Imperivm Novum

PalladeAthenaRa

Βασιλεύς &
Sospeso dallo Staff
Registrato
27/2/13
Messaggi
8.053
Punti reazioni
123
Imperivm Novum- La Rocca

Mentre si valuta se utilizzare qui la forma del blog chiuso- l' unica a disposizione- o si valuta se proprio fare qualcosa di riservato e ad invito fuori, vediamo accadere la previsione dello scorso anno.

Gli anni venturi si connotano per una serie di spurghi e aggiustate via via poco popolari: lo scopo è evitare il deragliamento con conseguente perdita di... 'interi campi coltivati' e di millenni di esperienza raggiunti: il Sistema dotato di Anima propria e di propria Volontà mira alla conservazione di se stesso, anche tramite e grazie al tipo di Energia degli Antichi Europei, che erano liberi da vincoli di natura sentimentale o 'buonista': consegue da sé che chi non è adeguato a questo tipo di Spirito si troverà sempre più dissonante in questo concerto: dai fautori dell' Austerity, che saranno costretti presto a lasciare le proprie posizioni, ai fautori della libera immigrazione e del diritto di asilo o di aborto per tutti, che si troveranno sempre più contestati e marginalizzati non solo dalla gente, ma anche per via dei loro anacronismi.

Finisce un' austerity finanziaria poco a poco, ma ne inizia una di tipo diverso, dove i lassismi c.d. democratici verranno sempre più visti come un sistema antiquato, degenerato, che non ha nulla di Atheniese ma molto di ipocrita, pertanto i popoli cercheranno rifugio sempre più nella rispettiva Storia e nel rispettivo retaggio. L' esperienza di un mondo meta- storico e globalizzato e/o liberale si può dire fallita e conclusa, rigettata dalla stessa Energia che sta alla base della conservazione di un determinato ceppo umano con caratteristiche oltre l' umano.

Mentre l' Italia prosegue una politica energetica indipendente che in futuro è destinata a darle una voce sui tavoli di trattativa che adesso manca, con acquisizioni di punti strategici e di società nuove non solo in Europa, la nuova dirigenza si muove, secondo gli accordi del vecchio progetto, verso una ridelineazione delle alleanze.

La presenza russa diventa un ago della bilancia e una doppia garanzia; i cinesi investono ancora in Europa, ma il grosso della loro gente se ne sta andando.

Tra i molti spurghi, questo è il primo e più significativo, ma anche il più facile da ottenere. Un cambio che certamente Rothschild non si aspettava avendo preventivamente invitato i cinesi a prendere possesso di parti di Europa.

Ora questa presenza viene meno; e il banchiere deve rilevare suo malgrado, anche per le condizioni malevole in cui versano le sue banche, che la sua posizione si precarizza.

Non vede, e del resto non è importante che lo veda, il tipo di Potere che si autoregola e che sta sorgendo.

E' opportuno rilevare che trattasi di un Potere conservativo; non buono, non buonista, ma conservativo in senso stretto: a partire dalla genetica dei suoi popoli, fino alle tradizioni e alle loro lingue.

Pian piano la Germania viene ribassata: assodato che il piano prussiano non è nè un bene per il resto d' Europa, nè segue l' andamento geopolitico che vuole ricercare, all' interno del tipo di dirigenza tedesca verranno via via cambiati i quadri e soprattutto lo spurgo di elementi che non hanno nulla a che vedere con la Fattispecie che si è appena insediata, si pone come necessario al proseguimento dei lavori.

Il lavoro chiaramente arranca: mentre le attenzioni si concentrano sulle due zone estreme di Europa, Grecia e Spagna+ Portogallo ( Iberia ), per ripartire ancora in sordina, l' Italia ha da soffrire ancora un poco, ma non verrà resa Terra di Nessuno come era previsto dal Piano Kissinger.

La deindustrializzazione viene fermata anche per l' intervento russo nella geopolitica della penisola e d' ora in avanti dell' Europa tutta, dove il Primo Ministro Russo rappresenta quell' elemento spartiacque che serve da argine a certuni; le contestazioni ovviamente non finiranno di colpo e nemmeno le lamentele, ma un senso di Ordine, che alcuni diranno certamente 'fascista', inizia a profilarsi contro la disgregazione tentata; e, come taluni già osservano, le rinnovabili, l' high tech, ma anche quei campi di eccellenza italiana che servono a creare un cuneo nel mondo, vengono conservati.

