INNOVATEC, solo news e considerazioni/commenti pertinenti al business. No cazzeggio!

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

barzagli

Nuovo Utente
Registrato
26/10/17
Messaggi
5.818
Punti reazioni
924
12 mila euro scambiati fino ad ora :rolleyes: Prendiamo atto che al momento di INNO non frega una mazza a nessuno malgrado i 280 mln di fatturato e malgrado tutto quello che ci attende nel futuro prossimo, e soprattutto notiamo come ci sia un grande problema di liquidità sul mercato EGM da parecchi mesi. Ho altri 4 titoli EGM in watch list che non hanno ancora scambiato. Incredibile.
Ho letto che ci sono in pole position altre 5 società pronte a quotarsi a breve sull'ex AIM. Che coraggio ! Ben vengano, ma mi sa che nessuno stia affrontando il grande problema di liquidità di questo mercato.
E' importante mai come oggi, diversificare anche in altre piazze finanziarie europee che scambiano 5 volte di più... e con multipli di valutazione sulle società molto più generosi della borsetta italica. Saluti.
 
Ultima modifica:

xlucax

Forza!
Registrato
29/8/13
Messaggi
6.918
Punti reazioni
121
12 mila euro scambiati fino ad ora :rolleyes: Prendiamo atto che al momento di INNO non frega una mazza a nessuno malgrado i 280 mln di fatturato e malgrado tutto quello che ci attende nel futuro prossimo, e soprattutto notiamo come ci sia un grande problema di liquidità sul mercato EGM da parecchi mesi. Ho altri 4 titoli EGM in watch list che non hanno ancora scambiato. Incredibile.
Ho letto che ci sono in pole position altre 5 società pronte a quotarsi a breve sull'ex AIM. Che coraggio ! Ben vengano, ma mi sa che nessuno stia affrontando il grande problema di liquidità di questo mercato.
E' importante mai come oggi, diversificare anche in altre piazze finanziarie europee che scambiano 5 volte di più... e con multipli di valutazione sulle società molto più generosi della borsetta italica. Saluti.
questo è il grande problema dell'Aim.... ma lo è sempre stato, solo che nei momenti di euforia ci si attiva anche su questo mercato.
 

linus.cast

Nuovo Utente
Registrato
23/11/05
Messaggi
5.357
Punti reazioni
193
E che rottura di c.......,ma cosa vuole di più il mercato da inno?
 

barzagli

Nuovo Utente
Registrato
26/10/17
Messaggi
5.818
Punti reazioni
924
questo è il grande problema dell'Aim.... ma lo è sempre stato, solo che nei momenti di euforia ci si attiva anche su questo mercato.
A breve ( entro un mese) ho letto che si quoteranno 6 società all'EGM : e-Novia, Eligo, Saccheria Franceschetti, ImpiantiSpa, Magis ed Eprcomunicazione. Due di queste hanno addirittura ricavi inferiori a 10 milioni :rolleyes: ( io metterei un tetto di ricavi per potersi quotare, altrimenti a breve in borsa vedremo anche le tabaccherie di quartiere che fatturano oltre 5 milioni annui). Oppure facessero un altro mercato dedicato alle start-up e vediamo quanto interesse susciterebbe. Con queste nuove IPO, i volumi già miseri sul mercato Growth, verranno spalmati su ulteriori 6 nuove società che faranno la solita sparata del debutto... e poi finiranno nell'oblio più totale. E' da mesi che oramai c'è un problema cronico di liquidità sul mercato EGM in primis. Credo che questo Governo debba varare una o più norme che invoglino gli istituzionali ed il retail ad investire in questo mercato, altrimenti nel 2023 vedremo opa e delisting a go-go più di quello che si è visto nel 2022. Io stesso non mi sento più di investire 20/30 mila euro su un titolo qualsiasi che quotidianamente da mesi ne scambia una pari quantità.
 
Ultima modifica:

vileggo

Nuovo Utente
Registrato
19/1/03
Messaggi
11.831
Punti reazioni
470
A breve ( entro un mese) ho letto che si quoteranno 6 società all'EGM : e-Novia, Eligo, Saccheria Franceschetti, ImpiantiSpa, Magis ed Eprcomunicazione. Due di queste hanno addirittura ricavi inferiori a 10 milioni :rolleyes: ( io metterei un tetto di ricavi per potersi quotare, altrimenti a breve in borsa vedremo anche le tabaccherie di quartiere che fatturano oltre 5 milioni annui). Altrimenti facessero un altro mercato dedicato alle start-up e vediamo quanto interesse susciterebbe. Con queste nuove IPO, i volumi già miseri sul mercato Growth, verranno spalmati su ulteriori 6 nuove società che faranno la solita sparate del debutto... e poi finiranno nell'oblio più totale. E' da mesi che oramai c'è un problema cronico di liquidità sul mercato EGM in primis. Credo che questo Governo debba varare una o più norme che invoglino gli istituzionali ed il retail ad investire in questo mercato, altrimenti nel 2023 vedremo opa e delisting a go-go più di quello che si è visto nel 2022. Io stesso non mi sento più di investire 20/30 mila euro su un titolo qualsiasi che quotidianamente da mesi ne scambia una pari quantità.
Eh si ..e siamo nel g7
 

