Kiev ora cessi il fuoco, siamo pronti ai negoziati

mcord

reMember
Registrato
15 Ago 2016
Messaggi
3.671
Punti reazioni
202
https://www.ansa.it/sito/notizie/mo...pre_0eb026d5-8872-453f-be1d-a7b25e87cf31.html


Il presidente russo Vladimir Putin ha chiesto un minuto di silenzio per quelli che ha definito gli "eroi" che combattono in Ucraina e per le "vittime delle azioni terroristiche di Kiev".


"Voglio che mi sentano a Kiev, che mi sentano in Occidente: le persone che vivono nel Lugansk, nel Donetsk, a Kherson e Zaporizhzhia diventano nostri cittadini per sempre", ha affermato Putin, aprendo la cerimonia di firma dei trattati di annessione a Mosca delle quattro regioni ucraine.


L'Ucraina deve "cessare il fuoco cominciato nel 2014, siamo pronti a tornare al tavolo dei negoziati. Ma la scelta" dell'annessione della popolazione delle quattro regioni ucraine non è più in discussione.
"Difenderemo la nostra terra con tutti i mezzi a nostra disposizione". Lo ha detto il presidente russo a proposito delle quattro regioni ucraine che oggi vengono annesse alla Russia.
L'Unione Sovietica è passata e non tornerà. Ma i russi che vivono al di fuori dei confini della Russia possono tornare alla loro "patria storica".
"L'amore per la Russia è un sentimento indistruttibile. Ecco perché anche i giovani nati dopo la tragedia della caduta dell'Unione Sovietica hanno votato" per l'annessione, ha aggiunto Putin.

Sordo alle proteste della comunità internazionale, Vladimir Putin ha deciso di procedere con l'annessione dei quattro territori ucraini dove si sono svolti i referendum che le cancellerie occidentali hanno definito delle "farse". Gli accordi saranno firmati oggi con una cerimonia in pompa magna nella Sala di San Giorgio al Cremlino con i capi delle quattro entità, e saranno accompagnati da una festa popolare sulla Piazza Rossa.

Un programma che stride con le scene delle migliaia di russi in fuga dal Paese per sottrarsi alla possibile chiamata alle armi. I Paesi baltici e la Polonia hanno già chiuso da settimane le loro frontiere ai russi, e a loro si è unita ora la Finlandia ed è pronta la Norvegia.

Ma l'esodo continua attraverso le frontiere meridionali, specie con la Georgia e il Kazakhstan, e, più a est, con la Mongolia. Eppure niente sembra poter distogliere il Cremlino dai suoi piani, da realizzare anche attraverso la mobilitazione parziale dichiarata il 21 settembre. Le prime unità dei riservisti richiamati, ha fatto sapere il ministero della Difesa, si sono già costituite, e saranno impiegate per "controllare i territori liberati" in Ucraina. In primis, dunque, le aree di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia, che si apprestano ad entrare a far parte della Federazione e che quindi Mosca difenderà come proprio territorio.

Sotto le mura del Cremlino è stato allestito un enorme palco per le celebrazioni in piazza, con la scritta 'Donetsk, Lugansk, Zaporizhzhia, Kherson, Russia, insieme per sempre', nella sala di San Giorgio si sono completati i preparativi per la firma dell'atto di adesione e per un discorso del presidente che il suo portavoce ha già preannunciato come "corposo". Non è difficile prevederne il contenuto. Un assaggio si è avuto ieri, quando Putin è intervenuto in videoconferenza a una riunione dei capi dei servizi di sicurezza e intelligence delle nove ex repubbliche sovietiche ora membri della Comunità degli Stati indipendenti (Csi). Il presidente ha riproposto lo scenario che vede i Paesi occidentali ("i nostri avversari geopolitici" li ha definiti) impegnati a seminare il caos nello spazio ex sovietico "con rivoluzioni colorate e bagni di sangue" per salvaguardare la propria "egemonia unipolare". Anche il conflitto in Ucraina è conseguenza di questo. E tutto ciò, ha avvertito, porta a "rischi di destabilizzazione nell'intera regione dell'Asia-Pacifico".
 

