infissi e vetri certificati

  • Due nuove obbligazioni Societe Generale, in Euro e in Dollaro USA

    Societe Generale porta sul segmento Bond-X (EuroTLX) di Borsa Italiana due obbligazioni, una in EUR e una in USD, a tasso fisso decrescente con durata massima di 15 anni e possibilità di rimborso anticipato annuale a discrezione dell’Emittente.

    Per continuare a leggere visita questo LINK
  • CODICI AMICO E REF. LINK!

    Chiedere o fornire codici in questa sezione è severamente vietato.
    Puoi condividere ref link e codici solo in questa sezione: "Quelli che il codice...". Leggi il regolamento che si trova in evidenza sopra a tutte le discussioni e condividi i tuoi codici nel rispetto delle norme del forum.
    Trovi una DISCUSSIONE GENERALE SUI CODICI in rilievo nella sezione, per chiedere info o fornire supporto agli utenti. Questo regolamento è parte dei requisiti fondamentali letti e accettati in fase di iscrizione al forum. Pubblicare codici e ref.link in altre sezioni del forum come QUESTA in cui ti trovi comporta la sospensione dalla community.

    Staff | FinanzaOnline

amexroma

Utente Registrato
Registrato
15/11/07
Messaggi
2.542
Punti reazioni
99
chi se ne intende? mi sembra un pò una giungla, nonostante avessi "studiato" un pò su internet.
il valore di trasmittanza dei vetri (U) poi è dichiarato dai costruttori, come fidarsi?
altra chicca: un venditore di finestre (che non hanno il gas argon all'interno) mi dice che il gas non serv a niente, perchè dopo due anni è evaporato e andrebbe ricaricato; un altro venditore mi dice che l'argon dura 20 anni. nessuno sa come e chi lo ricaricherebbe però :confused:
 
Io in un colloquio con un costruttore, facendo notare che gli infissi a capitolato (mi sembra fossero 4+4-12-4+4) non avevano argon ma aria mi rispose, molto perplesso, che la differenza di "prestazioni" era trascurabile, e per questo non li metteva a capitolato standard...e che se avessi voluto me li avrebbe messi senza problemi con un aggravio "a spanne" di una 80€ a infisso se non ricordo male.
Penso che poi la "validità" del salto di qualità dipenda anche dalla zona climatica in cui si trova l'immobile.

Per i valori, che io sappia è da qualche tempo necessaria la certificazione degli infissi, e ciò dovrebbe rendere la giungla un po' meno fitta ... non credo che un produttore possa dichiarare valori poi fasulli
 
ora ci sono gli infissi certificati casa clima
 
chi se ne intende? mi sembra un pò una giungla, nonostante avessi "studiato" un pò su internet.
il valore di trasmittanza dei vetri (U) poi è dichiarato dai costruttori, come fidarsi?

però , di solito, sugli infissi nuovi sono presenti etichette del produttore della vetrocamera che certificano alcuni parametri (poi si va sul sito relativo e dal modello si evincono tutti i dati...nella maggior parte dei casi sono presenti anche sul sito del serramentista)

altra chicca: un venditore di finestre (che non hanno il gas argon all'interno) mi dice che il gas non serv a niente, perchè dopo due anni è evaporato e andrebbe ricaricato; un altro venditore mi dice che l'argon dura 20 anni. nessuno sa come e chi lo ricaricherebbe però :confused:

quel venditore è un'igorante: le vetrocamere attuali sono sigillate, ermetiche e garantite, virtualmente in eterno (in normali condizioni e senza rotture ovviamente). l'argon non può fuoriuscire e ovviamente non può essere ricaricato dato il sigillamento totale della vetrocamera (qualsiasi valvola , per quanto perfetta sarebbe passibile di guasti e allora sì che potrebbe uscire)

posto che il top delle prestazioni si raggiunge con i gas nobili , anche le vetrocamere con "aria disidratata" (così si definisce perchè deve essere secca e priva di umidita per isolare meglio) sono di tutto rispetto

