Ipo officina stellare

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
OFFICINA STELLARE E SATELLOGIC, LEADER INTERNAZIONALE NEL SETTORE DEI DATI PER L’OSSERVAZIONE DELLA TERRA, SOTTOSCRIVONO UN ACCORDO DI INVESTIMENTO PER RAFFORZARE L’ALLEANZA STRATEGICA

 Nettar Group Inc., società interamente controllata da Satellogic Inc., diventerà (direttamente o indirettamente) azionista di minoranza di Officina Stellare, subordinatamente ad alcune condizioni sospensive previste dall'accordo di investimento firmato oggi con Officina Stellare e i suoi azionisti di maggioranza

 Officina Stellare è già il fornitore selezionato da Satellogic Inc. per la fornitura di telescopi spaziali necessari per soddisfare i requisiti dell'infrastruttura della costellazione e per altri sottosistemi di bordo


Sarcedo (VI), 6 maggio 2022 – Officina Stellare - società vicentina quotata su Euronext Growth Milan (“EGM”) di Borsa Italiana, leader nella progettazione e produzione di strumentazione optomeccanica di eccellenza nei settori dell’Aerospazio, della Ricerca e della Difesa - rende noto di aver sottoscritto in data odierna, congiuntamente agli azionisti Virgilio Holding S.p.A., Astro Alliance S.r.l., MIRAK Enterprise S.r.l. e Gino Bucciol (gli “Azionisti Rilevanti”) titolari complessivamente di una partecipazione al capitale sociale della Società costituita da n. 4.677.690 Azioni e pari all’82,44% del relativo capitale, un accordo di investimento con Nettar Group Inc. (“Nettar” e, congiuntamente alla Società e agli Azionisti Rilevanti, le “Parti”), società interamente controllata da Satellogic Inc. (“Satellogic”) (NASDAQ: SATL), una società geospaziale e leader nella raccolta di dati per l’Osservazione della Terra con risoluzione inferiore al metro (l’“Accordo di Investimento”). L’Accordo di Investimento disciplina, tra l'altro, i termini e le condizioni che regolano gli impegni delle Parti in relazione ad una possibile operazione (l'“Operazione") che prevede: (i) l'acquisto da parte di Nettar di n. 283.725 azioni che rappresentano, complessivamente, il 5% delle Azioni in circolazione della Società, detenute da Astro Alliance S.r.l., MIRAK Enterprise S.r.l. e Gino Bucciol a fronte di un corrispettivo complessivo pari ad Euro 3.767.868, corrispondente a Euro 13,28 per Azione (le “Azioni Iniziali”); (ii) l'emissione da parte della Società e l’assegnazione a Nettar di n. 524.715 warrant (i “Warrant”), non ammessi alle negoziazioni su EGM, che conferiscono a Nettar, per un periodo massimo di 36 mesi – con decorrenza dal 1° gennaio 2023, il diritto di sottoscrivere in tre tranche massime n. 524.715 ulteriori Azioni di nuova emissione (le “Azioni di Compendio”) in ragione di n. 1 Azione di Compendio ogni n. 1 Warrant posseduto, che saranno ammesse alla negoziazione su EGM. In particolare, secondo i termini e le condizioni previste dal regolamento dei Warrant che dovrà essere approvato da Officina Stellare, massimi n. 196.768 Warrant potranno essere esercitati tra il 1° gennaio 2023 e il 31 dicembre 2023 compresi al prezzo di esercizio pari ad Euro 14,00; massimi n. 196.768 Warrant potranno essere esercitati tra il 1° gennaio 2024 e il 31 dicembre 2024 compresi al prezzo di esercizio pari ad Euro 14,70 e massimi n. 131.179 Warrant potranno essere esercitati tra il 1° gennaio 2025 e il 31 dicembre 2025 compresi al prezzo di esercizio pari ad Euro 15,40, fermo restando che i Warrant non esercitati entro il termine finale di ciascun periodo di esercizio, potranno essere esercitati nei successivi periodi di esercizio ai prezzi di esercizio previsti per ciascuna tranche e comunque non oltre il termine di scadenza fissato al 31 dicembre 2025; (iii) l’aumento di capitale a servizio dell’esercizio dei Warrant per massimi Euro 8.080.611,00; Ai termini e condizioni previsti dall’Accordo di Investimento: (i) Nettar non potrà trasferire in tutto o in parte a terzi diversi da una società affiliata a Nettar alcuna: (i) delle Azioni Iniziali per un periodo di 12 mesi dalla data di chiusura dell'Operazione; e (ii) delle Azioni di Compendio per un periodo di 6 mesi dalla data in cui tali Azioni di Compendio siano effettivamente sottoscritte e acquistate da Nettar a seguito dell’esercizio dei Warrant. (ii) l'esecuzione dell'Operazione è subordinata al verificarsi o alla rinuncia (a seconda dei casi) di alcune condizioni sospensive, tra cui: a. l'ottenimento del nulla osta della Presidenza del Consiglio dei Ministri ai sensi del D.L. 21/2012, convertito nella Legge 11 maggio 2012, n. 56 e successive modificazioni (c.d. “autorizzazione golden power”); b. l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci di Officina Stellare: i. dell'emissione dei Warrant e del regolamento dei Warrant con effetto dalla data di chiusura dell'Operazione. ii. dell’aumento scindibile del capitale sociale di Officina Stellare con effetto dalla data di chiusura dell'Operazione, a servizio all'esercizio dei Warrant e all'emissione delle Azioni di Compendio. iii. la modifica dello statuto di Officina Stellare, al fine di prevedere che le liste di candidati per la nomina degli amministratori e dei sindaci possano essere presentate da soci che detengano, da soli o congiuntamente ad altri soci, il 5% del capitale sociale della Società In aggiunta a quanto sopra, l’Accordo di Investimento prevede il diritto di Satellogic di designare nella lista che sarà presentata dagli Azionisti Rilevanti in occasione dell’Assemblea dei soci convocata per il 13 maggio 2022 – in posizione tale da garantirne la nomina - un amministratore individuato nella persona di Emiliano Kargieman, Fondatore e Amministratore Delegato di Satellogic.

