IMU1casa 3 mld.se taglia contestualmente 25 mld di spesa pubblica

  • Ecco la 72° Edizione del settimanale "Le opportunità di Borsa" dedicato ai consulenti finanziari ed esperti di borsa.

    È stata un’ottava ricca di spunti per i mercati, dapprima con l’esito delle elezioni europee, poi con i dati americani incoraggianti sull’inflazione e la riunione della Fed. L’esito delle urne ha mostrato uno spostamento verso destra del Parlamento europeo, con l’avanzata dei partiti nazionalisti più euroscettici a scapito di liberali e verdi. In Francia, il presidente Macron ha indetto il voto anticipato dopo la vittoria di Le Pen e in Germania i socialdemocratici del cancelliere tedesco Olaf Scholz hanno subito una disfatta record. L’azionario europeo ha scontato molto queste incertezze legate al rischio politico in Francia. Oltreoceano, i principali indici di Wall Street hanno raggiunto nuovi record dopo che mercoledì sera, la Fed ha mantenuto invariati i tassi nel range 5,25-5,50%. I dot plot, le proiezioni dei funzionari sul costo del denaro, stimano ora una sola riduzione quest’anno rispetto a tre previste a marzo. Lo stesso giorno è stato diffuso il report sull’inflazione di maggio, che ha mostrato un rallentamento al 3,3% e un dato core al 3,4%, meglio delle attese.
    Per continuare a leggere visita il link

goodseeds

culto montecalvario
Registrato
3/5/07
Messaggi
33.327
Punti reazioni
1.410
escludendo la sanita' e lo promette in campagna elettorale lo voto,anche se mi si accapona la pelle.

ma io,e mi riquoto da solo,l'ho scritto bello chiaro...se taglia l'imu deve CONTESTUALMENTE tagliare almeno 25 mld di spesa pubblica(no sanita'),e lo deve promettere in campagna elettorale vincolando la ricezione del voto ...
lo so' anche io che silvio è furbo....
 
Ultima modifica:
escludendo la sanita' e lo promette in campagna elettorale lo voto,anche se mi si accapona la pelle.



molti pensionati e lavoratori con il bollettino in mano da 500 euro di IMU lo voteranno...

anche perchè se l'alternativa si chiama bersani-vendola allora non so se mi spiego...:cool::cool:

magari questi s'inventano altre tasse, come inventori di tasse sono il massimo...
 
chiunque tolga l'imu dovrà spiegare alla merkel dove trova i soldi
toglie l'imu
ti fà pagare da un'altra parte
 
escludendo la sanita' e lo promette in campagna elettorale lo voto,anche se mi si accapona la pelle.

ma come si fa a votare sulla base di promesse del genere? Tu lo voteresti comunque, diciamo la verità. Ma allora a che ti servono le promesse improbabili, dì che lo voti e basta, a prescindere, che è come stanno le cose.
 
:D li trova sotto il tappeto delle banche tedesche facendo CÚ CÚ :o

anche giannino promette di togliere l'imu
ma solo per 5 anni
e tanti gli stanno credendo :D

almeno bersy su questo è coerente, ti dice la verità
penso che è l'unico partitoboys che promette tasse per tutti (i poveretti ovviamente) in campagna elettorale... penso che neanche in africa sia successa mai una cosa del genere :clap::clap:
 
ci vuole sempre la copertura finanziaria, dati certi
berlusconi proprio da vespa ha promesso il taglio imu aumentando le tasse alle bibite alcoliche tabacchi e giochi
dove lavorano migliaia di italiani essendo le nostre aziende leader del settore...
mancava all'appello solo la moda, ma la puo' tassare in cambio delle frequenze gratis;):D

tassa x tasse

altro che tagli....

per recuperare 13mld con tremonti ha dato via libera ai pignoramenti facili by equitalia in 2 mesi di countdown, per non dimenticare ehh...;)
 
escludendo la sanita' e lo promette in campagna elettorale lo voto,anche se mi si accapona la pelle.

a noi interessa non pagare l imu . monti ha cannato, prima di tassare doveva tagliare la spesa , mentre ha fatto il concorsone per aumentare gli insegnanti .
 
molti pensionati e lavoratori con il bollettino in mano da 500 euro di IMU lo voteranno...

anche perchè se l'alternativa si chiama bersani-vendola allora non so se mi spiego...:cool::cool:

magari questi s'inventano altre tasse, come inventori di tasse sono il massimo...

sulle seconde case, perché sulle prime case coi bollettini da 500 euro in mano non ce li vedo lavoratori e pensionati, e se hanno seconde case i bollettini rimarrebbero anche nella migliore delle ipotesi, per loro, di abolizione dell'imu sulla prime case.