I diritti, anche e soprattutto di chi non c' entra in Europa, vengono limitati. Negli anni a venire si vedrà la contrazione crescere: una nuova chiusura, con europei più ostili e meno accoglienti, è la strada da ricercare.

Un senso di smarrimento e di paura pervade quel genere di elemento che in USA aveva già sottoscritto piani per l' annientamento europeo con eliminazione di confini e di tradizioni: sebbene secondo una logica 'anestetizzata', l' Europa e i suoi popoli vanno avanti, e vedranno come il Nuovo Potere- ora scollegato sia dalla Germania che da ogni altra nazione- procede- non il migliore dei Padri, e nemmeno delle Madri, ma sempre più un' Europa dell' Imperatore, in cui al Papato viene affidato il ruolo- religioso solo in apparenza, ma in realtà geopolitico- di cucire lo strappo millenario con la Chiesa d' Oriente, anche facendo perno sui sinodi e sulle conferenze episcopali. Il Cristianesimo si avvia a diventare una religione elitaria; mentre i piani disgregatori prevedevano che la popolazione fosse o sommamente atea, o sommamente islamica e ign0.rante, accanto ad uno scientismo che è diventato un male quasi necessario per le nuove scoperte a cui gli europei sono chiamati, ci si avvia a rivedere e riattualizzare tutta la religione del Sol Invictus anche, in futuro, attraverso un Concilio III.

L' Europa prevede una riforma monetaria che però non è visibile adesso. Prevede inoltre la repressione finanziaria come forma collaterale di spurgo: questa è la parola guida: spurgare, liberare, purificare, sgomberare. Tutto quello che non c' entra con questa pianificazione di conservazione- ben diversa da un caos comunista, quindi-, sia che sia appartenente al regno detto 'umano', sia che sia appartenente alla finanza creativa, inizierà a scontare un rapido sfoltimento con l' accetta, o forse è meglio dire una rapida falciatura. Vedrete in molti lasciare l' Europa, ma non saranno europei.

Nello spurgo rientrano anche i gusci vuoti dei club finanziari come Bilderberg, Trilateral, etc.

Alcuni dei partecipanti a dette riunioni iniziano a lasciare l' Europa- si veda Fiat in partenza per Auburn Hill-, non più graditi e nemmeno necessari.

In privato si potrà estendere il discorso.

Spurgare e Arroccarsi per Conservare sono i tre imperativi che fissano il decennio.

E forse in questo modo ci saranno altre generazioni interamente europee per l' avvenire.
 
Ultima modifica:
Mi sono auto invitato ma tolgo subito il disturbo,solo per dire....bellissimo.....ma e' un sogno,una speranza o davvero intravedi questo futuro,ti diro' che a pelle e per logica ,non volendo credere alla progressiva continuazione di una deriva così' infame,certi ragionamenti in linea li avevo fatti anch'io.Certi accadimenti mi hanno portato a pensare che ci sia in atto una lotta di programma e di potere a livelli oscuri e che l'Italia,forse, non e' davvero quella che ai più' appare.In ogni caso ad oggi siamo in calando ma certi preparativi li intravedo anche io.Lo zio con il nano.......l'ho sempre pensato.
Buona continuazione,un po' meno criptica se vuoi.
 
L' esperienza di un mondo meta- storico e globalizzato e/o liberale concluso?

Eh proprio no. Solo una minoranza debosciata avversa un sistema liberale, che comunque non è mai totalmente liberale grazie ai vincoli o paletti giustamente posti per sostenere gli interessi della collettività riguardo la qualità dei prodotti e del loro prezzo.

La globalizzazione poi è una mera conseguenza della tecnologia dei trasporti, i dazi sono uno strumento rozzo che non risolve nulla e l'autarchia non è sostenibile, a meno di non voler vivere come i mormoni, cosa decisamente rifiutata.