Gino Bucciol, Co-fondatore e Direttore Sviluppo e Business di Officina Stellare, ha dichiarato: “Da sempre Officina Stellare e Satellogic possiedono nel proprio codice genetico l'approccio innovativo e dirompente imposto dalle nuove sfide della New Space Economy. Seppur operando in ambiti diversi, entrambe le realtà hanno cercato di cogliere le opportunità generate dalla democratizzazione dello spazio. Vi sono, dunque, tutte le migliori premesse affinché questa collaborazione sia un punto di partenza per nuovi progetti di successo. La forte collaborazione con un gruppo leader internazionale quale Satellogic amplificherà le positive ricadute a livello di business, attestando l'unicità di Officina Stellare quale primaria Space Factory apprezzata nel mondo per le competenze e le capacità in-house per il comparto aerospaziale, una facility produttiva di altissimo livello tecnologico e versatilità. Siamo convinti che le sinergie che scaturiranno dalla partnership siglata determineranno positive ricadute sul business di entrambe le società, e assicureranno una maggiore penetrazione del mercato della New Space Economy oltre ambiti collegati, e non ancora conquistati dal nostro Gruppo”.

Emiliano Kargieman, co-fondatore e CEO di Satellogic Inc. ha commentato: “Siamo felici di sostenere Officina Stellare nella sua traiettoria di crescita con questo investimento che rafforzerà la nostra collaborazione in corso. Sono un fornitore apprezzato e questo accordo solidifica il nostro impegno condiviso per continuare a sviluppare e migliorare la tecnologia per l’Osservazione della Terra attraverso l'uso di sistemi ottici avanzati." Per ciò che concerne gli aspetti legali Officina Stellare è stata assistita da Gianni & Origoni, mentre Satellogic è stata assistita da BonelliErede.
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Quindi... Satellogic, un potenziale unicorno del Nasdaq (quotata dallo scorso gennaio con una valutazione di circa 900 milioni), entra nel capitale di Officina Stellare rilevando il 5% della società e ricevendo warrant per salire nel giro di 3 anni al 12% circa complessivo. :eek: :eek: :eek:

Questo accordo, oltre a certificare lo standing internazionale delle società e a darle ulteriore visibilità (entra nel CdA di OS addirittura direttamente l'AD di Satellogic Emiliano Kargieman), dovrebbe essere sicuramente portatore di sviluppi commerciali molto rilevanti. Sia direttamente verso Satellogic stessa di cui OS è già fornitore sia verso nuovi mercati come scrivono nel comunicato.

Gino Bucciol: "Siamo convinti che le sinergie che scaturiranno dalla partnership siglata determineranno positive ricadute sul business di entrambe le società, e assicureranno una maggiore penetrazione del mercato della New Space Economy oltre ambiti collegati, e non ancora conquistati dal nostro Gruppo".

