Investire in Opzioni

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Buongiorno a tutti.
Lo scopo del 3D, è quello di proporre e condividere strategie su diversi sottostanti, utilizzando le opzioni.

Non avendo trovato nessuna discussione su questa operatività, ho deciso di iniziare, proponendovi alcune delle strategie che metto a mercato.
Non andrò a pubblicare operazioni di sola speculazione o ad alto rischio.

Sarei felice di conoscere le opinioni di altri opzionisti, e se posso, dare qualche info in più a chi, si sta affacciando solo ora a questi strumenti finanziari.
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Inizio postandovi un paio di strategie messe sul mercato nelle ultime due settimane.

Intesa San Paolo, sul prezzo di circa 1.42 ho aperto questa posizione, allo scopo, qualora il prezzo fosse sceso ad 1.35 entro il 15.05 di essere esercitato con 2k azioni.
Ho venduto 2 Put 1.35 - 0.070 (incassato 140.00)
E Comprato 2 Call 1.45 - 0.079 (speso 158.00)

La messa a mercato della strategia è costata €18.00, sommando i premi pagati e ricevuti

isp 1.jpg
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Inizio postandovi un paio di strategie messe sul mercato nelle ultime due settimane.

Intesa San Paolo, sul prezzo di circa 1.42 ho aperto questa posizione, allo scopo, qualora il prezzo fosse sceso ad 1.35 entro il 15.05 di essere esercitato con 2k azioni.
Ho venduto 2 Put 1.35 - 0.070 (incassato 140.00)
E Comprato 2 Call 1.45 - 0.079 (speso 158.00)

La messa a mercato della strategia è costata €18.00, sommando i premi pagati e ricevuti

Ieri visto il movimento ribassista ho modificato la posizione
Ho comprato 2 call 1.35
Venduto 2 call 1.375
Venduto 2 call 1.425
Come si evince, il payoff è passato tutto positivo, con BEP a 1.33, cercando di portare a casa qualche euro.
La strategia scade fra 19 Giorni.

isp2.jpg
 
Ultima modifica:

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
La settimana scorsa, ho avuto uno scambio di opinioni con due persone, che si vantavano dei grandi ritorni ( 5/6%) di alcuni loro ultimi certificates acquistati.
I due ignoravano totalmente i rischi e l'illiquidità di questi strumenti. Dopo aver cercato di far capire loro, che con le opzioni si poteva ricreare un certificate, più sano e sicuramente più gestibile, sono qui a proporvelo, con scadenza circa ad un anno.
Con un rendimento del 9%, ed una barriera a circa il 34%, con il "rischio" di acquistare a scadenza Eni ad €5.60 ad azione (se possiamo chiamarlo rischio)
Ovviamente è migliorabile come operazione, e per quanto possa essere probabilmente profittevole a scadenza, limita i potenziali guadagni.
Però chi vi da il 9% all'anno con una operazione così semplice? :D

eni certificates.jpg

Annotazione 2020-04-25 171749.png
 
Ultima modifica:

Maverick1990

Nuovo Utente
Registrato
16/11/12
Messaggi
32
Punti reazioni
3
Vediamo seho compreso bene:
hai fatto un credit spread di put così composto:
sell 3 contratti strike 6.4 e comprati 3 contratti a strike 6
per un ricavo, complessivo, di 0.105*500*3= 157€

Poi ha venduto 3 naked put a 5.6 incassando un premio di 596

Complessivamente quindi, per ENI >6.4 porti a casa 753€

Se ti va male (e spero di no perchè sono anche io LONG come te) sei esposto per 8400€

Bravo!
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Vediamo seho compreso bene:
hai fatto un credit spread di put così composto:
sell 3 contratti strike 6.4 e comprati 3 contratti a strike 6
per un ricavo, complessivo, di 0.105*500*3= 157€

Poi ha venduto 3 naked put a 5.6 incassando un premio di 596

Complessivamente quindi, per ENI >6.4 porti a casa 753€

Se ti va male (e spero di no perchè sono anche io LONG come te) sei esposto per 8400€

Bravo!

Il senso di queste operazioni, è prima di tutto investire in sottostanti interessanti.
Nella peggiore delle ipotesi, vengo esercitato, ed è una possibilità che mi sta bene, soprattutto se eni va a 5.60

Questa strategia, ha l'obbiettivo di sensibilizzare, sull uso dei certificates, replicandone più o meno, l'andamento con le opzioni
E soprattutto dando all investitore il 9% di utile se il prezzo rimane sopra i €6,40
 
Ultima modifica:

wilangee

Nuovo Utente
Registrato
30/11/15
Messaggi
273
Punti reazioni
21
Il senso di queste operazioni, è prima di tutto investire in sottostanti interessanti.
Nella peggiore delle ipotesi, vengo esercitato, ed è una possibilità che mi sta bene, soprattutto se eni va a 5.60

Questa strategia, ha l'obbiettivo di sensibilizzare, sull uso dei certificates, replicandone più o meno, l'andamento con le opzioni
E soprattutto dando all investitore il 9% di utile se il prezzo rimane sopra i €6,40