Non condivisibile poi il progetto di una rinvigorita presenza egemonica della chiesa romana cattolica (brrrr...) a in generale di qualunque altra religione....e ci mancherebbe.


Mmmmm....come mai lo scritto odora di destra sociale?

Oh, anch'io sono di destra eh, ma non così a destra. :asd:
 
Ultima modifica:
Mi sono auto invitato ma tolgo subito il disturbo,solo per dire....bellissimo.....ma e' un sogno,una speranza o davvero intravedi questo futuro,ti diro' che a pelle e per logica ,non volendo credere alla progressiva continuazione di una deriva così' infame,certi ragionamenti in linea li avevo fatti anch'io.Certi accadimenti mi hanno portato a pensare che ci sia in atto una lotta di programma e di potere a livelli oscuri e che l'Italia,forse, non e' davvero quella che ai più' appare.In ogni caso ad oggi siamo in calando ma certi preparativi li intravedo anche io.Lo zio con il nano.......l'ho sempre pensato.
Buona continuazione,un po' meno criptica se vuoi.

in verità, stiamo pensando ad un forum su invito... ma in indirizzo esterno. Dove quello che qui viene accennato a grandi linee di là se ne potrebbe parlare diffusamente. qui resterebbe un pied à terre e là invece un Antro vero e proprio con password. Dove Sigma potrebbe mettere le sue foto con gli Occhi, Andre tutti i suoi grafici, Morgan parlare liberamente di Djed, Sith cazzeggiare, Mary postare le scie chimiche, Ebe mettere le copertine giganti, e di tutto quello che comunque DOBBIAMO ANCORA EVISCERARE ad un livello in cui si nota che la maggior parte non solo non sono coscienti, ma nemmeno lo sospettano ( e se lo sospettassero non lo crederebbero perché esce dai limiti che molto tempo prima furono imposti al loro dna, il quale adesso si autolimita su una scorta di manipolazioni indotte etc... insegni al cane a rispondere al fischietto, e lui lo farà sempre, anche se non sei tu a fischiare )

In ogni caso i cambiamenti stanno già avvenendo, e gli avventori di questo treddo- si spera futuri frequentatori di un forum in cui la lettura della realtà non sarà solo economica o politica- già vedono che sta accadendo.

Ma attenzione: non si è mai parlato di un Potere 'buono'. Si parla di un Potere conservativo. Che ha una sua Coscienza e che si muove secondo i metodi che ha già usato nei momenti di maggiore pericolo genetico.
 
L' esperienza di un mondo meta- storico e globalizzato e/o liberale concluso?

Eh proprio no. Solo una minoranza debosciata avversa un sistema liberale, che comunque non è mai totalmente liberale grazie ai vincoli o paletti giustamente posti per sostenere gli interessi della collettività riguardo la qualità dei prodotti e del loro prezzo.

La globalizzazione poi è una mera conseguenza della tecnologia dei trasporti, i dazi sono uno strumento rozzo che non risolve nulla e l'autarchia non è sostenibile, a meno di non voler vivere come i mormoni, cosa decisamente rifiutata.

Non condivisibile poi il progetto di una rinvigorita presenza egemonica della chiesa romana cattolica (brrrr...) a in generale di qualunque altra religione....e ci mancherebbe.


Mmmmm....come mai lo scritto odora di destra sociale?

Oh, anch'io sono di destra eh, ma non così a destra. :asd:

non è che tu devi 'condividere' o meno :rolleyes:

qui non c' è quello che a te piace o no

c' è quello che sta in cantiere, e che è già deciso :rolleyes:

ossia: globalizzazione lasciata esprimersi ( tramite liberismo sfrenato, immigrazione, ateismo, banche al potere, blah blah blah ) usata solo per creare una tensione che poi porti a demolire quel mondo stesso

e quindi a creare protezionismo con regole ferree ( cosa che sta già succedendo... i bene informati sanno che disposizioni e leggi sui brevetti di protezionismo delle merci europee che sono stati sottoscritti negli ultimi anni intasano gli archivi )

liberismo da bandire una volta per sempre o da imbrigliare in una forte repressione specie finanziaria ( che sta già partendo dal basso )