 
grazie a tutti per gli interventi.
leggendo ancora ho scoperto che i valori dichiarati variano molto da costruttore a costruttore, ad es il vetro singolo ha valore di U per qualche altro 5,5, per altri 4. per i doppi vetri con aria all'interno il valore scende da 3 a 1,9, poi scende a 1 in presenza di argon all'interno. insomma, è una vera giungla secondo me. c'è meno da decidere se devi cambiarti l'auto :D
 
grazie a tutti per gli interventi.
leggendo ancora ho scoperto che i valori dichiarati variano molto da costruttore a costruttore, ad es il vetro singolo ha valore di U per qualche altro 5,5, per altri 4. per i doppi vetri con aria all'interno il valore scende da 3 a 1,9, poi scende a 1 in presenza di argon all'interno. insomma, è una vera giungla secondo me. c'è meno da decidere se devi cambiarti l'auto :D

ormai ci sono però dei precisi valori di legge minimi (complessivamente validi direi) per la Uw (la trasmittanza del serramento completo) percui basati pure su quelle tabelle (sono tabelle che mettono in relazione la trasmittanza minima e la zona climatica)
 
vetri magnetroniciOK!
 
ciao, all'inizio del 2009 ho cambiato i vetri, solo vetri, e i serramenti sono ottimi, in larice doppia guarniziione e buon montaggio a casa mia... ho preso dei vetri così strutturati, vetro bassoemissivo argon vetro bassoemissivo con U1 in tutta casa meno i bagni dove un vetro è bassoemissivo argon e secondo vetro acidato e non bassoemissivo U1,1, data di produzione stampigliata dicembre 2008, ho fatto un controllo con termocamera un mesetto fa e sono tutti perfetti, la perdita del gas può avvenire in tempi molto lunghi o per qualche errore di fabbricazione , chi ha cambiato i vetri ha fatto un lavoro superbo alla fine la finestra complessiva risulta essere migliore di quella originale della fabbrica! vetri presi a suo tempo in un negozio della internorm (grosso produttore di infissi austriaco di ottima qualità) ed erano in offerta e il montatore sempre loro con grande professionalità ed esperienza. i vetri son comunque quasi tutti saint gobain o pimlinko o roba simile...2.3 marche insomma...
mi sono informato anche per una casa in montagna e per infissi sempre internorm ma in pvc (di ottima qualità però) con triplo vetro isolante con valori da quasi casa passiva volevano 750 a finestra (circa 1per 1)+ iva
in una casa sono fondamentali perchè la dispersione da finestre di bassa qualità raggiunge facilmente il 30% della dispersione totale...
 
mi sono informato anche per una casa in montagna e per infissi sempre internorm ma in pvc (di ottima qualità però) con triplo vetro isolante con valori da quasi casa passiva volevano 750 a finestra (circa 1per 1)+ iva
.

sembra anche un prezzo onesto:yes:
 
i vetri del futuro sono Samsung

ecco come corre la ricerca asiatica, anche sulle finestre: vedi questo link
 
allora, oggi avrei finalmente deciso, dopo aver visionato più preventivi:
infissi in pvc color noce, n. 2 finestre vetro basso emissivo 4-16-4, più n. 2 porta-finestre vetro stratificato (3-3-1) basso emissivo 7-16-4;
il tutto con argon, anche se il venditore ha dichiarato che dopo 2 anni, anche se i produttori per ragioni commerciali ovviamente non lo ammettono, è completamente evaporato :eek:, nè è possibile reimmetterlo in qualche modo. :rolleyes:
cmq alla fine della fiera, per 12mq complessivi, compreso di tutto (trasporto, montaggio e smaltimento del vecchio), il preventivo si attesta sui 2550 euro iva compresa, il tutto certificabile ai fini del 55% di detrazione fiscale.
altri 2 preventivi che ho avuto erano di 3500 e 4800 euro, apparentemente con diffferenze non giustificabili, almeno per me che non sono un esperto.
pareri please?
 
