• Caro Ospite,
    finalmente abbiamo aggiornato il forum di FinanzaOnLine per fornirti un servizio performante e aggiornato. Come avrai notato il lavoro non è ancora ultimato. Purtroppo alcune funzioni della vecchia piattaforma non sono presenti per motivi di incompatibilità ma siamo aperti a considerare eventuali sviluppi.
    Per qualsiasi quesito sull'utilizzo della nuova piattaforma o se riscontri qualche problema di funzionamento o di navigazione scrivi nella sezione FIX FORUM. Stiamo raccogliendo tutte le segnalazioni al fine di perfezionare la nuova piattaforma.

    Grazie per la comprensione e grazie per il supporto.
    Staff | FinanzaOnLine

Barry

Слава Україні!
Registrato
17 Ago 2001
Messaggi
40.233
Punti reazioni
2.183

niborg

MACCHE' MA DAVVERO E
Registrato
10 Mag 2006
Messaggi
14.752
Punti reazioni
430
intanto ha aperto 0,64 :rolleyes:

probabilmente c'e' timore di riparto
 

niborg

MACCHE' MA DAVVERO E
Registrato
10 Mag 2006
Messaggi
14.752
Punti reazioni
430
da Sissi:

A proposito di riparto, avendo incrementato l'importo del bond a 124 mil eu, anche togliendo i 18 mil riservati ai warr, restano 106 mil eu al servizio della OPSC sulle ordinarie,

106.000.000 : 0,70 = 151.428.000 azioni ordinarie ... oltre questo numero si andrà al riparto, poco meno del 40% del capitale ord di Intek.... secondo me non ci sarà riparto
 

Bergman75

Nuovo Utente
Registrato
7 Mag 2010
Messaggi
2.117
Punti reazioni
169
da Sissi:

A proposito di riparto, avendo incrementato l'importo del bond a 124 mil eu, anche togliendo i 18 mil riservati ai warr, restano 106 mil eu al servizio della OPSC sulle ordinarie,

106.000.000 : 0,70 = 151.428.000 azioni ordinarie ... oltre questo numero si andrà al riparto, poco meno del 40% del capitale ord di Intek.... secondo me non ci sarà riparto

Io sono ingolfato di warrant, ma vi confesso che ho seguito la vicenda con la coda dell'occhio e quindi vi pongo la seguente domanda (e mi scuserete se è sciocca): c'è più probabilità di riparto percentuale su ordinarie o warrant?
O meglio....il riparto può essere percentualmente diverso tra warr e ord oppure sarà uguale?
 
Ultima modifica:

TheFog

Nuovo Utente
Registrato
31 Dic 2009
Messaggi
2.765
Punti reazioni
242
Originariamente Scritto da sissidog Visualizza Messaggio
Fiscalità

Da un punto di vista fiscale, l’operazione di acquisto di Azioni Ordinarie e Azioni di Risparmio (con
contestuale annullamento) mediante corrispettivo in natura (rappresentato da Obbligazioni 2022 di
nuova emissione) è equiparata all’ipotesi di recesso (Cfr. C.M. n. 24 del 1992) e, peraltro, a fronte
dell’annullamento delle Azioni Ordinarie e delle Azioni di Risparmio, la Società provvederà a ridurre
le riserve di utili. Conseguentemente, l’eventuale differenziale positivo tra il valore fiscale delle
Obbligazioni 2022 offerte quale Corrispettivo per le Offerte di Scambio e il costo fiscalmente
riconosciuto delle azioni oggetto di scambio rappresenterà per il socio un dividendo. Il regime di
tassazione di tale dividendo dipenderà dalla situazione specifica di ciascun socio e dalle informazioni
che saranno comunicate in merito all’anno di formazione delle riserve utilizzate per l’annullamento delle
azioni.


Da un punto di vista fiscale, le eventuali plusvalenze derivanti dalla cessione dei Warrant, se non
conseguite nell’esercizio di arti e professioni o di imprese, costituiscono redditi diversi di natura
finanziaria soggetti ad imposizione fiscale con le stesse modalità previste per le plusvalenze derivanti
dalla cessione di partecipazioni azionarie (articoli 67 e seguenti del Dpr 917/1986). Le cessioni di “titoli
o diritti attraverso cui possono essere acquisite partecipazioni” (quali i Warrant) sono infatti assimilate
alle cessioni di partecipazioni, e soggette al medesimo regime fiscale previsto per la cessione delle
partecipazioni. Il regime di tassazione della plusvalenza varia, pertanto, a seconda del soggetto che pone
in essere la cessione.

Riporto il post di Sissidog, per cercare di capire il discorso fiscale.