Satellogic opera nel mercato della earth observation ed ha attualmente in orbita 22 satelliti; qualche giorno fa ha fatto un accordo con Space X per il lancio di ulteriori 68 satelliti e vuole arrivare entro il 2025 ad una costellazione di 300 satelliti per coprire giornalmente ogni singolo punto della crosta terrestre con una risoluzione altissima. Mercato enorme.
 

vegar

Nuovo Utente
Registrato
23/12/08
Messaggi
15.471
Punti reazioni
280
Quindi... Satellogic, un potenziale unicorno del Nasdaq (quotata dallo scorso gennaio con una valutazione di circa 900 milioni), entra nel capitale di Officina Stellare rilevando il 5% della società e ricevendo warrant per salire nel giro di 3 anni al 12% circa complessivo. :eek: :eek: :eek:

Questo accordo, oltre a certificare lo standing internazionale delle società e a darle ulteriore visibilità (entra nel CdA di OS addirittura direttamente l'AD di Satellogic Emiliano Kargieman), dovrebbe essere sicuramente portatore di sviluppi commerciali molto rilevanti. Sia direttamente verso Satellogic stessa di cui OS è già fornitore sia verso nuovi mercati come scrivono nel comunicato.

Gino Bucciol: "Siamo convinti che le sinergie che scaturiranno dalla partnership siglata determineranno positive ricadute sul business di entrambe le società, e assicureranno una maggiore penetrazione del mercato della New Space Economy oltre ambiti collegati, e non ancora conquistati dal nostro Gruppo".

Satellogic opera nel mercato della earth observation ed ha attualmente in orbita 22 satelliti; qualche giorno fa ha fatto un accordo con Space X per il lancio di ulteriori 68 satelliti e vuole arrivare entro il 2025 ad una costellazione di 300 satelliti per coprire giornalmente ogni singolo punto della crosta terrestre con una risoluzione altissima. Mercato enorme.

Non male...magari ci scappa una collaborazione anche per noi con Space X!!!
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Non male...magari ci scappa una collaborazione anche per noi con Space X!!!

Sono business diversi. Però certamente questo accordo potrà dare ulteriore visibilità alla società ad esempio nei confronti dell'altra creatura di Elon Musk ossia Starlink che sta portando l'internet satellitare in tutto il mondo arrivando ad una mega costellazione da 30.000 (trentamila) satelliti... OS è in grado di fornire, ad esempio, le lenti per la laser communication di cui questi apparati sono dotati. Così come all'eterno rivale Bezos (Kuiper) partito più tardi ma che vuole accelerare il lancio di migliaia di satellitici.
Poi c'è il discorso delle ottiche e telescopi per i satelliti per l'earth observation come quelli di Satellogic o Planet Labs... Insomma un mercato di riferimento in ebollizione.

Ed il mega contratto di gennaio va proprio in questa direzione. A questo punto viene da pensare che fosse proprio per Satellogic.


Officina Stellare: nuovo contratto di fornitura da 8,5 mln per realizzare nuovi telescopi spaziali
Bucciol, Direttore Sviluppo Business e Co-Fondatore di Officina Stellare: “Ci candidiamo ad essere player di riferimento nella realizzazione di ottiche spaziali per il settore della Earth Observation, offrendo le nostre capacità ai clienti istituzionali e a quelli della New Space Economy”
18 Gennaio 2022

Officina Stellare SpA si è aggiudicata la fornitura di una serie di telescopi spaziali e lo sviluppo in parallelo di un nuovo modello a più alte prestazioni, che costituiranno il sottosistema principale dei payload ottici multispettrali ad alta risoluzione operanti nelle lunghezze d’onda del visibile e del vicino infrarosso, e destinati ad operare dall’orbita bassa (LEO). Il valore di questa nuova fornitura è di circa 8,5 milioni di euro.

Officina Stellare SpA: la commessa è parte di un programma pluriennale per la realizzazione di una piattaforma per la fornitura di servizi connessi all’Osservazione della Terra
La società vicentina è quotata all’Euronext Growth Milan (“EGM”) di Borsa Italiana ed è leader nella progettazione e produzione di strumentazione opto-meccanica di eccellenza nei settori dell’Aerospazio, della Ricerca e della Difesa. Officina Stellare è inoltre da tempo fornitore qualificato di telescopi spaziali utilizzati nell’ambito dell’Earth Observation commerciale ed istituzionale ad alta e altissima risoluzione, ambito nel quale la società da anni incontra il favore della clientela della New Space Economy grazie alla completezza ed unicità della proposta tecnica fully in-house, dalla progettazione al test funzionale del sistema, passando per le delicate fasi di manifattura ed integrazione dei componenti ottici e meccanici.

