Interactive brokers parte 2

fqt

Nuovo Utente
Registrato
27/8/21
Messaggi
243
Punti reazioni
4
Stavo rileggendo il tuo messaggio perchè sono interessato a testare il tuo schema.
Se ho fatto bene i conti tra l'altro oltre ad non avere costi di finanziamento addirittura c'è un guadagno. Ovvero anche se le opzioni deep ITM hanno scarso valore temporale un minimo c'è quindi vendendole oggi e ricomprandole fra 1 anno si genere cmq un guadagno.
Circa la problematica che hai evidenziato, posto che basterebbe controllare ogni giorno, se ho capito bene come funziona il regime dichiarativo il realizzo dovrebbe esserci solo quando vendi il sottostante.
L'unico vero rischio che vedo in questa operazione è quindi che il sottostante schizzi in alto/basso superando uno dei 2 strike price. Ho capito male? Non so mi sembra troppo bello per essere vero quindi forse mi sto perdendo io un pezzo.
 
Ultima modifica:

zitto-ma-dritto

Nuovo Utente
Registrato
20/12/05
Messaggi
5.227
Punti reazioni
299
Stavo rileggendo il tu messaggio perchè sono interessato a testare il tuo schema.
Se ho fatto bene i conti tra l'altro oltre ad non avere costi di finanziamento addirittura c'è un guadagno. Ovvero anche se le opzioni deep ITM hanno scarso valore temporale un minimo c'è quindi vendendole oggi e ricomprandole fra 1 anno si genere cmq un guadagno.
Circa la problematica che hai evidenziato, posto che basterebbe controllare ogni giorno, se ho capito bene come funziona il regime dichiarativo il realizzo dovrebbe esserci solo quando vendi il sottostante.
L'unico vero rischio che vedo in questa operazione è quindi che il sottostante schizzi in alto/basso superando uno dei 2 strike price. Ho capito male? Non so mi sembra troppo bello per essere vero quindi forse mi sto perdendo io un pezzo.

Hai detto giusto: è troppo bello per essere vero.
Non ci sono pasti gratis, per cui l'idea di finanziarsi a costo zero o addirittura guadagnandoci è possibile solo perchè il premio temporale incassato supera gli interessi che implicitamente stai pagando nell'aprire quella posizione.
Nel mio caso, cosa che ho omesso di dire perchè non collegata all'argomento di cui si stava parlando, oltre ad aver venduto oltre a 1 put ed 1 call ITM avevo comprato una call dello stesso strike della put così da stare coperto nel caso di un brusco rialzo del sottostante; quindi restavo scoperto nel caso di un pesante ribasso e il premio complessivo incassato rendeva a costo nullo il finanziamento a prezzo del rischio derivante da crollo del sottostante.
Comunque, non ho più ripetuto questa pratica, perchè ci sono elevati costi legati agli spread; molto più economico coprirsi con i futures senza inutili complicazioni.
 

fqt

Nuovo Utente
Registrato
27/8/21
Messaggi
243
Punti reazioni
4
Hai detto giusto: è troppo bello per essere vero.
Non ci sono pasti gratis, per cui l'idea di finanziarsi a costo zero o addirittura guadagnandoci è possibile solo perchè il premio temporale incassato supera gli interessi che implicitamente stai pagando nell'aprire quella posizione.
Nel mio caso, cosa che ho omesso di dire perchè non collegata all'argomento di cui si stava parlando, oltre ad aver venduto oltre a 1 put ed 1 call ITM avevo comprato una call dello stesso strike della put così da stare coperto nel caso di un brusco rialzo del sottostante; quindi restavo scoperto nel caso di un pesante ribasso e il premio complessivo incassato rendeva a costo nullo il finanziamento a prezzo del rischio derivante da crollo del sottostante.
Comunque, non ho più ripetuto questa pratica, perchè ci sono elevati costi legati agli spread; molto più economico coprirsi con i futures senza inutili complicazioni.