allora, oggi avrei finalmente deciso, dopo aver visionato più preventivi:
infissi in pvc color noce, n. 2 finestre vetro basso emissivo 4-16-4, più n. 2 porta-finestre vetro stratificato (3-3-1) basso emissivo 7-16-4;
il tutto con argon, anche se il venditore ha dichiarato che dopo 2 anni, anche se i produttori per ragioni commerciali ovviamente non lo ammettono, è completamente evaporato :eek:, nè è possibile reimmetterlo in qualche modo. :rolleyes:
cmq alla fine della fiera, per 12mq complessivi, compreso di tutto (trasporto, montaggio e smaltimento del vecchio), il preventivo si attesta sui 2550 euro iva compresa, il tutto certificabile ai fini del 55% di detrazione fiscale.
altri 2 preventivi che ho avuto erano di 3500 e 4800 euro, apparentemente con diffferenze non giustificabili, almeno per me che non sono un esperto.
pareri please?
MI pare che ora si utilizzi il kripton al posto dell'argon per evitare l'evaporazione
 
allora, oggi avrei finalmente deciso, dopo aver visionato più preventivi:
infissi in pvc color noce, n. 2 finestre vetro basso emissivo 4-16-4, più n. 2 porta-finestre vetro stratificato (3-3-1) basso emissivo 7-16-4;
il tutto con argon, anche se il venditore ha dichiarato che dopo 2 anni, anche se i produttori per ragioni commerciali ovviamente non lo ammettono, è completamente evaporato :eek:, nè è possibile reimmetterlo in qualche modo. :rolleyes:
cmq alla fine della fiera, per 12mq complessivi, compreso di tutto (trasporto, montaggio e smaltimento del vecchio), il preventivo si attesta sui 2550 euro iva compresa, il tutto certificabile ai fini del 55% di detrazione fiscale.
altri 2 preventivi che ho avuto erano di 3500 e 4800 euro, apparentemente con diffferenze non giustificabili, almeno per me che non sono un esperto.
pareri please?

stai tranquillo che su durate dell'ordine dei 20 anni, di perdite , se il tutto è regola d'arte (come normalmente è perchè le sigillature sono automatizzate) non ce ne sono

il prezzo che hai pagato, mi sembra buono
 
MI pare che ora si utilizzi il kripton al posto dell'argon per evitare l'evaporazione

si usa il kripton perchè ha prestazioni migliori dell'argon e perchè permette di ottenerle anche con uno spessore di vetrocamera più sottile:)
 
non l'ho ancora però sono propenso. rettifico: i mq sono 8, non 12 :mad:
da internet ho letto che il kripto è sicuramente meglio, ma moolto più costoso, tuttavia nessuna delle fabbriche da cui si riforniscono i negozi che ho visitato lo trattava. certo, cercando su internet alla fine si trova pure il kripto.
su internet ho letto di una direttiva europea che prevede una concentrazione di gas al 90%, con dispersione consentita massima dell'1% all'anno, quindi dopo 20 anni sarebbe dell'80% e va bene uguale. tuttavia, bisogna fare un atto di fede su quanto dichiarato dai costruttori, perchè mica si può sapere dopo 10 anni quant'è la concentrazione di gas rimasta...
 
non l'ho ancora però sono propenso. rettifico: i mq sono 8, non 12 :mad:
da internet ho letto che il kripto è sicuramente meglio, ma moolto più costoso, tuttavia nessuna delle fabbriche da cui si riforniscono i negozi che ho visitato lo trattava. certo, cercando su internet alla fine si trova pure il kripto.
su internet ho letto di una direttiva europea che prevede una concentrazione di gas al 90%, con dispersione consentita massima dell'1% all'anno, quindi dopo 20 anni sarebbe dell'80% e va bene uguale. tuttavia, bisogna fare un atto di fede su quanto dichiarato dai costruttori, perchè mica si può sapere dopo 10 anni quant'è la concentrazione di gas rimasta...

ma solo i vetri o tutta la finestra?? per i vetri ti devono dare trasmissione in Ug ti allego unna scheda ma è di qualche anno fa...per l'intera finestra l'indice di trasmittanza complessiva
 

Allegati

  • u vetro.pdf
    46,3 KB · Visite: 236
il vetro mostrato n allegato pdf mi era costa poco...ma c'era di molto meglio e più caro :D ma era il top trovato come rapporto prezzo costo (se ricordo era in offerta all'epoca...)
 
Indietro