La commessa fa parte di un programma pluriennale mirato alla realizzazione di una innovativa piattaforma per la fornitura di servizi connessi all’Osservazione della Terra e basata su una infrastruttura di satelliti posizionati nell’orbita bassa. Il programma di consegne decorrerà dal secondo trimestre 2022, per completarsi nell’arco dei prossimi due anni.

Il sistema di ripresa orbitale realizzato grazie ai telescopi spaziali di Officina Stellare è destinato ad una infrastruttura adibita alla fornitura di un ampio spettro di servizi connessi all’Osservazione della Terra, basati su dati geo-spaziali di alta qualità. Le immagini ad alta risoluzione ottenute dai telescopi spaziali progettati e costruiti da Officina Stellare garantiranno una GSD (Ground Sampled Distance) inferiore ad un metro per pixel, e rappresenteranno una fonte di dati di fondamentale importanza per il conseguimento dei risultati previsti dal cliente.

“Siamo davvero molto soddisfatti di questo nuovo conseguimento, una commessa che conferma la stretta collaborazione avviata da diversi anni con il cliente nel segno della reciproca crescita", afferma Gino Bucciol, Direttore Sviluppo Business e Co-Fondatore di Officina Stellare. "Ci fa piacere notare come siano state riconosciute le qualità differenzianti che Officina Stellare sa mettere in campo, non solo a livello di progettazione ma anche di gestione dell’intero ciclo produttivo, riuscendo a garantire standard di qualità elevatissimi, efficienza, contenimento dei rischi, velocità di sviluppo e competitività economica. E questa commessa conferma la crescita di Officina Stellare la cui capacità industriale è sempre più riconosciuta in tutto il mondo. Oggi ci candidiamo ad essere player di riferimento nella realizzazione di ottiche spaziali per il settore della Earth Observation, offrendo le nostre capacità di progettazione e manifattura non solo ai clienti dell’ambito istituzionale più canonico, ma anche a quelli della New Space Economy, particolarmente interessati ad una elevata efficienza e convenienza del processo produttivo”.
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Il Sole 24 Ore di oggi:

NEW SPACE ECONOMY
Officina stellare, lancio con la spinta di Satellogic
La new space economy internazionale scommette sulle potenzialità di Officina Stellare. Il player italiano quotato su Egm, che opera nell’opto-meccanica aerospaziale, ha raggiunto un accordo con Satellogic, realtà argentina con base negli Usa specializzata in satelliti per l’osservazione della terra. In base ai termini dell’intesa, soggetta al golden power, Satellogic (quotata sul Nasdaq) rileverà una quota del 5% del gruppo vicentino attraverso la controllata Nettar Group. Le 283.725 azioni saranno cedute dai soci Virgilio Holding spa, Astro Alliance srl, Mirak Enterprise srl e Gino Bucciol, che detengono insieme la maggioranza del capitale, pari all’82,44%. Il corrispettivo pattuito è di 13,28 euro per azione (13,45 euro il prezzo di chiusura ieri), per un controvalore di circa 3,8 milioni di euro. Nettar potrà acquisire ulteriori 524.715 azioni, esercitando warrant in una finestra di 36 mesi a partire da inizio 2023. (M.Me.)
 

dbtrad

Piovono OPE
Registrato
24/4/13
Messaggi
8.670
Punti reazioni
657
Per altro sono quasi 20mln che entrerebbero direttamente nella casse di OS nei prossimi 3 anni, per finanziarne la crescita.

Vorrei anche io dei warrant con queste scadenze e strike. A chi posso telefonare? :p
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Per altro sono quasi 20mln che entrerebbero direttamente nella casse di OS nei prossimi 3 anni, per finanziarne la crescita.

Vorrei anche io dei warrant con queste scadenze e strike. A chi posso telefonare? :p

Mi accodo... magari ci fanno pure lo sconto... :p

Invece l'apporto, comunque significativo, sarà di circa 7,7 milioni.
Inoltre a fine mese arriveranno 3,5 milioni dalla conversione degli attuali warrant (salvo che qualche distratto non li faccia scadere...).
 

dbtrad

Piovono OPE
Registrato
24/4/13
Messaggi
8.670
Punti reazioni
657
Mi accodo... magari ci fanno pure lo sconto... :p

Invece l'apporto, comunque significativo, sarà di circa 7,7 milioni.
Inoltre a fine mese arriveranno 3,5 milioni dalla conversione degli attuali warrant (salvo che qualche distratto non li faccia scadere...).

