Il PD e la crisi da combattere!

  • Creatore Discussione orp
  • Data di inizio
  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

orp

Utente Registrato
Registrato
27/5/02
Messaggi
11.207
Punti reazioni
417
Il pd ha bene in mente come risanare l'economia...
Patrimoniale per i comuni mortali, supe-patrimoniale per i benestanti e forse forse.... tassa su donazioni e successione senza franchigia....

il tutto per finanziare la mangiatoia pubblica (politici e P.A.)e politiche di welfare al limite dell'assurdo, in primis a favore delle "risorse extra:mmmm:" (compresi rom....)

Mi chiedo, se non si è completamente con le pezze al kiulo, perchè mai si dovrebbe votare il PD?
 
Il fatto è che almeno il 35% della popolazione non sarebbe toccata dai provvedimenti del PD: hanno casa popolare oppure in affitto, niente risparmi , nessuna operazione finanziaria, hanno esenzioni e assistenza pubblica e quindi ci godono se i ricchi (cioè chiunque abbia qualcosa più di loro) piangono.
Bisogna rassegnarsi.
 
Il fatto è che almeno il 35% della popolazione non sarebbe toccata dai provvedimenti del PD: hanno casa popolare oppure in affitto, niente risparmi , nessuna operazione finanziaria, hanno esenzioni e assistenza pubblica e quindi ci godono se i ricchi (cioè chiunque abbia qualcosa più di loro) piangono.
Bisogna rassegnarsi.

È assurdo che il 65% della popolazione si debba far carico di quel 35% di inetti .... Solo perché votano, loro, al contrario degli altri, compatti,...... pensare prima di votare no?!!
 
il fatto è che quel 65% di coglio.i ha votato per gente che ha portato l'italia sin qui :D ora è giusto che paghino ... anzi, purtroppo, che paghiamo :rolleyes:
 
il pd ha bene in mente come risanare l'economia...
Patrimoniale per i comuni mortali, supe-patrimoniale per i benestanti e forse forse.... Tassa su donazioni e successione senza franchigia....

Il tutto per finanziare la mangiatoia pubblica (politici e p.a.)e politiche di welfare al limite dell'assurdo, in primis a favore delle "risorse extra:mmmm:" (compresi rom....)

mi chiedo, se non si è completamente con le pezze al kiulo, perchè mai si dovrebbe votare il pd?


il pd, e' la crisi da combattere
 
Il pd ha bene in mente come risanare l'economia...
Patrimoniale per i comuni mortali, supe-patrimoniale per i benestanti e forse forse.... tassa su donazioni e successione senza franchigia....

il tutto per finanziare la mangiatoia pubblica (politici e P.A.)e politiche di welfare al limite dell'assurdo, in primis a favore delle "risorse extra:mmmm:" (compresi rom....)

Mi chiedo, se non si è completamente con le pezze al kiulo, perchè mai si dovrebbe votare il PD?
Prova a chiedertelo realmente, magari leggendo le proposte del PD e non spezzoni delle stesse.
 
il fatto è che quel 65% di coglio.i ha votato per gente che ha portato l'italia sin qui :D ora è giusto che paghino ... anzi, purtroppo, che paghiamo :rolleyes:[/QUOTE
Può essere (anche se io rimango convinto che la crisi sia di sistema), però, a naso, non mi sembra che le ricette del PD sia poi così "innovative".
 
il fatto è che quel 65% di coglio.i ha votato per gente che ha portato l'italia sin qui :D ora è giusto che paghino ... anzi, purtroppo, che paghiamo :rolleyes:[/QUOTE
Può essere (anche se io rimango convinto che la crisi sia di sistema), però, a naso, non mi sembra che le ricette del PD sia poi così "innovative".

ed infatti io non voto PD :D oramai è tardi; prima pensavo che un partito che gestiva bene la cosa pubblica, in particolare pensavo alle regioni del centro italia, potesse far bene.

prima ragionavo in base al concetto che un partito che facesse bene per la nazione avrebbe fatto bene anche a me ed ai miei figli.

ora la nazione è persa ed io penso solo a salvarmi il chiulo ed è per questo che il PD non parla certo una lingua che mi piace ... patrimoniali, tasse sulle rendite, tutte cose forse necessarie ma che collidono violentemente con i miei interessi.

a questo punto meglio un distruttore, io ne uscirò comunque salvo ... gli altri si arrangeranno :bye:
 
il pd porterà l'italia nella fossa. smettere di risparmiare, smettere di produrre, smettere di comprare. Nascondere i risparmi fuori dalle banche, svendere le proprietà immobiliari pur di togliersele di dosso.

Siamo in guerra come con il fascismo. Il nemico l'abbiamo in casa.
 
Indietro