immobiliare 2014

come andrà il settore immobiliare nel 2014?

  • meglio del 2013

    Voti: 2 3,0%
  • peggio del 2013

    Voti: 51 76,1%
  • uguale al 2013

    Voti: 14 20,9%

  • Votanti
    67
stesse NTN del 2013 o piccolo rimbalzino
prezzi in forte diminuzione rispetto al 2013

voto: peggio del 2013
 
standard e poor dice che nel 2014 l'italia non svolterà
eppure i ns politici dicono che già alla fine di quest'anno ci sarà ripresa :mmmm:
grazie a tutti quelli che voteranno e che argomenteranno
mi farebbe piacere sapere l'opinione di chi vota ripresa nel 2014 rispetto al 2013, per sapere per quale motivo pensano questo accada
OK!
 
il 2014 sarà peggio del 2013...ma non troppo
un altro -20% per chi vuole vendere si intende.

dal 2015 aspettatevi di tutto
il recinto sarà chiuso.

fiscal compact e crack inps sono la deadline.
 
il 2014 sarà peggio del 2013...ma non troppo
un altro -20% per chi vuole vendere si intende.

dal 2015 aspettatevi di tutto
il recinto sarà chiuso.

fiscal compact e crack inps sono la deadline.

OK!
quoto
 
Io ho indicato che sarà peggio rispetto all'anno corrente semplicemente perché la situazione economica non potrà migliorare in modo significativo ma anzi è probabile che continui a peggiorare ulteriormente.
Anche se preferisco non indicare la percentuale perché la situazione risulta variegata all'interno del Paese in funzione della località e zona, nonché di chi è il proprietario dell'immobile e detesto le medie generiche fatte al livello nazionale perché è un dato privo di significato.
 
Secondo me andrà peggio (calo del 10% nei maggiori centri e dal 15 al 20% in altre parti d'Italia), ma sarà l'ultimo anno di vero calo a due cifre, dal 2015 vedrei uno stallo nei prezzi e nelle compravendite per svariati anni fino al 2020 e oltre (anche perchè i proprietari dal 2015 avranno riproporzionato tutti i prezzi alle nuove aspettative).
 
Direi che non c'è storia.
Anche se non mi fa piacere, almeno per il 2014, non può che andare peggio.
E non è che per il dopo sia ottimista. :(
 
il 2014 sarà peggio del 2013...ma non troppo
un altro -20% per chi vuole vendere si intende.

dal 2015 aspettatevi di tutto
il recinto sarà chiuso.

fiscal compact e crack inps sono la deadline.

ok, bene, può essere
ma giusto per dire di prendere con le molle tutte le previsioni... non doveva essere l'estate del crollo dei titoli bancari? perchè non mi sembra, almeno fino ad oggi...
 
ok, bene, può essere
ma giusto per dire di prendere con le molle tutte le previsioni... non doveva essere l'estate del crollo dei titoli bancari? perchè non mi sembra, almeno fino ad oggi...

i bancari vengono declassati ogni tot di mesi
non concedono nulla
vivono coi btp.
succhiano i soldi degli azionisti.
sofferenza in aumento spaventoso.

bisogna vedere nei prossimi 2 mesi
se la borsa non supera i 17.5-18k entro breve
ci potrebbe essere un altro bel crollo tra agosto e settembre.
 
votato =

discorso banche sono d'accordo con max dipenderà molto dall'andamento in borsa.
 
Secondo me andrà peggio (calo del 10% nei maggiori centri e dal 15 al 20% in altre parti d'Italia), ma sarà l'ultimo anno di vero calo a due cifre, dal 2015 vedrei uno stallo nei prezzi e nelle compravendite per svariati anni fino al 2020 e oltre (anche perchè i proprietari dal 2015 avranno riproporzionato tutti i prezzi alle nuove aspettative).

Beh certo con l'unica eccezione della Lombardia e sopratutto Milano e provincia (Rho/Pero/Parabiago, insomma tutta l'asse fino alla Malpensa), perchè c'è Expo che anche se non tirerà su i valori di molto ma permetterà di avere un flusso di locazioni notevole (visitatori di lungo periodo, lavoratori con contratti, stagisti ecc ecc), poi alcuien riqualificazioni d'area previste con il traino di expo dovrebbero se non migliorare i prezzi renderli però stabili.
 
I prezzi torneranno a salire qualche anno dopo che sara' finita la crisi.. Crisi che sentendo quello che gira in rete durera' almeno fino al 2020 ( alle condizioni attuali ! )
 
Ho scelto di non offrire la percentuale rispetto lo scenario è vario all'interno dello Stato secondo il luogo e luogo, anche da chi è l'operatore della casa e perché è un senso detesto il generico tipico fatto a livello nazionale.
 
Ho scelto di non offrire la percentuale rispetto lo scenario è vario all'interno dello Stato secondo il luogo e luogo, anche da chi è l'operatore della casa e perché è un senso detesto il generico tipico fatto a livello nazionale.



:mmmm:
 
i bancari vengono declassati ogni tot di mesi
non concedono nulla
vivono coi btp.
succhiano i soldi degli azionisti.
sofferenza in aumento spaventoso.

In UCG (fonti affidabili a Firenze) mi raccontano di mutui in leggerissima risalita, il miglior spread sul TV puro è tornato al 2,5%.
Con la riparametrazione dei prezzi le banche hanno di nuovo interesse a dare mutui, LTV basso, prezzo basso, spread ancora alto...anch'io avrei interesse a far ripartire il mercato. Bisogna diversificare quei BTP al 5-6% che hanno in pancia.

Comunque li hanno pure incentivati i BTP: Al via il primo Btp-day I titoli del debito senza commissioni - Corriere della Sera o che vi costava aderire?
 
In UCG (fonti affidabili a Firenze) mi raccontano di mutui in leggerissima risalita, il miglior spread sul TV puro è tornato al 2,5%.
Con la riparametrazione dei prezzi le banche hanno di nuovo interesse a dare mutui, LTV basso, prezzo basso, spread ancora alto...anch'io avrei interesse a far ripartire il mercato. Bisogna diversificare quei BTP al 5-6% che hanno in pancia.

Italia, maggior rischio default in Abs pmi settore costruzioni-Moody's | Notizie | Società Estere | Reuters
 
Indietro