xlucax

Forza!
Registrato
29/8/13
Messaggi
6.918
Punti reazioni
121
A breve ( entro un mese) ho letto che si quoteranno 6 società all'EGM : e-Novia, Eligo, Saccheria Franceschetti, ImpiantiSpa, Magis ed Eprcomunicazione. Due di queste hanno addirittura ricavi inferiori a 10 milioni :rolleyes: ( io metterei un tetto di ricavi per potersi quotare, altrimenti a breve in borsa vedremo anche le tabaccherie di quartiere che fatturano oltre 5 milioni annui). Oppure facessero un altro mercato dedicato alle start-up e vediamo quanto interesse susciterebbe. Con queste nuove IPO, i volumi già miseri sul mercato Growth, verranno spalmati su ulteriori 6 nuove società che faranno la solita sparata del debutto... e poi finiranno nell'oblio più totale. E' da mesi che oramai c'è un problema cronico di liquidità sul mercato EGM in primis. Credo che questo Governo debba varare una o più norme che invoglino gli istituzionali ed il retail ad investire in questo mercato, altrimenti nel 2023 vedremo opa e delisting a go-go più di quello che si è visto nel 2022. Io stesso non mi sento più di investire 20/30 mila euro su un titolo qualsiasi che quotidianamente da mesi ne scambia una pari quantità.
Io penso pero' che in questo periodo manchi proprio l'interesse per la società... non per consolarmi ma non penso che se fosse in un altro mercato cambierebbe la situazione...
 

warrant bluff

Nuovo Utente
Registrato
17/1/14
Messaggi
452
Punti reazioni
36
A breve ( entro un mese) ho letto che si quoteranno 6 società all'EGM : e-Novia, Eligo, Saccheria Franceschetti, ImpiantiSpa, Magis ed Eprcomunicazione. Due di queste hanno addirittura ricavi inferiori a 10 milioni :rolleyes: ( io metterei un tetto di ricavi per potersi quotare, altrimenti a breve in borsa vedremo anche le tabaccherie di quartiere che fatturano oltre 5 milioni annui). Altrimenti facessero un altro mercato dedicato alle start-up e vediamo quanto interesse susciterebbe. Con queste nuove IPO, i volumi già miseri sul mercato Growth, verranno spalmati su ulteriori 6 nuove società che faranno la solita sparate del debutto... e poi finiranno nell'oblio più totale. E' da mesi che oramai c'è un problema cronico di liquidità sul mercato EGM in primis. Credo che questo Governo debba varare una o più norme che invoglino gli istituzionali ed il retail ad investire in questo mercato, altrimenti nel 2023 vedremo opa e delisting a go-go più di quello che si è visto nel 2022. Io stesso non mi sento più di investire 20/30 mila euro su un titolo qualsiasi che quotidianamente da mesi ne scambia una pari quantità.
Il problema secondo me non sono le 6 ipo di piccoline, EGM è il mkt elle start up .., ma che abbiano fatto accettato di far entrare Technoprobe che capitalizza 4bil, e che non si capisce perchè ci stia ancora (forse non vogliono la trasparenza necessaria sui mercati superiori....), e che non agevolino il passaggio al mkt superiore per le aziende di dimensioni importanti e più mature (Comar ad esempio, FUM ?)
se però non si danno una regolata sarà un mercato moribondo di aziende sottovalutate e faremo la caccia al delisting
 

benemanonbenissimo

Nuovo Utente
Registrato
24/7/20
Messaggi
3.208
Punti reazioni
301
Certo che una sputtanata come quella che sta montando sulla nuova tangentopoli europea in cui siamo ovviamente in prima fila non aiuta. Noi e i greci porca di quella p...... A sto punto nell' ottica del mal comune mezzo gaudio spero almeno che si allarghi anche ai nordici se no auguri. Ma chi volete che ci metta 2 spicci in un paese del genere a parte noi poveri fessi che ci siamo nati? Figuriamoci sulle small. Scusate lo sfogo ma sono veramente schifato.
 

cocorito

impfstoff macht frei
Registrato
15/11/04
Messaggi
31.532
Punti reazioni
1.221
Certo che una sputtanata come quella che sta montando sulla nuova tangentopoli europea in cui siamo ovviamente in prima fila non aiuta. Noi e i greci porca di quella p...... A sto punto nell' ottica del mal comune mezzo gaudio spero almeno che si allarghi anche ai nordici se no auguri. Ma chi volete che ci metta 2 spicci in un paese del genere a parte noi poveri fessi che ci siamo nati? Figuriamoci sulle small. Scusate lo sfogo ma sono veramente schifato.
tranquillo che ci sono dentro tutti, basta aspettare un paio di settimane :D
 

walter'74

W la topa
Registrato
29/9/07
Messaggi
8.601
Punti reazioni
202
Buongiorno a tutti,volumi in aumento, vediamo come evolve la giornata.Oltre 150k pezzi in lettera a 1,73
 
