Il Gigante cerca giovani da assumere: "Ma non ne troviamo"

reganam

Nuovo Utente
Registrato
19/11/09
Messaggi
21.833
Punti reazioni
388
Il Gigante cerca giovani da assumere: "Ma non ne troviamo"

La catena di supermercati, fondata nel 1972, cerca ragazzi da assumere in tutti i reparti. Il patron Panizza: "Non si trova mano d'opera"

La catena ‘Supermercati il Gigante’ (gruppo Selex) festeggia i cinquant’anni. Ed è sempre alla ricerca di personale. Il primo punto vendita fu aperto a Sesto San Giovanni nel 1972, alle porte di Milano. Oggi il gruppo della Grande Distribuzione del presidente e fondatore Giancarlo Panizza è presente in Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna con 20 ipermercati, 27 superstore e 14 supermercati. Dà lavoro complessivamente a 5.000 persone (fatturato complessivo oltre 1 miliardo di euro).


Il ‘Gigante’ per tutto dicembre celebrerà il suo compleanno con iniziative speciali e con il sorteggio di moltissimi premi, tra cui una Tesla Model 3. Giancarlo Panizza oggi ha 90 anni e con sua moglie e i suoi figli continua a vivere la sua azienda con lo stesso impegno che, da una piccola bottega di periferia, gli hanno permesso di arrivare fin qui. “Passione e ‘rigore’ - spiega il patron Giancarlo Panizza - sono elementi dai quali non si può prescindere. Senza l’orgoglio d’appartenenza e l’attenzione anche per i dettagli, non si raggiungono i traguardi prefissati. Il nostro imperativo è offrire ai clienti qualità e convenienza. Mai come oggi, con la crisi economica, questo binomio diventa fondamentale”. “Non si trova mano d’opera. Abbiamo sempre puntato sulle nuove generazioni e sulla specializzazione - conclude Giancarlo Panizza - e possiamo dire che moltissimi dei nostri attuali dipendenti sono cresciuti con noi. Contattateci per capire se la nostra proposta è di vostro gradimento”.

"Cerchiamo giovani da assumere"​

“AAA cercasi giovani da avviare alle professioni del settore della Grande Distribuzione”. Specialisti di reparto, addetti alla vendita, studenti universitari che vogliono mettersi a disposizione nei week end. Anche senza esperienza professionale. Così può essere riassunta, in estrema sintesi, la proposta lanciata dai ‘Il Gigante‘. Una proposta mirata ad offrire a ragazze e ragazzi, compresi tra i 20 e i 35 anni, la possibilità di iniziare un percorso lavorativo in vari ambiti di questo comparto. L’appello dei ‘Supermercati Il Gigante’ si rivolge anche macellai, salumieri, panettieri, pasticcieri e cuochi. “Anche nel nostro settore, come in altri ambiti produttivi - spiega ancora Panizza - fatichiamo a trovare personale. Considerando la crisi che sta riguardando il nostro Paese e più in generale tutto il panorama internazionale, tutto ciò sembra un paradosso, ma è così. Da qui l’appello ai nostri giovani in cerca di un’occupazione che, consultando il nostro sito internet, possono provare un’esperienza con un’azienda solida da sempre concentrata sulle nuove generazioni con spirito positivo e propositivo”. Qui per inviare cv.
 

travis22

metto un laic
Registrato
6/7/10
Messaggi
12.657
Punti reazioni
595
Fammi indovinare, oltre allo stipendio da schifo fanno lavorare natale, sabato, domenica, capodanno, pasqua, ferragosto, giorno, notte...accidenti a questi gggiovani pelandroni
 

scoppiettante

Nuovo Utente
Registrato
25/11/17
Messaggi
6.264
Punti reazioni
389
Fammi indovinare, oltre allo stipendio da schifo fanno lavorare natale, sabato, domenica, capodanno, pasqua, ferragosto, giorno, notte...accidenti a questi gggiovani pelandroni
La legge Renzi sulle aperture domenicali andrebbe abolita al più presto perché crea solo costi aggiuntivi e inefficienza. Nessuna vendita aggiuntiva.
Se il problema è che gli e-commerce tengono aperto la domenica e fanno concorrenza sleale, la soluzione è semplice: basta obbligare alla chiusura domenicale anche i siti di e-commerce. Intendo proprio di far chiudere i portali internet, non i magazzini. Basterebbe una legge di due righe.
 

reganam

Nuovo Utente
Registrato
19/11/09
Messaggi
21.833
Punti reazioni
388
Fammi indovinare, oltre allo stipendio da schifo fanno lavorare natale, sabato, domenica, capodanno, pasqua, ferragosto, giorno, notte...accidenti a questi gggiovani pelandroni
Fammi indovinare, oltre allo stipendio da schifo fanno lavorare natale, sabato, domenica, capodanno, pasqua, ferragosto, giorno, notte...accidenti a questi gggiovani pelandroni
sono 38 ore alla,settimana di lavoro, gli straordinari pagati a parte.
non mi sembra un orario massacrante anche se ogni tanto si lavora una domenica..
 

vinkor

Nuovo Utente
Registrato
6/3/09
Messaggi
18.438
Punti reazioni
969
Chissà' che stipendio e' soprattutto che orari coi negozi aperti dalle 8 alle 21 tutti i santi giorni
 

Lupak

Nuovo Utente
Registrato
25/11/06
Messaggi
17.014
Punti reazioni
996
Fammi indovinare, oltre allo stipendio da schifo fanno lavorare natale, sabato, domenica, capodanno, pasqua, ferragosto, giorno, notte...accidenti a questi gggiovani pelandroni
Mamma mia che sfaticato che sei.
Solo a leggere il tuo messaggio mi è venuta voglia di non lavorare
Ah, poi fanno lavorare pure il lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e venerdì. Brrr, che sfruttamento
Chissà' che stipendio e' soprattutto che orari coi negozi aperti dalle 8 alle 21 tutti i santi giorni
Gli antichi romani inventarono i turni di lavoro...
 

Jessica Rabbit

macrodrona
Registrato
22/11/10
Messaggi
8.189
Punti reazioni
471
Stipendi da urlo .... per gggiovani 'fino a 35 anni' ... per costruire una famiglia ....:eek:
 

2001-2010

Nuovo Utente
Registrato
3/3/10
Messaggi
18.145
Punti reazioni
276
Andare a lavorare per quegli stipendi e' una perdita di tempo.
Meglio emigrare e fare il lavapiatti.
Qui a Lido da giorni e giorni in un supermercato alimentare mettono un disco in cui la società cerca personale da adibire alle vendite e altro! Se la paga fosse stata di 1800euro mensili il personale lo avrebbero già trovato!!
 

Loryred

Nuovo Utente
Registrato
18/9/15
Messaggi
9.207
Punti reazioni
560
Sissi..meglio la divananza
Ma che significa! Ammetterai che per turni variabili in un lavoro in cui non hai alcuna crescita professionale e spesso ti mandano a tue spese da una sede all'altra sul territorio è una vera miseria. Non a caso c'è richiesta ovunque, il lavoro impiegatizio è più in linea.

Leggevo qualche gg fa un annuncio in cui si proponeva stage a 800 Euro ma profilo e requisiti erano chiaramente quelli di una figura pienamente skillatata! Non è che l'ostilità per il RDC possa rendere accettabile qualsiasi condizione.