chiesa cattolica ormai universale funzionale a uno scopo geopolitico ben preciso

e inutile rumenta che frena lo stesso scopo geopolitico da sfruttare perché sia indirizzata a portare la gente a chiedere provvedimenti :rolleyes:

il protezionismo ovviamente si applica a tutto

non è comunismo e nemmeno destra sociale: è proprio Impero, in una maniera che l' Uomo Moderno non ha ancora visto o non ricorda se non tramite gli scritti dei Patres, ed è una struttura governativa antica, che le destre sociali o le sinistre temono come la peste perché le disciplina entrambe in un sistema di valori in cui non possono fiatare e in cui- lo si vede già- il voto dei cittadini non conta un tubo, e i politici ( ma anche i banchieri ) sono funzionali come burocrazia di Stato, o meglio, di Impero.

Un Impero di cui non si vede il volto dell' Imperatore ( ovviamente anche il Papa è un funzionario, anche se ad altissimo livello )

e che come tutte le strutture di conservazione, quando si eccede da una parte, riequilibra lo scompenso con una Mano Destra che sta più a destra della destra e che è più realista del Re.

E non per niente si titola 'la Rocca'- il luogo della difesa, dove ci si arrocca nei momenti di pericolo ( adesso arriva Sigma che ti dice... ' BERG BERG BERG'... come BERGoglio o il libro che sta leggendo la Zia Giulietta in viaggio per il BERG, la ' Montagna Incantata' )

Ilio si Arrocca, anche in maniera un po' Catara, se vogliamo, in un Mont Ségur

o Mont Salvatje

le Alture sono il luogo di Michele Magno Protettore della Santa Russia...
 
Ultima modifica:
Siii? Pronto? Mi stavate cercando?

00269013.jpeg


“When I heard the news that the Freedom Tower will be now be the highest building in Manhattan, I thought: ‘Kids!’” Ana Juan, the artist behind this week’s cover “Defiance,” says. “When you are a kid, you’re with your friends, and you say, ‘My ice cream is bigger than yours!’” she adds laughingly. “It’s a kind of a race, even if it makes for a great skyline. Still, I can’t help wondering: ‘Why do humans need to build higher and higher?’ It’s a show of power—something that doesn’t necessarily hold much interest for me. We need better schools, or a better health-care system, or to take care of the cities we have… but I guess building ever higher is our way to show how great we are.”

:D :)
 
00269013.jpeg


“When I heard the news that the Freedom Tower will be now be the highest building in Manhattan, I thought: ‘Kids!’” Ana Juan, the artist behind this week’s cover “Defiance,” says. “When you are a kid, you’re with your friends, and you say, ‘My ice cream is bigger than yours!’” she adds laughingly. “It’s a kind of a race, even if it makes for a great skyline. Still, I can’t help wondering: ‘Why do humans need to build higher and higher?’ It’s a show of power—something that doesn’t necessarily hold much interest for me. We need better schools, or a better health-care system, or to take care of the cities we have… but I guess building ever higher is our way to show how great we are.”

:D :)

sì ma senza copertina gigantografica non vale :D

ah no, scusa, ecco che mi è apparsa :D metto anche io qualcosa che interesserà alcuni
 
Morgan sarà felice di leggere della sua ' gara', dal momento che l' ha identificata per primo qui dentro

“It’s a kind of a race, even if it makes for a great skyline. Still, I can’t help wondering: ‘Why do humans need to build higher and higher?’

la parola 'race' ha ovviamente anche un senso tridimensionale per noi che siamo qui... e giocando sul senso apparente e su quello velato si legge tra le righe un discorso genetico

il Potere che costruisce rivela ai suoi imitatori ( ma Mademoiselle Chanel diceva che essere imitati è un modo per essere corteggiati... ) la Capacità di tirare in piedi dal nulla un Impero che sia degno del nome e che sia l' erede degli Imperi passati ovviamente- contro le imitazioni dei tempi moderni, degli imperialismi in senso capitalistico, e delle corporation- nations... :rolleyes:

l' Arte di Costruire è passata ininterrotta dalle mani di alcuni alle mani dei loro eredi senza che ci fossero intromissioni; gli altri hanno 'spiluccato' qui e là residui di una Gnosi che non hanno mai Ricevuto. E ora si vede spiccare il loro Djed storto :D

inteso non solo come torre- una parvenza meramente esteriore-, ma proprio come struttura sociale ( che ovviamente fallisce nel mondo e si vede... al punto che Cameron inizia a chiedersi dove si debba attaccare per salvare le scarpe dell' Isoletta Infelice )

i testi che portiamo appresso sono Iliade, Odissea, Eneide, ed Esiodo, con una dose di Erodoto e Tucidide