Ultima modifica:

Paul The Rock

Nuovo Utente
Registrato
9/11/17
Messaggi
1.604
Punti reazioni
58
Volumi alti rispetto al solito pur con prezzo che rimane allineato a quello di ieri a quanto pare.
 

wherewolf

Nuovo Utente
Registrato
12/1/19
Messaggi
828
Punti reazioni
77
mah...... a Babbo Natale ho chiesto se mi porta un ombrello :shit: :shit: :shit:
 

walter'74

W la topa
Registrato
29/9/07
Messaggi
8.601
Punti reazioni
202
Buona chiusura in linea coi prezzi che batteva attorno alle 13 prima del solito disastroso discorso della signora Lagarde
 

benemanonbenissimo

Nuovo Utente
Registrato
24/7/20
Messaggi
3.208
Punti reazioni
301
Buona chiusura in linea coi prezzi che batteva attorno alle 13 prima del solito disastroso discorso della signora Lagarde
Non voglio difenderla ma non vorrei essere nei suoi panni. La BCE è spaccata tanto quanto l'Europa tra i falchi del nord e le colombe del sud che affogano nel debito pubblico ( noi su tutti naturalmente ). Penso che ci sia più astio in quelle riunioni che tra russi e ucraini. A fine serata è uscito anche il rumor secondo cui abbia dovuto fare i salti mortali per alzare solo di 0.5 e non 0,75 con i nordici che avevano la bava alla bocca. Pensate un po' come siamo messi in sta baracca chiamata Europa. Parla un europeista sempre più avvilito.
 

"will"

Nuovo Utente
Registrato
15/4/10
Messaggi
24.512
Punti reazioni
989
Riciclo: Pichetto. necessità a tutela risorse naturali del Paese

MILANO (MF-DJ)--"Il riciclo rappresenta una necessità a tutela delle risorse naturali del nostro Paese. per quello che rappresenta la protezione dell'ambiente e la difesa della biodiversità. È anche una strategia per la competitività del nostro sistema produttivo".

Lo ha detto il Ministro dell'Ambiente e della Sicurezza energetica. Gilberto Pichetto Fratin. alla Conferenza Nazionale dell'Industria del Riciclo "L'eccellenza del riciclo e le sfide future". promossa dalla Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile. in collaborazione con Conai e con Pianeta2030. e con il patrocinio del Ministero dell'Ambiente e della sicurezza energetica.

(END) Dow Jones Newswires December 16. 2022 04:24 ET (09:24 GMT)
 

"will"

Nuovo Utente
Registrato
15/4/10
Messaggi
24.512
Punti reazioni
989
Riciclo: Pichetto. suo effetto è contrastare cambiamento climatico

MILANO (MF-DJ)--"L'effetto del riciclo è anche quello di contrastare il grande tema di oggi che è quello del cambiamento climato e di raggiungere gli obiettivi fissati nell'accordo della Cop di Parigi. di non sfondare con le emissioni. È una consapevolezza che è maturata e si è diffusa e vede impegnati gran parte dei Paesi. anche se non tutti purtroppo".

(END) Dow Jones Newswires December 16. 2022 04:40 ET (09:40 GMT)
 

"will"

Nuovo Utente
Registrato
15/4/10
Messaggi
24.512
Punti reazioni
989
Riciclo: Pichetto. è eccellenza nazionale

MILANO (MF-DJ)--"Le filiere pioniere del riciclo in Italia sono carta. vetro. alluminio. legno.
Sono un nuovo filone di industria che ha triplicato negli ultimi 25-30 anni le percentuali di utilizzo.
È una nuova economia che ci permette di dire di avere un primato rispetto alle altre grandi economie europee.
È un'eccellenza nazionale".

"in questo caso. siamo noi a dover dire alle altre realtà europee che devono raggiungere l'Italia. Siamo in fuga. siamo nove anni avanti a quello che erano i termini temporali degli obiettivi".

Avere ormai in discarica un quantitativo che non supera il 20%. è un motivo di vanto per il nostro Paese. ma anche un motivo per fare di più. Ecco quindi che i numeri indicano non solo l'eccellenza a livello nazionale. ma anche la strategia dell'intera filiera. che è uno strumento essenziale per lo sviluppo. per la tutela delle risorse del nostro ambiente e le risorse naturali". ha aggiunto.

(END) Dow Jones Newswires December 16. 2022 04:41 ET (09:41 GMT)
 

Marleon

Nuovo Utente
Registrato
10/11/21
Messaggi
5
Punti reazioni
0
Purtroppo in questo momento il mercato da questa valutazione a innovatec le ultime acquisizioni sono viste come ulteriore indebitamento anziché un valore aggiuto, si aspettano segnali concreti crescita degli utili.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.