Sto invecchiando, non so più fare conti a mente :eek:
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Officina Stellare – Value Track alza fair value a 22,3 euro dopo investimento Satellogic
10/05/2022 08:51 MKI

Value Track ha pubblicato una nota di aggiornamento sul titolo Officina Stellare dopo l’accordo di investimento sottoscritto con Nettar Group, societa' interamente controllata dall' americana Satellogic.
Gli analisti hanno rivisto immediatamente al rialzo le precedenti stime, indicando un fair value di 22,3 euro (da 17,2 euro) e un fair value di 21,7 euro per azione assumendo una totale conversione dei warrants posseduti da Satellogic.
Per quanto riguarda il 2024, Value Track stima un VdP di 57 milioni (>5x VdP FY21), un Ebitda di circa 18,2 milioni (Ebitda margin>30%) e una PFN cash positive per 2,4 milioni.


Molto interessante questo passaggio nel report di Value Track:

In the Press Release announcing the deal with Satellogic, OS has stated that it has been already selected as “the” supplier of optical products to Satellogic, but it has not provided any precise figure.
However, we have seen before that Satellogic is targeting a cumulated 2022E-25E US $412mn capex
plan (ca. €390mn at current FX rate), and we said that we estimate that some 9%-15% of Satellogic
capex could be addressed by Officina Stellare.
This would mean some €35mn-€60mn cumulated revenues for OS in the 2022E-25 years.


Molto interessante perché fanno una deduzione molto logica. Essendo entrata nel capitale di Officina Stellare è praticamente scontato che per lo sviluppo dei propri satelliti (300 al 2025 dai 22 attuali) si rivolgano per la parte ottiche/telescopi proprio ad OS.
Quindi prendono la capex Satellogic 2022-2025 ammontante a 412 milioni di dollari e stimano in un range 9%-15% la quota di fatturato per OS. :eek: Sono numeri molto rilevanti in quanto, di fatto, si vanno a sommare a tutto il resto di Officina Stellare ossia un backlog comunicato lo scorso aprile dove forse poteva esserci solo qualcosa legato a Satellogic. Mi autocito:

Il portafoglio ordini è di 23,4 milioni contro i 14,5 del 30/6/21 e i 12,5 del 2020.
Le offerte in corso complessive raggiungono gli 89,5 milioni di cui ben 54,5 milioni sono trattative. Quest'ultime erano 15,2 milioni al 30/6 e 10,6 al 31/12/20
.

Inoltre mi par di capire che, di fatto, nelle stime dei ricavi futuri Value Track non consideri praticamente apporti dalle due controllate ossia Dynamic Optics e ThinkQuantum, dove soprattutto quest'ultima ha - a mio parere- praterie aperte per tutte le tematiche di cyber security e quantum communication.

Infine Value Track è stata molto (troppo) conservativa nei multipli.
Se al 2024 prevedono 18,2 milioni di Ebitda, ai prezzi di oggi significa (anche considerando la conversione di tutti i warrant di cui peraltro sottostimano ampiamente l'apporto cash - infatti la PFN mi pare sballata) un EV/EBITDA di circa 7,5 volte che non ha molto senso per il settore ma in generale per un'azienda con questi tassi di crescita e soprattutto con un Ebitda margin superiore al 35%. Senza ovviamente voler considerare i multipli stellari che queste azienda hanno all'estero.

Per me a questi prezzi una grande Buy Opportunity, al di là delle possibili turbolenze di breve dei mercati etc.
 

EmmettBrown

dai! dai! dai!
Registrato
8/11/16
Messaggi
1.164
Punti reazioni
23
Officina Stellare – Value Track alza fair value a 22,3 euro dopo investimento Satellogic
10/05/2022 08:51 MKI

Value Track ha pubblicato una nota di aggiornamento sul titolo Officina Stellare dopo l’accordo di investimento sottoscritto con Nettar Group, societa' interamente controllata dall' americana Satellogic.
Gli analisti hanno rivisto immediatamente al rialzo le precedenti stime, indicando un fair value di 22,3 euro (da 17,2 euro) e un fair value di 21,7 euro per azione assumendo una totale conversione dei warrants posseduti da Satellogic.
Per quanto riguarda il 2024, Value Track stima un VdP di 57 milioni (>5x VdP FY21), un Ebitda di circa 18,2 milioni (Ebitda margin>30%) e una PFN cash positive per 2,4 milioni.


