Induzione

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
Ho cambiato cucina e sia per sganciarmi dalla fornitura gas, sia per non portare il tubo (poi comunque predisposto), ho optato per l'induzione e portato l'el a 6kw.
Visto che in fase di decisione avevo letto qualche parere contrastante anche qua, riporto la mia esperienza:

E' una fi$ata assurda, perche' ho vissuto gran parte della mia vita senza?
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
beh ormai è tardi per chiedere :D

Cmq io ce l'ho ed è un altro mondo, positivamente parlando.

Non tornerai più indietro.

------------------------------------------------


Con l'induzione la regolazione è un livello nettamente superiore al gas.

Ovviamente parlo di modelli di piano non entry level, ma già con 400€ ci si porta a casa un ottimo prodotto.

Il lag a cui ti riferisci "non istantaneo" si verifica solo in caso di aumento del livello di potenza: è una questione di 3/4 secondi ma questo fatto è proprio voluto per scongiurare cambi di livello accidentali perchè con l'induzione la potenza trasmessa alla padella è - appunto - più veloce rispetto al gas (quindi il contrario di ciò che dici).

Inoltre la regolazione è molto più precisa: ci sono talmente tanti livelli (in genere 14 o anche 9 con all'interno mezze misure) che non si possono ottenere con la manopola del gas (perchè il calore viene disperso nell'ambiente).

Aumentando (o diminuendo) di un solo livello, si vede chiaramente la variazione di potenza sulla padella.

Infatti, l'efficienza del piano induzione è circa il doppio di quello del gas.

----------------------------------------------------
 
Ultima modifica:

micky1977

Nuovo Utente
Registrato
1/4/10
Messaggi
569
Punti reazioni
7
Inoltre la regolazione è molto più precisa: ci sono talmente tanti livelli (in genere 14 o anche 9 con all'interno mezze misure) che non si possono ottenere con la manopola del gas (perchè il calore viene disperso nell'ambiente).
io ho comprato l'induzione in una seconda casa perché lì non c'è l'attacco al gas (o meglio, avremmo dovuto chiedere l'allacciamento).
Per carità, rispetto alle vecchie piastre elettriche, non c'è paragone.
Però io non mi sono trovata così bene... sarà che sono abituata al gas, magari rispetto a qualche anno fa sono anche migliorati i piani ad induzione (io comunque avevo preso una media/alta fascia) però con il gas mi regolo molto meglio.
Può anche essere che, essendo una seconda casa, non ho il tempo per abituarmi... fatto sta che a casa nostra continuiamo ad usare il gas!
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
io ho comprato l'induzione in una seconda casa perché lì non c'è l'attacco al gas (o meglio, avremmo dovuto chiedere l'allacciamento).
Per carità, rispetto alle vecchie piastre elettriche, non c'è paragone.
Però io non mi sono trovata così bene... sarà che sono abituata al gas, magari rispetto a qualche anno fa sono anche migliorati i piani ad induzione (io comunque avevo preso una media/alta fascia) però con il gas mi regolo molto meglio.
Può anche essere che, essendo una seconda casa, non ho il tempo per abituarmi... fatto sta che a casa nostra continuiamo ad usare il gas!

ma cosa intendi con "regolo molto meglio" ?
 

micky1977

Nuovo Utente
Registrato
1/4/10
Messaggi
569
Punti reazioni
7
ma cosa intendi con "regolo molto meglio" ?
Nel senso che, se mi sto accorgendo di avere la fiamma troppo alta, e magari sto per bruciare una pietanza o il bollore è troppo elevato, appena abbasso il fuoco mi diminuisce istantaneamente l'intensità della fiamma (ad esempio il bollore dell'acqua diminuisce subito).
Invece con l'induzione, ora che abbasso di tutti i numerini l'intensità, mi sembra passi più tempo. Insomma, rischio di bruciare più cose con l'induzione che con il gas :D ma ripeto, forse è perché lo uso così poco che non sono io abituata però mi trovo meglio con il gas
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
Nel senso che, se mi sto accorgendo di avere la fiamma troppo alta, e magari sto per bruciare una pietanza o il bollore è troppo elevato, appena abbasso il fuoco mi diminuisce istantaneamente l'intensità della fiamma (ad esempio il bollore dell'acqua diminuisce subito).
Invece con l'induzione, ora che abbasso di tutti i numerini l'intensità, mi sembra passi più tempo. Insomma, rischio di bruciare più cose con l'induzione che con il gas :D ma ripeto, forse è perché lo uso così poco che non sono io abituata però mi trovo meglio con il gas

Ovviamente bisogna farci l'abitudine, ma quello che descrivi dipende al 100% dal tipo di piano.
Potrei scommetterci che non avevi i comandi separati.