Andrea1911

Danke Seb
Registrato
21 Nov 2006
Messaggi
11.724
Punti reazioni
283
"Ma i russi che vivono al di fuori dei confini della Russia possono tornare alla loro "patria storica"

molto pericolosa questa affermazione.
Significa che non è ancora finita.
 

fallugia

Apota
Registrato
2 Nov 2015
Messaggi
33.931
Punti reazioni
980
Che buono che è, il criminale!
Ora che si è autoannesso un pezzo dell’Ucraina vuole negoziare.
 

genngattu

Member
Registrato
21 Gen 2008
Messaggi
3.165
Punti reazioni
130
"Ma i russi che vivono al di fuori dei confini della Russia possono tornare alla loro "patria storica"

molto pericolosa questa affermazione.
Significa che non è ancora finita.

Lol ma è pazzo. Ma ancora di più chi lo segue e gli dà corda.
 

Amundsen

Member
Registrato
13 Feb 2009
Messaggi
13.126
Punti reazioni
597
ovviamente chiede la resa completa , come ha detto 3 giorni fa
 

carpen

Member
Registrato
29 Mar 2012
Messaggi
21.631
Punti reazioni
1.335
"Ma i russi che vivono al di fuori dei confini della Russia possono tornare alla loro "patria storica"

molto pericolosa questa affermazione.
Significa che non è ancora finita.



Non mi pare pericolosa, ma tranquillizzante, parla di terra abitata da russi e solo di quella, la cosa di per se é comprensibile, dice chiaro che non vuole territori abitati da altri popoli, la propaganda dichiarava che si sarebbe fermato a Lisbona...

Putin parla di russi su terra che é sempre stata Russia, non tenere conto di ciò è sbagliato.
 

Andrea1911

Danke Seb
Registrato
21 Nov 2006
Messaggi
11.724
Punti reazioni
283
Non mi pare pericolosa, ma tranquillizzante, parla di terra abitata da russi e solo di quella, la cosa di per se é comprensibile, dice chiaro che non vuole territori abitati da altri popoli, la propaganda dichiarava che si sarebbe fermato a Lisbona...

Putin parla di russi su terra che é sempre stata Russia, non tenere conto di ciò è sbagliato.

peccato che in alcune zone di quelle che lui chiama russia abitano in prevalenza Ucraini.
Annettersi con un referendum farsa dopo una guerra non dichiarata ma nei fatti condotta, è la prova che Putin non si fermerà qui.
E cmq vediamo come risponderà agli attacchi dellì'Ucraina.
 

franz.old

Member
Registrato
30 Ott 2005
Messaggi
74.306
Punti reazioni
1.548
Ed i 300 Mila che ha....cortesemente invitati ad andare in guerra che fanno?
Possono tornare a casina?
 

mcord

reMember
Registrato
15 Ago 2016
Messaggi
3.671
Punti reazioni
202
Ha fatto una mossa vigliacca ma efficace
Adesso tocca a noi, qual è il piano?
Ahn si, aspettiamo


Ha preso atto della situazione di stallo (ad essere generosi) sul piano militare e la etichetta propagandisticamente come "semi-vittoria"

Comunque anche dal punto di vista del consenso interno il fatto di passare da una guerra di invasione persa alla difesa (eventualmente con nucleari tattiche) di territori (più o meno) controllati lo aiuterà parecchio ...
 

mcord

reMember
Registrato
15 Ago 2016
Messaggi
3.671
Punti reazioni
202
Ed i 300 Mila che ha....cortesemente invitati ad andare in guerra che fanno?
Possono tornare a casina?

Dice che saranno destinati alla difesa dei territori annessi ...

"Le prime unità dei riservisti richiamati, ha fatto sapere il ministero della Difesa, si sono già costituite, e saranno impiegate per "controllare i territori liberati" in Ucraina. In primis, dunque, le aree di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia, che si apprestano ad entrare a far parte della Federazione e che quindi Mosca difenderà come proprio territorio.
"
 

Triplet

I love Greyhound
Registrato
23 Mag 2010
Messaggi
37.760
Punti reazioni
1.007
Ha preso atto della situazione di stallo (ad essere generosi) sul piano militare e la etichetta propagandisticamente come "semi-vittoria"

Comunque anche dal punto di vista del consenso interno il fatto di passare da una guerra di invasione persa alla difesa (eventualmente con nucleari tattiche) di territori (più o meno) controllati lo aiuterà parecchio ...


putin ha ottenuto quello che voleva, 4 regioni filorusse annesse alla russia...

ora vediamo se ha il coraggio di rispondere anche con armi chimiche o nucleari nel caso in cui l'ucraina continui a bombardare le zone annesse alla russia...
 