Molto interessante questo passaggio nel report di Value Track:

In the Press Release announcing the deal with Satellogic, OS has stated that it has been already selected as “the” supplier of optical products to Satellogic, but it has not provided any precise figure.
However, we have seen before that Satellogic is targeting a cumulated 2022E-25E US $412mn capex
plan (ca. €390mn at current FX rate), and we said that we estimate that some 9%-15% of Satellogic
capex could be addressed by Officina Stellare.
This would mean some €35mn-€60mn cumulated revenues for OS in the 2022E-25 years.


Molto interessante perché fanno una deduzione molto logica. Essendo entrata nel capitale di Officina Stellare è praticamente scontato che per lo sviluppo dei propri satelliti (300 al 2025 dai 22 attuali) si rivolgano per la parte ottiche/telescopi proprio ad OS.
Quindi prendono la capex Satellogic 2022-2025 ammontante a 412 milioni di dollari e stimano in un range 9%-15% la quota di fatturato per OS. :eek: Sono numeri molto rilevanti in quanto, di fatto, si vanno a sommare a tutto il resto di Officina Stellare ossia un backlog comunicato lo scorso aprile dove forse poteva esserci solo qualcosa legato a Satellogic. Mi autocito:

Il portafoglio ordini è di 23,4 milioni contro i 14,5 del 30/6/21 e i 12,5 del 2020.
Le offerte in corso complessive raggiungono gli 89,5 milioni di cui ben 54,5 milioni sono trattative. Quest'ultime erano 15,2 milioni al 30/6 e 10,6 al 31/12/20
.

Inoltre mi par di capire che, di fatto, nelle stime dei ricavi futuri Value Track non consideri praticamente apporti dalle due controllate ossia Dynamic Optics e ThinkQuantum, dove soprattutto quest'ultima ha - a mio parere- praterie aperte per tutte le tematiche di cyber security e quantum communication.

Infine Value Track è stata molto (troppo) conservativa nei multipli.
Se al 2024 prevedono 18,2 milioni di Ebitda, ai prezzi di oggi significa (anche considerando la conversione di tutti i warrant di cui peraltro sottostimano ampiamente l'apporto cash - infatti la PFN mi pare sballata) un EV/EBITDA di circa 7,5 volte che non ha molto senso per il settore ma in generale per un'azienda con questi tassi di crescita e soprattutto con un Ebitda margin superiore al 35%. Senza ovviamente voler considerare i multipli stellari che queste azienda hanno all'estero.

Per me a questi prezzi una grande Buy Opportunity, al di là delle possibili turbolenze di breve dei mercati etc.

bellissimo post :clap:

infatti gli scambi sembrano ricominciati da ieri. ancora volumi scarsi, ma ci sono
 

HHKuku

Nuovo Utente
Registrato
19/10/14
Messaggi
566
Punti reazioni
66
Per altro sono quasi 20mln che entrerebbero direttamente nella casse di OS nei prossimi 3 anni, per finanziarne la crescita.

Vorrei anche io dei warrant con queste scadenze e strike. A chi posso telefonare? :p

Questa mattina e anche ieri si potevano acquistare warrant, in area 4 - 4,20, warrant che convertiti consentono di avere azioni ad un prezzo di carico 12 - 12,20. Satellogic le acquista a 13,28 .
Ultimo periodo di conversione warrant dal 16 Maggio al 30 Maggio 2022: 1 Az per 1W al prezzo di esercizio 7,99.

Ho preso posizione sui warrant e li andrò ad esercitare.
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
bellissimo post :clap:

infatti gli scambi sembrano ricominciati da ieri. ancora volumi scarsi, ma ci sono

Grazie Doc.

Altro aspetto molto significativo che emerge dalla ricerca V.T.:

La vita utile di questi satelliti è 3-5 anni... quindi possiamo pensare a ricavi ricorrenti... che su una massa del genere sono numeri incredibili.
:eek:


Inoltre un accordo di tale portata con un big USA (date un'occhiata al cda Satellogic e troverete l'ex segretario del Tesoro USA -che è anche azionista rilevante-, un ex generale dell'aeronautica, l'ex CFO di Caterpillar, l'AD di Canton Fitzgerald etc.) dovrebbe aprire definitivamente il mercato americano/mondiale.
Penso ad esempio a tutto quello che ruota intorno all'internet satellitare con in primis Starlink (Musk) e Kuiper (Bezos).

A proposito di CdA, standing internazionale anche per quello di Officina Stellare.
Nella lista presentata dagli azionisti di maggioranza figura direttamente il CEO e fondatore di Satellogic Emiliano kargieman e Lorenzo Grasso ex generale dell'aeronautica che ora guida la divisione Aerospace di Dallara Motors, altra azienda 'visionaria'.