' Dunque, per primo fu Chaos, e poi Gaia dall'ampio petto, sede sicura per sempre di tutti gli Immortali che possiedono le vette dell'Olimpo nevoso.' ( Esiodo, Le Opere e i Giorni )


 

L' Impero dell' Imperatore

lui è Caracalla, figlio dell' Imperatore Settimio Severo, nato in Libia, a Leptis Magna, da famiglia di proconsoli romano- persiani, grande seguace di Mitra.

A Caracalla si deve l' accentramento dei poteri imperiali, al punto che viene definito l' uomo che, appunto, realizzò ' l' Impero dell' Imperatore' nella forma più compiuta

e anche più intransigente, si può dire, visto che le legioni non lo perdonarono

ma c' è da notare che con le sue opere strutturali e architettoniche Roma andò avanti altri secoli

c' era una Profezia che girava negli ambienti esoterici vicini ad Hitler, ben noto per essere stato attorniato da astrologi, maghi, stregoni inglesi ( Crowley e soci )

diceva sostanzialmente in due righe che 'nel 1778, gli 'Hessians' entrarono in un buco nero dovuto alla luna di Jupiter. Nel 2020 torneranno- cavalcando orsi e facendosi precedere da maghi.'

nel 1776 la massoneria firma la Costituzione Americana

nel 1778 la Luna di Giove Europa effettivamente presenta una macchia scura rilevata dai Galileo del 1700. L' Europa, volente o nolente, è scossa da rivoluzioni di ogni tipo, a partire da quella francese e russa, e per trecento anni si avvia a cedere il suo primato all' America 'oscurandosi'.

Gli 'Hessians' non vanno intesi come gente dell' Assia germanica, ma come i ' Figli di Jesse o Hesse, che altri non è che Iside.

Quindi, come molti sanno qui dentro, i depositari della 'Magia della Madre di Horus.'

Chi cavalcava orsi erano le truppe cosacche dello Zar russo.
 
non è che tu devi 'condividere' o meno :rolleyes:

qui non c' è quello che a te piace o no

c' è quello che sta in cantiere, e che è già deciso :rolleyes:

ossia: globalizzazione lasciata esprimersi ( tramite liberismo sfrenato, immigrazione, ateismo, banche al potere, blah blah blah ) usata solo per creare una tensione che poi porti a demolire quel mondo stesso

e quindi a creare protezionismo con regole ferree ( cosa che sta già succedendo... i bene informati sanno che disposizioni e leggi sui brevetti di protezionismo delle merci europee che sono stati sottoscritti negli ultimi anni intasano gli archivi )

liberismo da bandire una volta per sempre o da imbrigliare in una forte repressione specie finanziaria ( che sta già partendo dal basso )

chiesa cattolica ormai universale funzionale a uno scopo geopolitico ben preciso

e inutile rumenta che frena lo stesso scopo geopolitico da sfruttare perché sia indirizzata a portare la gente a chiedere provvedimenti :rolleyes:

il protezionismo ovviamente si applica a tutto

non è comunismo e nemmeno destra sociale: è proprio Impero, in una maniera che l' Uomo Moderno non ha ancora visto o non ricorda se non tramite gli scritti dei Patres, ed è una struttura governativa antica, che le destre sociali o le sinistre temono come la peste perché le disciplina entrambe in un sistema di valori in cui non possono fiatare e in cui- lo si vede già- il voto dei cittadini non conta un tubo, e i politici ( ma anche i banchieri ) sono funzionali come burocrazia di Stato, o meglio, di Impero.