Waller70

Antifragile
Registrato
20 Gen 2018
Messaggi
4.985
Punti reazioni
176
putin ha ottenuto quello che voleva, 4 regioni filorusse annesse alla russia...

ora vediamo se ha il coraggio di rispondere anche con armi chimiche o nucleari nel caso in cui l'ucraina continui a bombardare le zone annesse alla russia...

Ma non le controlla nemmeno militarmente. Di che stiamo parlando?
 
Registrato
9 Giu 2000
Messaggi
64.311
Punti reazioni
2.740
bravo Zalensky OK!



Ore 15:35 - Zelensky: «Non daremo mai la nostra terra agli occupanti»

«Abbiamo la situazione sotto controllo. Tutto sarà Ucraina». Lo ha dichiarato su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dicendo che «questa è la nostra terra, il nostro popolo. Non daremo mai ciò che è nostro agli occupanti».
 

jurassic88

Member
Registrato
27 Gen 2017
Messaggi
11.979
Punti reazioni
365
Ma non le controlla nemmeno militarmente. Di che stiamo parlando?

Politicamente si. Gli ucraini sono fermi da 2 settimane
Questa è un ultimatum mascherata contro gli usa, adesso tocca a loro decidere cosa fare, o la finiscono qua o sarà guerra mondiale.
La distruzione del ns2 è una rappresaglia
 

franz.old

Member
Registrato
30 Ott 2005
Messaggi
74.306
Punti reazioni
1.548
Dice che saranno destinati alla difesa dei territori annessi ...

"Le prime unità dei riservisti richiamati, ha fatto sapere il ministero della Difesa, si sono già costituite, e saranno impiegate per "controllare i territori liberati" in Ucraina. In primis, dunque, le aree di Donetsk, Lugansk, Kherson e Zaporizhzhia, che si apprestano ad entrare a far parte della Federazione e che quindi Mosca difenderà come proprio territorio.
"

Speriamo sia finita lì anche perché ho un paio di persone in età da chiamata che stanno pensando di scappare dalla Russia mentre fino a poche settimane fa erano a favore del despota..

Come cambia l opinione della gente quando sei chiamato in causa direttamente
 
Ultima modifica:

carpen

Member
Registrato
29 Mar 2012
Messaggi
21.631
Punti reazioni
1.335
Ed i 300 Mila che ha....cortesemente invitati ad andare in guerra che fanno?
Possono tornare a casina?



:no: Li mette sul tavolo delle trattative, voleva fare una azione locale e circoscritta al Donbass dove ucraini nazisti martellavano ucraini russi, l'occidente intero gli si é masso contro, lui adesso vede le carte, prima ha calato 100.000 uomini per una azione limitata, adesso ne aggiunge 300.000 nel senso che se vuole si piglia l'Ucraina intera, per me non li userà, ma in un mondo dove conta solo la forza, questa la devi mettere in gioco.

Adesso Zelenski tratterà, penso lo stiano già facendo sottobanco, i russi si sono ritirati da parte del territorio occupato, hanno liberato quelli di Azov, é chiaro che stanno trattando.
 

zazen

Member
Registrato
17 Lug 2007
Messaggi
28.160
Punti reazioni
892
Ha fatto una mossa vigliacca ma efficace
Adesso tocca a noi, qual è il piano?
Ahn si, aspettiamo

noi vogliamo la pace non il riscaldamento
quindi dobbiamo tirare subito le bombe nucleari
tanto non abbiamo niente da perdere
gli ucraini innanzitutto
 

Waller70

Antifragile
Registrato
20 Gen 2018
Messaggi
4.985
Punti reazioni
176
Politicamente si. Gli ucraini sono fermi da 2 settimane
Questa è un ultimatum mascherata contro gli usa, adesso tocca a loro decidere cosa fare, o la finiscono qua o sarà guerra mondiale.
La distruzione del ns2 è una rappresaglia

Politicamente non significa nulla, sono in guerra e conta chi controlla militarmente i territori. I russi, hanno perso territorio e difficilmente terranno quelli che controllano.
Se gli ucraini tengono duro e l'occidente continuerà a supportarli, i russi non hanno nessuna possibilità.
 
Alto