INSEGUENDO LA RAGAZZA volume 77

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

lupolipa

Per aspera ad astra
Registrato
18/3/05
Messaggi
2.347
Punti reazioni
114
Buongiorno. Io invece vedo un altro problema (forse perché abituato nel passato a questo genere di manovre fiscali italiche, e certamente per un mio malizioso punto di vista); e cioè una miope operazione di raschiatura del barile tributario. In sostanza, offro a certe categorie di contribuenti una tassazione favorevole OGGI del 14% (operazione di pura Cassa!), contro la rinuncia dell'Erario al 26% in FUTURO (naturalmente conta l'evoluzione positiva o negativa dei mercati in futuro). Non sto qui a complicare il pensiero con i coefficienti di rettifica sugli strumenti investiti in titoli governativi/Stati, "white list", etc.; anche perché cambia relativamente poco la sostanza (dipende in questo caso dalla % di quanto investito in titoli governativi e quanto in altri strumenti "privati"). Sta di fatto che questo governo si dimostra sempre più incapace di concepire un futuro per l'Italia, premiando furbi, "ricchi", evasori, elusori, parassiti, etc. Ovviamente risponderanno che in 30 giorni non si può fare subito tutto, etc.; e bla bla bla ...
Proprio per i fondi trovo che questo affrancamento sia poco percorribile/consigliabile. Come noto non si possono compensare le minusvalenze con le plusvalenze. Quindi un'operazione del genere si rileva molto rischiosa. Pago. Poi sono in minus e non posso compensare. Un senso ce l'ha solo con azioni ed ETC.
 

Lilibeth

gatto di bordo
Registrato
24/6/13
Messaggi
4.340
Punti reazioni
591
anche qui
Unicredit, spunta l'aumento a Orcel
UniCredit seeks pay hike for CEO Andrea Orcel -FT
sopra riferiscono che si è lui che vuole di più,!! gli azionisti cosa dovrebbero dire?? - 96% dai massimi assoluti? 37 mld di adc? dovremmo valere 30 euro da libro ma ne forse nei prossimi gg toccheremo nuovamente i 12!! che schifo!!
Schillernder Investmentbanker: Unicredit will ihren Star-CEO mit mehr Geld bei Laune halten
sarebbe scandaloso!! Dipendenti bonus , manager milioni in più e gli azionisti BB con risultati miseri ( quindi meno denaro in contanti nella speranza di chissà quale domani )!!
Naturalmente voterò contro questi aumenti...Orcel al momento non se lì è meritati i milioni dategli....la quotazione non mente!!
Buonasera
Orcel ha preso ucg ad aprile 2021 che quotava circa 8 (otto) euro e nonostante inflazione e guerra oggi Ucg sta a 12 abbondanti.
Parlar male di questo ad mi pare assolutamente gratuito e fuori luogo.
Inoltre nell’articolo su citato alla fine viene precisato che lui non ha chiesto alcun aumento e si chiude con un emblematico “per ora”, di fatto ammettendo di aver scritto esclusivamente notizie prive di fondamento, costruendo un articolo volutamente denigratorio e indisponente (in pratica, spazzatura).
 
Ultima modifica:

gaiospino

della RAGAZZA unicredit
Registrato
4/6/12
Messaggi
105.090
Punti reazioni
1.530
In settimana la RAGAZZA deve recuperare in chiusura la sma5 per far ritornare positività per Natale.
 

border_

7,1/29,77 = 34.487
Registrato
21/11/07
Messaggi
12.332
Punti reazioni
328
Buongiorno

