Il pd si spacca, 3 senatori escono dall'aula al momento del voto di sfiducia

deltamarco

Non auro,sed ferro
Registrato
8/11/99
Messaggi
47.468
Punti reazioni
1.313
La puppato e altri due escono dall'aula al momento del voto, ma tanto non è successo nulla..:D
 
tutti giochini per spartirsi la torta
 
tutti giochini per spartirsi la torta

siamo d'accordo, ma te la ricordi la cagnara durata giorni r giorni, sulla senatrice m5s che fu poi cacciata????

qua a malapena se ne parla, e sono ben TRE che sono usciti...:D
 
E' l'ennesima volta che il PD si spacca, ma tutto rimane com' è.
 
Sono usciti per non votare di coscienza?
 
l'unica cosa certa che si è spaccata


sono i cabasisi
 
Pizzarotti dimettiti!
 
Esposito chiede provvedimenti contro i 'dissidenti' come Puppato:eek::eek::eek:

Ma come? Mica sono grillini questi!:wall::wall::wall:
 
Stefano Esposito: “E’ inaccettabile”, dice “che non abbiano seguito la linea indicata dal gruppo e non abbiano partecipato al voto sulla sfiducia ad Alfano. Non puoi stare in un partito per sputargli addosso, non possiamo andare avanti con gli abbonati alle posizioni in dissenso. Vuoi fare l’eroe? Vuoi il voto di Grillo? E allora vattene con Grillo”.

C’è un regolamento, e a quello bisogna attenersi, una decisione condivisa e che qualcuno non ha rispettato, ha concluso Esposito. “Mercoledì 23 luglio”, ha annunciato su twitter, “è stato convocata urgentemente una riunione al Senato se non saranno assunti provvedimenti io uscirò dal gruppo”.
 
Stefano Esposito: “E’ inaccettabile”, dice “che non abbiano seguito la linea indicata dal gruppo e non abbiano partecipato al voto sulla sfiducia ad Alfano. Non puoi stare in un partito per sputargli addosso, non possiamo andare avanti con gli abbonati alle posizioni in dissenso. Vuoi fare l’eroe? Vuoi il voto di Grillo? E allora vattene con Grillo”.

C’è un regolamento, e a quello bisogna attenersi, una decisione condivisa e che qualcuno non ha rispettato, ha concluso Esposito. “Mercoledì 23 luglio”, ha annunciato su twitter, “è stato convocata urgentemente una riunione al Senato se non saranno assunti provvedimenti io uscirò dal gruppo”.

Non poteva che essere colpa di quel fascista di grillo :asd:

Fascistoni a loro instaputa :clap:
 
Stefano Esposito: “E’ inaccettabile”, dice “che non abbiano seguito la linea indicata dal gruppo e non abbiano partecipato al voto sulla sfiducia ad Alfano. Non puoi stare in un partito per sputargli addosso, non possiamo andare avanti con gli abbonati alle posizioni in dissenso. Vuoi fare l’eroe? Vuoi il voto di Grillo? E allora vattene con Grillo”.

C’è un regolamento, e a quello bisogna attenersi, una decisione condivisa e che qualcuno non ha rispettato, ha concluso Esposito. “Mercoledì 23 luglio”, ha annunciato su twitter, “è stato convocata urgentemente una riunione al Senato se non saranno assunti provvedimenti io uscirò dal gruppo”.

I nostri politici invece seguono ala lettera il fatto che "sono eletti senza vincolo di mandato".

In pratica in campagna elettorale promettono una cosa e poi possono fare quello che capzo vogliono.
 
Stefano Esposito: “E’ inaccettabile”, dice “che non abbiano seguito la linea indicata dal gruppo e non abbiano partecipato al voto sulla sfiducia ad Alfano. Non puoi stare in un partito per sputargli addosso, non possiamo andare avanti con gli abbonati alle posizioni in dissenso. Vuoi fare l’eroe? Vuoi il voto di Grillo? E allora vattene con Grillo”.

C’è un regolamento, e a quello bisogna attenersi, una decisione condivisa e che qualcuno non ha rispettato, ha concluso Esposito. “Mercoledì 23 luglio”, ha annunciato su twitter, “è stato convocata urgentemente una riunione al Senato se non saranno assunti provvedimenti io uscirò dal gruppo”.

Dare dei fascisti a questi personaggi è persino un insulto al fascismo.
 
Dare dei fascisti a questi personaggi è persino un insulto al fascismo.

ma di che parlate? i senatori di un gruppo votano come il gruppo

se il voto del gruppo non gli piace
una, due, dieci volte
vanno al gruppo misto o dove gli pare
questo fanno quelli con un minimo di coerenza, dov'è il fascismo? :specchio:
 
Stefano Esposito: “E’ inaccettabile”, dice “che non abbiano seguito la linea indicata dal gruppo e non abbiano partecipato al voto sulla sfiducia ad Alfano. Non puoi stare in un partito per sputargli addosso, non possiamo andare avanti con gli abbonati alle posizioni in dissenso. Vuoi fare l’eroe? Vuoi il voto di Grillo? E allora vattene con Grillo”.

C’è un regolamento, e a quello bisogna attenersi, una decisione condivisa e che qualcuno non ha rispettato, ha concluso Esposito. “Mercoledì 23 luglio”, ha annunciato su twitter, “è stato convocata urgentemente una riunione al Senato se non saranno assunti provvedimenti io uscirò dal gruppo”.

Chiamate Supra & Pasquino. :clap:
 
I nostri politici invece seguono ala lettera il fatto che "sono eletti senza vincolo di mandato".

In pratica in campagna elettorale promettono una cosa e poi possono fare quello che capzo vogliono.

e lo fanno

e quindi il fascismo viene evocato a qazzo, come sempre
 
Indietro