Il legislatore e la numerazione

Verm & Solitair

Legal Opinionist
Registrato
22/5/00
Messaggi
1.624
Punti reazioni
21
Non è che uno voglia pretendere assai dal legislatore, più volte abbiamo segnalato frasi senza senso compiuto nei testi legislativi, ma una volta almeno nella numerazione il legislatore era capace di destreggiarsi.

Adesso però il legislatore pretende un po' troppo da se stesso: come un attaccante tenta di allungarsi troppo la palla e smarcando gli avversari commette lui stesso fallo, così il legislatore allungando un po' troppo la numerazione dei singoli articoli delle leggi finisce per pasticciare l'antico progredire dei numeri.

E così, nel d.lgs. n.6/2003 (riforma società), l'art.223 delle disposizioni di attuazione diventa alla quindicesima volta "quinquiesdecies" e non "quindecies" e alla ventesima ripetizione "vinies" e non "vicies". Analoghi esempi li troviamo nella numerazione dei diciannove 2409 del codice (che una volta conteneva "in una botta" il controllo giudiziario).

Problema di consultazione del liceale Georges o forse il legislatore non sa che i numeri sono infiniti, almeno per chi non crede (ancora) negli equinumeri (che i numeri possano essere equi è tutta una teoria da scoprire) o che approssimativamente si possa utilizzare un numero successivo anzichè lo stesso numero per ventitrè volte di seguito. Qualcuno ha sostenuto anche che due articoli possano essere "accorpati" salvando qualche numero di troppo, ma la "fusione" di norme e il "risparmio dei numeri" sono materie ancora di analisi presso alcuni studi di psichiatria.

Forse c'è una tassa da pagare alla Gazzetta Ufficiale sul numero massimo di articoli in un testo di legge, ma esagerare fino al 223-tervicies nelle norme per l'attuazione del codice e nelle disposizioni transitorie... ci pare un po' da libro dei primati (che sono mammiferi plantigradi, adattati per lo più ad una vita arboricola, la cui deambulazione bipede consente l'esecuzione di calcoli con le mani, almeno fini a dieci, quante sono le dita di due mani).
 
Ultima modifica:
Indietro