Unicredit: la manovra di Orcel (Mi.Fi.)
Oggi 09:10 - MF-DJ
ROMA (MF-DJ)--Anche per Andrea Orcel è arrivato il midterm.
Nominato dall'assemblea nella primavera del 2021, il ceo di Unicredit ha oggi alle spalle metà del proprio mandato.
Come accade per i presidenti americani, anche per lui è tempo di sondare il grado di consenso intorno alle scelte fatte sinora.
Conclusa la seconda tranche di buy back, il test decisivo sarà il bilancio del 2022.
Non solo perché per Orcel il 2022 è stato il primo esercizio completo da ceo, ma anche perché i conti saranno approvati a poco più di un anno di distanza dal rinnovo del 2024.
A sentire analisti e investitori, scrive MF-Milano Finanza, le aspettative sono ottimistiche.
Secondo il consensus i ricavi dovrebbero salire dai 18 miliardi dello scorso anno a oltre 19,6 miliardi, con profitti per quasi 5 miliardi.
Con la presentazione dei risultati del terzo trimestre peraltro l'istituto aveva alzato le previsioni di fine esercizio senza Russia, prevedendo ricavi superiori a 17,4 miliardi e un utile netto superiore a 4,8 miliardi.
Se queste previsioni fossero confermate, si tratterebbe di uno dei bilanci migliori di sempre per Unicredit.
A favore della banca del resto oggi giocano diversi fattori, a partire dal rapido rialzo dei tassi di interesse. La svolta nella politica monetaria ha già iniziato a far correre il margine di interesse, rimasto depresso per un decennio.
Un vantaggio che Orcel ha scelto di sfruttare a fondo, grazie a una drastica rivitalizzazione della rete commerciale italiana, affidata a Remo Taricani.
Per ora del resto gli effetti della frenata economica non si sono trasferiti sulla qualità dell''attivo, rallentando il credito e zavorrando i conti economici delle banche.
Il momento è insomma ideale per fare profitti e remunerare generosamente gli azionisti.
Già nel 2022 peraltro Unicredit è stata assai munifica: tra dividendi e buy back (riacquisti per oltre l''11% del capitale) la banca ha distribuito 3,75 miliardi, un settimo della propria capitalizzazione.
L'ottimismo è giustificato? Per la verità i motivi di incertezza non mancano.
Il ciclo economico si sta deteriorando e le aspettative degli operatori economici sono sempre meno rosee. Al punto che la Vigilanza della Bce non manca di raccomandare prudenza ai gruppi bancari.
"Se i tassi di interesse più alti e i margini sui tassi stanno sostenendo la redditività delle banche in questa fase, possono anche intaccare la capacità degli utenti che hanno fatto elevato ricorso alla leva finanziaria di restituire i loro debiti", ha avvertito il numero uno della Vigilanza Andrea Enria nella sua ultima audizione al Parlamento europeo.
"Le banche devono prepararsi per il potenziale impatto avverso negativo del contesto di incertezza delle loro attività.
Il nuovo contesto di rischi giustifica alcuni aggiustamenti nel nostro approccio di vigilanza", ha rincarato Enria.
Nei prossimi mesi insomma gli avvertimenti della Bce potrebbero tradursi in richieste aggiuntive capitale, in grado di rallentare dividendi e buyback.
C'è poi il fronte russo. Finora Unicredit (presente in Russia con quattromila dipendenti e 70 filiali) ha ridimensionato la propria total cross border exposure del 50% a 3,1 miliardi e ha tagliato la local exposure di un ulteriore 30% in valuta locale.
La Bce però sta chiedendo alle banche sforzi ulteriori che arrivino a neutralizzare il rischio verso Mosca.
Una richiesta ragionevole? Dipende. Grazie al rally del rublo, il mercato russo finora si è rivelato più profittevole del previsto. Per Unicredit ad esempio grazie all'effetto valuta nel terzo trimestre la Russia ha portato 340 milioni di profitti, mentre nei nove mesi i ricavi sono cresciuti dell'85% a 905 milioni rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.
Le cassandre però potrebbero venire smentite dai fatti. In tal caso a brindare sarebbero gli azionisti. All'arrivo di Orcel, il titolo Unicredit quotava in area 8,5 euro. L'invasione dell'Ucraina ha cancellato il rally dei primi mesi di mandato e solo dal maggio scorso il prezzo ha ricominciato a salire.
Grazie ai due buyback e agli eccellenti risultati trimestrali, in poco più di un semestre il rialzo è stato di oltre il 40%. Se il trend venisse confermato, la notizia sarebbe molto positiva per i soci e anche naturalmente per l'amministratore delegato.
Occorre infatti ricordare che, come accade per molti top manager bancari, i due terzi dello stipendio di Orcel sono pagati in azioni Unicredit al raggiungimento di precisi obiettivi strategici.
Ma la salita del titolo sarebbe preziosa anche per un'altra ragione: aumenterebbe il peso negoziale della banca nel negoziato per un'integrazione.
Fonti vicine a piazza Gae Aulenti confermano che l'obiettivo numero uno dell'amministratore delegato rimane una grande operazione di m&a.
La strada però non è in discesa. Un ritorno sul dossier Banco Bpm potrebbe essere favorito da alcuni azionisti, ma si sconterebbe con lo scoglio del socio francese Credit Agricole che sta progressivamente consolidando i propri legami finanziari e industriali con il gruppo italiano. L'ostacolo sulla via di Montepaschi rimane invece il vertice del ministero dell'Economia, che controlla la banca senese al 64%, mentre un target transfrontaliero (sia esso Commerzbank o Credit Suisse) sarebbe notevolmente complesso sia sul fronte regolamentare sia su quello politico. Tutti temi oggi dibattuti al vertice di Unicredit dove il confronto tra l'amministratore delegato, il presidente Pier Carlo Padoan, il vice presidente Lamberto Andreotti e gli altri consiglieri è intenso.
C'è insomma più di una ragione per aspettarsi che, con già 18 mesi di mandato alle spalle, il 2023 possa essere l'anno chiave per l'Unicredit di Orcel.

