliardi di euro), circa 220 miliardi di yen (1,85 miliardi di euro) andranno appunto alle aziende manifatturiere che cercheranno di rendersi meno dipendenti dalle loro attività in Cina, portandone almeno una parte in Giappone. Altri 23,5 miliardi di yen saranno disponibili per chi trasferirà produzioni in Paesi terzi. Mentre l'esplosione dell'epidemia da coronavirus ha messo in evidenza i rischi di una eccessiva dipendenza da un singolo Paese nelle catene produttive del valore, una commissione governativa di recente ha sottolineato l'opportunità di favorire in generale il ritorno di attività manifatturiere ad alto valore aggiunto.
 

maxbank

"All'apparir del vero tu misera cadesti..."
Sospeso dallo Staff
Registrato
16/5/14
Messaggi
48.205
Punti reazioni
1.264
27-04-2020

Il ministero delle Finanze del Giappone ha già reso nota l’intenzione di distribuire 100.000 yen a ogni cittadino del Giappone, per un valore totale di quasi 13 trilioni di yen.Si tratta di una somma che corrisponde a 930 dollari circa a persona. Il piano vale più del triplo di quello inizialmente concepito, del valore di 4 trilioni di yen.
La differenza sarà coperta attraverso l’emissione di nuovi titoli governativi.
Oggi Abe ha detto di prevedere la distribuzione di cash il prima possibile, agli inizi di maggio. Secondo il quotidiano giapponese Mainichi, avranno diritto alle somme tutti i cittadini che si sono registrati per il programma entro la giornata di oggi, 27 aprile. Si tratta di 127 milioni di persone, inclusi gli stranieri che risiedono legalmente nel paese da più di tre mesi. Anche gli homeless hanno diritto al cash, ma la condizione è che si registrino presso un Comune.Altre misure immediate a sostegno delle famiglie saranno: moratoria di un anno del pagamento delle tasse; trasferimento di 300mila yen (circa 2.500 euro) alle famiglie meno abbienti e ulteriori 10mila yen (84 euro) a figlio per ogni coppia giapponese. Per le piccole e medie imprese: sono stati stanziati 2.300 miliardi di yen, che verranno divisi fino 2milioni di yen, circa 17mila euro, per ogni Pmi in difficoltà.