Grazie per la risposta.
Io non lo farei per la copertura del rischio cambio ma proprio per autofinanziarmi.
Facendo i conti su un'azione random (META) molto scambiata e su cui non dovrebbero esserci spread particolamente alti anche se con opzioni molto deep ITM (ho considerato +70% e -40%) anche con doppia copertura il ritorno è 0% e con copertura solo al rialzo il rendimento è al 5% (359 giorni).
 

zitto-ma-dritto

Nuovo Utente
Registrato
20/12/05
Messaggi
5.227
Punti reazioni
299
Grazie per la risposta.
Io non lo farei per la copertura del rischio cambio ma proprio per autofinanziarmi.
Facendo i conti su un'azione random (META) molto scambiata e su cui non dovrebbero esserci spread particolamente alti anche se con opzioni molto deep ITM (ho considerato +70% e -40%) anche con doppia copertura il ritorno è 0% e con copertura solo al rialzo il rendimento è al 5% (359 giorni).

In teoria si può fare, io usai googl, che è pure molto liquida.
Di fatto usi lo short put per pagarti gli interessi.
Però come dicevo prima, in amministrato se ti fanno esercizio anticipato ti rovinano. Se usi ib nessun problema particolare, mi sento solo di darti questo consiglio:
se non ti copri anche al ribasso rischia il meno possibile, rinuncia all'extra rendimento del 5% e scegliti lo strike più basso così da non farti male se l'azione crolla.
Il tuo scopo è finanziarti non vendere put.
 

sergiop

Nuovo Utente
Registrato
18/11/03
Messaggi
405
Punti reazioni
16
According to the 1997 Irish Tax Consolidation Act, IBKR is required to withhold 20% tax on interest payments to individuals regardless of resident status.

Quindi devo regalare 2000euro l'anno agli irlandesi? Il conto in Ungheria ha gli stessi costi?
 

thefox78

Nuovo Utente
Registrato
17/10/12
Messaggi
561
Punti reazioni
40
According to the 1997 Irish Tax Consolidation Act, IBKR is required to withhold 20% tax on interest payments to individuals regardless of resident status.

Quindi devo regalare 2000euro l'anno agli irlandesi? Il conto in Ungheria ha gli stessi costi?


Ma scusa, quanti milliardi ai sul conto cosí da pagare 2000 Euro di tasse sugli interessi? Non paghi mica 20% sulla giacenza....
 

sergiop

Nuovo Utente
Registrato
18/11/03
Messaggi
405
Punti reazioni
16
Ma scusa, quanti milliardi ai sul conto cosí da pagare 2000 Euro di tasse sugli interessi? Non paghi mica 20% sulla giacenza....

Che miliardi, ci sono $450K principalmente per effetto di vendita di opzioni. Ma ora rendono il 2.4% e presto supererà il 4%.

Ma anche fossero 10 euro, perché devo pagare le tasse in Irlanda?
 

Marco900

Nuovo Utente
Registrato
26/6/19
Messaggi
27
Punti reazioni
0
L'unica soluzione è comprare i t-bill. Se hai un conto a margine ti cambia praticamente nulla. Paghi lo 0,2 di bollo ma il 12.5 invece del 26 sugli interessi (in italia) e nulla in olanda.
 

zitto-ma-dritto

Nuovo Utente
Registrato
20/12/05
Messaggi
5.227
Punti reazioni
299
Domanda: dichiareremo gli interessi al netto delle tasse irlandesi oppure indicheremo a parte il prelievo del 20%?
 