MF-DJ NEWS
 

arturo&z

Utente un po' usato
Registrato
9/11/07
Messaggi
32.251
Punti reazioni
483
Se Orcel prosegue così ci potrebbe stare.
Oggi non andare sotto 12,388, sarebbe un primo passo verso lq 5.

Forum un primo passo è stato fatto: il link per cambio pagina adesso sompare anche al fondo.
ALtro problema: troppo evidenziata la data di iscrizione rispetto alla data in cui il post è stato emesso che non si vede quasi/
 

gaiospino

della RAGAZZA unicredit
Registrato
4/6/12
Messaggi
105.090
Punti reazioni
1.530
Se Orcel prosegue così ci potrebbe stare.
Oggi non andare sotto 12,388, sarebbe un primo passo verso lq 5
La 2 (11.08-8.24) mi pare durò 50 giorni e quindi la 4 BREVE in tempistica ce la aspettiamo.
 

border_

7,1/29,77 = 34.487
Registrato
21/11/07
Messaggi
12.332
Punti reazioni
328
CARRIERE-UniCredit, Brescia nuovo capo affari istituzionali

MILANO, 5 dicembre (Reuters) - UniCredit ha scelto Franco Brescia come nuovo capo degli affari istituzionali dell'istituto a partire dall'1 gennaio. È quanto si legge in memo interno della banca. Brescia, 61 anni, sostituisce Maurizio Beretta che rimane nel gruppo assumendo un nuovo ruolo di senior advisor nel 'Group Stakeholder Engagement" e per il senior management di UniCredit. "Come advisor per UniCredit, lavorerà ancor di più al fianco di figure di spicco delle istituzioni italiane", si legge nella nota. Brescia, attualmente senior advisor di UniCredit, ha un'esperienza lunga 30 anni nel mondo dei public affairs, lavorando per società come Telecom Italia (Tim) , Poste e Atlantia , e nella sua nuova posizione "si concentrerà sulla costruzione di relazioni strategiche" per la banca.