Un Impero di cui non si vede il volto dell' Imperatore ( ovviamente anche il Papa è un funzionario, anche se ad altissimo livello )

e che come tutte le strutture di conservazione, quando si eccede da una parte, riequilibra lo scompenso con una Mano Destra che sta più a destra della destra e che è più realista del Re.

E non per niente si titola 'la Rocca'- il luogo della difesa, dove ci si arrocca nei momenti di pericolo ( adesso arriva Sigma che ti dice... ' BERG BERG BERG'... come BERGoglio o il libro che sta leggendo la Zia Giulietta in viaggio per il BERG, la ' Montagna Incantata' )

Ilio si Arrocca, anche in maniera un po' Catara, se vogliamo, in un Mont Ségur

o Mont Salvatje

le Alture sono il luogo di Michele Magno Protettore della Santa Russia...
Scusa silver ma....e chi l'avrebbe stabilito il percorso?
L'istinto, come vorresti farlo intendere, espresso dalla genetica che riaffiora dopo la repressione dei nostri tempi?

Ebbene, il liberismo non lo puoi debellare (Deo gratias) primo perchè in generale è una naturale espressione di un sentimento umano di competizione e di affermazione del proprio operato, secondo perchè gli strumenti che lo fanno perpetuare e lo garantiscono è determinato dalle tecnologie di trasporto e di comunicazione che consentono di interagire e quindi di scambiare e di intermediare.
Vuoi mettere barriere? La loro efficacia sarà sempre limitata dalla ricerca efficace nel aggirarle. Si possono mettere paletti più o meno stringenti per gestire il traffico di immigrati ( e non è poca cosa, anzi!) ma lo scambio commerciale e di know out è tutto su un altro piano.

Chi poi vorrebbe consapevolmente mettersi sotto il direttorio di una istituzione
religiosa in un'epoca di libertà relativa di parola e di comunicazione.

Non sarà questione di quello che piace a me, ma non è nemmeno questione di ciò che piace a te.

Cos'è il tuo, il desiderio, vano, di ripristinare una sorta di antico ordine nobiliare in cui la massoneria governa e decide sulla plebaglia sprovveduta?

Ah, lascio il club privè, sia mai che voglia turbare gli animi dei commensali presenti. :D
 
Scusa silver ma....e chi l'avrebbe stabilito il percorso?
L'istinto, come vorresti farlo intendere, espresso dalla genetica che riaffiora dopo la repressione dei nostri tempi?

Ebbene, il liberismo non lo puoi debellare (Deo gratias) primo perchè in generale è una naturale espressione di un sentimento umano di competizione e di affermazione del proprio operato, secondo perchè gli strumenti che lo fanno perpetuare e lo garantiscono è determinato dalle tecnologie di trasporto e di comunicazione che consentono di interagire e quindi di scambiare e di intermediare.
Vuoi mettere barriere? La loro efficacia sarà sempre limitata dalla ricerca efficace nel aggirarle. Si possono mettere paletti più o meno stringenti per gestire il traffico di immigrati ( e non è poca cosa, anzi!) ma lo scambio commerciale e di know out è tutto su un altro piano.

Chi poi vorrebbe consapevolmente mettersi sotto il direttorio di una istituzione
religiosa in un'epoca di libertà relativa di parola e di comunicazione.

Non sarà questione di quello che piace a me, ma non è nemmeno questione di ciò che piace a te.

Cos'è il tuo, il desiderio, vano, di ripristinare una sorta di antico ordine nobiliare in cui la massoneria governa e decide sulla plebaglia sprovveduta?

Ah, lascio il club privè, sia mai che voglia turbare gli animi dei commensali presenti. :D
forse non è chiaro questo concetto:
globalizzazione lasciata esprimersi ( tramite liberismo sfrenato, immigrazione, ateismo, banche al potere, blah blah blah ) usata solo per creare una tensione che poi porti a demolire quel mondo stesso
che non vuol dire esattamente:
desiderio, vano, di ripristinare una sorta di antico ordine nobiliare in cui la massoneria governa e decide sulla plebaglia sprovveduta?
 
