Ipotesi di ristrutturazione

magor

Utente Registrato
Registrato
5/10/07
Messaggi
235
Punti reazioni
6
Dispongo di un locale commerciale di circa 150 Mq che devo in qualche modo ristrutturare.
Prima ipotesi: frazionamento in due locali, uno circa 60 Mq per mio uso diretto, altro di circa 90 da affittare. In questo caso occorrono capitali relativamente bassi per i lavori ma poi occorre vedere se si trova un conduttore..
Seconda ipotesi: solito locale 60 Mq più due mono/bilocali ad uso abitativo da 40 / 45 Mq da vendere (o affittare) tenendo presente che in zona molti fondi commerciali sono stati recuperati ad uso abitativo. L'impegno economico è più forte ma anche il valore ipotetico di realizzo si alza.
Voi cosa fareste? Tenete presente che ipotizzo di fare le cose con calma diciamo di impiegare circa 1 anno, quindi occorre ipotizzare la situazione di metà 2009.
 
A parziale integrazione, molti fondi commerciali in zona sono stati convertiti in abitativo ma fra i rimanenti molti sono ancora vuoti. Inoltre la trasformazione in abitativo,consentita, non produce certo appartamenti di pregio, pur dotandoli di impianti e accessori di un certo livello.
 
A parziale integrazione, molti fondi commerciali in zona sono stati convertiti in abitativo ma fra i rimanenti molti sono ancora vuoti. Inoltre la trasformazione in abitativo,consentita, non produce certo appartamenti di pregio, pur dotandoli di impianti e accessori di un certo livello.

Dove sei ?
Valore del commerciale ?
Valore del civile ?
Impegno nei due scenari ?
 
La zona è la periferia di Firenze
Il valore, del tutto ipotetico e antecrisi, del commerciale potrebbe essere attorno ai 2500/2700 E/Mq invece l'abitativo attorno ai 4.000.
L'eventuale affitto delle due soluzioni potrbbe essere attorno ai 1000 E/mese per il commerciale e 1.200 circa l'abitativo.
L'impegno economico dei due scenari non è stato ancora quantificato, tuttavia per la soluzione "commerciale" si tratta solo di un muro di separazione e la realizzazione di un bagno (semplice WC e lavandino) con frazionamento impianto elettrico.
La soluzione "abitativa" comporterebbe il frazionamento, la realizzazione di due bagni completi, impianti elettrici completi, cucine, finestre, portoncini: insomma tutto quello che sono 2 appartamenti escluso i muri portanti. Inoltre molte beghe con il condominio.
 
Indietro