Inoltre, Fabrizio Sadun, attualmente Head of Italy and Germany Institutional Affairs, amplierà le sue attuali responsabilità occupandosi degli aspetti più tecnici degli affari istituzionali, incluse le relazioni con Abi e con i principali organismi commerciali, e lo sviluppo di nuovi accordi, riportando direttamente a Brescia.

(Andrea Mandalà, editing Gianluca Semeraro)((andrea.mandala@thomsonreuters.com; +390680307738;))

13:45-05/12
 

border_

7,1/29,77 = 34.487
Registrato
21/11/07
Messaggi
12.332
Punti reazioni
328
Unicredit: supporta con Sace l'azienda siciliana Mondial Granit
Oggi 13:55 - MF-DJ
MILANO (MF-DJ)--Unicredit e Sace supportano Mondial Granit, azienda siciliana che è specializzata nella lavorazione e commercializzazione di marmi, pietre e graniti.

La banca, si legge in una nota, ha finalizzato in favore dell'azienda, con sede operativa a Chiaramonte Gulfi, un finanziamento di 3 milioni di euro, assistito da Garanzia SupportItalia, il nuovo strumento straordinario previsto dal Decreto Aiuti, nell''ambito del Temporary Crisis Framework varato dalla Commissione europea e valido fino al 31 dicembre 2022, per sostenere i finanziamenti rilasciati dagli istituti di credito destinati a contrastare gli effetti negativi della crisi russo-ucraina e del caro energia sulle imprese italiane.

La Mondial Granit è un'impresa di proprietà della famiglia Damigella con sede principale a Chiaramonte Gulfi e strategici poli commerciali e produttivi in provincia di Verona, di Massa Carrara, in Valpolicella e nel trapanese, presso i quali cura la lavorazione e la commercializzazione di marmi, pietre e graniti. Dalla società vengono trattate ogni anno circa 50 mila tonnellate di blocchi grezzi di marmi e pietre di oltre 300 varietà, alcune di assoluto pregio, con avanzate ed esperte tecniche di lavorazione che conferiscono bellezza e finiture esclusive ai prodotti finali. Punti di forza dell'impresa sotto il profilo commerciale sono, da un lato, i consolidati, continuativi e talvolta esclusivi rapporti con fornitori esteri di materie prime pregiate non facilmente reperibili e, d'altro lato, mercati di sbocco geograficamente molto diversificati (Nord Europa, Paesi Arabi, Nord Africa) in aggiunta a quello domestico, frutto della storica vocazione internazionale del management.
La quota export del fatturato aziendale è assai elevata ed oscilla in un range dal 60% sino a punte dell'80% negli ultimi anni, con variazioni indotte da fattori esogeni e macroeconomici.

"Con questo finanziamento - ha dichiarato Salvatore Malandrino, Responsabile Regione Sicilia di Unicredit - sosteniamo una impresa dinamica, in espansione e con una forte presenza nei mercati esteri.
UniCredit conferma il suo ruolo di banca di riferimento per tutte quelle iniziative imprenditoriali che possono fornire un contributo significativo alla crescita economica della Sicilia".

MF-DJ NEWS
 

arturo&z

Utente un po' usato
Registrato
9/11/07
Messaggi
32.251
Punti reazioni
483
La 2 (11.08-8.24) mi pare durò 50 giorni e quindi la 4 BREVE in tempistica ce la aspettiamo.
1/6 - 21/7 =50
Oggi 3,7mil praticamente niente

ALTRO BACO: se mettete un emoticom e dopo volete scrivere con il cavolo che si può. Ecco perchè ho dovuto mettere questa nota prima dell'ultima frase con faccina. Debaggate prima di mettere in esercizio. Qui ci vorrebbe uno come Musk che in un attimo li mette tutti alla porta. E adesso gli metto anche una faccina prima dell'altra 😈

Evviva i bachi: qui dato che dopo è già scritta un'altra frase, l'emoticom ti lascia scrivere, perchè puoi spostare il cursore.