in verità, stiamo pensando ad un forum su invito... ma in indirizzo esterno. Dove quello che qui viene accennato a grandi linee di là se ne potrebbe parlare diffusamente. qui resterebbe un pied à terre e là invece un Antro vero e proprio con password. Dove Sigma potrebbe mettere le sue foto con gli Occhi, Andre tutti i suoi grafici, Morgan parlare liberamente di Djed, Sith cazzeggiare, Mary postare le scie chimiche, Ebe mettere le copertine giganti, e di tutto quello che comunque DOBBIAMO ANCORA EVISCERARE ad un livello in cui si nota che la maggior parte non solo non sono coscienti, ma nemmeno lo sospettano ( e se lo sospettassero non lo crederebbero perché esce dai limiti che molto tempo prima furono imposti al loro dna, il quale adesso si autolimita su una scorta di manipolazioni indotte etc... insegni al cane a rispondere al fischietto, e lui lo farà sempre, anche se non sei tu a fischiare )

In ogni caso i cambiamenti stanno già avvenendo, e gli avventori di questo treddo- si spera futuri frequentatori di un forum in cui la lettura della realtà non sarà solo economica o politica- già vedono che sta accadendo.

Ma attenzione: non si è mai parlato di un Potere 'buono'. Si parla di un Potere conservativo. Che ha una sua Coscienza e che si muove secondo i metodi che ha già usato nei momenti di maggiore pericolo genetico.

L'importante è che il Potere vecchio venga meno, perché sappiamo quali fossero i piani futuri per il mondo, purtroppo. Ciò detto, non credo che si possa pretendere un Potere "buono"...

Aspetto che decidiate dove fare le discussioni, sarei onorato di discutere con voi di certe cose + liberamente :)
 
Buongiorno.
Vi seguo ormai da molto tempo e trovo le vostre discussioni molto interessanti.
Purtroppo non ho le conoscenze per poter partecipare attivamente al dibattito, ma seguo e continuerò (fin che potrò) a seguire con interesse e fame d'apprendimento.
Cordialmente
 
forse non è chiaro questo concetto:
globalizzazione lasciata esprimersi ( tramite liberismo sfrenato, immigrazione, ateismo, banche al potere, blah blah blah ) usata solo per creare una tensione che poi porti a demolire quel mondo stesso
che non vuol dire esattamente:
desiderio, vano, di ripristinare una sorta di antico ordine nobiliare in cui la massoneria governa e decide sulla plebaglia sprovveduta?
Il liberismo come lo si intende comunemente non è anarcoliberismo. Liberismo sfrenato è un concetto un po' vago, chiunque può mettere una soglia sulla libertà del libero mercato classificando come sfrenato tutto ciò che si trova oltre quella soglia.
C'è sicuramente un punto ottimale e per i più vanno bene le regole anti trust vigenti.

Le banche, vanno bene così come sono, mancano i controlli stretti della banca centrale nazionale e/o UE (...e per l'Italia sarebbe doveroso sradicare le fondazioni dalle banche)

Ateismo? La posizione su ciò cui credere è frutto di una libera speculazione intellettuale e di certo la stragrande maggioranza non vuole un ritorno al medioevo. Di questo passo si negherebbe pure il razionalismo....che inutile dirlo sarebbe un abominio.

Nulla contro gli agnostici?

Poi...ognuno si costruisca pure i suoi immaginifici scenari geopolitici dando peso a ciò che gli torna più utile per adattare la realtà al proprio disegno.

Personalmente sono un realista e razionalista.
 
Liberismo sfrenato è un concetto un po' vago:confused:
peccato che lo si riconduca sempre e solo al mercato:rolleyes:
una per tutte..(ma è solo la prima che mi è venuta in mente)
la lista infinita non ho voglia di postarla, la silver non me lo permetterebbe:D le sporcherei il 3d appena incominciato..
mah...la costruzione in laboratorio di malattie e la richiesta di fondi (beneficenza, sic!) per curarle e debellarle:wall:

Le banche, vanno bene così come sono:eek::wall:
 
Ultima modifica:
TrotskySlayingtheDragon1918.jpg


bella anche la puntata dei pacchi col concorrente col gufetto a lato porta fortuna
TrotskySlayingtheDragon1918.jpghttp:
 
Ultima modifica:
Indietro