Ciao.
Innanzitutto da opzionista non posso che esser contento di questo nuovo thread.
Non per questo però scarto a priori i certificati: é vero, esiste tanta robaccia e sicuramente non mi sembrano "grandi ritorni" il 5/6% se acquistati adesso, con la vola che abbiamo avuto.
Esistono prodotti (un esempio che naturalmente non va considerato come sollecitazione all'investimento può essere qui (Scheda certificato : DE000VP2E1E2 ) che rendono qualcosina di più.
Si possono combinare con la vendita di call se un sottostante viene contro, o anche solo per abbassare il prezzo di carico.
Chiaramente con le opzioni ci si può sbizzarrire di più :)
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Ciao.
Innanzitutto da opzionista non posso che esser contento di questo nuovo thread.
Non per questo però scarto a priori i certificati: é vero, esiste tanta robaccia e sicuramente non mi sembrano "grandi ritorni" il 5/6% se acquistati adesso, con la vola che abbiamo avuto.
Esistono prodotti (un esempio che naturalmente non va considerato come sollecitazione all'investimento può essere qui (Scheda certificato : DE000VP2E1E2 ).
Si possono combinare con la vendita di call se un sottostante viene contro, o anche solo per abbassare il prezzo di carico.
Chiaramente con le opzioni ci si può sbizzarrire di più :)

Certo non volevo demonizzarli.
Tuttavia, se penso di dover prendere un certificato, e non essere padrone del mio destino, con la promessa di una piccola percentuale di guadagno, sono un po spaventato.
Sono strumenti fatti per chi non ha modo, tempo o comprensione di un tipo di investimento più complesso come le opzioni.

PS stavo guardando il certificato in questione, che ha ottime percentuali di utile potenziale, tuttavia, il trigger per la cedola è all'80% a ottobre, cioè c'è il rischio che non viene staccata se scendono all'80% del loro valore anche una sola delle azioni in portafoglio.
Questo è cio che non mi piace dei certificati, c'è sempre una piccola variabile che incasina il rendimento

Comunque il senso del 3d, non è denigrare determinati investimenti, ma promuovere l'uso delle opzioni, l'uso consapevole prima di tutto.
Essendo un argomentò tabù, e molto poco pubblicizzato a differenza di strumenti più pericolosi e che poco hanno a che fare con gli investimenti, tipo i CFD o le opzioni Binarie.

Domani provo un Ladder su Eni, probabilmente uscirà meglio, come strategia, rispetto a quella sopra proposta.
 
Ultima modifica:

wilangee

Nuovo Utente
Registrato
30/11/15
Messaggi
273
Punti reazioni
21
Certo non volevo demonizzarli.
Tuttavia, se penso di dover prendere un certificato, e non essere padrone del mio destino, con la promessa di una piccola percentuale di guadagno, sono un po spaventato.
Sono strumenti fatti per chi non ha modo, tempo o comprensione di un tipo di investimento più complesso come le opzioni.

PS stavo guardando il certificato in questione, che ha ottime percentuali di utile potenziale, tuttavia, il trigger per la cedola è all'80% a ottobre, cioè c'è il rischio che non viene staccata se scendono all'80% del loro valore anche una sola delle azioni in portafoglio.
Questo è cio che non mi piace dei certificati, c'è sempre una piccola variabile che incasina il rendimento

Sì, naturalmente ho capito che non li volevi demonizzare :) , e anche per me le opzioni sono lo strumento preferito...
Solo che dopo questa ventata di volatilità (che ha fatto strage di certificati emessi a inizio anno) sono stati emessi diversi prodotti interessanti (io li utilizzo x una parte della mia esposizione long), con strike bassi e barriere profonde. Nel caso di quello il trigger cedola inizialmente è all' 80 ma col tempo decresce fono al 50% ed avendo le cedole a memoria fino al 50 non perdo niente.
Il tutto l'ho inserito in un contesto fatto di strategie sia ribassiste sia delta neutrali più qualche calendar. Diciamo che per ora ho ancora una view ribassista, pronto a ricredermi se SPX reggerà le trimestrali dei prossimi giorni.

Roby
 

Maverick1990

Nuovo Utente
Registrato
16/11/12
Messaggi
32
Punti reazioni
3
parteciperò anche io volentieri a uesta discussione, sono un neo-opzionista
 

augusto82

Nuovo Utente
Registrato
20/4/20
Messaggi
72
Punti reazioni
4
Seguo anche io. Studio da mesi le opzioni e mi sono parecchio appassionato. Al momento faccio operazioni solo su bitcoin (sono molto fissato sulle crypto) ma ho in mente, quando mi sentirò pronto, di iniziare un percorso con le opzioni anche su indici o azioni.
Buona domenica
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Seguo anche io. Studio da mesi le opzioni e mi sono parecchio appassionato. Al momento faccio operazioni solo su bitcoin (sono molto fissato sulle crypto) ma ho in mente, quando mi sentirò pronto, di iniziare un percorso con le opzioni anche su indici o azioni.
Buona domenica

Preparati bene, ed inizia :D
Le opzioni sono un livello di finanza, decisamente più importante.

