intervista a Serra

sampei73

Nuovo Utente
Registrato
29/9/07
Messaggi
1.265
Punti reazioni
26
ho sentito alla radio una piccola intervista a Serra.
è daccordo per un eventuale tassazione sulle rendite, ESCLUSI i titoli di stato.
 
ho sentito alla radio una piccola intervista a Serra.
è daccordo per un eventuale tassazione sulle rendite, ESCLUSI i titoli di stato.

Sì, anch'io l 'ho sentita. Raccapricciante!

Se sono questi i consiglieri di Renzie stiamo freschi!

Anziché consigliare drastici tagli di spesa, consigliano nuove tasse!

Mi sa tanto che sarà un altro governo di mediocri, alla Letta insomma!
 
Sì, anch'io l 'ho sentita. Raccapricciante!

Se sono questi i consiglieri di Renzie stiamo freschi!

Anziché consigliare drastici tagli di spesa, consigliano nuove tasse!

Mi sa tanto che sarà un altro governo di mediocri, alla Letta insomma!

Non è vero quello che dici.

Si vuole ridurre la pressione fiscale e la spesa pubblica. Nello stesso tempo redistribuire le tasse che già si pagano per favorire il salario netto riducendo l'Irpef e riducendo anche le tasse alle imprese che pagano troppe tasse.
 
Non è vero quello che dici.

Si vuole ridurre la pressione fiscale e la spesa pubblica. Nello stesso tempo redistribuire le tasse che già si pagano per favorire il salario netto riducendo l'Irpef e riducendo anche le tasse alle imprese che pagano troppe tasse.

Serra è pieno di titoli italiani e sta a Londra. Per lui maggiori tasse sui titoli e minori sulle imprese vuol dire non pagare nulla (sta a Londra) e vedere rinforzati forse i corsi per un po' di stimolo all'imprenditoria (e quindi guadagnare sul nominale).

Ovviamente il tutto è vergognoso, visto che l'investimento azionario/obbligazionario è già oggi in Italia tra i più penalizzati d'europa come fiscalità tra minipatrimoniali sui depositi, scadenza corta delle minus, bolli e altre amenità.
 
Non è vero quello che dici.

Si vuole ridurre la pressione fiscale e la spesa pubblica. Nello stesso tempo redistribuire le tasse che già si pagano per favorire il salario netto riducendo l'Irpef e riducendo anche le tasse alle imprese che pagano troppe tasse.

Come non è vero!

Sarebbe sufficiente tagliare del 5% la spesa (cosa che anche l'azienda più mal gestita del mondo sarebbe in grado di fare) e si potrebbero risparmiare 40 mld, e tagliare le tasse dello stesso importo!
 
Non è vero quello che dici.

Si vuole ridurre la pressione fiscale e la spesa pubblica. Nello stesso tempo redistribuire le tasse che già si pagano per favorire il salario netto riducendo l'Irpef e riducendo anche le tasse alle imprese che pagano troppe tasse.

ma con quei due spicci che prenderanno con l'aumento della tassazione non riducono proprio niente.
Che scazzacani che sono... :mad:
 
ma con quei due spicci che prenderanno con l'aumento della tassazione non riducono proprio niente.
Che scazzacani che sono... :mad:

Infatti.....portando tutte le aliquote a 25%, non arrivano a 1 miliardo di euro, sempre che non ci sia un effetto depressivo sugli investimenti.
 
Risultati già visti, il tassa e spendi non paga più... :cool:

ROMA (Reuters) - L'imposta sulle transazioni finanziarie, dovuta sui trasferimenti di proprietà di azioni e altri strumenti finanziari partecipativi e sulle operazioni su strumenti finanziari derivati ai sensi della Legge di Stabilità per il 2013, ammonta a 159 milioni di euro.

E' quanto si legge nel Bollettino sulle entrate tributarie del Tesoro dei primi 10 mesi del 2013.

Il primo versamento della Tobin Tax era in calendario per il 16 ottobre.

Al momento di introdurre in Italia la tassa sulla transazioni finanziarie, l'allora governo Monti aveva stimato un gettito di circa 1 miliardo per l'intero 2013.

Reuters – gio 5 dic 2013 19:47 CET




Monti, Serra, Renzi, fosse pure il padreterno la gente non ha l'anello al naso e Laffer ride dall'aldilà.
 
:eek: sto laffer fa ridere un pò tutti
 

Allegati

  • gingrich-laughing-reagan_blurbs.jpg
    gingrich-laughing-reagan_blurbs.jpg
    125,3 KB · Visite: 137
Ultima modifica:
Gomblotto, gomblotto, gomblotto!!!

Saranno GS, Trilateral, Massoneria, Aspen Inst,. etc (tutti monetaristi maledetti, certamente).

Di mezzo vedo anche lo zampino di Schauble, Draghi e Olli Rehn :D:D

Alla fine trionferà il comunismo aureo salvifico OK!
 
tutto per te :clap:

è jpm come vedi (jamie è un mito), prova su google 'cornering the market'

No, no...non mi interessa....su questo thread mi limito a condividere lo sdegno per le eventuali tassazioni ulteriori sugli investimenti finanziari.
 
No, no...non mi interessa....su questo thread mi limito a condividere lo sdegno per le eventuali tassazioni ulteriori sugli investimenti finanziari.

si scusa l'ot, ma vederti gridare al gomblotto mi fa tipo il drappo rosso per il toro :D

si incredibile che alzino ancora le tasse e non taglino la spesa
 
si scusa l'ot, ma vederti gridare al gomblotto mi fa tipo il drappo rosso per il toro :D

si incredibile che alzino ancora le tasse e non taglino la spesa

Il gomblotto era solo per fermare l'OT......anche se ho pensato che volessi suggerire le monete d'oro visto che non vengono tassate :D

Il che ha pure senso :yes:
 
Non è vero quello che dici.

Si vuole ridurre la pressione fiscale e la spesa pubblica. Nello stesso tempo redistribuire le tasse che già si pagano per favorire il salario netto riducendo l'Irpef e riducendo anche le tasse alle imprese che pagano troppe tasse.
Daje, con il capital gain (esclusi i TDS) che a malapena fa un miliardo continui a ripetere la vulgata delle rendite finanziarie :rolleyes:
 
si può anche essere d'accordo nel tassare le rendite finanziarie, ma mi chiedo un talgio lo vedremo mai?

Se lo fa insieme all'abolizione del senato ha un senso altrimenti è la solita minestra, finiranno con il mangiarsi anche quelli...
 
Daje, con il capital gain (esclusi i TDS) che a malapena fa un miliardo continui a ripetere la vulgata delle rendite finanziarie :rolleyes:

Le tasse sulle rendite finanziarie (comprese quindi quelle sui dividendi ed i capital gain), il bollone all'1,5 per mille e la tobin tax hanno dato 18 miliardi di entrate nel 2013.
 
Ultima modifica:
si può anche essere d'accordo nel tassare le rendite finanziarie, ma mi chiedo un talgio lo vedremo mai?

Se lo fa insieme all'abolizione del senato ha un senso altrimenti è la solita minestra, finiranno con il mangiarsi anche quelli...

La cosa più importante è vedere un forte taglio del cuneo fiscale.
 
Indietro