CuriosoItaliano

Nuovo Utente
Registrato
20/1/10
Messaggi
348
Punti reazioni
10
Chi di voi può sottolineare punti positivi e negativi di IBKR? voglio aprire un conto e sto valutando
 

conide

Nuovo Utente
Registrato
21/2/00
Messaggi
291
Punti reazioni
17
Buongiorno, vorrei chiedere tre dritte in merito alle commissioni su azioni USA di Interactive Broker.
Ho tre questioni: 1) costo commissioni, 2) short multiday e 3) tipologia di ordini a open e close

1 - Prima questione: costo commissioni.
Supponiamo che voglio comprare 12 azioni di ENPH al prezzo di apertura di ieri 249$ per un ctv di 2.988$. Le commissioni che dovrò pagare sarà di 1$ in quanto (12 azioni *0,005 + 12 * 0,0000229 + 12*0,00013) < 1$. Dico bene e dico corbellerie? Grazie

2 - Seconda questione: short muliday
Supponiamo che voglio vendere scoperte 12 zioni di ENPH al prezzo di apertura di ieri 249$ per un ctv di 2.988$. Al netto delle commissioni di cui al punto precedente, volevo capire se e quanto mi verrà accreditato sul conto in quanto cittadino europeo e quanto sono i margini addebitati. Grazie

3- Terza questione: ordini in open e close
Volevo capire se è possibile inserire ordini buy/sell at open e buy/sell at close. Grazie

Un ringraziamento anticipato a chi si cimenta
 

wi77y

Nuovo Utente
Registrato
30/4/11
Messaggi
1
Punti reazioni
0
According to the 1997 Irish Tax Consolidation Act, IBKR is required to withhold 20% tax on interest payments to individuals regardless of resident status.

Quindi devo regalare 2000euro l'anno agli irlandesi? Il conto in Ungheria ha gli stessi costi?

Mi è arrivata la stessa comunicazione, però se si compila il Form 8-3-6 che riguarda il trattato contro la doppia tassazione tra Italia e Irlanda la tassazione scende al 10%. L'unico problema è che non basta l'autodichiarazione, ma deve essere controfirmato dalla "Local tax authority". Francamente non capisco perché, se durante la registrazione ad IBKR Ireland mi hanno già riconosciuto come residente in Italia, perché devo far compilare il form all'Agenzia delle Entrate?
 

sergiop

Nuovo Utente
Registrato
18/11/03
Messaggi
405
Punti reazioni
16
Mi è arrivata la stessa comunicazione, però se si compila il Form 8-3-6 che riguarda il trattato contro la doppia tassazione tra Italia e Irlanda la tassazione scende al 10%. L'unico problema è che non basta l'autodichiarazione, ma deve essere controfirmato dalla "Local tax authority". Francamente non capisco perché, se durante la registrazione ad IBKR Ireland mi hanno già riconosciuto come residente in Italia, perché devo far compilare il form all'Agenzia delle Entrate?

Solite tattiche per scoraggiare chi avrebbe il beneficio. Con me funziona benissimo!
 

penelope pitstop

Nuovo Utente
Registrato
19/3/19
Messaggi
30
Punti reazioni
0
Mi è arrivata la stessa comunicazione, però se si compila il Form 8-3-6 che riguarda il trattato contro la doppia tassazione tra Italia e Irlanda la tassazione scende al 10%. L'unico problema è che non basta l'autodichiarazione, ma deve essere controfirmato dalla "Local tax authority". Francamente non capisco perché, se durante la registrazione ad IBKR Ireland mi hanno già riconosciuto come residente in Italia, perché devo far compilare il form all'Agenzia delle Entrate?

Interessa anche a me, qualcuno ha compilato il modulo 8-3-6 e fatto controfirmare in ADE? Soprattutto, come fare per controfirmare in ADE? Secondo me se vado in ADE con il modulo 8-3-6 non sanno nemmeno loro cos'è e da chi mandarmi..
 

penelope pitstop

Nuovo Utente
Registrato
19/3/19
Messaggi
30
Punti reazioni
0
According to the 1997 Irish Tax Consolidation Act, IBKR is required to withhold 20% tax on interest payments to individuals regardless of resident status.