Meno male che hanno capito che sono un "Nuovo Utente" devono aggiornare la data perchè 9/nov 2007 stona. È comunque meglio di Membro che aveva un significato interpretabile.:clap:
 
Ultima modifica:

mister 32

In attesa di comunicato
Registrato
21/5/07
Messaggi
36.762
Punti reazioni
1.109
Ci sono 20 post per pagina e quindi i threads si esauriscono a pag 100?
Ci metterò un po ad abituarmi al nuovo Fol ed a scoprire le nuove funzionalità (questo mio primo post).
Però le foto avatar non sono nitide , la tua non si vede proprio niente.
 

berpaniz

Nuovo Utente
Registrato
26/5/01
Messaggi
13.144
Punti reazioni
312
Non poteva salire sempre, la recente discesa mi sembra fisiologica e va gestita.Un po sta tenendo vediamo da che parte si sblocca, se dovesse uscire al ribassa andrà gestito ulteriormente, ma al momento senza drammi.
Può essere che sarà depressa per tutto Dicembre
 

billionare

io sono brigante fiero
Registrato
18/11/04
Messaggi
28.248
Punti reazioni
632
OT
banca d'italia bacchetta la manovra della meloni
sul contante che favorisce evasione fiscale..ma da li'..non ci sentono
tolgono ai poveri x dare ai ricchi

ormai quella è la strada tracciata anche con la flat tax..cosi si va verso paese in default
il sud dimenticato i poveri dimenticati..i ricchi invece che vengono detassati...

ma dove si va ma x favore chiudiamo tutto ..questi tra 1 anno vanno tutti a casa
vedrete le piazze come si riempiranno di milioni e milioni di gente incavolata
ma voi vivete in mezzo alla gente o fate casa e banca
x tanti di voi..e non avete il polso della situazione..che è nera nera nera nera ????
 

billionare

io sono brigante fiero
Registrato
18/11/04
Messaggi
28.248
Punti reazioni
632
OT
ma come si fa ad iniziare con queste priorita' quando un paese sta alla fame
rave party
sbarchi
ponte sullo stretto x 1 milione di auto ormai opera vetusta e superata..
sempre piu' convinto che ci sra' una forte rivolta delle piazze..
questi non hanno capito niente
vedete ischhia 2@@ loro ed il condono
mentre ci sono 13 morti migliia di sfollati e tutti a senso uniìco non vedono non sentono
e parlano solo di abusi edilizi dimenticando un loro
big alleato che ne fu il pomotore..con ben 2 condoni..1996...2004..mi pare
che @@..che@@ ..che@@

ed il paese si inabissa tra frane terremoti alluvioni..e questi ridono e comne ridono
 

arturo&z

Utente un po' usato
Registrato
9/11/07
Messaggi
32.251
Punti reazioni
483
12,378 nuovo minimo. Battiamo ancora in area 4: 12,365/12,368
Sotto ci sarebbe 11,92, ma pare veramente troppo. Poi tutto può essere
 

gaiospino

della RAGAZZA unicredit
Registrato
4/6/12
Messaggi
105.090
Punti reazioni
1.530
Non poteva salire sempre, la recente discesa mi sembra fisiologica e va gestita.Un po sta tenendo vediamo da che parte si sblocca, se dovesse uscire al ribassa andrà gestito ulteriormente, ma al momento senza drammi.
Può essere che sarà depressa per tutto Dicembre
Hai venduto qualcosa sopra 13,quindi DORMI TRANQUILLO che dopo la pausa tornerà a SALIRE a metà dicembre o nel 2023 la RAGAZZA.
 

gaiospino

della RAGAZZA unicredit
Registrato
4/6/12
Messaggi
105.090
Punti reazioni
1.530
VOLUMI da bocciofila,finito BUY BACK finiti i volumi un po come finiti i soldi finito l'amore :ROFLMAO:
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.