Da quanto leggo se uno ha in carico le azioni a 0,540 , essendo valorizzate con i bond a 0,7, deve pagare cash il capital gain del 26% di 0,16? Senza compensare le minus?
 

sissidog

Nuovo Utente
Registrato
25 Set 2008
Messaggi
15.507
Punti reazioni
732
Io sono ingolfato di warrant, ma vi confesso che ho seguito la vicenda con la coda dell'occhio e quindi vi pongo la seguente domanda (e mi scuserete se è sciocca): c'è più probabilità di riparto percentuale su ordinarie o warrant?
O meglio....il riparto può essere percentualmente diverso tra warr e ord oppure sarà uguale?

il riparto ci può essere su uno strumento esempio warr e non sulle ord, le offerte viaggiano sganciate
 

sissidog

Nuovo Utente
Registrato
25 Set 2008
Messaggi
15.507
Punti reazioni
732
Riparto

Alla luce della natura parziale dell’Offerta di Scambio sulle Azioni Ordinarie e dell’Offerta di Scambio
sui Warrant, in caso di adesioni per quantitativi superiori rispetto al numero di Azioni Ordinarie e di
Warrant oggetto di tali offerte, alle Azioni Ordinarie e ai Warrant portati in adesione verrà applicato il
riparto secondo il metodo del “pro-rata” in virtù del quale l’Offerente acquisterà da tutti gli azionisti e
titolari di Warrant che abbiano aderito all’Offerta di Scambio sulle Azioni Ordinarie e all’Offerta di
Scambio sui Warrant la stessa proporzione di Azioni Ordinarie e di Warrant da ciascuno di essi portate
in adesione (il “Riparto”). Il Riparto avrà ad oggetto esclusivamente le Azioni Ordinarie e i Warrant
portati in adesione alle rispettive Offerte.
 

niborg

MACCHE' MA DAVVERO E
Registrato
10 Mag 2006
Messaggi
14.752
Punti reazioni
430
Originariamente Scritto da sissidog Visualizza Messaggio
Fiscalità

Da un punto di vista fiscale, l’operazione di acquisto di Azioni Ordinarie e Azioni di Risparmio (con
contestuale annullamento) mediante corrispettivo in natura (rappresentato da Obbligazioni 2022 di
nuova emissione) è equiparata all’ipotesi di recesso (Cfr. C.M. n. 24 del 1992) e, peraltro, a fronte
dell’annullamento delle Azioni Ordinarie e delle Azioni di Risparmio, la Società provvederà a ridurre
le riserve di utili. Conseguentemente, l’eventuale differenziale positivo tra il valore fiscale delle
Obbligazioni 2022 offerte quale Corrispettivo per le Offerte di Scambio e il costo fiscalmente
riconosciuto delle azioni oggetto di scambio rappresenterà per il socio un dividendo. Il regime di
tassazione di tale dividendo dipenderà dalla situazione specifica di ciascun socio e dalle informazioni
che saranno comunicate in merito all’anno di formazione delle riserve utilizzate per l’annullamento delle
azioni.


Da un punto di vista fiscale, le eventuali plusvalenze derivanti dalla cessione dei Warrant, se non
conseguite nell’esercizio di arti e professioni o di imprese, costituiscono redditi diversi di natura
finanziaria soggetti ad imposizione fiscale con le stesse modalità previste per le plusvalenze derivanti
dalla cessione di partecipazioni azionarie (articoli 67 e seguenti del Dpr 917/1986). Le cessioni di “titoli
o diritti attraverso cui possono essere acquisite partecipazioni” (quali i Warrant) sono infatti assimilate
alle cessioni di partecipazioni, e soggette al medesimo regime fiscale previsto per la cessione delle
partecipazioni. Il regime di tassazione della plusvalenza varia, pertanto, a seconda del soggetto che pone
in essere la cessione.

Riporto il post di Sissidog, per cercare di capire il discorso fiscale.

Da quanto leggo se uno ha in carico le azioni a 0,540 , essendo valorizzate con i bond a 0,7, deve pagare cash il capital gain del 26% di 0,16? Senza compensare le minus?

si, sembra cosi' anche a me
 

Thw

Nuovo Utente
Registrato
25 Lug 2011
Messaggi
165
Punti reazioni
1
Ciao,

chi mi fa un riassunto di quest' azienda?
conviene entrarci?