Quindi devo regalare 2000euro l'anno agli irlandesi? Il conto in Ungheria ha gli stessi costi?

Qualcuno sa se optando per conti IBKR in altre giurisdizioni (Ungheria per esempio) si paga lo stesso il 20%?

E poi, altra domanda. Ipotizzando 1000 euro di interessi, pago il 20% e fino a qui tutto chiaro. Ma il 26% in sede di dichiarazione lo pago su 1000 o 800? O pago solo il 6% perchè ho già pagato il 20%?

Robe da pazzi, non ci si capisce nulla, siamo solo vacche da mungere fino all'ultima goccia di latte.
 

kingpin

Nuovo Utente
Registrato
12/3/06
Messaggi
5.291
Punti reazioni
277
Qualcuno sa se optando per conti IBKR in altre giurisdizioni (Ungheria per esempio) si paga lo stesso il 20%?

E poi, altra domanda. Ipotizzando 1000 euro di interessi, pago il 20% e fino a qui tutto chiaro. Ma il 26% in sede di dichiarazione lo pago su 1000 o 800? O pago solo il 6% perchè ho già pagato il 20%?

Robe da pazzi, non ci si capisce nulla, siamo solo vacche da mungere fino all'ultima goccia di latte.
A tal proposito puo essere utile la sentenza della Cassazione 25698/2022

Lascio ai più esperti l'interpretazione precisa ma io l'ho capita così:

Puoi recuperare le tasse pagate all'estero maggiori del 15% (quindi se hai pagato il 20% recuperi il 5%)

Sul netto frontiera, pagherai poi il 26% in italia in sede di dichiarazione
 

merlin8121

Nuovo Utente
Registrato
18/2/17
Messaggi
2.413
Punti reazioni
162
Il 20 % di tasse va calcolato sugli interessi generati dalla giacenza liquida nel conto. Non penso sia un grande problema, difficilmente uno sceglie un broker per lasciare in giacenza milioni...
E cmq ripeto, si parla del 20% calcolato sugli interessi sul cash, cosa che ad esempio in Italia con Directa il problema on si pone, visto che non dà interessi di alcun tipo.
 

penelope pitstop

Nuovo Utente
Registrato
19/3/19
Messaggi
30
Punti reazioni
0
Il 20 % di tasse va calcolato sugli interessi generati dalla giacenza liquida nel conto. Non penso sia un grande problema, difficilmente uno sceglie un broker per lasciare in giacenza milioni...
E cmq ripeto, si parla del 20% calcolato sugli interessi sul cash, cosa che ad esempio in Italia con Directa il problema on si pone, visto che non dà interessi di alcun tipo.

Sicuramente non è un problema sulla liquidità giacente sul conto ma il 20% si applica anche sugli interessi generati da prestito azioni su IBKR? Per me è una voce consistente!
 

mayborn

Nuovo Utente
Registrato
24/4/18
Messaggi
79
Punti reazioni
0
su reddit hanno affrontato l'argomento:

"This official reply to one of my tickets should put an end to the speculation on what the 20% withholding tax is applied to:
Kindly note that this 20% tax is only applied on interest paid by IBKR on long cash positions. On capital gains or bonds coupons, dividends or borrow fee, these 20% tax is not applied."
 

penelope pitstop

Nuovo Utente
Registrato
19/3/19
Messaggi
30
Punti reazioni
0
su reddit hanno affrontato l'argomento:

"This official reply to one of my tickets should put an end to the speculation on what the 20% withholding tax is applied to:
Kindly note that this 20% tax is only applied on interest paid by IBKR on long cash positions. On capital gains or bonds coupons, dividends or borrow fee, these 20% tax is not applied."

grazie mayborn, continuo a non capire se gli interessi generati dal programma stock yield enhancement program sono tassati al 20% o no, qualcuno riesce a chiarire definitivamente? grazie

ps: ho scritto a ibkr e sono in attesa di risposta a riguardo.