Qualsiasi lavoratore, dipendente o autonomo che sia, ma non evasore, vedrebbe di buon occhio l'ipotesi di avere il vicino gioielliere con un appartamento da 750 mila euro e che dichiara 20 mila euro all'anno, pagare 5-7 mila euro di imu, e lui magari pagare 1000 di umu, ma pagando 1500 o 2000 euro di irpef in meno, in un'operazione più che salubre di allargamento di base imponibile e di emersione del sommerso, a parità di gettito e quindi di pressione fiscale, con la prospettiva più che realistica di poter diminuire la seconda.
 
a noi interessa non pagare l imu . monti ha cannato, prima di tassare doveva tagliare la spesa , mentre ha fatto il concorsone per aumentare gli insegnanti .

Piantala di prendere per il chiulo, SIlvio è uno dei principali responsabili dell'affossamento dei tagli delle province.
 
berlusconi proprio da vespa ha promesso il taglio imu aumentando le tasse alle bibite alcoliche tabacchi e giochi
dove lavorano migliaia di italiani essendo le nostre aziende leader del settore...
mancava all'appello solo la moda, ma la puo' tassare in cambio delle frequenze gratis;):D

tassa x tasse

altro che tagli....

per recuperare 13mld con tremonti ha dato via libera ai pignoramenti facili by equitalia in 2 mesi di countdown, per non dimenticare ehh...;)

certo che silvietto se vuole tassare i consumi invece che le rendite, ha capito tutto di come si rilancia l'economia :D:D:D
 
ma come si fa a votare sulla base di promesse del genere? Tu lo voteresti comunque, diciamo la verità. Ma allora a che ti servono le promesse improbabili, dì che lo voti e basta, a prescindere, che è come stanno le cose.
fortuna che ci sono i furbini come te che invece votano chi promette un raddoppio della medesima tassa:o

càzzo averne di soldatini così:DOK!
 
sulle seconde case, perché sulle prime case coi bollettini da 500 euro in mano non ce li vedo lavoratori e pensionati, e se hanno seconde case i bollettini rimarrebbero anche nella migliore delle ipotesi, per loro, di abolizione dell'imu sulla prime case.

Qualsiasi lavoratore, dipendente o autonomo che sia, ma non evasore, vedrebbe di buon occhio l'ipotesi di avere il vicino gioielliere con un appartamento da 750 mila euro e che dichiara 20 mila euro all'anno, pagare 5-7 mila euro di imu, e lui magari pagare 1000 di umu, ma pagando 1500 o 2000 euro di irpef in meno, in un'operazione più che salubre di allargamento di base imponibile e di emersione del sommerso, a parità di gettito e quindi di pressione fiscale, con la prospettiva più che realistica di poter diminuire la seconda.


non so dove tu vivi, fai un giretto a roma, a milano, a napoli e poi vedi che molti con un unico e semplice appartamento in condominio magari ereditato dai genitori pagano 500 euro ogni semestre e spesso non bastano nemmeno quelli...:cool:
 
certo che silvietto se vuole tassare i consumi invece che le rendite, ha capito tutto di come si rilancia l'economia :D:D:D
quel che ha fatto anche nell'ultima esperieza tremontiana....ci siamo gia' dimenticati?

La benza pure per i ferrotramvieri milanesi in piede di guerra per l'aumento in contratto sistemata con la solita tassa sul nostro pieno?
e l'iva al 21 fissata dal superministro gia' nel settembre2011, poi è stata portata al 22 dall'altro governo , altro che tagli ma tasse sostentute da ABC per tutelare le loro spese eterne...:rolleyes:
Iva, dal 17 settembre aliquota al 21% LeggiOggi
 
sulle seconde case, perché sulle prime case coi bollettini da 500 euro in mano non ce li vedo lavoratori e pensionati, e se hanno seconde case i bollettini rimarrebbero anche nella migliore delle ipotesi, per loro, di abolizione dell'imu sulla prime case.

