Il Patrimonio Sociale è un Bancomat in mano al Gruppo di Comando

Verm & Solitair

Legal Opinionist
Registrato
22/5/00
Messaggi
1.624
Punti reazioni
21
Uno dei settori volutamente non preso in considerazione dal legislatore è costituito dai mezzi per depauperare il patrimonio di una società. Del resto, la cosa più ovvia per chi volesse mettere a riparo i propri beni dai propri creditori è quello di conferirli in una società di capitali. L'eventuale pignoramento della partecipazione sociale non impedirebbe infatti all'amministratore di alienare i beni della società, magari ad altra società costituita ad hoc, e ciò all'infinito, nè lo stesso amministratore è responsabile nei confronti dei creditori particolari di un socio. E lascio stare i problemi connessi con la revocatoria del conferimento. Mi viene ancora in mente il caso Gay Odin, famosa fabbrica di cioccolattini a Napoli, e posso farne riferimento perchè la sentenza, oramai datata, compare nei repertori e nel Foro Italiano; caso in cui gli amministratori alienarono a prezzo vile i beni della società. Che poi questo sistema faccia paura solo quando ci sono di mezzo i risparmiatori, è per la verità sintomo di un legislatore che ha molta meno fantasia di quanto ne abbiano gli operatori, sia essi furbi sia essi onesti.
 
Indietro