In Cdm il decreto sull'incandidabilità dei condannati

ceck78

Omnis homo mendax
Registrato
18/5/05
Messaggi
26.850
Punti reazioni
1.177
Il premier Mario Monti è rientrato a palazzo Chigi dopo la fiducia al Senato sul decreto Sviluppo. Il Consiglio dei ministri è iniziato alle 12. Sul tavolo, secondo l'ordine del giorno, il decreto legislativo sull'incandidabilità dei condannati.

Costi standard la prossima settimana
La questione legata ai costi standard, invece, «arriverà forse in Cdm la prossima settimana, ma sicuramente prima della pausa natalizia», ha detto oggi il ministro della salute, Renato Balduzzi, ascoltato in Commissione parlamentare di inchiesta sugli errori e i disavanzi sanitari. Il ministro ha ricordato che su questo argomento, nei giorni scorsi, «è mancata l'intesa tra le Regioni. È mio intendimento arrivare al più presto a questa delibera per consentire un quadro certo per il riparto 2013».
In Cdm il decreto sull'incandidabilità dei condannati - Il Sole 24 ORE
 
una cosa è sicuro.... dal prossimo governo dopo che il m5s gli conterà anche i peli del ..... le cose sono 3........

1 non avranno pace finche non tagliano i costi....

2 sapremo tutti gli sprechi in tempo reale
 
una cosa è sicuro.... dal prossimo governo dopo che il m5s gli conterà anche i peli del ..... le cose sono 3........

1 non avranno pace finche non tagliano i costi....

2 sapremo tutti gli sprechi in tempo reale

sperabile ma non sono così fiducioso come te visto che stanno facendo cadere un governo proprio su ste cose
 
un conto e non sapere come spendono 300 miliardi l'anno... altro e sapere davvero capitolato per capitolato...........
 
un conto e non sapere come spendono 300 miliardi l'anno... altro e sapere davvero capitolato per capitolato...........

e che differenza ti fa? Sempre tanti sono. Sapere dove li spendono per trasparenza nei nosti confronti e spendere il giusto come fossero soldi tirati fuori di tasca loro, allora sì ha un senso.

Ma se mi spendi 900 mila euro per cene di partito, anche se me lo metti on line...non è che mi fa fare i salti di gioia eh...
 
Indietro