Il fatto che il num. 1 di Satellogic, considerato una degli innovatori mondiali nel mondo tech/space, abbia voluto lui stesso entrare in cda senza delegare qualche collaboratore la dice lunga sul grado di fiducia ed importanza di O.S.
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Questa mattina e anche ieri si potevano acquistare warrant, in area 4 - 4,20, warrant che convertiti consentono di avere azioni ad un prezzo di carico 12 - 12,20. Satellogic le acquista a 13,28 .
Ultimo periodo di conversione warrant dal 16 Maggio al 30 Maggio 2022: 1 Az per 1W al prezzo di esercizio 7,99.

Ho preso posizione sui warrant e li andrò ad esercitare.

Secondo me hai fatto bene, peraltro il prezzo di ingresso di Satellogic non è per nulla significativo. E' evidente che loro siano entrati a forte sconto portando in dote un volumi di ricavi "monstre" oltre ad una visibilità internazionale incredibile.

Finalmente i media iniziano ad accorgersi della notizia

Satellogic entra nel capitale di Officina Stellare attraverso Nettar

“Vi sono tutte le migliori premesse affinché questa collaborazione sia un punto di partenza per nuovi progetti di successo” ha dichiarato Gino Bucciol, co-fondatore e Direttore Sviluppo e Business di Officina Stellare. “La forte collaborazione con un gruppo leader internazionale quale Satellogic amplificherà le positive ricadute a livello di business. Siamo convinti che le sinergie che scaturiranno dalla partnership siglata determineranno positive ricadute sul business di entrambe le società, e assicureranno una maggiore penetrazione del mercato della New Space Economy oltre ambiti collegati, e non ancora conquistati dal nostro Gruppo”.

Officina Stellare, Satellogic Inc. entra nel capitale - Il Sole 24 ORE
 

vegar

Nuovo Utente
Registrato
23/12/08
Messaggi
15.471
Punti reazioni
280
Grazie Doc.

Altro aspetto molto significativo che emerge dalla ricerca V.T.:

La vita utile di questi satelliti è 3-5 anni... quindi possiamo pensare a ricavi ricorrenti... che su una massa del genere sono numeri incredibili.
:eek:


Inoltre un accordo di tale portata con un big USA (date un'occhiata al cda Satellogic e troverete l'ex segretario del Tesoro USA -che è anche azionista rilevante-, un ex generale dell'aeronautica, l'ex CFO di Caterpillar, l'AD di Canton Fitzgerald etc.) dovrebbe aprire definitivamente il mercato americano/mondiale.
Penso ad esempio a tutto quello che ruota intorno all'internet satellitare con in primis Starlink (Musk) e Kuiper (Bezos).

A proposito di CdA, standing internazionale anche per quello di Officina Stellare.
Nella lista presentata dagli azionisti di maggioranza figura direttamente il CEO e fondatore di Satellogic Emiliano kargieman e Lorenzo Grasso ex generale dell'aeronautica che ora guida la divisione Aerospace di Dallara Motors, altra azienda 'visionaria'.

Il fatto che il num. 1 di Satellogic, considerato una degli innovatori mondiali nel mondo tech/space, abbia voluto lui stesso entrare in cda senza delegare qualche collaboratore la dice lunga sul grado di fiducia ed importanza di O.S.

Te la stai spulciando ben bene la società ;)
 

Kemper B.

not Member
Registrato
2/4/15
Messaggi
3.487
Punti reazioni
189
Te la stai spulciando ben bene la società ;)

Veramente OS me l'ero spulciata da un po' e mi è sempre piaciuta (e ci ho investito). ;)
Più che altro ora sto spulciando questo accordo e il business di Satellogic e più approfondisco e più mi convinco che siamo di fronte ad un vero "game changer" di cui il mercato probabilmente non si è minimamente accordo.

Se prima di questo deal Value Track stimava un fair value di 17,2 dopo questo accordo industriale e commerciale, che genererà una 50na di ricavi aggiuntivi nel periodo 22-24 (più tutti i ricorrenti successivi vista la breve vita media di ogni satellite 3-5 anni) e dà comunque alla società una legittimazione ed uno standing internazionale, adesso VT alza "solamente" a 21,7 (fully diluited)? Improponibile.