Grazie
 

Bergman75

Nuovo Utente
Registrato
7 Mag 2010
Messaggi
2.117
Punti reazioni
169
il riparto ci può essere su uno strumento esempio warr e non sulle ord, le offerte viaggiano sganciate

Grazie mille. Dalle quotazioni sembra comunque che ci sia maggior timore di riparto sulle ordinarie rispetto ai warrant.
 

jerryb

Nuovo Utente
Registrato
9 Dic 2003
Messaggi
763
Punti reazioni
30
da Sissi:

A proposito di riparto, avendo incrementato l'importo del bond a 124 mil eu, anche togliendo i 18 mil riservati ai warr, restano 106 mil eu al servizio della OPSC sulle ordinarie,

106.000.000 : 0,70 = 151.428.000 azioni ordinarie ... oltre questo numero si andrà al riparto, poco meno del 40% del capitale ord di Intek.... secondo me non ci sarà riparto

invece rischio di riparto per i Warrant secondo te ce ne sono?
 

sissidog

Nuovo Utente
Registrato
25 Set 2008
Messaggi
15.507
Punti reazioni
732
Per chi teme il riparto, provate a togliere dal numero di azioni e warr in circolazione i seguenti numeri: io il riparto lo vedo lontano, ricordiamoci che ha dovuto alzare l'asticella altrimenti la OPSC era avviata verso il flop... e ho tralasciato gli istituzionali che hanno inserito il titolo in fondi specializzati in small cap ecc ecc oltrechè a parenti di soci con numeri importanti che si possono vedere nei verbali di assemblee passate...

Alla Data del Documento di Offerta, l’Emittente è controllata da Quattroduedue S.p.A. che detiene:
- n. 182.778.198 azioni ordinarie pari al 46,96% del capitale sociale ordinario corrispondenti a n.
340.845.692 diritti di voto (per effetto della maggiorazione dei diritti di voto) pari al 61,65%
del totale dei diritti di voto (n. 552.871.412);
- n. 1.424.032 Azioni di Risparmio pari all’8,72% del capitale di risparmio;
- n. 73.680.888 Warrant pari al 42,64% dei Warrant in circolazione.




Si segnala inoltre che, per quanto a conoscenza della Società, alla Data del Documento di Offerta:
(a) il Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Emittente, Vincenzo Manes, detiene:
(i) indirettamente (attraverso la società Mapa S.r.l.), una partecipazione pari al 35,12% del
capitale sociale di Quattroduedue Holding B.V. (che esercita indirettamente, attraverso la
controllata totalitaria Quattroduedue S.p.A., il controllo sull’Emittente ai sensi dell’art.
93 del TUF) di cui è componente del Consiglio di Sorveglianza;
(ii) direttamente, n. 197.261 Azioni Ordinarie, pari allo 0,05% del capitale ordinario di Intek
e n. 78.904 Warrant pari allo 0,05% dei Warrant in circolazione; e
(iii) n. 16.250.000 Warrant Management.
40
(b) il consigliere Ruggero Magnoni detiene indirettamente (attraverso la società Likipi Holding
S.A.) una partecipazione pari al 32,44% di Quattroduedue Holding B.V. (che esercita
indirettamente, attraverso la controllata totalitaria Quattroduedue S.p.A., il controllo
sull’Emittente ai sensi dell’art. 93 del TUF) di cui è componente del Consiglio di Sorveglianza;
(c) il Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione, Marcello Gallo, detiene:
(i) n. 835.931 Azioni Ordinarie di Intek, pari allo 0,21% del capitale di categoria di Intek e
n. 337.384 Warrant pari allo 0,19% dei Warrant in circolazione;
(ii) n. 5.250.000 Warrant Management.
(d) la Vice Presidente del Consiglio di Amministrazione, Diva Moriani, detiene n. 16.000.000
Warrant Management;
(e) il consigliere Luca Ricciardi detiene n. 121.081 Azioni di Risparmio pari allo 0,74% del capitale
di categoria e n. 48.432 Warrant pari allo 0,03% dei Warrant in circolazione;
(f) il consigliere Alberto Previtali detiene n. 9.368.740 Azioni Ordinarie di Intek, pari al 2,41% del
capitale ordinario di Intek e n. 3.274.000 Warrant pari all’1,89% dei Warrant in circolazione.
 

sissidog

Nuovo Utente
Registrato
25 Set 2008
Messaggi
15.507
Punti reazioni
732
cmq volumi bassi, per la notizia diffusa ieri, sulla ord aspetto 0,65, poi cambio strategia
 

marcoxxmarc

Nuovo Utente
Registrato
8 Set 2009
Messaggi
3.419
Punti reazioni
98
Comunque 0,65 corrisponde più o meno al prezzo di ieri pre comunicato…direi che seppur ihmo poco rilevante comunque per definizione il rischio riparto è aumentato. Per cui non vedo nel brevissimo una salita sopra i 65. Probabilmente molti per incrementare attendono di capire come andranno adesso le adesioni per capire se ci si possa avvicinare alla soglia dei 151 mln di azioni consegnate. Superata quella soglia si apre la porta del riparto.