Ad es., Whirpool/Bosh hanno regolazioni "macchinose" in cui bisogna prima selezionare la piastra e poi il livello di potenza (quindi due click ed il touch non è dei migliori anche se il costo del piano è elevato). Pure io che ho l'induzione, con quei piani faccio fatica, sono poco intuitivi in situazione da te descritte.

Su piani ad induzione con comandi separati indipendenti (es: AEG/Elettrolux) si evita questo inconveniente e basta appoggiare il dito su un qualsiasi punto della scala di potenza inferiore a quello in uso (un click) e la diminuzione è istantanea.

A dover di cronaca allora, prova a pensare al contrario ovvero all'aumento di potenza.

Con il gas, per far riprendere l'ebollizione/sfrigolio/temperatura dell'acqua/olio, ci si mette parecchio tempo di più proprio per il basso rendimento (es: quando aggiungi la pasta, versi del pomodoro o altri ingredienti in padella).

Di contro, con l'induzione, bastano pochissimi secondi e proprio per questo motivo che chi non è molto avvezzo brucia/trabocca l'acqua.

Quindi @Mike, quale piano hai preso :D ?
 

micky1977

Nuovo Utente
Registrato
1/4/10
Messaggi
569
Punti reazioni
7
Ad es., Whirpool/Bosh hanno regolazioni "macchinose" in cui bisogna prima selezionare la piastra e poi il livello di potenza (quindi due click ed il touch non è dei migliori anche se il costo del piano è elevato). Pure io che ho l'induzione, con quei piani faccio fatica, sono poco intuitivi in situazione da te descritte.
si, esattamente quello che hai descritto! allora ho scelto io un piano poco performante, buono a sapersi
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
Quindi @Mike, quale piano hai preso :D ?

Uno medio Ikea MATMASSIG Piano cottura a induzione, IKEA 300 nero, 59 cm - IKEA IT che dovrebbe essere un elettrolux ma con 9 livelli invece che 14.

Tornando all'induzione (a parte i comandi piu' o meno macchinosi) e' nettamente piu' immediata del gas, proprio per il principio di funzionamento, scaldando direttamente il fondo della pentola, senza il passaggio fiamma - fondo che induce comunque un ritardo maggiore. E si', direi che i comandi separati sono assolutamente necessari.

Poi faro' le foto della cucina... ma e' sempre incasinata!
 

lagaina

Benvenuto Nicolino
Registrato
18/1/11
Messaggi
27.634
Punti reazioni
697
io ho comprato l'induzione in una seconda casa perché lì non c'è l'attacco al gas (o meglio, avremmo dovuto chiedere l'allacciamento).
Per carità, rispetto alle vecchie piastre elettriche, non c'è paragone.
Però io non mi sono trovata così bene... sarà che sono abituata al gas, magari rispetto a qualche anno fa sono anche migliorati i piani ad induzione (io comunque avevo preso una media/alta fascia) però con il gas mi regolo molto meglio.
Può anche essere che, essendo una seconda casa, non ho il tempo per abituarmi... fatto sta che a casa nostra continuiamo ad usare il gas!

Le padelle sono di qualità? Sono importanti.....
 

rickiconte

Promosso dallo Staff
Registrato
30/10/12
Messaggi
25.683
Punti reazioni
920
Nel senso che, se mi sto accorgendo di avere la fiamma troppo alta, e magari sto per bruciare una pietanza o il bollore è troppo elevato, appena abbasso il fuoco mi diminuisce istantaneamente l'intensità della fiamma (ad esempio il bollore dell'acqua diminuisce subito).
Invece con l'induzione, ora che abbasso di tutti i numerini l'intensità, mi sembra passi più tempo. Insomma, rischio di bruciare più cose con l'induzione che con il gas :D ma ripeto, forse è perché lo uso così poco che non sono io abituata però mi trovo meglio con il gas

E' l'ultima che dici, anche io la prima volta in vita mia che ho usato il fornello elettrico (nella nuova casa non c'era il gas) non mi trovavo bene e facevo il tuo stesso identico ragionamento. Beh essendo obbligato ad usare l'elettrico nel giro di pochi giorni ci avevo già fatto l'abitudine e mi sembrava normalissimo regolare l'intensità.
 