Continuando, di seguito vi propongo altra strategia preparata e messa a mercato, venerdì pomeriggio.
Calendar su Enel, con l'idea di monetizzare non solo dalla direzionalità, ma anche a scadenze mensili dai premi delle vendute, con l'interesse ad acquistare il settostante al prezzo della PUt

Enel Calendar 2.jpg
 

augusto82

Nuovo Utente
Registrato
20/4/20
Messaggi
72
Punti reazioni
4
vorresti condividere la tua strategia con noi? da quello che pubblichi utilizzi diverse tecniche. Ad esempio nell'ultima su enel miri al guadagno dalla vendita mentre su intesa san paolo eri partito con una posizione "simil sintetica" che poi hai modificato. Quello che mi chiedo è se il rischio di assegnazione che ti assumi è calcolato. in particolare ti chiedo: farai di tutto per non essere assegnato (roll, buy to close, ecc) quando il movimento ti va contro, oppure ti farai assegnare senza fare resistenza? in caso di assegnazione andrai di covered call? Perché Lavori su azioni e non su indici?
Scusami tutte queste domande ma sono dell'idea che solo confrontandoci possiamo crescere…
 

light7

Nuovo Utente
Registrato
26/6/19
Messaggi
129
Punti reazioni
5
Qualcuno sa se esiste un broker in regime amministrato che consenta di trattare opzioni su azioni e indici italiani e/o americani? Purtroppo directa e' deficitario. Piacerebbe anche a me utilizzare le opzioni (le studio da un po'), ma i broker che ho visto sono tutti in regime dichiarativo.
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
vorresti condividere la tua strategia con noi? da quello che pubblichi utilizzi diverse tecniche. Ad esempio nell'ultima su enel miri al guadagno dalla vendita mentre su intesa san paolo eri partito con una posizione "simil sintetica" che poi hai modificato. Quello che mi chiedo è se il rischio di assegnazione che ti assumi è calcolato. in particolare ti chiedo: farai di tutto per non essere assegnato (roll, buy to close, ecc) quando il movimento ti va contro, oppure ti farai assegnare senza fare resistenza? in caso di assegnazione andrai di covered call? Perché Lavori su azioni e non su indici?
Scusami tutte queste domande ma sono dell'idea che solo confrontandoci possiamo crescere…


Le strategie che ho postato, sono per salvaguardare il capitale, per prima cosa.
Di conseguenza, le ho fatte su azioni a cui sono interessato. Qualora dovessi essere assegnato probabilmente, andrò di covered call.
Ma penso che nella peggiore delle ipotesi verrò assegnato solo su ISP. Eni scade fra un anno, e Enel farò scadere e rivenderò su giugno.

Io utilizzo ogni tipo di sottostante, dall'azione all'indice, tuttavia volevo che le operazioni fossero comprensibili a tutti.
Ho in portafoglio, Calendar su SPX, su cui, ci si perderebbe la testa :cool:
 

vinc89

Nuovo Utente
Registrato
1/11/13
Messaggi
560
Punti reazioni
55
Qualcuno sa se esiste un broker in regime amministrato che consenta di trattare opzioni su azioni e indici italiani e/o americani? Purtroppo directa e' deficitario. Piacerebbe anche a me utilizzare le opzioni (le studio da un po'), ma i broker che ho visto sono tutti in regime dichiarativo.

Iwbank, binck, banca sella.

Io ho, oltre ad Interactive Brokers, IWBANK e tutto sommato non è male.
Rispetto al broker americano su cui pago circa 1$ a contratto di commissioni, su iwbank pago trai 3 ed 4 € ad eseguito.
Sul mercato italiano ed eurex è ben fornito, sull'americano non ha moltissimo.
 

sabot68

Nuovo Utente
Registrato
10/1/08
Messaggi
593
Punti reazioni
24
Le strategie che ho postato, sono per salvaguardare il capitale, per prima cosa.
Di conseguenza, le ho fatte su azioni a cui sono interessato. Qualora dovessi essere assegnato probabilmente, andrò di covered call.
Ma penso che nella peggiore delle ipotesi verrò assegnato solo su ISP. Eni scade fra un anno, e Enel farò scadere e rivenderò su giugno.

Io utilizzo ogni tipo di sottostante, dall'azione all'indice, tuttavia volevo che le operazioni fossero comprensibili a tutti.
Ho in portafoglio, Calendar su SPX, su cui, ci si perderebbe la testa :cool:

Posta posta, se non si comprendono chiedo spiegazioni da bravo scolaretto.
 

light7

Nuovo Utente
Registrato
26/6/19
Messaggi
129
Punti reazioni
5
Iwbank, binck, banca sella.

Io ho, oltre ad Interactive Brokers, IWBANK e tutto sommato non è male.
Rispetto al broker americano su cui pago circa 1$ a contratto di commissioni, su iwbank pago trai 3 ed 4 € ad eseguito.
Sul mercato italiano ed eurex è ben fornito, sull'americano non ha moltissimo.

Grazie, certo che da 1$ a 3-4 euro e' un bel furto. Ci do un'occhiata.