Qualsiasi lavoratore, dipendente o autonomo che sia, ma non evasore, vedrebbe di buon occhio l'ipotesi di avere il vicino gioielliere con un appartamento da 750 mila euro e che dichiara 20 mila euro all'anno, pagare 5-7 mila euro di imu, e lui magari pagare 1000 di umu, ma pagando 1500 o 2000 euro di irpef in meno, in un'operazione più che salubre di allargamento di base imponibile e di emersione del sommerso, a parità di gettito e quindi di pressione fiscale, con la prospettiva più che realistica di poter diminuire la seconda.



Esistono i cicli immobiliari, in città come Roma o Milano, avere un immobile da € 750.000,00 non equivale, di certo, ad aver avuto redditi sottratti all'erario, bensì, nella maggior parte dei casi, aver acquistato nel momento giusto, magari verso la fine degli anni '90.
Questo, ad esempio, non vale solo per i gioiellieri, al cui uscio, peraltro, non vedo file, ma, tanto per fare esempi concreti, anche per molte famiglie meridionali, che hanno acquistato l'alloggio per i figli al'università e, causa, soprattutto, l'ingresso nell'euro, hanno visto apprezzarsi in maniera imprevedibile ed esponenziale il loro immobile.
All'epoca l'acquisto era più che fattibile anche per una famiglia monoreddito, oggi, gli stessi acquirenti di allora, potrebbero, a mala pena, acquistarne la metà della metà.
Questi sono i dati reali e concreti, la tassazione indiscriminata colpisce tutti, è una favola quella dell'allargamento della base imponibile, in favore del tartassato (sic) è, semplicemente, l'allargamento dell'imponibile, è la tassa sul macinato, è lo schiaffone con la promessa, futura, di carezza, è il tiranno che mangia nel piatto, povero, del suddito.
L'amministrazione fiscale, allo sfascio come tutto il resto della P.A., non riesce a far rispettare le leggi?, anche fosse vero, di cui dubito fortemente, visto l'altissimo gettito fiscale, alzassero i sederini di fronte ai desktop, utilizzassero meno i studi di settore, entrassero a casa del contribuente, come fanno gli agenti di commercio, tanto per intenderci, conoscessero il territorio, il contesto, lo stato dell'arte e dell'economia, insomma, lavorassero.
Altrimenti, si sceglie di passare ad una tassazione indiretta sulle cose?, non venite a raccontare che, in futuro, servirà ad alleviare la tassazione diretta su, persone, impresa e lavoro, è solo la sommatoria, è l'estremo tentativo di non cambiare alcunché, poiché, per questa filosofia, il problema è nei comportamenti, dei sudditi contribuenti.
Il primo passo, se la cose fosse credibile, sarebbe quello di tagliare, subito, la tassazione diretta, a scapito, magari, della P.A., perché no, dove sta scritto che le tasse devono essere in funzione di quella.
In una moderna ed effettiva democrazia, le tasse sono in funzione del gettito che è sostenibile in sé, non l'imposizione in funzione del gettito che, comunque, deve essere raggiunto, sulla primo paradigma dovrebbe reggersi tutto l'apparato, in funzione dei servizi, non il contrario, organizzandoli con quel budget, non oltre.
Ma, ripeto, vorrebbe dire che, chi è stato abituato a dedurre dalle saccocce altrui le tasse da questi prodotte, dovrebbe iniziare a campare della ricchezza che produce.
Non sono pochi.
Questa è la lotta politica che, oggi, c'è in Italia.
 
anche giannino promette di togliere l'imu
ma solo per 5 anni
e tanti gli stanno credendo :D

almeno bersy su questo è coerente, ti dice la verità
penso che è l'unico partitoboys che promette tasse per tutti (i poveretti ovviamente) in campagna elettorale... penso che neanche in africa sia successa mai una cosa del genere :clap::clap:

neanche in Africa si è un governo così allergico alla libertà d'impresa (onesta) come quello che ci ha accompagnato a più riprese in questi anni.
 
Per molti ogni scusa è buona per farsi ***********
 
Indietro