Sirswatch

Under Investigation
Registrato
24/9/08
Messaggi
8.395
Punti reazioni
385
Nel senso che, se mi sto accorgendo di avere la fiamma troppo alta, e magari sto per bruciare una pietanza o il bollore è troppo elevato, appena abbasso il fuoco mi diminuisce istantaneamente l'intensità della fiamma (ad esempio il bollore dell'acqua diminuisce subito).
Invece con l'induzione, ora che abbasso di tutti i numerini l'intensità, mi sembra passi più tempo. Insomma, rischio di bruciare più cose con l'induzione che con il gas :D ma ripeto, forse è perché lo uso così poco che non sono io abituata però mi trovo meglio con il gas

Sei sicura di avere l'induzione e non il vetroceramica con il calore ?
Perchè con l'induzione, appena abbassi (e ci metti mezzo secondo....) l'ebolizione si ferma in quanto il calore è solo sulla base della pentola e spegnendo il campo magnetico l'ebollizione si ferma

Non c'è paragone tra l'antiquato gas e l'induzione. Tempi di ebollizione acqua più che dimezzati, nessun calore disperso, estrema facilità di pulizia. Vince 10 a 0
 

micky1977

Nuovo Utente
Registrato
1/4/10
Messaggi
569
Punti reazioni
7
Sei sicura di avere l'induzione e non il vetroceramica con il calore ?
Perchè con l'induzione, appena abbassi (e ci metti mezzo secondo....) l'ebolizione si ferma in quanto il calore è solo sulla base della pentola e spegnendo il campo magnetico l'ebollizione si ferma

Non c'è paragone tra l'antiquato gas e l'induzione. Tempi di ebollizione acqua più che dimezzati, nessun calore disperso, estrema facilità di pulizia. Vince 10 a 0
no, è proprio come diceva @Wally6 e cioè che ho comprato un piano un po' laborioso e quindi è poco veloce la regolazione
 

Pred_01

compro i sogni
Registrato
21/10/14
Messaggi
25.641
Punti reazioni
596
Buongiorno, qualcuno ha qualche informazione circa le piastre ad induzione della Gaggenau?
Mi interessa sapere se danno problemi e se sì quali.
Grazie.
 

gianted

Nuovo Utente
Registrato
12/4/14
Messaggi
3.258
Punti reazioni
222
Anche sui vostri non c'è modo di regolare il volume del beep?
perchè quella frequenza è davvero fastidiosa.
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
Non credo. Pero' si puo' escludere, cosa che credo faro' assolutamemte.

se lo escludi non andrà nemmeno il timer ?
E' una cosa fondamentale per me.
Far cuocere gli alimenti ed impostare il timer in modo che si spenga in automatico e mi avvisi quando è pronto.
Così non bisogna più cucinare stando sui fornelli.
 

Mike_74

Nuovo Utente
Registrato
16/6/14
Messaggi
2.594
Punti reazioni
64
se lo escludi non andrà nemmeno il timer ?
E' una cosa fondamentale per me.
Far cuocere gli alimenti ed impostare il timer in modo che si spenga in automatico e mi avvisi quando è pronto.
Così non bisogna più cucinare stando sui fornelli.

Credo siano solo i segnali acustici.
Il timer non l'ho mai usato, dici che e' comodo?
Io uso il telefono "hei google metti il timer x minuti"
 

Wally6

Nuovo Utente
Registrato
14/3/17
Messaggi
1.962
Punti reazioni
43
Credo siano solo i segnali acustici.
Il timer non l'ho mai usato, dici che e' comodo?
Io uso il telefono "hei google metti il timer x minuti"

Io uso il timer del piano.
Clicco il livello e poi imposto il tempo, mi risulta più semplice.
Il beep che emette "piace" e sopratutto, il piano si spegne.

Mi sento più sicuro.