Leggete con attenzione questo servizio fatto molto bene, che spiega il business di OS e tutte le prospettive dell'accordo:

Officina Stellare, new space economy: e italiana una delle realta leader nel settore - la Repubblica
...
Satellogic ha in programma di mandare in orbita entro il 2025 una mega costellazione di 200 satelliti, e sarà proprio Officina Stellare ad occuparsi della produzione dei telescopi utilizzati a questo scopo. Una produzione industriale di grande impatto, in cui la società italiana si configura come fornitore scelto per il componente fondamentale dell'operazione, dal più importante player globale sul campo.
...
Maggiore banda, ovunque. Internet ad alta velocità disponibile in ogni luogo della Terra. Auto a guida automatica, e-commerce, sicurezza. E l'Osservazione della Terra, con il suo bisogno di trasferire un enorme mole di dati dall'orbita alla superficie. Tutti i modelli confermano che l'attuale infrastruttura di comunicazione andrà presto in crisi, inadeguata. La nuova frontiera si chiama Laser Communication, anche per l'estrema sicurezza che, grazie alla cosiddetta tecnologia della crittazione quantistica, permetterà. Le nuove "antenne" di questa incredibile tecnologia basata sulla modulazione di fasci di luce laser avrà bisgono di sistemi ottici particolarmente complessi, per il cui sviluppo e produzione Officina Stellare è già pronta.


Aggiungo una valutazione finale.
A mio parere Satellogic è entrata in OS sborsando complessivamente 11,5 milioni (considerando anche i futuri esborsi per i warrant) per 2 ragioni:
1) Industriale essendo OS fornitrice "del componente fondamentale" e quindi strategico dei satelliti;
2) Investimento in una realtà di cui probabilmente vedono, dal loro osservatorio privilegiato, una grande futuro e quindi la possibilità di un importante ritorno economico per il loro circa 13% che nel giro di pochi anni possederanno. Tra le tante ipotesi, infatti, credo che occorra anche considerare una possibile, futura, quotazione di OS sul Nasdaq (a ben altri multipli).
 
Ultima modifica:

moorecat

Nuovo Utente
Registrato
28/2/01
Messaggi
6.347
Punti reazioni
615
3476CA1B-09F3-457B-A2B4-72A80DB6EB1C.jpg
 

daddetiger

Nuovo Utente
Registrato
11/4/20
Messaggi
138
Punti reazioni
3
come la spiegate questa lateralizzazione ormai da qualche mese.. nonostante le buone notizie di Satellogic e delle ulteriori nuove commesse plurimilionarie ?
Per chi l'ha studiata (meglio di me) quali sono i punti di fragilità di questa azienda ?
Grazie
 

vegar

Nuovo Utente
Registrato
23/12/08
Messaggi
15.471
Punti reazioni
280
come la spiegate questa lateralizzazione ormai da qualche mese.. nonostante le buone notizie di Satellogic e delle ulteriori nuove commesse plurimilionarie ?
Per chi l'ha studiata (meglio di me) quali sono i punti di fragilità di questa azienda ?
Grazie

C'è poca voglia di comprare, gli effetti del caro gas si faranno sentire nei prossimi mesi e si rischia di andare in recessione. Credo che un titolo come OF non subirà molto i contraccolpi di un'eventuale recessione ma la quotazione potrebbe esserne ugualmente impattata.
 

afrikano71

Nuovo Utente
Registrato
9/4/11
Messaggi
3.293
Punti reazioni
100
Officina Stellare: ottiene la certificazione Esg GI-2030
Oggi 09:26 - MF-DJ
MILANO (MF-DJ)--Officina Stellare, societa'' vicentina quotata sul sistema multilaterale di negoziazione Euronext Growth Milan, leader nella progettazione e produzione di strumentazione opto-meccanica di eccellenza nei settori dell''Aerospazio, della Ricerca e della Difesa, ha ottenuto la certificazione ESG rilasciata da Generation Female attraverso l''ente certificatore Intertek e rispondente ai requisiti dello Standard di Certificazione Generation Impact 2030. Il percorso intrapreso da Officina Stellare verso la certificazione Esg e'' iniziato nel 2019 ed e'' risultato in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, rispondendo positivamente ai quattro pilastri costituenti lo standard: Governance, Persone, Pianeta e Prosperita''. Nel corso degli ultimi anni Officina Stellare si e'' distinta nel panorama industriale nazionale ed internazionale non solo per le proprie competenze tecnico-scientifiche d''avanguardia nei settori della Ricerca Scientifica, dell''Aerospazio, della Difesa e delle comunicazioni ottiche da e per lo Spazio, ma anche per l''attenzione nei confronti degli obiettivi di sostenibilita''. L''obiettivo della Societa'' per il futuro e'' quello di continuare a creare valore attraverso la sostenibilita'', l''inclusivita'' e la responsabilita'' sociale d''impresa. lab

MF-DJ NEWS