Il possesso di opere d' arte è esente da imposte?

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

asqueldaz

Utente Registrato
Sospeso dallo Staff
Registrato
19/2/08
Messaggi
20.659
Punti reazioni
255
E' ancora così ?


per i privati:
le plusvalenze nella compravendita di opere d’arte non sono soggette a tassazione:
 La legislazione italiana è una delle più favorevoli ed incentivanti per l’investimento in opere
d’arte; infatti, qualunque sia il guadagno ottenuto dalla compravendita di un’opera d’arte, lo
stato italiano non applica nessuna tassazione.
 in altre parole, se si acquista un quadro a 1.000 euro, con regolare fattura e, dopo qualche tempo
lo si rivende a 1.000.000 di euro (supponendo una fortissima rivalutazione del mercato), nulla è
dovuto all’erario.

Il possesso delle opere, a differenza di quello dei beni immobiliari:
 il possesso di opere d’arte, anche di valore molto elevato, non comporta il pagamento di
nessuna tassa, né alcuna denuncia nella dichiarazione dei redditi.
 a paragone si può confrontare ad esempio un immobile che, oltre ad avere i classici costi di
manutenzione, comporta il pagamento delle tasse di possesso, ...
....


http://www.dietrolequintearte.it/perchè investire in arte.pdf


Ossia se qualcuno possiede opere d' arte per centinaia di milioni di euro di valore di mercato non paga alcuna imposta patrimoniale?
E' giusto in rapporto alle imposte patrimoniali applicate per altri beni?

E non c' è tassazione sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di opere d' arte?
 
oo yesss

E' ancora così ?


per i privati:
le plusvalenze nella compravendita di opere d’arte non sono soggette a tassazione:
 La legislazione italiana è una delle più favorevoli ed incentivanti per l’investimento in opere
d’arte; infatti, qualunque sia il guadagno ottenuto dalla compravendita di un’opera d’arte, lo
stato italiano non applica nessuna tassazione.
 in altre parole, se si acquista un quadro a 1.000 euro, con regolare fattura e, dopo qualche tempo
lo si rivende a 1.000.000 di euro (supponendo una fortissima rivalutazione del mercato), nulla è
dovuto all’erario.

Il possesso delle opere, a differenza di quello dei beni immobiliari:
 il possesso di opere d’arte, anche di valore molto elevato, non comporta il pagamento di
nessuna tassa, né alcuna denuncia nella dichiarazione dei redditi.
 a paragone si può confrontare ad esempio un immobile che, oltre ad avere i classici costi di
manutenzione, comporta il pagamento delle tasse di possesso, ...
....


http://www.dietrolequintearte.it/perchè investire in arte.pdf


Ossia se qualcuno possiede opere d' arte per centinaia di milioni di euro di valore di mercato non paga alcuna imposta patrimoniale?
E' giusto in rapporto alle imposte patrimoniali applicate per altri beni?

E non c' è tassazione sulle plusvalenze derivanti dalla vendita di opere d' arte?
nessuna tassa nessuna plusvalenza...un bel girare i soldi e ripulirli direi ,vero?
onestamente bisogna riconoscere che se pero' uno non è nel giro giusto è facile che i soldi ce li smeni tutti...
 
Volendo si potrebbe applicare un' imposta patrimoniale sulle opere d' arte di proprietà di Chiesa Cattolica e Curie in Italia.



Se vuoi esser perfetto, va’, vendi ciò che hai e dallo ai poveri, ed avrai un tesoro nei cieli: poi, vieni e seguimi (Mat.19:21; Mar.10:21; Luca 18:22)

L'atteggiamento di Gesù verso la povertà
 
....a scQuola non le insegnano certe furbate....i nostri insegnanti non possono...non sono nei programmi miGnisteriali...è robbba di famGGGJia ,benestante...che non si noti troppo naturalmente...,meglio le cassette di sicurezza in sUissera...
 
ma dai è solo un afurberia che fa comodo...

....a scQuola non le insegnano certe furbate....i nostri insegnanti non possono...non sono nei programmi miGnisteriali...è robbba di famGGGJia ,benestante...che non si noti troppo naturalmente...,meglio le cassette di sicurezza in sUissera...

specialemnte a certi professionisti che così si danno un tono da intellettuali e marginalmente ripuliscono e giustificano certe sommette....:p
 
Indietro